Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 26 novembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 27 novembre 2013 – Cani randagi, gatti neri, alberi tagliati, risvolti bioregionali, Impero del Male, decadenza atto finale, logica naturale del Mu..


Treia - Caterina bambina con cagnolina


Care, cari,

storia dei cani di Treia che vivono in un canile malandato di Macerata – Scrive Amici Animali: “....Dato che Treia non ha un canile comunale, come invece la legge obbligherebbe, tiene i cani randagi che vengono accalappiati nel proprio territorio in diversi canili, tra cui il canile Casa del cane Sara di Macerata. Il Vostro comune ha in quel canile circa 70 cani e paga oltre 2 euro al giorno a cane per mantenerli e curarli. Cioè a dire oltre 5000 euro al mese che sono chiaramente soldi pubblici derivanti dalle tasse dei cittadini di Treia. Il canile Casa del cane Sara è sotto processo per maltrattamento da diversi anni, ma ancora i cani vengono tenuti lì...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/11/treia-e-quei-cani-abbandonati-che.html

Commento di Caterina Regazzi: “I cani in un canile fanno sempre una brutta impressione, e ciò dipende anche dalla sensibilità dell'osservatore, che su questo argomento è molto variabile: difficilmente sono puliti, il canile è quasi sempre un luogo umido (se vuoi pulire e lavare devi usare acqua e anche molta e specie d'inverno si fa fatica a vedere un canile asciutto). Gli spazi possono essere ristretti, è vero, non so come sia e cosa preveda la legge delle Marche al riguardo, in Emilia Romagna c'è una legge regionale (una delle tante) che stabilisce misure minime degli spazi a disposizione dei cani oltre che i servizi e i reparti che il canile deve avere,che sono requisiti per la costruzione dei nuovi canili ed i vecchi canili hanno tempo per adeguarsi entro....” - Continua con storia di una cagnetta randagia nel link soprastante

Animali telepatici, perseguitati dalla chiesa ma amati dagli uomini di conoscenza. Gatti... Scrive Franco Stobbart: “Un gatto nero. Accidentaccio!” - “Pensa che oggi un gatto nero mi stava attraversando la strada!!”. Chi non ha detto ho sentito pronunciare queste frasi? I più scaramantici niente meno alla vista del felino mettono immediatamente la retromarcia e tagliano la corda. Perché le persone reagiscono in modo strano alla vista di un gatto nero?..” - Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Gatti

Roma. Agricoltura urbana – Scrive Zappata Romana: “Sabato 30 novembre 2013 alle 10.30: "Compostaggio all'orto", conferenza tenuta dal prof. Mario Caponi. La conferenza vedrà una parte teorica, che si terrà nella sala conferenze della Cartiera latina, e una parte pratica, che si terrà all'Hortus Urbis.via Appia Antica, 42/50 (accanto alla fontanella). Info. hortus.zappataromana@gmail.com

Interessanti risvolti bioregionali – In risposta al comunicato sugli intenti bioregionali
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/11/26/incontro-collettivo-ecologista-2014-intenti-e-proposte-bioregionali-da-portare-sul-tavolo-di-confronto/ scrive Oliver Turquet: “Ciao Paolo, mi viene in mente che forse sarebbe carino costruire insieme un'intervista a questo fantomatico referente Rete Bioregionale. Mi chiedo, a quel telefono rispondi tu? Magari due chiacchiere a voce potrebbero essere interessanti no?”

Mia rispostina: “fantomatico ma esistente.. e rispondo pure al telefono!”

Nociglia. Taglio di alberi per far spazio alle biciclette – Siamo giunti all'assurdo in Puglia, nel comune di Nociglia, si vogliono tagliare gli alberi per costruire una pista ciclabile. Il taglio nefando dovrebbe iniziare il 27 novembre 2013 – Scrive Ambiente e Salute: “...si stanno presentando diversi esposti in Procura da parte dei cittadini per chiedere un intervento urgentissimo, contro il tempo, dei magistrati tutti, per non permettere la cancellazione di un tale bene ambientale e paesaggistico di alto valore paesaggistico. Nonché diffide alla Regione Puglia e a tutti gli enti e funzionari che stanno consentendo questo biocidio a fondi pubblici, di beni pubblici di alto rilievo...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/11/vignale-di-nociglia-lecce-no-al-taglio.html

Marche. Escursioni erboristiche – Scrive Sonia Baldoni: “Il 7 dicembre sono a Pollenza ed è buona cosa che uniamo le forze e pubblicizzi questo evento che è stato organizzato da Antonella. Poi la sera del 7 vengo direttamente da voi a Treia, così siamo pronti per l'escursione erboristica del 8 dicembre. Info. sachiel8@virgilio.it”

Lecce. Salvataggio degli ulivi centenari – Scrive Terra e Salute: “Convegno 28 Novembre 2013 a Lecce: "Ulivi, Cura e non Tortura". Salvaguardia ecologica degli ulivi millenari del Salento dai disseccamenti e pesticidi. Info. agernova@libero.it

Impero del Male è alle porte – Scrive Anthony Ceresa: “Quel salto di socializzazione universale e di pacifica fratellanza che manca ai popoli dominati dalle Religioni, le quali sfruttano la Divinità costruita per interessi personali e di gruppo. Lo spirito del bene e del male che i Cristiani definiscono Spirito Santo o Spirito del Male, hanno un indirizzo preciso ed entrambi alloggiano alla pari nella coscienza umana, dagli effetti imprevedibili e riconducibili a tutti coloro che si lasciano trascinare negativamente senza meditare sulle epidemie di pensiero, che si sviluppano nelle varie epoche per merito dei grandi trascinatori con scopi puramente di interessi...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/11/limpero-del-male-bussa-alla-porta-della.html

IDV. In-credibile – Scrive Antonio Borghesi: “Ogni giorno questo partito perde credibilità non avendo più il coraggio della propria identità e rimanendo nel pantano di una linea politica di servizio con una classe dirigente deludente: nessun programma che convinca o solo coerente alla propria tradizione, a partire dalla gestione dei fondi con cui si mantiene i propri dirigenti in sfregio all’impegno dei tanti militanti per raccogliere firme per l’abolizione dei rimborsi elettorali.”

Parma. Preparazioni Festival Etico – Scrive Pagnottina: “Il 6/7/8 Giugno 2014 per la prima volta a Parma sarà organizzato, all'interno del Parco pubblico Eridania, (46.985 m2 di aree verdi situate a fianco del Centro storico), il Parma Etica Festival. Si tratta di un evento unico nel suo genere, che ha lo scopo di promuovere uno stile di vita etico a 360°. Tre giorni dedicati a dibattiti e workshop gratuiti tenuti da nutrizionisti, scienziati, maestri di danza, di yoga, etc. Info. parmaetica@live.com “

Parchi Nazionali. Segnalazioni di Accademia Kronos: “Il Ministero dell'Ambiente ha chiesto alle associazioni ambientaliste riconosciute di fornire un elenco con i loro candidati per i vari consigli direttivi dei parchi. Accademia Kronos ha subito risposto a tale invito redigendo e poi inviando l'elenco che segue. Buona fortuna a tutti i nostri candidati. Indicazioni di assegnazione da parte della presidenza...” - Continua:

Olgiate Molgora. Mostra – Scrive Franco Farina: “Buongiorno, arriva il freddo dal nord e Dicembre si avvicina. Voglio invitarti ad una mostra che si terrà nel Comune di Olgiate Molgora (Lecco). Via Stazione 20. Sabato 30 Novembre ore 11.00 c'è l'inaugurazione. Sarebbe un occasione per vederci e poi magari si può andare a fare un giro nel mio studio che è sempre ad Olgiate Molgora e vedere altri miei quadri e libretti. E' anche un'opportunità per vedere le colline di questa bella Brianza. Fammi sapere se hai modo di venire. Info. artefarina@alice.it”

Aforisma per riflettere – Scrive Roberto Anastagi: “VISTO CHE siamo probabilmente il più bel paese del pianeta. VISTO CHE abbiamo la migliore cucina del pianeta. VISTO CHE abbiamo circa il 70% dei siti archeologici e artistici del pianeta. VISTO CHE abbiamo uno dei migliori climi del pianeta. VISTO CHE abbiamo tra le migliori culture agricole del pianeta. VISTO CHE siamo la patria della musica operistica. VISTO CHE siamo uno dei principali paesi per la musica classica....” - Continua con riflessioni di Marco Bracci e Caterina Regazzi ed altri: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/11/italia-chiste-o-paese-do-sole-ed-allora.html

Commento di Allegra Brigata: “Non ho parole!!! Italiani pigri, paurosi ed egoisti?? Ma come mai allora le ns aziende, prima dell'euro, era le migliori in ogni campo? Come mai eravamo considerati risparmiatori e bravi perché avevamo la casa di proprietà acquistata con mille sacrifici? Come mai i disoccupati erano solo quelli che non avevano voglia di lavorà?..” - Continua in calce al link segnalato

Trieste. M5S con luxuria contro Putin – Scrive J.F.: “...che tristezza... questi sono i limiti conformisti del M5S, democVatici e politically coVVect, che inevitabilmente gli impediranno di essere qualcosa di diverso da una (transeunte) valvola di sfogo del Sistema..”

Mio commentino: “..purtroppo l'avevo ampiamente previsto.... ma forse non te lo ricordi, qui uno degli articoli: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/03/nemesi-amica-tutti-sul-suv-di-beppe-ne.html

Fossacesia (Chieti). MUSICA/LETTERATURA – Scrive Daniela De Rentiis: “30 Novembre Fossacesia (CH). Proiezione documentario sulla battaglia del Sangro: "Tarda Estate" di G. Di Claudio ore 10,30 -Scuola Media Polidori; ore 18,00 teatro N. Saraceni; ore 21,00 Concerto in Piazza Fantini COMPAGNIA DALTROCANTO (musiche e danze dal Sud Italia). Info. spithrom@webzone.it

Atto finale. Decadenza – Scrive Vincenzo Mannello: “Decade Berlusconi. Scriviamone oggi, nei prossimi giorni sarà il tema della settimana. Ho la fondatissima e condivisa impressione che qualche procura, più o meno con giustificate motivazioni, abbia preparato il gabbiotto di caccia al Cavaliere. Quando mai capiterà di poter impallinare un esemplare unico di “specie protetta” messo fuori dal “branco” di suoi consimili dopo 20 anni di strapotere? Apparentemente mai assoluto, visto che metà dei partiti (e dei relativi elettori) ha fatto finta di combatterlo..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/11/26/atto-finale-decadenza-del-berlusconi-e-decadenza-della-democrazia-parliamone-prima-della-fine/

Roma. Vietnam – Scrive Francesco Marcolini: “Anno del Vietnam in Italia, il 5 dicembre alle ore 18, presso il Museo di Roma -Palazzo Braschi, Piazza San Pantaleo 10. La Cerimonia si svolge nell'ambito del 40° Anniversario delle relazioni tra il Vietnam e l'Italia. Sarà presente l'Ambasciatore del Vietnam, Nguyen Hoang Long. La partecipazione è libera previa conferma a giornatevietnamite@gmail.com”

La logica naturale del Mu – Leggiamo qualcosa tratto da La rivoluzione di Dio, della natura e dell'uomo di Masanobu Fukuoka, il creatore dell'agricoltura naturale: "La sola ottica da cui possiamo far luce sulla vera mente è quella del Mu (il nulla). Qual è l'ottica del Mu? È quella della gente prima di diventare consapevole di sé. È l'ottica che precede l'origine di una mente come quella di Cartesio quando disse: «Penso, dunque sono». Solo coloro che si trovano in una posizione precedente al «penso, dunque sono» possono cogliere e chiarire la vera natura della vera mente. In altre parole, solo la mente dimentica di sé può conoscere la mente...” - Continua:

Commento di F. C.: “Dice Massimo Corbucci (fisico e medico) e mi sembra assolutamente plausibile che in realtà Cartesio disse "coito ergo sum"; poi per ovvi poteri di controllo fu modificato in cogito. Infatti anche gli unicellulari "sono" poiché coitano, ma non pensano”

Logicamente è anche ora di salutarci, ciao, Paolo/Saul

….........................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Ogni cosa nel mondo naturale straripa di vita" (Masanobu Fukuoka)

…................

“Ciò che si impara nasce dal desiderio di sapere ed è simile ad un seme messo nella terra che a poco a poco cresce, fruttifica, vive e si rinnova.” (Diana Passatutto)




Nessun commento:

Posta un commento