Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 18 novembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 19 novembre 2013 – Superciuk, Castelraimondo incenerito, ulivi del Salento, il denaro non si mangia, lettera ai CC, commercio spirituale, atlante stellare



Superciuk

Care, cari,

..e lo chiamavano supermario, invece è solo superciuk (rubare ai poveri per dare ai ricchi, il suo motto) – Scelta Civica, la creatura del montimer, toglie il disturbo nel Paese e alle Camere dopo appena dieci mesi dall'atto della sua incredibile nascita: gennaio 2013. Un altro primato conquistato da montimer dopo il debito pubblico record lasciato in eredità al momento della sua uscita da palazzo Chigi (aprile 2013). E sul terreno dell'ennesima disfatta il finto animalista abbandona al suo triste destino pure il cagnolino Empy, cucciolo rinnegato, dopo averlo mostrato nelle tv tra un boccale di birra e l'altro...
Non dimentichiamo che fu montimer il braccio che strinse il cappio al collo degli italiani, con l'invenzione dell'IMU e di altre inique tasse ed aumenti di tariffe. Egli è stato il mezzo tramite cui, su spinta del napoletano, e complici PDL, PD, etc., è stata attuata la diretta sudditanza del popolo alle banche ed ai poteri finanziari. Non dimentichiamo tutto ciò e nemmeno che -purtroppo- ce lo troveremo a vita a cospirare in senato, sempre grazie al napoletano, a meno che, a meno che....

Castelraimondo. Inceneritore mascherato da cementificio – Scrive Luigi Zura-Puntaroni: “Il 7 novembre 2013 ho presentato un'interrogazione urgente in consiglio provinciale. Alcuni interrogativi ci sorgono spontanei: da un lato, con un evidente discriminazione di trattamento, si fa chiudere il COSMARI (consorzio pubblico della Provincia di Macerata), perché avrebbe raggiunto un grado di inquinamento non più accettabile per le popolazioni locali; contemporaneamente si autorizza una società privata nel far bruciare nel proprio sito quantità infinitamente superiori a quelle del COSMARI; la Regione del presidente SPACCA anche in questa occasione sta portando avanti a tappe forzate un’operazione non condivisa con il territorio ma calata dall’alto..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/11/castelraimondo-mc-inceneritore-per.html

Roma. Cultura - Scrive Istituto Austriaco: "Concerto per Cristina di Svezia, con letture dal nuovo libro "Cristina di Svezia, l'amazzone di Roma" di Gloria Keiser. Giovedì 21 ore 19,30 a Roma, Palazzina dell'Auditorio C/O Villa Farnesina, di fronte a Palazzo Corsini in via della Lungara 10. Ensemble Arioso con Gabriele Steinfeld, violino; Rebeca Ferri, violoncello; Luca Purchiaroni, cembalo. Ingresso libero"

Salento. Ulivi salvati dalla Natura – Scrive Forum Ambiente e Salute: “..domenica 17 novembre 2013 tanti cittadini attenti hanno voluto verificare con i loro occhi, e si son recati nelle aree definite “rosse”, di massima pesantezza del fenomeno (dette anche “d'insediamento”), ma vi hanno trovato gli alberi d’ulivo, che nei mesi scorsi avevano perso le foglie, in pieno vigore rigenerativo, e non solo dalla base vi stanno spuntando innumerevoli polloni, ma anche nuovi germogli dai grandi tronchi, nelle parti alte. Tutto questo in uliveti abbandonati, che non hanno subito nessun intervento “curativo”, (potatura del secco o trattamenti specifici su piante e suolo) ed è tutto un tripudio di germogli e di nuova vivissima vegetazione! - Continua:

Appello per il 9 dicembre – Scrive Iconicon: "...per il 9 dicembre 2013 tutti in strada, che si fermino le attività per far vedere loro che non siamo più disposti ad accettare di essere loro sudditi. Siamo la maggioranza silenziosa che ha detto BASTA, loro invece sono la minoranza parassita che vive del nostro lavoro e delle nostre tasse."

Asservimento italico agli USA – Scrive Arrigo Colombo: “La reazione del Governo italiano al caso Snowden è stata debole, incomparabile con quella degli altri maggiori paesi europei, Germania e Francia; mentre era il caso di respingere con fermezza quel comportamento spionistico con paesi amici; comportamento arrogante della potenza egemone che ritiene di poter fare tutto impunemente. Quest’arroganza offre invece al governo italiano il destro d’incominciare a discutere il problema delle basi militari USA nel nostro territorio, che sono 113, contando anche le basi saltuarie, gl’impianti radar, i centri di telecomunicazione e i depositi di armamenti; sì che solo quattro regioni ne sono immuni, la Valdaosta, l’Umbria, l’Abruzzo e il Molise.” - Continua:

Omaggio a una donna laica ed umana – Il 17 novembre 2013. E' morta all'età di 94 anni la scrittrice Doris Lessing, vincitrice del Nobel per la Letteratura nel 2007. - Citazione rilevata da Doriana Goracci: “Mi rendo conto di aver vissuto momenti della storia che sembravano immortali. Ho visto il nazismo di Hitler e il fascismo di Mussolini, che sembravano destinati a durare mille anni. E il comunismo dell’Unione Sovietica, che si credeva non sarebbe finito mai. Ebbene tutto questo oggi non esiste più. E allora perché mi dovrei fidare delle ideologie?..”

Il denaro non si mangia – Scrive Massimo Fini: “Il progresso si è trasformato in uno straordinario regresso dal punto di vista umano. L’unico Dio veramente condiviso è il Dio quattrino e tutti gli altri valori sono spariti, lo vediamo, chi ha vissuto come me da anni appunto in questo Paese sa che alcuni valori pre-politici, come onestà, lealtà, dignità, esistevano anche nel nostro sciagurato Paese, negli anni ‘50 era così, l’onestà era un valore per tutti, per la borghesia, se non altro perché dava credito, nel mondo contadino lo sanno tutti, se tu violavi la stretta di mano eri emarginato e anche per il mondo proletario. Bisognerebbe ritornare all’essenziale, senza esagerare. Queste teorie, del neo comunitarismo, del bioregionalismo, non è che pretendano che si ritorni all’età delle caverne e neanche al medioevo, però non abbiamo bisogno ancora di ingozzarci ” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/11/la-storia-di-re-mida-si-ripete-mangiare.html

Napoli. Pioggia sulle proteste – Scrive D.G.: “...un fiume in piena di 100.000 persone provenienti dalla Campania (studenti, associazioni, comitati, giovani e anziani, realtà laiche e cattoliche, parroci in prima linea, medici per l'ambiente...) hanno manifestato.... Chiedono con forza e lucida disperazione, le bonifiche dei territori in cui si è accertato che, da decenni, si sono seppellite tonnellate di rifiuti soprattutto tossici e pericolosi per la salute. Scarti anche industriali e veleni provenienti da molte aziende. Rifiuti nocivi per la salute che, secondo alcuni, sarebbero anche alla base di numerose patologie oncologiche che negli ultimi decenni hanno fatto registrare una vera e propria impennata proprio nella cosiddetta Terra dei fuochi...”

Lettera aperta ai dipendenti di Pubblica Sicurezza – Scrive Luca Scapigliati: “Amico poliziotto o carabiniere... amico delle Forze dell'Ordine di qualsiasi tipo, ordine e grado... non siamo terroristi... siamo quelli come te. Che ti chiedono semplicemente di capire ciò che sia davvero giusto e cosa, invece, sia sbagliato...e schierarti da quella giusta, di parte. Da parte della gente come te...dei tuoi amici... dei tuoi cugini... di tuo fratello... dei tuoi genitori. Perché ciò ch'è immorale, è immorale. Aldilà di tutto. Non parlarmi, di giuramenti... di dovere... so tutto. Ma ciò ch'è sbagliato, giuramento o no... dovere, o meno... è e resta sbagliato...” - Continua:

Giudaismo satanico – Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/11/frankfurt-school-satanic-judaism-in.html -: “Beh, non è altro che una messa in pratica di quanto detto nei "Protocolli di Sion", per la buona pace di chi dice che sono falsi”

Renzi, l'amico di sion – Scrive Franco Palese: “....un anno fa, quando il giovane Sindaco di Firenze Matteo Renzi, lanciò la sfida della "rottamazione" nei confronti dei pachidermi del comunismo da "B.R.linguerinnegati a stelle-strisce", pensi un po', IO MI ISCRISSI, bevendo una CITROSODINA, al DEMOCRATIC PARTY al solo scopo di sostenerne la corsa, poi frenata da Bersani. Ora Renzi sembra prossimo all'incoronazione..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/09/matteo-renzi-chi-lamico-di-yoram-gutgeld.html

Treia. Festa dell'albero - Anche noi celebriamo la giornata del 21 novembre 2013, dedicata agli alberi, e lo faremo nel modo più semplice e modesto, cercando il loro contatto e percependo le loro vibrazioni. Una sorta di meditazione concreta. L'appuntamento è per le ore 9 del mattino nel giardino urbano del Circolo -in Via Sacchette a Treia- Ne approfitteremo per accarezzare le piante di olivo, sacre anche nella tradizione cristiana, pregando Dio di ispirare nell'uomo un maggior rispetto per la natura... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/11/21-novembre-2013-giornata-nazionale.html

Cancro e chemioterapia – Scrivono Paola Botta Beltramo e Marco Bracci a integrazione e commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2013/11/chemioterapia-piu-dannosa-della.html sulla nocività della chemioterapia. Leggete in calce al link segnalato

Illuminazione in vendita a poco prezzo – Scrive Nome di Fantasia: “Risposta data ad una richiesta di informazioni sulla Oneness Diksha di Sri Amma e Bhagavan: “Non conosco la ricerca svolta in questa organizzazione internazionale di tali “santoni”. Alcuni anni fa ebbi uno scambio di pareri con persone che frequentavano il centro di Povegliano Veneto per diventare diksha giver. Affermai che, malgrado quanto veniva affermato nei corsi, a mio avviso l’energia canalizzata non può essere indipendente dall’operatore perché l’energia non si muove in compartimenti stagni.” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/11/oneness-diksha-illuminazione-istantanea.html


Calcata dei cinghiali – Guido Santi scrive a commento dell'articolo sui cinghiali http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/11/calcata-ed-il-parco-del-treja-refugium.html -: “Un mio amico agricoltore biologico di Montorgiali, Scansano (Gr), con un cinghiale ci ha fatto amicizia e lo ha chiamato Bettino, me lo ha pure presentato. Comunque, Calcata non è cambiata da quando l'hai lasciata, Paolo, e non è certo più quella di 20-25 anni fa, ma è comunque un posto dove posso andare ogniqualvolta ho bisogno di 'schiarirmi' la mente...”

Atlanti stellari. Guardare in cielo per ritrovarsi in terra – Scrive Franco Stobbard: “Il piacere che ti dà lo scorrere delle pagine di un libro è unico. E’ meraviglioso poi sfogliare un libro antico, consultare dei manoscritti e volumi rari, sentire il particolare profumo della carta ingiallita. Quel profumo che innesca in te la voglia di leggerli, di sfogliare delicatamente quelle pagine così pregiate, di scorrere con gli occhi quelle righe quasi sbiadite, di vivere ogni attimo e immaginare le sensazioni vissute e provate dall'autore. L’emozione che si ha, visitando una biblioteca tra migliaia di volumi, è sicuramente non paragonabile a quello che si prova navigando in internet...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/11/atlanti-stellari-guardare-in-cielo-per.html

Palazzo Chigi. Premio per spedire email – “E vai...! Finalmente viene premiata "l'efficienza".... scoperta sorprendente del M5S in Parlamento. Vi immaginavate i dirigenti di Palazzo Chigi mentre sonnecchiano con le mezze maniche infilate intenti a scrivere una lettera al giorno? Magari con il vecchio sistema dell'inchiostro e calamaio? Errore! Ora anche i dipendenti pubblici son passati al telematico e per il passo avanti compiuto hanno ricevuto pure un premio, a spese dei cittadini naturalmente. Il governo del fare e del risparmio a spese nostre si è inventato una specie di lotteria riservata ai dipendenti pubblici: Manda una mail e sarai premiato!" - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/11/dopo-il-minculpop-impianto-dello-stato.html

Roma. Psicologia – Scrive Ciro: “A Roma il 29 novembre 2013, h. 17, Biblioteca di Borgesiana. Conferenza dal tema: “EMISFERI CEREBRALI E LE DIFFERENZE TRA UOMO E DONNA”. Relatori: Ciro Aurigemma – psicologo esperto in relazioni di coppia, stress, fobie, malattie psicosomatiche; Elisabetta Nistri – presidente WFWP – Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo. Verrà approfondita la dinamica delle relazioni all’interno della coppia nella visione della famiglia come base armoniosa x una società sana. Info. ciro_aurigemma@fastwebnet.it

Osho ed il superamento delle religioni – Scrive Gianfranco Bertagni: “Il progetto di Osho prevedeva il superamento delle religioni intese come insegnamenti dogmatici, disturbanti l’autenticità dell’essere umano, egli disse: Ogni essere umano viene programmato dalla nascita a essere cristiano, hindu, ebreo, musulmano. Il bambino nasce innocente, ma immediatamente viene appesantito da migliaia di concetti, coi quali vive poi tutta la vita. In questo modo si vive una vita fasulla...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/11/non-filosofia-osho-ed-il-ritorno.html

E pure oggi ce l'abbiamo fatta! Ciao, Saul/Paolo

…..........................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Amico mio, fuggi nella tua solitudine: io ti vedo tormentato dalle punture di mosche velenose. Fuggi là dove l’aria spira forte e inclemente! Fuggi nella tua solitudine! Hai vissuto troppo vicino ai meschini e miserabili! Sfuggi alla loro vendetta invisibile ! Verso di te essi non hanno altro che vendetta! Non levare più il tuo braccio contro di loro! Innumerevoli sono essi, e non è tuo destino essere uno scacciamosche” (Friedrich Nietzsche)

…........................

“RICORDIAMOCI di non lasciare mai le cose a metà: dobbiamo essere totali.
RICORDIAMOCI di finire sempre le cose iniziate.
RICORDIAMOCI che solo così non avremo rimpianti né resteranno cicatrici”
(Roberto Anastagi)



Nessun commento:

Posta un commento