Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 12 novembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 13 novembre 2013 – Siamo gentili, alberi a Spilamberto, prostituzione femminile, inverno alle porte, enteroclisma, esseni vegetariani....


Immagine di Daniela Spurio

Care, cari,

Festa dell'albero e alberi a Spilamberto – Scrive Caterina Regazzi: “A proposito della Festa dell'albero, (http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/11/21-novembre-2013-giornata-nazionale.html) ieri sera alla commissione consiliare per la riqualificazione della zona della Rocca di Spilamberto, una delle consigliere presenti ha raccontato la storia degli alberi presenti nella zona, sotto a i quali questa estate abbiamo sostato nel corso della nostra quotidiana passeggiata, e che, fortunatamente, secondo il progetto verrebbero conservati. Alcuni altri consiglieri li vorrebbero togliere (magari spostandoli altrove - cosa piuttosto difficoltosa oltre che costosa, per cui alla fine sicuramente non si adotterebbe questa soluzione) per ripristinare la zona come era anticamente, senza alberature, facendo il paragone con le più grandi e belle piazze d'Italia dove di alberi non ce ne sono (!!!). Dopo la seconda guerra mondiale, a Spilamberto, furono piantati viali di Ginko biloba e di Caki, in ricordo delle esplosioni atomiche di Hiroshima e Nagasaki. Il Ginko era l'unico albero sopravvissuto in entrambe le isole e a Nagasaki rimase anche un albero di cachi.
Nel piazzale antistante la Rocca, invece, come auspicio per una rinascita del paese, furono piantati gli alberi che ora ci sono, tra cui alcuni esemplari di un tipo di quercia, da parte dei bambini delle scuole. Sarebbe un vero delitto eliminarli ora solo per un falso senso estetico. Mi è venuto in mente poi che per la Via Piccioli...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/11/12/festa-dellalbero-e-gli-alberi-di-cachi-a-spilamberto-speriamo-qualcuno-si-salvi/

A fianco dei No Tav – Scrive B.B.: “La commissione Bilancio alla Camera ha espresso parere favorevole al ddl di ratifica dell'accordo tra Francia e Italia sulla Tav per la linea Torino-Lione: il governo italiano continua purtroppo come un mulo a sostenere un progetto totalmente inutile e dannoso per il territorio valsusino, un completo spreco di denaro pubblico. Noi siamo sempre al fianco della popolazione della Val Susa e saremo il prossimo 16 novembre alla manifestazione nazionale in valle, per ribadire le ragioni del No all’alta velocità sulla Torino-Lione”

Giornata mondiale della gentilezza. "Oggi sono gentile..." - Scrive Angelo Bona: “Moltissime grandi anime si sono interessate del tema della Gentilezza. Dante nella Vita Nuova fremendo per Beatrice afferma: "Tanto gentile e tanto onesta pare | la donna mia quand'ella altrui saluta". E ancora nel Talmud leggiamo: "Gli atti di gentilezza pesano quanto tutti i comandamenti. Perfino grandi attori come James Dean trattano di questo tema quando dice: Solo le persone gentili sono veramente forti" – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/11/giornata-mondiale-della-gentilezza.html

La follia dell'impero – Scrive Chris Hedges: “Gli ultimi giorni dell’impero danno gran lavoro e potere agli inetti, agli squilibrati ed agli imbecilli. Questi politici e propagandisti di corte, assunti per essere la faccia pubblica della nave che affonda, mascherano il vero lavoro dell’equipaggio, il quale saccheggia sistematicamente i passeggeri mentre la nave affonda. I mandarini del potere stanno nella timoniera, impartendo ordini ridicoli e osservando in quanto tempo riescono a distruggere i motori.”

Disinteresse per la politica e l'economia – Scrive Rebecca: “...è su questo che contano i poteri forti per fare nel silenzio ciò che vogliono di questo mondo e di chi ci vive. Quel che mi dispiace è non riuscire a far capire alle persone che l'"evasione dalla realtà" ha le ore contate e che verranno sbalzate dalle poltrone e dalle loro comodità! Questo modello di "crescita" non può più reggere e dobbiamo davvero prepararci a nuovi stili di vita”

Prostituzione femminile. Una scelta di schiavitù – Scrive Ilaria Volpi: “Quando si parla del problema della prostituzione, molti rinnovano la scusa del "mestiere più antico del mondo". Questa posizione mi provoca una irritazione interna di notevole portata. Infatti, secondo questa logica, molte persone potrebbero continuare ad abusare dei bambini, perché dalla notte dei tempi si è fatto. Oppure potrebbero continuare ad uccidere perché si è sempre fatto.....” - Continua:

Sondrio. Seminario buddista – Scrive Sangye: “Cari Amici, siamo onorati di presentarvi una opportunità esclusiva, quella di stare nella presenza e di ricevere i preziosi insegnamenti di un Maestro che ha raggiunto i più elevati gradi di formazione ed è particolarmente apprezzato per la sua grande gentilezza e chiarezza espositiva, invitandovi al nostro centro: 16 e 17 novembre 2013, traduzione diretta dal tibetano in italiano: La mente come creatrice: tutto sul karma. Il seminario è aperto a tutti e non richiede impegni. Consigliamo di prenotare: sangye@sangye.it

Iraq. Bugie del napoletame - Scrive Fernando Rossi: "Ormai non è più un mistero per nessuno che la guerra e l'invasione dell'Iraq furono volute e programmate da USraele e Inghilterra. Ci sono tutte le documentazioni tirate fuori da Wikileaks (e dai vari Cables), da giornalisti USA e da rivelazioni di militari ed ex agenti USA. Ma Napolitano, Letta, Grasso e Boldrini, anche nella cerimonia di ieri, per ricordare l'uccisione dei soldati italiani da loro mandati a invadere e farsi uccidere in Iraq, vanno ancora avanti con la nenia della difesa della libertà e della democrazia !! Non una parola di verità..."

Un bel clistere e passa la paura – Scrive Gianni Donaudi: “Scopo del M.I.I.I. è promuovere proselitismo al fine di far maturare ad ogni persona una autentica COSCIENZA INTESTINALE, tenendo conto del grave stato di inquinamento del corpo umano dovuto al CIBO- SPAZZATURA che da decenni siamo costretti a ingerire (quand'anche, in molti casi, esso venga fatto passare per sano, naturale, biologico, etc.) e l'essere l'APPARATO INTESTINALE l'origine di molti disturbi dai più piccoli alle malattie più gravi, anche quando apparentemente, pare non c' entrino molto con esso, e diffonde il concetto della NECESSITA' di una sua scrupolosa e radicale PULIZIA, da attuarsi periodicamente con la pratica dell'enteroclisma...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/11/enteroclisma-problemi-di-stomaco-fatti.html

Berlusconi è morto - La spiata di Carlo Tarallo: "Berlusconi è morto, lo arresteranno". Il consigliere regionale del Pdl, l'altra sera, non credeva alle sue orecchie. Uno squillo sul cellulare, quasi a mezzanotte. Dall'altro lato, una "colomba" di primissimo piano (un ministro? Una ministra?). Il "corteggiamento" dei governativi nei confronti del pidiellino "lealista" andava avanti da giorni, attraverso telefonate e incontri, ma i toni non erano mai stati così duri e ultimativi: "Devi passare con noi. Con noi - ha insistito la colombina - costruirai il nuovo centrodestra, e con Berlusconi in cella e noi al governo saremo i padroni del partito e si apriranno spazi per tutti"

Prepararsi ad un altro freddo inverno - Negli ultimi anni gli inverni sono risultati sempre più freddi. Non è solo una mia impressione dovuta all'età. Tutti ricorderanno le abbondanti nevicate di questi ultimi inverni,  a cominciare dai primi di dicembre sino alla primavera. Eppure, dal punto di vista delle temperature medie durante l'anno, il caldo aumenta, dovuto al così detto "effetto serra". Rammento a tal proposito la drammatica denuncia del ministro indiano all'Ambiente Jairam Ramesh, a Cancun, che definì "deludente" l'impegno degli Stati Uniti a ridurre le emissioni, aggiungendo che "nel 2050 saremo tutti morti".... – Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Prepararsi-ad-un-altro-freddo-inverno

Udine privatizzata – Scrive A.G.: “Con un "golpettino amministrativo" , il Sindaco di Udine, Furio Honsell, senza rendere partecipe il Consiglio Comunale, ha firmato una lettera d’intenti con la multiutility Hera, che prevede lo sviluppo in esclusiva di un progetto di aggregazione tra Hera e Amga. Con l’aggregazione, il Comune di Udine da principale azionista pubblico di Amga (61,32%) diverrebbe un piccolo e ininfluente azionista di Hera S.p.A (attorno al 2,5%) e perderebbe definitivamente la possibilità di decidere strategie e prezzi nel contesto della distribuzione locale di acqua e gas.

Siria. Terroristi e ladri - Prosegue, nell'indifferenza del mondo, la devastazione della Siria da parte dei terroristi sostenuti da USraele, Arabia Saudita e NATO (Inghilterra, Francia e Turchia in testa... Italia al seguito). La cattedrale depredata si trova nella parte nord di Aleppo. I terroristi islamici hanno rubato tutto ciò che c’era di prezioso...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/11/siria-ribelli-attaccano-cattedrale-del.html

Milano. Conferenza – Scrive Dr. Rath Healt Foundation: “MOVEMENT OF LIFE,
Movimento della Vita che difende il diritto alla Salute, alla Pace e alla Giustizia Sociale: 23 novembre 2013, Rege Hotel -Via Milano, 2 - San Donato Milanese (MI). Conferenza e presentazione del libro: "Le radici naziste dell'Unione Europea"
Ingresso gratuito, invito aperto a tutti. Info. info@dr-rath-gesundheitsallianz.org”

Giuliano Teatino. Pecorino - Scrive OLIS: "Agriturismo Campoletizia, Strada Provinciale SP 32 - Giuliano Teatino (CH). Sabato 16 Novembre, ore 18.00. IL PECORINO E LE VIE DELLA TRANSUMANZA. Presentazione di Manuela Cozzi, imprenditrice agricola. INGRESSO LIBERO. Info. 085.8279480"

Esseni vegetariani – Scrive Franco Libero Manco: “ Prima del 1947 tutte le notizie riguardanti gli Esseni venivano da Plinio il Vecchio, da Filone, da Giuseppe Flavio ed Epiphanio. Questi infatti narrano che la comunità degli Esseni fu una setta di derivazione ebraica presente in vari luoghi della Palestina sulle sponde del Mar Morto. La loro filosofia è riportata, oltre che da molti cronisti del tempo, nei famosi manoscritti, in paleo-ebraico ed aramaico (composti da 800 rotoli e 15.000 frammenti) prodotti tra il 170 a.C. ed il 60 d.C. trovati nel 1947 in 30 grotte a Qumran nei pressi del Mar Morto, quartiere esseno dove Gesù celebrò l’Ultima Cena.....” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/11/esseni-vegetariani-protocristiani.html

Mio commentino e saluto: Forse per una certa emulazione nei confronti degli Esseni che nascosero tutti i loro documenti nelle grotte, anch'io a Calcata lasciai tutti i miei articoli originali e le copie in alcune grotte. Migliaia di pezzi di carta colorata ed in bianco e nero. Beh gli originali furono distrutti dall'umidità e dal fuoco appiccicatovi da alcuni satanassi miei nemici. Le copie potevano fare la stessa fine solo che in extremis mio figlio Felix decise di salvare il malloppo, riponendolo a Calcata in luogo sicuro, nella sede ultima del Circolo VV.TT. Rallegriamoci dunque per i posteri, anche se noi non saremo certamente ancora vivi... Ciao, Paolo/Saul

…....................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«Tutti coloro che praticano la filosofia in modo retto rischiano che passi inosservato agli altri che la loro autentica occupazione non è altra se non quella di morire e di essere morti. E se questo è vero, sarebbe veramente assurdo per tutta la vita non curarsi d'altro che della morte, e poi, quando arriva la morte, addolorarsi di ciò che da tanto tempo si desiderava e di cui ci si dava tanta cura» (Platone)



Nessun commento:

Posta un commento