Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 31 ottobre 2013

Il Giornaletto di Saul del 1 novembre 2013 – Vita senza tempo, italiani dalla storia, dubbi su Darwin, omega 3, civiltà picena, taoismo una religione senza dio...


Ugliano 31 ottobre 2013 - Presenze sottili luminose

Care, cari,

Ieri sera siamo stati a Ugliano per la celebrazione del Ciclo della Vita, di cui seguirà resoconto, nel frattempo, Caterina ed io, ci siamo ricordati del nostro ciclo quello di "Vita senza Tempo". - Scrive Caterina Regazzi: ".... curiosando su you-tube ho trovato questo vecchio filmato che Paolo non aveva mai visto (forse neanche voi), girato da Giorgio Vitali ed Orazio Fergnani a Bracciano 2 anni fa (settembre 2011), dove eravamo andati a presentare il nostro libro "Vita senza Tempo" in un centro vegetariano, invitati da un vecchio amico, Foma Fomic... bellissimo ricordo... da rivedere e riproporre senz'altro! Era stata una serata veramente piena di accoglienza e calore, per l'occasione erano intervenute persone, amici di Paolo, che lui non vedeva da tantissimo tempo, come..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/10/vita-senza-tempo-video-con-caterina.html

Appello ai treiesi, dopo le dimissioni irrevocabili del sindaco, che lascia nelle peste i cittadini ed alla mercè dell'aumento tasse deciso dal commissario – Scrive Fabio Farabollini: “Cittadini treiesi, svegliamoci,non diamo sempre il voto di amicizia, non diamo sempre il voto di favore o di scambio, diamo il voto che può servire a noi giovani,diamo il voto che può servire ai nostri nonni,al sociale,a fare qualcosina anche di piccolo per Treia, c'è bisogno di piccole cose non di attracchi che se esci la sera trovi il parcheggio anche per 15 corriere, chiedo a tutti i cittadini di cambiare, di scegliere qualcosa di nuovo (ripeto sempre se ci sarà e poi magari non sarà nemmeno fatto benissimo, ma almeno sarà qualcosa di nuovo e probabilmente diverso) di non farsi abbindolare dalle solite fantasie, c'è bisogno di gente nuova, di parlare di aiutarsi (e non di fare i propri comodi come sempre) e di creare qualcosa per il nostro futuro, io sono sempre disposto a parlare con gente nuova (giovane e meno giovane) che voglia provare a fare qualcosa per Treia, qualcosa che sia molto diverso da questo...”

Roma. Libraria – Scrive Francesco Marcolini: “Tavola rotonda La cultura motore della città prevista il prossimo martedì 19 novembre alle ore 18.00 presso la Sala G. Imperatori in Piazza Venezia 11 a Roma. L'incontro è realizzato in occasione delle presentazione del libro "Fare di Roma un Capolavoro" scritto da Pietro Abate, Segretario Generale della Camera di Commercio di Roma...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/10/roma-19-novembre-2013-la-cultura-motore.html

Italiani, dalla storia – Scrive Anthony Ceresa: “ Carissimo Paolo, ho provato grande piacere nel leggere parte dei tuoi ricordi di gioventù descritti sul piccolo grande Giornaletto di Saul del 30 ottobre 2013, con riferimento agli anni trascorsi con gratitudine presso l’Istituto Don Bosco di Roma. Gli istituti Don Bosco e quelli dei Gesuiti sono tantissimi sparsi per il mondo, meritevoli di elogi per l’ottima preparazione sui principi della vita oltre alla preparazione professionale non soltanto per i giovani. Girando per il mondo ho avuto il piacere di incontrare molte persone non più giovani che provengono da questi Istituti e si distinguono per educazione e preparazione nell’affrontare le tantissime avversità della vita.....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/10/31/litalia-e-gli-italiani-sono-il-risultato-della-loro-storia/

Islanda chiama Italia. Recensione - Scrive Arianna Editrice: “Andrea Degl'Innocenti: “Islanda chiama Italia” Storia di un paese che è uscito dalla crisi rifiutando il debito. La recente storia dell’Islanda riassume perfettamente la parabola di ascesa e declino del sistema sociale contemporaneo, perché è stata fra gli ultimi paesi occidentali ad aprirsi ai mercati internazionali e alla finanza globale, ma lo ha fatto totalmente e senza protezioni, al punto che è stata la prima a subire le conseguenze della crisi economica.”

Dubbi su Darwin – Scrive Gianni Donaudi: “..il GRO$$O rischio dell'"evoluzioni$mo"(da cui anche il nazismo, così pure come la socialdemocrazia, e il liberi$mo $elvaggio hanno attinto) è IL DARWINI$MO $OCIALE di cui vediamo oggi più che mai i ri$ultati....” - Continua con dialogo con e di Rutilio Sermonti: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/08/avanti-ce-posto-oggi-24-agosto-2012.html

Cultura Economica. Recensione - Ignazio Donaudi conte delle Mallere (1744-1795), uomo d'affari piemontese, fu economista e riformatore impegnato, tra l'altro, nello sviluppo dei rapporti commerciali tra Piemonte e Sardegna. Rara edizione originale. Cfr. Cat. Einaudi, nr. 1604; Iccu; La cultura economica di Ignazio Donaudi delle Mallere, Firenze, Olschki, 2006, pp. 309-3”

Inciso su avaaz, l'ambigua – Dopo l'editoriale di ieri sulle petizioni promosse da varie ONG, vi sottopongo un articolo sulle azioni ambigue di avaaz: “L’associazione non governativa “Avaaz” sta spopolando su internet e nei circoli della sinistraliberal occidentale in nome della difesa dei diritti umani. Pochi conoscono però chi si cela dietro questa organizzazione che di umanitario ha solo l’apparenza e che è stata creata per “coprire a sinistra” gli interessi geopolitici ed economici dei poteri forti americani...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/10/avaaz-notizie-dintelligence-sulla-ong.html

Omega 3 nei vegetali – Scrive Franco Libero Manco: “Diversamente da quanto vanno profferendo i vari nutrizionisti televisivi, e cioè che è necessario consumare pesce per il suo contenuto di omega 3, la scienza indipendente dei più noti organismi in fatto di nutrizione, e di qualificati studiosi, conferma ogni giorno quello che noi igienisti vegetariani andiamo dicendo da decenni, e cioè che procurarsi l’omega 3 dal pesce invece che dai vegetali non solo è inutile ma spesso dannoso per la salute...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/10/31/vegetarismo-dietetico-ricerca-dellomega-3-sta-tutto-nei-vegetali-altro-che-pesce/

Roma. Vegan fest – Scrive LAV: “Venerdì 1° novembre 2013 nei quartieri Trastevere e Campo de’ Fiori Il World Vegan Day della LAV a Roma. Info. 320 4795552

Civiltà picena nei secoli - Scrive Franco Stobbart: Chi lo avrebbe mai detto! Una Principessa a Sirolo! Nel 1979 a seguito di ritrovamenti occasionali, nella fascia che circonda gli attuali abitati di Numana e Sirolo (An) sono stati scoperti reperti di grande valore artistico e storico attribuiti a una nobildonna picena tumulata con oltre seicento oggetti di ornamento! … Scrive: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/10/civilta-picena-societa-egualitaria-nei.html

Taoismo, la filosofia dei semplici - Sono realmente esistite nell’evoluzione del pensiero umano almeno tre forme “pseudo-religiose” prive del concetto di un “Dio creatore” personale ma che mantengono la verità di un’unica matrice per tutte le cose. Questa matrice è definita Tao o Senza Nome, nel taoismo; Brahman o Assoluto Non-duale nell’Advaita; Sunya o Vuoto nel buddismo. In passato mi sono occupato sovente dell’Advaita e del Buddismo, sento ora giunto il momento di parlare un pochino del Taoismo, talvolta descritto come la “dottrina degli umili o dei semplici”, ed in tal senso il termine “laico” abbinato a tale sentire mi sembra estremamente consono...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/10/spiritualita-laica-taoismo-una.html

Vi saluto perché il tempo stringe, Ciao, Paolo/Saul

…..........................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L'amore non sa niente del passato o del futuro, è nuovo in ogni istante.” (Jiddu Krishnamurti)


Nessun commento:

Posta un commento