Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 3 ottobre 2013

Il Giornaletto di Saul del 4 ottobre 2013 – Quel che dicono i giornalacci, San Francesco, la nostra storia, Padre Anthony, viuleenza nel m5s, agricoltura per la vita....


Agricoltura celeste

Care, cari,

per capire da che parte si vuole che vadano i buoi basta leggere i giornalacci del potere. - “Accordo Letta Alfano sul ritorno al proporzionale....”  Giusto, adesso ci hanno pensato, non è più tempo questo di governi forti e magari pure autonomi, questo è tempo di grandi intese, siccome non ci sono speranze di una vittoria netta da parte della destra o della sinistra, meglio tornare al centro, meglio le alleanze col Cencelli da prima repubblica. Serve il proporzionale e la balena ritorna... - Consiglio a Bergoglio: chiudi lo IOR, è causa di troppi scandali...”  Segno che i fratelli maggiori, i padroni della finanza e dell'emissione monetaria mondiale, hanno stravinto. Lo IOR ultima banca indipendente deve essere chiusa, poiché porta scandali, e poiché con il “riciclaggio del denaro sporco”, ruba affari a Rothchilds Rockefeller e Goldman Sachs. Tutto il denaro deve restare nelle mani di chi lo produce. Questo è un primo passo verso la messa in secondo piano del potere economico vaticano, poi si passerà alla messa in secondo piano della religione cristiana, in favore del culto unico, quello originario..... - Minacce di morte a Paola De Pin, Grillo è il mandante....”  Beh questo lo avevo già accennato in altri contesti ed anche più avanti leggerete qualcosa, Quando un movimento da fastidio la cosa migliore è dimostrare che è composto da nazifascisti, come in Grecia, e poi si fa una bella retata e via....

Oggi ricorre la festa di Francesco d'Assisi, il santo patrono d'Italia. Una certa simpatia ho sempre avuta per questo uomo e perciò anche noi festeggiamo, magari in un modo semplicissimo, magari sarò da solo, però almeno un pensiero lo voglio a lui dedicare. In memoria di Francesco, il Circolo vegetariano di Treia organizza una passeggiata meditativa partendo dal sentiero francescano, che inizia dai vecchi lavatoi, ora in pietoso stato abbandono. Pian piano circum-deambuleremo lungo le mura sino a giungere al campo di bocce, anch’esso in stato di pietoso abbandono, ove però son cresciuti alberi di fichi tardivi (che speriamo di trovare maturi)....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/28/treia-4-ottobre-2013-%E2%80%9Clo-spirito-e-natura%E2%80%9D-celebrazione-in-onore-di-francesco-dassisi/

Il Giornaletto di Saul (presentato ai non credenti) - Nel 2006 mi lasciai convincere dal caro amico Peter Boom di farmi regalare un computer e di collegarmi su internet. La cosa mi costrinse anche a fare l'allaccio all'Enel poiché in quel periodo stavo facendo un esperimento di sopravvivenza bruta, andavo a candele. Precedentemente, dagli anni '90 al 2000, mi ero occupato moltissimo di informazione, avendo collaborato con numerosi giornali e radiotelevisioni, infatti per circa un ventennio fui sulla cresta dell'onda ed ogni fax inviato alle agenzie di stampa ed ai quotidiani ed alle emittenti tv veniva prontamente accolto e.. - Continua: https://www.facebook.com/groups/171694546355215/permalink/171702389687764/

Vicenda Paola De Pin – Ho ricevuto dei commenti all'editoriale di ieri sulle offese ricevute dalla senatrice De Pin, ex m5s, per aver dato la fiducia al governo letta. Scrive Adele Caprio: “Paolo... non essere ingenuo... l'ha fatto per beccarsi dei vantaggi la 'poverina'... io non l'avrei offesa ma lei ha offeso coloro che l'hanno eletta... per cui ho più solidarietà per chi lei ha offeso che per lei... perché lei sta nel palazzo e gli altri ( cioè noi) non arriviamo a fine mese... ripeto: io non l'avrei insultata ma è lei che con il suo gesto ha insultato un intero Paese... (continua)” - Scrive Alba Montori: “E’ sempre un’esperienza, ricevere insulti perché si afferma ciò che si pensa” - Scrive Vincenzo Mannello: “ Caro Paolo, di schifati siamo almeno 15.000.000 milioni di italiani. Quelli che non abbiamo votato e quanti si aggiungeranno all'astensionismo. Quanto agli insulti dei grillini pure io sono vittima. Pur mai censurato dal blog ne so qualcosa. Ma quelli sono talebani.... “ - Scrive Franca Oberti: “Caro Saul,  Il tuo "articolo" (non so se il termine è giusto) di oggi è davvero difficile da digerire, per l'argomento che tratti, ovviamente. Hai fatto bene a pubblicarlo, è ora che la gente cominci a capire che non è tutto oro quel che riluce. Grillo poteva continuare a fare il comico, era meglio; allora mi faceva ridere, ora fa piangere. Comunque ricordo che vent'anni fa lo stesso atteggiamento l'avevano i bulldozer della Lega, quelli che poi sono andati tutti a Roma/ladrona...(Continua) – Scrive Giuseppe Turrisi: “Vede cara senatrice  il suo voto è un voto dato agli usurai che stanno affamando il mondo e hanno ridotto l'America in un blocco federale solo perché una lobby (quella dei banchieri) non vogliono che i poveri  abbiano l'assistenza sanitaria. Lei con il suo voto ha contribuito affinché quel modello continui ad entrare ed operare in italia. Lei, spero ingenuamente, ha contribuito l'usura centralizzata, l'esproprio dei beni italiani, il neoliberismo selvaggio, la chiusura di imprese, l'impoverimento culturale e materia, forse anche di suicidi, di espropri, ecc.” - Scrive G.D.G.: “..come ti permetti di criticare i santissimi grillini, che stanno ritornando ad un loro Gott mit uns. Infatti invocano la Provvidenza divina per far pagare alla De Pin ad alla sua famiglia le sue malefatte...” - Continua in calce:

Mia rispostina cumulativa: “Capisco la lotta dura senza paura, soprattutto contro gli apparati partitocratici costituiti appositamente per fregare il popolo... e questi apprati sono ben piazzati nella politica nostrana. Sappiamo tutti che nel PDL PD  Scelta Civica, etc. sono incistate le emanazioni del potere occulto che controlla il mondo. In queste strutture, lo sappiamo bene, si celano i veri venduti i veri traditori che operano contro il popolo ed a favore delle lobby bancarie e finanziarie. E va bene lottare e cercare di smascherarli, tutti.... Mi sia permesso un distinguo... Paola De Pin è una persona semplice, forse una illusa... Inoltre è una persona sola, che non ha poteri di sorta... è andata in parlamento poiché è stata indicata da una base e l'hanno votata e forse riteneva di poter fare qualcosa di buono per il popolo. Magari non c'è riuscita, magari è rimasta delusa dal sistema oppressivo piramidale all'interno del m5s,  alla fine non ce l'ha fatta più a sentirsi emarginata ed accusata dai suoi, ha sentito che la sua libertà era messa in gioco... se ne è andata dal m5s e infine ha votato per questo un governo di imbroglioni, lei stessa è stata imbrogliata ed irretita e spinta.... Però è una persona sola e si sta prendendo tutte le colpe di tutto quel che ha fatto Berlusconi, Letta, Monti, Dalema, etc. etc. Non vi sembra un po' troppo? Perché ostinarsi contro di lei facendone una martire e dimostrando così che  l'opposizione è fatta solo di beceri talebani? perché dargliela vinta ai Berlusconi ed ai Napolitani? Perché Creare un presupposto attraverso il quale magari un forsennato l'aggredisce veramente e tutta l'opposizione viene criminalizzata?”

In memoria di Padre Anthony – Scrive Alberto Severi: “Sono passati due anni dei nostri qui sulla Terra, anzi su questo piccolo pianeta Terra come lo chiamava ironicamente Padre Anthony. Siamo tutti consapevoli (più o meno) che le faccende dello Spirito non hanno né spazio né tempo, ma è mio desiderio inviarvi il...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/10/meditazione-nel-2-anniversario-del.html

Lotta dura e sconfitta amara - Scrive Paolo Ferraro: "La massoneria deviata e gli apparati massonici collegati ai poteri forti internazionali che gestiscono le varie attività criminali di condizionamento e controllo sotterraneo della democrazia, in nome e per conto ma anche in lieve autonomia rispetto ai poteri oligarchico militari e finanziari, hanno in pugno buona parte delle massonerie più nazionali non allineatesi. La Supergladio ha vinto e il potere di ricatto distrugge ogni opposizione sempre massonica interna alla casta. L'ultimo ricatto, il più potente è stato orchestrato con una sceneggiata, certo, ma era reale e ha piegato il P2 Berlusconi definitivamente. Ora la nazione gestita dalle caste vere è in mano alla SUPERGLADIO."

Movimenti sonici – Scrive Sonia: “Dal 4 ottobre, San Francesco, al 6 ottobre sono alla struttura SOTTO VENTO di Montegallo locandina sul blog di www.viverecongioia.org per un corso di RICONOSCIMENTO erbe e bacche spontanee con racconti di antiche tradizioni... le erbe raccolte saranno cucinate nella struttura!! Info. 333.7843462”

Cipro - Volontari aggrediti ed uccelli catturati – Scrive LAC: “Cipro è teatro di una strage di uccelli migratori, catturati illegalmente con vischio e reti. Migliaia di uccelli protetti in tutta Europa muoiono ogni anno per il mercato illegale che fornisce ai ristoranti un piatto tipico dell’isola, la tristemente nota “ambelopoulia”, costituita appunto da cadaveri di piccoli uccelli. Da più di 15 anni la Lac e il Cabs (Comitato contro l’uccellagione) lottano contro questa barbara pratica sia presso la Commissione Europea, che ha più volte stigmatizzato e condannato Cipro per...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/10/cipro-strage-di-uccelli-migratori-con.html

Manfrine napulitane – Scrive Fernando Rossi: “Come possiamo credere a questa gente senza nè libertà nè dignità? Prima che l'uomo della Nato ricevesse gli ordini di Obama, solo nel 2010 si esprimeva così su Siria e Bashar Al Assad: «Noi apprezziamo molte cose che caratterizzano questa regione - chiarisce Napolitano al suo arrivo - e vorrei dire subito, vedendo la presenza delle autorità religiose, che apprezziamo molto il fatto che qui in Siria ci sia rispetto per tutte le confessioni religiose, e rispetto anche per le comunità cristiane che purtroppo in altri luoghi sono oggetto di persecuzioni». Una riflessione che il capo dello Stato confermò anche durante il vertice con il presidente Assad. «Apprezziamo il modo in cui la Siria si caratterizza in quanto modello di stato laico non confessionale nel rispetto in particolare della libertà delle confessioni religiose, tra le quali anche le confessioni cristiane, e per la promozione del dialogo interreligioso.» ...”

Olocausto continuato, ogni giorno – Scrive Franco Libero Manco: “Quello che noi facciamo agli animali nei mattatoi e negli istituti di sperimentazione è molto peggio di quello che facevano i nazisti nei campi di sterminio. La denuncia a questa pratica orrenda ha inizio con il testo di Hans Ruesch “Imperatrice nuda” pubblicato nel 1977, nel quale riporta le agghiaccianti relazioni degli esperimenti fatti sugli animali e, successivamente con il testo “Vivisezione o scienza” di Pietro Croce, vivisettore pentito...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/10/03/vero-olocausto-e-vera-tortura-sono-quelli-perpetrati-ogni-giorno-contro-i-nostri-fratelli-animali/

Nota aggiunta: “Ciao Paolo, ti chiedo di fare l'ennesimo appello per firmare la petizione europea contro la vivisezione” - Vedi coordinate in calce al link qui sopra”

Grillo. Santo subito? - Scrive Adele Caprio: “Quando ho detto ai miei conoscenti che ho deciso di appoggiare il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo ho sentito scricchiolare più di qualche mandibola, slogata dalla sorpresa… ma come era possibile? Una persona come te, che per più di dieci anni si è dedicata solo alla ‘spiritualità’… diventare una sostenitrice di Grillo…eh no, una spiegazione ce la devi dare! Forse l’equivoco si basa sul preconcetto che si è spirituali solo se ci si ritira a fare l’eremita sul cocuzzolo di una montagna, disinteressandosi completamente della vita del pianeta e di coloro che lo abitano. Su questo punto il Maestro Tibetano Djawal Khul, i cui scritti trasmessici da Alice Bailey hanno illuminato la mia ricerca in questi ultimi anni, è molto chiaro: non siamo più nel Medioevo...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/10/beppe-grillo-distruttore-o-salvatore.html

Lampedusa – Scrive Teodoro Margarita: “Sono centinaia i morti annegati a Lampedusa. Ieri l'altro, a Civenna, qui vicino, un 46 enne è morto in moto. Di cosa credete che parleranno, i miei alunni, domani, a scuola?”

Sereta. Terzo valico – Scrivono Barbara e Roberto: “Forse non tutti sanno che questa bella valle dove abitiamo rischia di essere deturpata per sempre da un'opera che personalmente riteniamo inutile e dannosa: il terzo valico. Non chiediamo che tutti siano d'accordo con noi ma desideriamo che ognuno cerchi sinceramente di informarsi. Ci si incontra qui alla Sereta, il 19 ottobre 2013 – Info. info@lasereta.it”

Agricoltura per la vita – Scrive Guido Bissanti: “I dati e le informazione derivanti da ricerche storiche ed archeologiche farebbero risalire l’agricoltura a 11.000 anni fa (secondo altri studiosi addirittura a 23.000 anni). Comunque sia un periodo molto breve se paragonato alla presenza dell’Uomo sulla terra ed all’età del nostro Pianeta. Con la nascita dell’agricoltura, possiamo affermare che sia nata la civiltà umana. I primi villaggi e le aggregazioni umane e sociali prendono forma parallelamente allo sviluppo dell’agricoltura. L’evoluzione e la Scienza Agricola hanno seguito in questo periodo un percorso graduale, fatto di osservazioni, valutazioni, insegnamenti, esperienza...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/10/la-deriva-dellagricoltura-e-le-bugie.html

Vogliamo silurarci qui? Paolo/Saul
…...............

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Ogni parola trascina la sua propria memoria." (Eduardo Pérsico)



Nessun commento:

Posta un commento