Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 2 ottobre 2013

Il Giornaletto di Saul del 3 ottobre 2013 – Paola De Pin, Forum Valdai, agricoltura contadina, olocausto animale, alf-etta, memoria telematica e memoria psichica, incontro bioregionale a Macerata...



Care, cari,

ieri sera ero talmente infuriato che stavo pensando di cancellarmi un'altra volta dal mostro facebook... a causa di un post contro la povera senatrice Paola De Pin, dissociata dal m5s, che con le lacrime agli occhi ieri ha votato la fiducia al letta. Beh, che abbia votato per il letta non mi ha reso felice, ma d'altronde quanti altri l'hanno fatto? Persino il cavaliere che voleva affossarlo poi l'ha rivotato contento. Una bella manfrina, insomma.... Ma quel post pubblicato sul gruppo dedicato a beppe grillo https://www.facebook.com/groups/beppegrillo/10151883795037230/?notif_t=group_comment_reply mi ha fatto parecchio pensare. Siccome ero rimasto amareggiato nel leggere tutte le offese che venivano rivolte a questa Paola De Pin, ho scritto un commentino chiedendo ai 5 stelluti di “essere più umani, di non usare volgarità, e che d'altronde la senatora non era una scilipota, già non stava più nel loro gruppo da tempo e se aveva dato la fiducia a letta l'avrà fatto secondo coscienza, poiché non c'era bisogno del suo voto, il suo voto era ininfluente dal punto di vista della maggioranza”. Ebbene continuavano ad arrivarmi notifiche di ulteriori parolacce ed insulti, anche verso di me. Tentando, a quel punto, disperatamente, di arrestare il flusso cercavo nelle opzioni il modo di bloccare queste notifiche... ma non c'era nulla da fare continuavano ad arrivarmi a valanga. Ad un certo momento ho visto una voce “esci” ed ho cliccato su quella.. e sono uscito da facebucco. Il fatto è che poi per rientrarci non ricordavo nemmeno più la p.w. Insomma ho avuto la tentazione di mandare al diavolo la bestia immonda. Poi, anche con l'aiuto di Caterina, mi sono reinserito.... Qui di seguito alcuni commenti rilevati: “Fucilare e una onta!!! Vuole ciucciare a berlusca - BRAVA . ti auguro una lunga vita in AGONIA - Nuova troietta di turno - Quanti soldi ha preso sta frigna? - Tradimento.. ovviamente lo ha fatto per altissimo senso di responsabilità nei confronti del... suo conto in banca! tanta generosità va ripagata augurandole tutti i mali di questo mondo a Lei e alla sua famiglia, dovrà bestemmiarli i soldi che si prenderà - Quando andremo a governare non ci saranno i giuda. Saremo super compatti. - LA GIUDA IN GONNELLA! SCHIFOSA TRADITRICE! SEI UNA MERDA! - Fuori dalla politica. I traditori in altri paese piu civili vengono giustiziati da noi vanno con il pd o pdl - Io spero sempre in una "giustizia divina"! E è proprio in questo tipo di giustizia che spero sti parassiti vengano annientati! - Al rogo - Sei una merda - Quanto ti ha dato letta? - poverella! è un pò psico labile i soldini gli hanno cambiato il cervello in cacca - puttyana baldra

Macerata. Incontro bioregionale - Quando si odono parole nuove il cui significato è presso che ignorato immediatamente nella mente si forma una barriera, una distanza, che ci porta ad esaminare con una smorfia dubbiosa l'argomento che ci viene sottoposto... “Che sarà mai sta roba? Si mangia...? Si tocca? Si annusa?.. insomma che roba è...?”. In effetti abbiamo bisogno che le cose nuove, soprattutto se trattasi di idee astratte, divengano usufruibili ed è per questo che vorrei introdurre il discorso dell'ecologia profonda e della spiritualità laica con parole semplici e comprensibili. “ - Continua con coordinate per l'incontro al Centro Natura di Macerata del 19 ottobre 2013: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/10/macerata-19-ottobre-2013-incontro.html

Forum Valdai e Putin - Scrive Maurizio Blondet: “I media occidentali hanno trovato degna di nota solo la battuta su Berlusconi: «Lo processano perché va a donne. Fosse stato omosessuale, non avrebbero alzato un dito contro di lui». Ma Vladimir Putin, nel forum di discussione Valdai con l’intervento di personalità internazionali (c’era anche Romano Prodi), ha detto ben altro. Ha affrontato il tema della crisi fondamentale di civiltà che devasta l’Occidente, e delle forze spirituali cui la Russia deve attingere, trovandole in sé, per difendersene. Si capisce che è un livello di temi e di linguaggio che i giornalisti occidentali stentano a capire, ne sono al disotto”

Agricoltura Contadina – Scrive Coordinamento: “Il 10 ottobre 2013, ore 11,30 - Sala stampa Camera dei Deputati a Roma. La Campagna popolare per l'agricoltura contadina presenta ai Gruppi Parlamentari le proprie Linee guida per una legge quadro sulle agricolture contadine: RICONOSCERE E SOSTENERE LE AGRICOLTURE CONTADINE. Il territorio italiano è storicamente caratterizzato da una pluralità di sistemi agrari. La grande diversità di paesaggi, di agroecosistemi e di condizioni socio-economiche ha prodotto nel tempo una molteplicità di forme economiche, strutture produttive e mercati di riferimento. Oltre 1500000 aziende agricole sono diffuse in ogni angolo d'Italia, di queste l'80% sono micro e piccole realtà, ad esse vanno aggiunte le innumerevoli pratiche di autoconsumo..” - Continua:

Roma. Agricoltura con Vandana – Scrive Gloria Salvatori: “Cari tutti, mercoledì 9 ottobre 2013, insieme a Vandana Shiva, le Associazioni e le Istituzioni parleremo di agricoltura urbana, recupero e riappropriazione delle terre pubbliche, libertà dei semi e sovranità alimentare. .Alle ore 17 in Sala della Protomoteca Campidoglio, lectio magistralis di Vandana Shiva alla presenza delle istituzioni”

Vegetarismo od olocausto animale – Scrive Francesco Pullia, storico socio del Circolo Vegetariano VV.TT. : “L’oltrepassamento dell’umanesimo è implicito nel mutamento instaurato dalla nonviolenza. Ciò significa che, seguendo il percorso intrapreso da Gandhi e arricchito da Capitini, la nonviolenza segna l’avvento di una consapevolezza ecosofica in cui ogni manifestazione vivente occupa un tassello imprescindibile. Di conseguenza, si sancisce la fine dello specismo e di quanto ne deriva (allevamenti intensivi, mattatoi, vivisezione e sperimentazione sugli animali non umani, asservimento e sfruttamento di altre specie, detto in altri termini olocausto animale). Uno dei maggiori limiti del movimento nonviolento, così come si è andato delineando specialmente in Italia, sta proprio nel disconoscimento di questo aspetto che Capitini, cui spesso si ricorre per citarlo in modo avventato e poco consono al carattere profetico del suo pensiero, aveva, invece, con netto anticipo, previsto divenendo, già negli anni Trenta, vegetariano...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/10/francesco-pullia-nonviolenza-pacifismo.html

San Severino Marche. Memoria – Scrive S.H.: “Sabato 5 ottobre 2013 alle ore 19.00, presso Seven Hills in Piazza del Popolo 48 a San Severino Marche, l'autrice del volume "La figlia del sarto", Lucilla Pavoni, incontra i lettori e gli amici. Tra memoria, speranza e nostalgia. Ingresso libero. Info. lucillapavoni@libero.it”

Speranze di cambiamento – Scrive Margherita: “Sono interessata a una visita guidata e a contattare compagni di viaggio. La mia vita in città non ha più obiettivi e invece di ripiegarmi volevo esplorare insieme a persone consapevoli l'esperienza di un cambiamento, di vita e di lavoro.”

Mia rispostina: “Grazie per averci scritto... Dove ti trovi tu, intendo fisicamente? Non so se hai notato che non siamo più a Calcata, adesso siamo a Treia, nelle Marche. Se sei nelle vicinanze ti farò sapere dei prossimi incontri, ad esempio questo: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/08/san-severino-marche-31-ottobre-2013-il.html

Laboratori 13 lune – Scrive Delsa: “Desidero bussare alla vostra porta con delicata attenzione,per godere tutti dell'intreccio d'amore che è la vita. Vi propongo l'intento  della nostra "Associazione Tredicilune" quest'anno le nostre energie le dedichiamo al progetto Donna-are. Sarei felice se questa comunicazione possa in qualche modo sorprendervi come per noi è sempre sorprendente l'abbondanza della vita. Donnarci! Trasformarci! Amarci” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/10/corsi-e-laboratori-con-tredicilune-di.html

Il grillo che (ir)-ride – Scrivono vari autori: “In un video Grillo deride problema scie chimiche, OGM e fusione fredda. - Come volevasi dimostrare.... purtroppo.... il magazziniere che tiene in frigo la protesta lavora molto bene... - Quando si parla molto, prima o poi, se si è in malafede, si dice qualcosa di troppo... magari una sola, o due, e a quel punto la verità emerge per intero... e tutto il sistema di pensiero perde di colpo di credibilità... (ammesso che questa prima ci fosse stata)... ovviamente agli occhi di chi la verità la ricerca effettivamente, senza illusioni da difendere...”

Quei bravi ragazzi di alfano e letta – Scrive Fernando Rossi: “Draghi è preoccupato per una eventuale crisi proprio ora che l’Italia ce la stava facendo (?!), Confindustria e Sindacati temono l'interruzione dei programmi di governo (che sta massacrando imprese e lavoro), i mercati segnalano un aumento di sfiducia, lo spread cresce… Tutte balle. In verità alla Trilaterale, al Bilderberg, alla Goldman Sachs & altre banche della grande finanza, compresa la BCE, stanno pensando: Bravi Alfano, Letta e PD sul TAV, su F 35 e ri-allineamento con noi sulla Siria a sosteno dei terroristi” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/10/alf-etta-e-la-macchina-va-no-problem.html

Commento di Vincenzo Mannello: “Tutto il mondo attendeva con ansia le sorti di Letta. Figuriamoci in Italia. Tutti in trepida attesa. Ieri milioni di cittadini hanno sospeso qualunque attività per seguire in diretta la votazione al senato. Pendendo dalle labbra del conduttore, degli inviati e dei soliti ospiti. Anche quei milioni di italiani che non hanno votato ansiosi attendevano i grandi orizzonti di Letta, magnificati da Po. Hanno votato la fiducia e ci avvieremo tutti assieme verso un radioso futuro...”

Commento di Beppe Giuliano: “..«Non senza travaglio, votiamo la fiducia». Peggio di così non poteva finire. Peggio degli insulti che gli hanno rivolto oggi all’uscita del Senato. Peggio della defezione dei suoi più stretti collaboratori. Peggio della esclusione dal Senato che oramai viaggerà veloce, avendo visto che il Cavaliere non ha più truppe attorno a sé a fare quadrato...”

Tutto è bene quel che finisce bene – Scrive Vanity Radio: "Il governo Letta ha ottenuto la fiducia. Dopo giorni di tensioni e di polemiche, oggi il Senato si è espresso sul futuro del governo: 235 senatori hanno votato sì alla fiducia, 70 hanno votato no. Tra i primi, a sorpresa, c'è anche il voto di Silvio Berlusconi. L'ex premier, dopo aver più volte annunciato l'intenzione di «mettere un termine» all'esecutivo, ha fatto marcia indietro allineandosi alla linea tracciata da Angelino Alfano. «Abbiamo deciso di votare la fiducia al governo Letta», ha detto il Cavaliere in Senato."

Memoria telematica e memoria psichica – Scrive Marco Bracci: “Come dal PC possiamo richiamare all’occorrenza il programma e i dati che ci necessitano, così in ogni istante vengono richiamate dalla M.U. le informazioni che ci servono per compiere una data azione, per rispondere alle domande  di altre persone o a farle noi stessi, per pianificare il nostro futuro o riflettere sulle esperienze passate, in sostanza tutto ciò che ci serve in ogni più piccolo istante delle nostre vite. E l’arrivo “in noi” di queste informazioni avviene in base alla Legge di causa ed effetto o del karma, che si avvale delle due caratteristiche del “Tempo”, la quantità e la qualità...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/10/memoria-di-massa-cibernetica-e-memoria.html

Marcia per gli elefanti - Scrive Margherita D'Amico: "Venerdì 4 ottobre si manifesta solidarietà ai pachidermi. Quindici grandi città vedranno scendere in piazza migliaia di persone che, aderendo alla Marcia internazionale per gli Elefanti, intendono sostenere la campagna iWorry (il nome gioca sull’assonanza fra ivory, avorio, e worry, cruccio) lanciata dalla fondazione DSWT. Massacrati dai bracconieri in cerca d’avorio, uccisi per gioco nelle battute di caccia grossa di gitanti occidentali, i giganti terrestri del nostro Pianeta non sono così lontani dall’estinzione."

Archetipi lunari e solari. Da 13 a 12 - ...Tornando al posizionamento dei 13 archetipi lunari ed il loro possibile riconoscimento all'interno dei 12 solari, possiamo solo tentare la via dell'evanescenza: “tra e tra”. Tanto per cominciare vediamo come è avvenuto il passaggio dai 13 ai 12. La mutazione può farsi risalire a tempi antichissimi, quasi mitici, forse avvenne nell'anno 2637 a.C., per la volontà dell'imperatore cinese Huang Ti, il quale stabilì il calendario perpetuo tutt'ora in vigore che, pur mantenendo una composizione di 13 lune, fu integrato nei dodici mesi solari... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/10/13-archetipi-lunari-si-trasformano-in.html

Vai col tango e ciao, Paolo/Saul

….........................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La mente che crea… Voi siete gli artefici della vostra condizione, passata, presente e futura. La vostra felicità, o la sofferenza, dipendono entrambe dalla mente, da come essa interpreta le cose e gli eventi. Perciò, la vostra felicità o la sofferenza non dipendono dagli altri, da cause esteriori, da esseri inferiori o superiori. Ogni problema, e ogni soddisfazione, tutto è creato da voi, vale a dire dalla vostra stessa mente.” (Gautama Buddha)

…................

“Più si riesce a guardare indietro, più avanti si riuscirà a vedere.” (Winston Churchill)



Nessun commento:

Posta un commento