Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 29 ottobre 2013

Il Giornaletto di Saul del 30 ottobre 2013 – Ognissanti, cittadella della rinascita, i confini della fisica, il male della moneta aggratis, 7 sorelle crescono, metalli pesanti..



Care, cari,

Verso Tutti i Santi – Avvicinandosi Ognissanti, vorrei ricordare la figura del mio primo maestro: San Giovanni Bosco. Siccome son nato e vissuto a Roma  ma a sbalzelloni, restando e partendo in diversi momenti della vita, le mie memorie non hanno una vera continuità, posso quindi raccontare solo delle “sensazioni vissute”. Una di queste ha a che vedere con il mio primo approccio con la spiritualità, avvenuto in forme tempestose (essendo rimasto da poco orfano e rinchiuso in un collegio per mancanza di accoglienza in altre situazioni familiari), sicuramente quell’esperienza, cogente ed importante, fu necessaria per il mio successivo sviluppo...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/02/la-roma-che-ricordo-ed-il-mio-primo.html

Treia Adesso - Le riunioni procedono per promuovere e fondare la nuova associazione, l'8 novembre 2013 si terrà a Treia, nella sala della Mediateca in Via Lanzi, alle h. 21, un incontro per presentare la bozza dello statuto e raccogliere istanze. Verrà presentato anche il logo (creazione del pittore Dumì). Link per la bozza delle finalità della associazione: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1412065465691212&set=o.540383989371506&type=1 - Attendiamo le vostre osservazioni. Scrivere a: treiaadesso@gmail.com

Roma. Messianismo giudeo – Scrive Ignitus: “Utopie della terra Messianesimo, Sionismo e Israele, 7 novembre 2013 ore 9.30, Sapienza, Facoltà di Scienze Politiche, p.le Aldo Moro 5, Sala Lauree – Info. ignitus@hush.ai”

Basta con la burocrazia del biologico - A commento dell'articolo http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Basta-con-la-burocrazia-del-biologico-certificato - scrive Fauna Flora Società Agricola Semplice: ”..la certificazione può essere un di +, ma se la gente per far la spesa, ri-cominciasse a frequentare le campagne almeno una volta a settimana, vedrebbe come vengono coltivati i prodotti che mangia...e si rilasserebbe un per qualche ora!”

Lou Reed, il migliore? Scrive G.T.: “Tutto dipende se fai il contratto con il "loro diavolo" se fai il contratto come bob dilan allora sarai ricordato dal sistema ed onorato se non fai il contratto sei un "poeta minore.....". Della serie se predichi la dissoluzione della società allora sei poeta (anche maledetto) se parli dello spirito ma anche semplicemente dell'uomo allora sei certamente inferiore......”

La cittadella della rinascita – Scrive Ennio La Malfa: “Il popolo italiano una volta era famoso in tutto il mondo per la sua creatività e fantasia. Da oltre vent'anni ad oggi chi ci ha governato è anche riuscito a distruggere questa storica e innata prerogativa. Dall'avvento dell'Euro ad oggi quello che più di tutto è cresciuto in Italia è stata la miseria e la depressione psicologica di ogni individuo (caste a parte). E purtroppo non si intravvede all'orizzonte ancora il sereno, se non cosparso di lacrime e di sangue. Siamo tutti incapaci di reagire, in attesa del giudizio "universale". Allora Accademia Kronos ha deciso di accendere in questa macabra oscurità una luce, la luce della rinascita.” Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/10/ripartire-dal-campidoglio-13-gennaio.html

Grecia. Sequestro casa e stipendio per chi non paga le tasse – Scrive Bruno: “Se siamo cittadini europei non dovremmo permettere che i nostri fratelli greci subiscano così! Bella frase, vero? Puzza come il pesce dimenticato fuori dalla ghiacciaia, penserà qualcuno. Certo non pensiamo a noi stessi figuriamoci ai greci, agli spagnoli. I ciprioti poi, quattro sfigati. Etc. L’Unione Europea è una bufala, o forse la colonia della finanza. Se ne rimarrà qualcosa. La troika ordina e il cittadino soccombe. Perché soccombe e non si ribella?”

I confini della fisica – Scrive Vincenzo Zamboni: “In ogni genere di attività umana vi sono degli argomenti che provvisoriamente vanno di moda, nel senso che godono di un periodo di diffusa popolarità. Riguardo la fisica, dopo il Big Bang e la materia oscura, sembra sia giunto il momento dell' "entanglement" (intrecciamento), di cui sempre più si discute. La correlazione a distanza inerente parti di sistemi ad origine comune...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/10/29/dopo-il-big-bang-e-la-materia-oscura-si-parla-di-entanglement-i-confini-della-fisica-sono-infiniti/

Informazione e disinformazione pilotata – Scrive Antonio Che Dice: “Il saudita capo dei servizi segreti Bandar Sultan Bush - apparentemente solo lui - sembra avere serie difficoltà ad assorbire le sconfitte. Appena spentisi - ahimè solo sui media - gli echi degli scoppi di bombe in Siria, i protettori di Assad cioè l'Iran (al confine), la Russia (a Volgograd) e la Cina (in piazza Tien An Men), hanno subìto nell'arco di quarantotto ore attentati mortali ed attacchi alla frontiera da parte di gruppi terroristici sunniti nuovi e sconosciuti o anonimi. Il governo degli Stati Uniti di fronte a questi fatti terroristici sembra inerte e concentrato sulla difensiva specie sui rumors collegati alle vicende Snowden e Assange anche se nei confronti di nessuno di questi due personaggi sono stati emessi mandati di estradizione e nessun tentativo è stato fatto di bloccare la pubblicazione sul "Guardian". Si può ipotizzare che la diffusione delle notizie dei due transfughi non sia completamente sgradita, anche se l'aver centellinato le stesse può aver creato irritanti e/o non previsti effetti collaterali”

Dominio USA ri-stretto – Scrive Giorgio Vitali: “..quale è la deriva della globalizzazione? Che le classi dirigenti accorte sapevano e sanno che le possibilità insite nella globalizzazione richiedono altre forme di ESPLICAZIONE di DOMINIO. Pertanto, e preso atto che la Merkel è quella che tutti sappiamo essere, non ci si dovrebbe stupire se costei si muove in una certa direzione. INTEGRAZIONE ATLANTICA: è l'accelerazione di un processo iniziato con la sconfitta dell'ASSE. Ci vuol poco a capirlo. E tuttavia, per le leggi della storia, OGGI questa integrazioine NON è altro che il COLPO di coda dell'atlantismo (intesa con questa termine una sequenza di operazioni ben studiate e ben calibrate...” - Continua con intervento di Maurizio Blondet: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/10/dominio-americano-ri-stretto-con-la.html

Le guerre ed i guadagni delle 7 sorelle – Scrive Dean Henderson: “ Mentre gli statunitensi sono in fila alla pompa di benzina per la loro spennatura dell'annuale Giornata del Lavoro, Exxon Mobil ha riferito utili per 44,9 miliardi dollari nel 2012. E qualcosa come 300 milioni di dollari di profitto aziendale, il record di tutti i tempi. Quel record appartiene, indovinate, ad Exxon Mobil. Così tanto per la Festa del Lavoro. Il capitale monopolistico globale ora vuole la guerra in Siria..”

Giornaletto musicale – Scrive Nereo Villa: “Caro Saul, certo che comprenderai profondamente la spiegazione di questo video: Colori di ottobre (2013) - http://youtu.be/NzD5uqo469o il 23 ottobre 2013 è mancato Carlo Bussetti, amico bassista e teologo, col quale collaborai negli anni settanta. Il 25 ottobre 2013 è mancata, dopo lunga sofferenza, Zaira, mamma di Aurelia. Poiché è nostro destino (di Aurelia e mio) che ci capitino sempre cose similari negli stessi periodi della nostra vita, cioè ci capitano incredibilmente cose identiche, avemmo, con la morte di Carlo, la certezza della morte di Zaira, e con ciò la speranza che passasse finalmente a miglior vita senza più soffrire. Così è avvenuto... In questa musica ho inserito fra il minore e il maggiore un colpo di vento... perché the answer is blowin' in the wind, e ci ritroveremo tutti continuando il nostro suono...”

Metalli pesanti, come salvarsi con metodi naturali - Scrive Corrado Penna: "I metalli pesanti, in particolare cadmio, mercurio e piombo, sono quelli maggiormente tossici per l'uomo. Questi elementi si accumulano nell’organismo senza poter essere eliminati determinando effetti nocivi a breve e lungo termine, diversi a seconda del metallo. Possono causare danni ai reni, al sistema nervoso e al sistema immunitario, e in certi casi avere effetti cancerogeni. I sintomi più classici di intossicazione da metalli pesanti sono l’irritabilità ed instabilità dell’umore, depressione, cefalee, tremori, perdita di memoria, ridotte capacità visive..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/10/salvarsi-dallinquinamento-da-metalli.html

Arte para-religiosa – Scrive Giorgio Di Genova: “Ogni anno, un gruppo di artisti viene invitato a creare una serie di opere di pittura e disegno, su un particolare argomento sull'Inferno, sul Purgatorio o sul Paradiso, presentate in un bellissimo catalogo. La Fondazione offre al pubblico di tutte le età, con particolare apertura verso i ragazzi di scuola, una collezione ricca di opere che interpretano gli argomenti proposti; occasione unica per i visitatori di entrare nel mondo del "colosso" della letteratura universale attraverso l'interpretazione artistica visiva. Info. adv@exibart.com

Causa Palestinese – La Presidente Boldrini ne ha fatta una buona. Ha sollevato in un convegno tenuto alla Camera il problema dei profughi palestinesi. Ovviamente la cosa non è piaciuta ai sionisti filo-israeliani del Partito Radicale, ma è piaciuta a me, ecco cosa ho scritto alla Boldrini: “Trovo che sia importante ed utile sollevare la causa dei profughi palestinesi, auspicando il loro libero ritorno alle terre dei loro avi, da cui sono stati costretti a fuggire per la persecuzione subita... Mi complimento per l'iniziativa presa dalla Presidente della Camera in tal senso..” - Continua con notizia ADNKronos: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/10/unrwa-un-convegno-alla-camera-per-il.html - In aggiunta invito alla lettura di questo articolo in sintonia: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/09/le-sottili-differenze-fra-sionismo-ed.html

Pesticidi assassini – Scrive Giuseppe Altieri: “La Francia registra il primato europeo nell’utilizzo totale dei pesticidi, 62.700 tonnellate nel 2011: alla superficie viticola, ovvero il 3,7% della superficie agricola francese, è destinato usato il 20% dei pesticidi d’oltralpe. Pertanto in Francia sono stati per legge riconosciuti ilParkinson e l’Alzheimer come malattie professionali dei viticoltori: che ne hanno abusato per decenni, non solo sulle loro piante. É stato quindi ufficializzato il legame fra pesticidi e malattie neurodegenerative, uno dei pochissimi che lega patologie a prodotti fitosanitari. (l'Italia ha il record di intensità di pesticidi per ha nel complessivo delle colture, ndr). Oltre ad essere neurotossici, i pesticidi sono cancerogeni e sono stati messi in relazione con una serie innumerevole di patologie.”

Vaticano al popolo – Scrive Arrigo Colombo: “Si chiede allora che il palazzo del Vaticano anzitutto, con le sue 1400 stanze, le sue biblioteche, pinacoteche, musei, tesori enormi accumulati nei secoli col denaro dei poveri. – poi che il denaro dei ricchi proviene dallo sfruttamento dei poveri – sia ceduto allo stato italiano, che poi potrà ospitarvi gli indispensabili uffici ecclesiali, e le sedi di altre opere ecclesiali e caritative; oltre che i propri uffici. Si chiede che lo stesso facciano i vescovi che, specie in Europa, spesso abitano in palazzi aristocratici..” - Continua:

Libia. Minoranze etniche discriminate – Scrive Ass. Popoli Minacciati: “Il fine settimana del 26 e 27 ottobre, un gruppo di persone, appartenenti alla popolazione dei Masiri (Berberi) ha occupato l'area del gasdotto di Mellitah. Secondo le informazioni giunte all'Associazione per i Popoli Minacciati (APM), i Masiri protestano in  questo modo contro la forte discriminazione ed emarginazione delle  minoranze etniche della Libia. Nel paese nordafricano le tensioni etniche sono in continuo aumento. Berberi, Toubou, Tuareg e i rappresentanti della popolazione nera cacciata da Tawergha hanno chiamato al boicottaggio delle elezioni per l'Assemblea Costituente, nella quale si sentono sotto-rappresentati”

Ogni tempo ha il suo fascismo – Scrive Mehrchad Maknouni: “Psicologia di massa del fascismo è un'opera monumentale di Wilhelm Reich in cui è magistralmente descritto il meccanismo con cui s'instaurano certe dittature. Reich lo spiega come un modo di essere , di espressione della personalità e di come i dittatori facciano..” - Continua in calce: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/10/16/liberta-di-ricerca-storica-o-istituzione-della-verita-per-legge-superare-negazionismo-e-antinegazionismo/

Ecco qui in fondo, ciao, Paolo/Saul


…................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Le gole di Agia Irini

Profumo di miele
Profumo di cera
Ecco,
il mio cammino si avvera.
Odore di incenso
Sempre più intenso
Salvia, maggiorana
Gli aromi qui saran cento.
Platani morbidi
Con braccia avvolgenti
Guardan tutti noi
Esseri splendenti!

(Luca Gianotti)






Nessun commento:

Posta un commento