Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 8 agosto 2013

Il Giornaletto di Saul del 9 agosto 2013 – Petizioni pilotate, olocausto di Nagasaki, bioregionalismo in Monferrato, autismo naturale, delitti in Libia, origine della truffa monetaria....

Spilamberto - Caterina al Panaro con Magò

Care, cari,

Il cielo minacciava pioggia e forse questo ha scoraggiato la partecipazione alla passeggiata "selvaggia" sul Panaro....  c'eravamo solo Caterina ed io e Magò (basta dire che la partecipazione è a proprio rischio e pericolo e tutti si defilano). Però alle 20.30 precise abbiamo trovato davanti alla porta di casa le fedelissime Mara e Tina, che hanno partecipato ai canti della sera ed hanno condiviso con noi l'acqua cotta, un po' amara per via della cicoria spontanea... ma buona. Due o tre fettine di melone hanno concluso la frugale cena rallegrata da racconti di esperienze spirituali ed altro. Grazie a Nityananda anche questa è fatta!

Petizioni inutili (e forse dannose) – Scrive Caterina Regazzi: “Mi è arrivata una petizione tramite una mailing list del Fatto Quotidiano: Costituzione, non vogliamo la riforma della P2. Però io sinceramente non credo che servano a gran che queste petizioni “pilotate” e collettive. Propongo di scrivere semmai direttamente a parlamentari, senatori, presidente della Repubblica, personaggi politici per fare le nostre richieste, anzi mi pare strano che Il Fatto Quotidiano si faccia promotore di queste petizioni. Senza firma e documento che valore possono avere? Io posso avere 5 o più indirizzi di posta elettronica con più nomi fasulli, chi controlla la veridicità? Change.org, avaaz, ecc. ecc.”

Commento di Franco Borghi: “...sono d' accordo con Caterina. Io in genere scrivo lettere direttamente ai parlamentari e/o governanti. La lettera viene protocollata ed ha più peso" (vedi anche: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/07/15/avaaz-change-org-etc-il-neuroconosenso-bifido-passa-anche-da-qui/)

Siria in vendita – Scrive Formiche.net: “Un emissario saudita è sbarcato a Mosca con la seguente offerta: noi vi compriamo 15 miliardi di dollari in armi, non interferiamo con il gas che vendete in Europa, e plachiamo i sunniti. Voi in cambio smettete di finanziare e proteggere il “puzzone” Assad - Il fatto che la notizia sia uscita, fa capire che la Russia dirà “no”…”

In memoria dell'olocausto di Nagasaki, distrutta il 9 agosto 1945 - Scrivono Danilo ed Alessandro: “Ciao a tutti voi, sabato 10 agosto 2013 ci ritroviamo, come ogni anno ormai anche a Trieste, a ricordare gli eccidi atomici di Hiroshima e Nagasaki. Stavolta la manifestazione "Pace in Bici" promossa da Beati i costruttori non passa di qua. Ci riuniremo quindi davanti al caco, discendente dalla pianta sopravvissuta all'olocausto di Nagasaki, piantumata lo scorso anno nel parco dell'ex OP di Basaglia...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/08/in-memoria-di-nagasaki-10-agosto-2013.html

Account Facebook censurato – Scrive Doriana Goracci: Dal 8 agosto 2013 ho l'account FACEBOOK bloccato, per qualcuno che disturbato mentalmente e/o su commissione, mi ha segnalata al network per l'immagine “offensiva” del minatore nudo di Marcinelle, nota in tutto il mondo. Dovrò assistere silenziosamente per sette giorni, sulla mia e altrui pagina dove come sempre non ho mai utilizzato pseudonimi o fraseggi volgari, in un Paese dove la comunicazione è diventata sempre più violenta e razzista. Dove domina l'ipocrisia e il profitto....”

Cara corrente – Scrive L.G.: “In Italia la corrente più cara d'Europa. La differenza col resto del Continente è pari all’1% del Pil, uno scarto che pesa sulla competitività delle imprese e risucchia la spesa delle famiglie - Ogni 100 kwh consumati le aziende italiane pagano 19,5 € contro i 12,7 del resto dell’Eurozona - E poi dicono che le aziende delocalizzano…”

Italia malata (di mente) – Scrive Andrea Purgatori: “L’Italia è un paziente malato di mente. Malato grave. Dal punto di vista psichiatrico, direi che è da ricovero. Però non ci sono più i manicomi. Il professor Vittorino Andreoli, uno dei massimi esponenti della psichiatria contemporanea, ex direttore del Dipartimento di psichiatria di Verona, membro della New York Academy of Sciences e presidente del Section Committee on Psychopathology of Expression della World Psychiatric Association ha messo idealmente sul lettino questo Paese che si dibatte tra crisi economica e caos politico e si è fatto un’idea precisa del malessere del suo popolo....” - Continua:

Oltrepo Pavese, WWF – Scrive Riccardo Ferlin: “Il Gruppo WWF Oltrepo Pavese organizza due appuntamenti per imparare a rispettare ambiente e animali. Un incontro WWF-LAC per parlare di caccia e bracconaggio, il 25 Settembre ore 21.00 - Villa Nuova Italia - Broni (PV) - ingresso libero. Un convegno per discutere sui problemi del nostro pianeta, il 29 Settembre ore 15.00 - Osservatorio Ca' del Monte di Cecima (PV). Info. ricferli9@virgilio.it”

Arquata del Tronto. Festa all'albero - Scrive Sara Di Giuseppe: “Non è un refuso, è che la festa all’albero gliel’hanno fatta veramente, il 4 agosto 2013, a Spelonga di Arquata del Tronto: per ricordare gli spelongani che in epoca recentissima (1571…) battagliarono a Lepanto [dove contro quella brava gente della Lega Santa quel diavolone di Müezzinzdade Alì Pascià ci lasciò il turbante e, ciò che più conta, la testa che ci stava sotto) segano “un abete rosso lungo circa 30 metri scelto fra i più belli e robusti del bosco” (!) destinato a stendardo dei festeggiamenti” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/08/spelonga-di-arquata-del-tronto-la-festa.html

Commento di Lau Tzu: “Fa più rumore un albero che cade di una foresta che cresce”

Sant'Oreste sotto le stelle – Scrive Avventura Soratte: “10 Agosto 2013, ore 22.30 – Sant’Oreste (RM). Magnifica escursione notturna nella Riserva Naturale del Monte Soratte, che, attraverso un coinvolgente percorso immerso nella magica atmosfera del bosco addormentato, ci permetterà di arrivare fino in vetta, dove sorge l’eremo di San Silvestro. Lì sosteremo per ammirare lo spettacolo delle stelle cadenti. I partecipanti sono invitati a portare una poesia, una canzone o un racconto da leggere immersi in uno scenario dall’ineffabile incanto. Info. avventurasoratte@hotmail.com

Comunicazioni per autistici naturali – Scrive Nu Burg: “La tentazione è quella di cadere sempre in mano alle "idee" alle "teorie" alle "ideologie". Qui non trattiamo la "natura" contro "la cultura". Assolutamente: qui non siamo per fare una ideologia naturale intorno all'autismo. NO! Siamo qui SOLO per passarci informazioni pratiche su prassi rispettose dello sviluppo. Questa finalità va compresa molto molto in profondità, altrimenti....” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/08/comunicazione-per-autistici-naturali.html

Africa senza pace – Scrive Roberta: “Quasi 50.000 civili congolesi sono fuggiti attraversando il confine con l’Uganda, dopo l’attacco al villaggio di Kamango, nel Nord Kivu, Repubblica Democratica del Congo, da parte dei ribelli delle Forze Alleate Democratiche. La Croce Rossa ugandese ha registrato almeno 37.037 bambini in fuga, molti dei quali, avendo perso i contatti con i familiari, si trovano completamente soli...”

NO pena di morte in Libia. Lettera aperta alla ministra Bonino – Scrive Sibialiria: “Il 31 luglio, la Corte di Appello di Misurata ha condannato a morte (l’esecuzione è prevista a giorni) Ahmed Ibrahim, per un mero delitto di opinione, e cioè per "avere incitato alla discordia e di aver minato la sicurezza dello stato libico durante il conflitto". Questa condanna a morte si va ad aggiungere alle tante altre condanne a morte che gli attuali governanti della Libia, messi al potere e ancora oggi sostenuti dal governo italiano, stanno comminando....” Continua con indicazioni per la firma: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/08/08/libia-il-regime-di-tripoli-condanna-a-morte-ahmed-ibrahim-per-reati-dopinione/

Inghilterra. Ergastolo per i proprietari di cani killer – Scrive GreenMe: “I proprietari o, meglio, gli amici umani dei cosiddetti cani 'killer' potrebbero essere condannati all'ergastolo. In Gran Bretagna si guarda all'inasprimento delle pene e al carcere a vita in particolare per i responsabili dei cani rei di omicidio.”

Monferrato da ri-abitare – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Dal 2007 mi dedico al progetto complessivo di valorizzazione del Monferrato, uno dei punti di maggior approfondimento ed importanza riguardava espressamente il settore immobiliare, convinto che si dovesse promuovere il trasferimento stanziale inducendo a trasferirsi in Monferrato parte della popolazione dalla aree contigue e prossime troppo densamente popolate come la provincia di Monza Brianza e Milano (migliaia di abitanti per kmq). All'esame dei fatti correnti la mia visione progettuale rivela un suo fondamento. L'iniziativa privata e professionale può in parte compensare l'assenza di adeguati interventi istituzionali per la valorizzazione del territorio, e dimostra che la creatività e l'impegno dalle nostre parti non mancano, ma sarebbe meglio coordinarle e valorizzarle dando un senso di identità bioregionale condivisa, omogeneità culturale e di percezione del territorio, altrimenti rimarranno casi isolati ed occasionali di eccellenza...”

La verità sul debito pubblico e sull'emissione monetaria – Scrive Marco Bonifacio Di Marzo: “In questo periodo di turbolenze sociali, economiche e pseudo-politiche, ho sentito il dovere, in quanto italiano che lavora all'estero da oltre 15anni, di scrivere questo articolo con lo scopo di identificare meglio la fonte dei nostri problemi, analizzandone le origini legali e storiche, in modo da poter cosi trovare più facilmente una soluzione o perlomeno offrire nuove strade per il conseguimento ed il raggiungimento di tale sitanto attesa soluzione. Diceva un vecchio adagio, se vuoi capire come funziona il sistema segui i soldi, o meglio ancora, seguine il flusso, così da arrivarne alla fonte, che di conseguenza sarà la fonte dei mali e dei beni di quel sistema, sia esso una nazione, un continente o il pianeta tutto..” - Continua:

Pensateci bene e arrivederci, ciao, Paolo/Saul

…...........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“HO COMPRESO SENZA AVERE PIU' ALCUN DUBBIO che il passato e il futuro non esistono e che esiste solo il presente.
HO COMPRESO SENZA AVERE PIU' ALCUN DUBBIO che il dio fornito da tutte le religioni può esistere solo nel passato e nel futuro.
HO COMPRESO SENZA AVERE PIU' ALCUN DUBBIO che l'unico vero dio è quello del presente al quale io posso dare solamente tutta la mia gratitudine per avermi concesso di godere di questa meravigliosa vita.
HO COMPRESO SENZA AVERE PIU' ALCUN DUBBIO che dio non farà più niente per me perché ha già fatto tutto e io ho dentro di me la capacità, secondo il suo progetto, di vivere felice e in armonia con l'universo.
HO COMPRESO SENZA AVERE PIU' ALCUN DUBBIO che la mia felicità dipende solo da me.”

(Roberto Anastagi)

Nessun commento:

Posta un commento