Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 5 agosto 2013

Il Giornaletto di Saul del 6 agosto 2013 – 6 agosto 1945, NWO e Orban, Roma su Roma, più tasse più evasione, via senza ritorno, probiotici ed ingrasso, finire in rete

"Grazie" Amerika

Care, cari,

Commemorazione tragica – Scrive Franca Poli su Ereticamente: “Il 6 agosto 1945 alle 8:16 del mattino venne sganciata da un aereo americano la prima bomba atomica ad essere utilizzata in un conflitto, la città distrutta da tale, mai vista, esplosione fu Hiroshima, in Giappone. Si trattò di un ordigno dalla potenza pari a 20.000 tonnellate di esplosivo che provocò circa 130.000 morti e altri 180.000 sfollati che perirono successivamente....”

Mais OGM, proibito ma di fatto consentito – Scrive Coltivare Condividendo: “..a distanza di quasi un mese il decreto anti OGM NON è stato ancora pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale... Inerzia.. inettitudine.. o deliberata strategia pro OGM? E.. dato che nel frattempo in Friuli i soliti noti han provveduto (senza essere fermati) alla semina e alla coltivazione di circa 6000mq di mais OGM.. il pericolo contaminazione è sempre più consistente. Dinnanzi a questa situazione..” - Continua:

NWO e Orban – Scrive IconiconPost: “Viktor Orban sfuggito alla morte, tiene un discorso alla nazione sul Nuovo Ordine Mondiale. Dopo aver sfidato l’elite occulta mondialista ed essere scampato miracolosamente ad un “incidente”, il presidente ungherese vuota il sacco. Nel suo appello al popolo ungherese parla di una elite occulta che attenta all’esistenza delle nazioni e conferma tutto quello che finora è stato definito “cospirazionismo”, diventando così un modello di riferimento per quei leader nazionali che abbiano realmente a cuore il destino del proprio paese....”

Onanismo politico. "Mai con nessuno, lo giuro" - Scrive Beppe Grillo: "Non c'è alcuna possibilità per me di unirmi né con uno (PD), né con l'altro (PDL), né di votargli la fiducia. Hanno la stessa identica responsabilità verso lo sfascio economico, sociale e morale del nostro Paese. Qualche pennivendolo (di Repubblica, ndr) si aggira nei bar della Sardegna, in alcuni dove non sono neppure mai stato, per attribuirmi aperture al pdmenoelle. Siamo arrivati al giornalismo da bar. Le pressioni per un'alleanza del M5S con il pdmenoelle con articoli inventati di sana pianta durano dal giorno dopo le elezioni politiche. Vi prego di smetterla. Mai con il pdl, mai con il pdmenoelle."

Chi decide a Roma su Roma? - Scrive Vito De Russis: “Roma ha oltre 320.000 metri riservati alle oltre 8.000 fermate dei bus pubblici perennemente occupati illegalmente dai veicoli privati. A 300 metri all'anno liberati, quanti anni ci vorranno per vedere rispettare la legge che vieta la sosta sull'area di quelle fermate? E' difficile mantenere accesa la speranza. Circa il 15% degli abitanti di Roma non scende più in strada per paura...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/08/roma-circa-il-15-degli-abitanti-di-roma.html

Napoli. Pensare non è come cagare – Scrive NPCI: “Riflessioni a proposito del Comunicato finale dell’Assemblea di Napoli “Uniti si vince” del 29 luglio. Settanta anni fa in Italia e nel mondo vi era un vasto, ramificato e possente movimento comunista che avanzava, unito per milioni e centinaia di milioni di oppressi e sfruttati, all’attacco: lottava per porre fine alla dominazione coloniale e al sistema imperialista mondiale e instaurare il socialismo. Ovunque faceva vedere sorci verdi alla borghesia, al clero e alle altre classi reazionarie in ogni angolo del mondo. Perché quella grande unità si è spezzata? Perché oggi i lavoratori sono disorganizzati e frammentati e i padroni imperversano in ogni angolo del mondo e su ogni terreno? Come riprendersi dalla confitta subita?”

Più tasse più evasione – Scrive Mario Pulimanti: “...quello che Fassina dice tutti noi lo pensiamo anche se certi benpensanti si sono scandalizzati nel sentire queste parole. Fassina ha semplicemente detto la verità senza la solita ipocrisia che contraddistingue la classe politica. Infatti ulteriori tasse incrementerebbero l'evasione e abbatterebbero il PIL in un momento come questo, dove è giusto riflettere sull'equità del sistema fiscale e sulla esigenza di ridurre il peso delle imposte, considerato che, accanto agli evasori incalliti ci sono anche aziende che soffrono di una drammatica mancanza di liquidità e....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/08/il-coraggio-della-verita-se-troppe.html

Cronache dal quarto mondo – Scrive Ajad: “Italia, un mondo parallelo. Durante una manifestazione non autorizzata, un pregiudicato pluricondannato in libertà provvisoria occupa illegalmente il suolo pubblico per insultare la magistratura e teorizzare che venga assoggettata alla politica. Parla da un palco abusivo, per la cui costruzione vengono perfino segati alcuni cartelli stradali. Intanto i suoi sottoposti in coro sostengono, chi seriosamente, chi sguaiatamente, l'assurda tesi che uno, per esser stato votato, è per definizione innocente qualunque cosa faccia... e arrivano a minacciare guerre civili. Ci sarebbe di che denunciare decine di persone, per diversi reati. Ma le tv danno grande enfasi alla cronaca dell'evento eversivo, il partito alleato assiste in silenzio senza comprendere i meccanismi dello show business e il Presidente del Consiglio "ascolta con attenzione il discorso, per verificare se alle parole corrisponderanno i fatti". Si salva il nuovo Sindaco di Roma che almeno avverte il Prefetto: la manifestazione non era autorizzata, dato che nessuna autorizzazione era stata richiesta." (J.P. Henning, Chronicles from the Fourth World)

Manca poco al senza ritorno – Scrive Gabriele La Malfa: “Andando avanti con l'attuale trend di aumento delle temperature sarà matematicamente impossibile consentire al mondo animale e vegetale del pianeta di adattarsi. Non è solo la grande crisi finanziaria del pianeta che dovrebbe preoccuparci, alla quale prima o poi si potranno trovare delle soluzioni, ma quella climatica la quale, raggiunta la cosiddetta fase "del non ritorno", sarà impossibile porvi rimedio...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/08/2050-pronti-alla-fase-del-non-ritorno.html

Africa. L'acqua c'è – Scrive Gianni Principi: “L’Africa è zeppa d’acqua, specie nella sua parte più arida, il deserto del Sahara. I suoi abitanti non se ne sono mai accorti non perché colpiti da violente insolazioni ma perché l'oro blu, da secoli, si è rifugiato nel sottosuolo. E non due gocce. Le faglie sotterranee, infatti, superano di ben cento volte la quantità d’acqua che si trova oggi in superficie. Per l’Africa si tratta - potenzialmente - di una rivoluzione copernicana. A patto, precisano gli esperti, di saper gestire la scoperta con parsimonia.”

Probiotici ed ingrasso – Scrive Caterina Regazzi: “Per quanto riguarda l’uso di probiotici negli yogurt, che sarebbero dello stesso tipo di quelli usati negli allevamenti, è vero che in alcuni mangimi si aggiungono additivi a base di lattobacilli ma questo non direttamente per aumentare il peso degli animali. E’ il solito problema degli allevamenti intensivi: dove ci sono grosse concentrazioni di animali è ovvio che c’è una flora batterica molto elevata, tra cui sicuramente ci possono essere dei batteri patogeni o batteri che possono diventare patogeni quando l’animale è sotto stress (capita anche a noi)...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/08/probiotici-yogurt-enzimi-e-salute.html

Vegani, sì ma con intelligenza! - Scrive Simona Vignali: “Come dico sempre si può essere vegani, ma bisogna essere vegani intelligenti Alcune sostanze che si trovano facilmente e in dosi più massicce negli alimenti di origine animale, possono essere assunte mangiando certi alimenti specifici per esempio: la vitamina B12 si trova nella nella spirulina il ferro nelle barbabietole rosse, nel cacao, il calcio nelle mandorle, lo zinco nei semi di zucca, gli aminoacidi nel tofu e nella soia, gli omega 3 nei semi di lino. L'importante è inserire questi alimenti un po' in ogni pasto, anche come condimenti, i vari semi e la spirulina nell'insalata, le barbabietole come succo un bicchiere al giorno, il tofu o la soia anche una ciotolina a fianco di ogni pietanza, il cacao magro a fine pasto la sera...”

Guerra civile... Occhi puntati su Roma – Scrive Joe Fallisi ad integrazione di http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/08/guerra-civile-calura-infernale-in.html - “ ….i silviofili scendono ugualmente in piazza. Si tratta di un esercito ben agguerrito, da far seriamente paura. Apripista del corteo saranno le signore della Milano da Bere impellicciate con barboncino al guinzaglio; subito dopo sfileranno in prima fila le escort da settemila € a botta e loro papponi; in seconda fila sfileranno le olgettine con appartamentino a Milano2 e 2500€ mensili accompagnate dai loro top manager Fede, Mora e Minetti; in terza fila ci saranno le sue enfant prodige della politica liberista...” - Continua al link segnalato

Chi ci guadagna a comunicare in Rete? – Scrive Claudio Prajnaram: “Certo che sono stati furbi (diabolici?) gl'inventori e possessori dei social network, blog, ecc... di queste tecnologie mass mediatiche pervasive! Sfruttando tutti i nostri narcisismi riescono ad avere mano d'opera "intellettuale" ed espressiva gratuita e in continua espansione. Non parliamo poi dell'infinita quantità di dati personali che forniamo loro, più o meno coscientemente, di cui possono fare gli usi "legali" che vogliono. E' un sistema geniale, commerciale e di potere incredibile, se lo si analizza veramente! Questi strumenti hanno in sé aspetti utili e interessanti per gli utilizzatori, ma sono anche veicoli di risvolti inquietanti, di controllo notevolissimi... non possiamo nascondercelo. Resta il fatto che "male non fare paura non avere" e quindi è bene farne un uso di comunicativo consapevole e positivo, nei limiti del possibile...”

E così sia... Ora et semper, ciao, Saul/Paolo

…......................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Sei la sconfinata potenzialità, l'inesauribile possibilità. Poiché sei, tutto può essere. L'universo è solo una parziale manifestazione della tua illimitata capacità di diventare.” (Nisargadatta Maharaj)

….....................

“Quando un bambino capisce che gli adulti sono imperfetti, diventa adolescente. Quando li perdona, diventa adulto. Quando perdona se stesso, diventa saggio. “ (Alden Nowlan)


Nessun commento:

Posta un commento