Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 4 agosto 2013

Il Giornaletto di Saul del 4 agosto 2013 – Usa (e getta), proteine ignobili, altro cinema altro regalo, Durt boia, “Burrocrazia”, alberi odiati, test di abilitazione per politici....


Care, cari,

Usa (e getta) – Scrive Vincenzo: “Gli abitanti del pianeta sono in stato di allerta di fronte al rischio di nuove azioni terroristiche Usa, il paese che ha rovesciato sulla terra più esplosioni distruttive omicide di qualunque altro.  Di fronte al grave pericolo, che da decenni si rinnova quotidianamente, il sondaggio planetario ha dato finora il seguente esito:
- "Yankee, sono sempre i soliti stronzi" (87%)
- "Gli Usa sono una grave pestilenza riguardo cui si lavora assiduamente per completare l'antidoto e il vaccino che debelleranno questa catastrofica malattia dell'umanità (7,5%)
- Fanno esplodere così tante bombe che finiranno per scoppiar loro in mano (3,5%)
- "Shit!" (traduzione: "Pezzi di merda!") (1,5%)
- Altro (0,5%).
L'analisi approfondita dell'evolversi della situazione è costantemente monitrata dagli staff di esperti al lavoro, impegnati nella pianificazione delle contromisure, riassumibili nel sempre più diffuso: "Yankee go home!".

Proteine ignobili – Scrive Franco Libero Manco: “Come è possibile che ancora oggi nel 2013 nutrizionisti televisivi considerano “nobili” le proteine della carne di animali uccisi ed in via di putrefazione? Il 31 luglio il prof. Giorgio Calabrese verso le 14,00 su Rai 2, esaltava le proteine animali evidenziando il loro contenuto di aminoacidi necessari a costruire le proteine di cui il nostro organismo ha bisogno. Ad ogni sua apparizione televisiva, quando parla di alimentazione vegetariana, si “preoccupa” di avvisare i vegani del pericolo che corre la loro salute, mentre i vegetariani si salvano attingendo a latticini e uova, dove appunto trovano le famigerate nobili proteine...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/08/03/spettacoli-televisivi-le-proteine-nobili-e-lorigine-delle-malattie-secondo-giorgio-calabrese/

Amici delle nuvole – Scrive Adele Caprio: “Cari amici delle Nuvole, estate decisamente insolita questa che tiene vivo il senso dei cambiamenti in corso con l'arrivo di energie frizzanti che ci spingono sempre di più al Risveglio più che al riposo... Come di consueto abbiamo sospeso i nostri corsi collettivi per dedicarci alla meditazione, ai ritiri spirituali, ai bagni termali e alle lunghe chiacchierate in compagnia di amici con i quali sentiamo di avere affinità elettive... I corsi collettivi riprendono il 24 agosto con il ritiro spirituale intitolato 'Yoga del Terzo Millennio' guidato da Prema Devi e Vijay. Info. lenuvole.yoga@live.it”

Anteprime cinematografiche – Scrive Claudio: “Il nuovo film di fantapolitica e sociopatia conclamata, è ambientato in un ipotetico futuro ma con numerosi flashback ripercorre vari contesti storici precedenti, traendo spunto dalle memorie della mummia correlate agli eventi che la sua riesumazione comporta. L'evento saliente del film è il culto per la mummia che favorisce un'epidemia che si propaga successivamente alla riesumazione e viene scientificamente denominata "silvdemens", che colpisce il sistema nervoso centrale rendendo le persone prive di inibizioni, pudore, senso della misura, moralità, etica, imbarazzo, ecc. Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/08/altro-cinema-altro-regalo-lesercito-di.html

Amelia. In poesia – Scrive CUP: “Giovedì 15 agosto, alle 19.30 nel Centro di Unità Premananda di Amelia, aspettando le stelle cadenti …e altro. Portate la vostra creatività e fantasia, prosa e poesia, fiabe e canti, danze, performances e soprattutto… non dimenticate i vostri desideri per ogni stella cadente. Info. 349.4987073 - P.S. Se volete sdraiarvi sull'erba, portatevi una coperta o un tappetino”

Osso in gola. Maledizioni woodoo – Scrive Massimo a commento dell'articolo  http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/07/29/la-maledizione-dellaborigeno-e-losso-ti-rimane-in-gola/ -: “Interessante! Proverò oggi stesso il metodo Kanaka su una ventina di galantuomini... Scherzi a parte, credo ci sia veramente anche dell'altro, oltre il semplice (si fa per dire) "sradicare il sistema di convinzioni...", vedi voodoo (dove qualcuno sta male o muore senza neppure sapere che qualcuno ha operato un "maleficio" su di lui...). Il fatto che non conosciamo l'esistenza di energie "misteriose" (buone o cattive che siano) non ci autorizza ad affermare che non esistano: secondo Rubbia, il rapporto tra ciò che possiamo vedere e tutto l'esistente è ca. di 1:1.000.000.000 ...!”

“Burrocrazia” a Civitanova Marche. Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “Torrido questo pomeriggio di luglio africano al tramonto, ma Ippolito non sembra accusare stress da afa, nel suo casual di scarpe da tennis rétro, giacca e camicia (nera, quest’ultima: “il lutto per la cultura”, scherza, ma non tanto). Si apre in leggerezza: alcuni brani iniziali del suo “Ignoranti” strappano risate pur se amare, e ci si vergogna un po’ per ortografia e grammatica saccheggiate da candidati a concorsi pubblici (laureati) con vocazione al raddoppio consonantico (ddu’ consonant is megl che uan?): così se la parola burocrazia scatena angosce nell’immaginario dell’italiano medio, burrocrazia  evoca certo scenari più morbidi...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/08/civitanova-marche-recensione-di.html

Il mariolo condannato – Scrive A.R.: “...non è affatto uscito di scena, anzi sarà dura farlo uscire, infatti siamo solo all’inizio dello scontro finale...”

Dietro le quinte – Scrive Dagospia: “Il Banana eletto dovrebbe decadere per “sopraggiunta incandidabilità” ma per il Pdl la legge è inapplicabile al Sire di Hardcore - La Giunta porterà la sua proposta in Aula magari a dicembre e, con voto segreto, il Senato potrebbe dire no alla decadenza - A quel punto dovrebbe intervenire la Consulta…”

Durt boia - Acque agitate in casa M5S: "Un emendamento dei grillini provoca l'insurrezione di imprese e partiti. Il governo: cambieremo in senato. La nota di Grillo: Il M5S si dissocia dall'emendamento presentato a titolo personale dal suo esponente Pisano Cos'è il Durt, chi lo ha voluto e perché ha provocato una rivolta..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/08/m5s-muso-durt-ante-durc-e-le-imprese.html

Amministratori che odiano il verde – Scrive Nico Valerio: “Perché quegli stupidi degli amministratori locali (parlo in generale...) odiano non solo gli alberi, ma soprattutto i pini, secondo loro fonte di guai anche perché hanno le radici superficiali che una volta rotte (lavori sui marciapiedi e in strada) indeboliscono molto il fusto fino a farlo cadere. Posso anche convenire che il Pinus pinea è poco adatto all'alberatura delle strade, specialmente dove gli a. l. non sono capaci di programmare e far eseguire a regola d'arte, cioè a misura d'albero, i lavori. Ma quello che non capisco è perché non li sostituisco con altri bellissimi alberi, ancora più rappresentativi del nostro bel Paese (p.es. Quercus ilex che oltretutto fa un'ombra unica ed è solidissimo). Ma dirò di più: la depravazione anti-albero parte dai cittadini, dalle famigerate "signore del pian-terreno e del primo piano" che nel condomini fanno una testa così con le "foglie in casa" e la "mancanza di luce". Al loro livello quelli sono i problemi, non l'estetica, perfino la valorizzazione dell'immnobile, la produzione di ossigeno, ecc. Ognuno pensa alle cose adatte al proprio livello...”

Test d'intelligenza amministrativa per politici – Come per svolgere servizi pubblici, sia a livello impiegatizio che dirigenziale, è necessario partecipare a concorsi e fornire prove concrete della propria capacità lavorativa altrettanto dovrebbe avvenire per le persone che si candidano al governo ed alla amministrazione del bene comunitario, ecco di seguito una proposta di legge in tal senso…. - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/08/intelligenza-selettiva-e-test-etico.html

Mi sa che ce ne sarebbe proprio bisogno... ma il test agli elettori stupidi chi glielo fa?

Saluti, Paolo/Saul

…......................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


“Le belle persone non lo sono per caso. Si nutrono di buone emozioni, di pensieri positivi. Si nutrono di gentilezza.” (Agostino Degas) 

Nessun commento:

Posta un commento