Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 1 giugno 2013

Il Giornaletto di Saul del 2 giugno 2013 – Fine della guerra, fine dell’indio, partiti finanziati, la dieta naturale dell’uomo, memoria sul riciclaggio della memoria…


Care, cari,

Pax et Bonum – Scrive Beppe Sini: “Che sia un 2 giugno contro la guerra e contro il razzismo. Contro la guerra: che è l'antirepubblica, il disfacimento dell'umano convivere. E poiché l'Italia sta partecipando criminalmente alla guerra in Afghanistan, la prima cosa da fare è che cessi immediatamente la sua partecipazione  e che si adoperi finalmente l'Italia per la pace, il disarmo, la smilitarizzazione, realizzando l'impegno scritto nella Costituzione: L'Italia ripudia la guerra"

La prossima fine dell’indio – Scrive Claudio Martinotti Doria: “L’indio sta per esaurirsi. Questa notizia potrebbe prossimamente riguardare i metalli preziosi (oro e argento, che poi sarebbero la vera moneta storica dell'umanità), dei quali nazioni più lungimiranti stanno facendo incetta, consapevoli che i vari QE (Quantitative Easing) adottatati negli ultimi anni (in particolare dagli USA, UK, GIAPPONE)  stanno fallendo nei loro scopi dichiarati e non potranno impedire il collasso del sistema monetario basato su monete cartacee fittizie, indebitamento patologico, consumismo compulsivo, malinvestiment, ecc., in quanto inesorabilmente la fiducia sta scemando, la miseria si diffonde e ci si ritrae in difesa nel timore di probabili ...” – Continua:  http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/06/fine-della-civilta-con-la-fine.html

Finanziamento ai partiti – Scrive Fabrizio Belloni: “Il governo "alfetta" (Alfano-Letta) ha varato il provvedimento per l'Abolizione del finanziamento pubblico dei partiti. E' una balla. Dà il voltastomaco. Aboliscono prima il 40%, poi il 50% per arrivare al 60% nel 2016. Cioè sempre tre volte quello che era in vigore prima della legge, redatta e proposta dall'allora tesoriere Federale della Lega, il fu on.le Balocchi, che per seguire un referendum bulgaro, mutò la dizione di "finanziamento" a quello di "rimborso elettorale". In altre parole riducono un pochino la montagna, ma non la fanno diventare neppure una collina. Dal Monte bianco alla Marmolada. E sentirete i lamenti, le baruffe in Parlamento, i tentativi di insabbiare, modificare, distorcere. Oramai i soldi sono l'unica ragione di vita della casta, che ha il terrore di rendere legittime e palesi e trasparenti le lobby (come nei cosiddetti paesi democratici) e di affidare il finanziamento all'aggancio della dichiarazione dei redditi. E di rendere pubblici, certificati e documentati i bilanci dei partiti. Di cosa hanno paura, i partiti? Hanno paura di misurare il distacco che loro hanno scavato fra sé ed il Popolo. Sono finiti, comunque.”

La dieta adatta all’uomo, nell’ottica dell’ecologia profonda - Quello che segue è un interscambio di lettere fra Paolo e Stefano sulla ipotetica dieta "naturale" che rispecchi la vera propensione genetica ed allo stesso tempo l'armonia fra esseri viventi…” – Continua:  http://retedellereti.blogspot.it/2013/06/discorso-sulla-dieta-naturale-per-luomo.html

Cattolici contro – Scrive Arai Daniele: “Il movimento francese Civitas che si batte contro il matrimonio tra persone dello stesso sesso, “pour défendre le mariage, la famille et la France catholique”, nei suoi ultimi comunicati avverte che non si tratta dell’ultimo attacco della rivoluzione: car il faut bien se rendre compte que le mariage entre personnes de même sexe n’est que la première étape d’un plan que le gouvernement  a déjà rendu public dans des documents officiels qu’hélas personne ne lit. La suite?”

Sperma nutriente e salutare – Scrive Genfranco: “Ciao, in seguito alla scoperta che il liquido seminale (SPERMA) di TUTTI i maschi animali della terra contiene gli "ALIMENTI ESSENZIALI", ora ho scoperto che i TESTICOLI NON si ammalano di TUMORE, quindi mi permetto di dimostrarti il perché, sottolineando nel contempo che questi "ALIMENTI ESSENZIALI" a cominciare dall'ACIDO ASCORBICO non possono che portarti SALUTE come succede a me da 21 anni. Spero di darti una buona notizia…” Continua:  http://paolodarpini.blogspot.it/2013/06/sperma-la-manna-dei-testicoli.html

Chiesa pedofila – Scrive Massimo Sega: “Caro Paolo, girando su internet, mi sono imbattuto in una lettera inviata nel 2010 da un volontario di una associazione contro la pedofilia, a Monsignore Michele de Rosa, vescovo della Diocesi di Cerreto-Telese. Io non so se la Chiesa abbia oggi effettivamente e non a parole, adottato nei riguardi di detti preti una posizione più drastica. In ogni caso debbo evidenziare, come ancora una volta la medesima giunga a certe posizioni solo dopo che è stata costretta dalle autorità civili. E questo vale in tutti i campi, comprese le questioni sociali, alle quali è giunta dopo l'illuminismo, dopo Mazzini, dopo i socialisti utopistici e scientifici….”

Mia rispostina: “Ci siamo occupati moltissimo di questi temi, vedi: http://www.circolovegetarianocalcata.it/?s=pedofilia+vaticana

Rapporto uomo animali – Commento all’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/05/varie-componenti-del-bioregionalismo-ed.html - Scrive M.S.: “Ho letto la replica di Caterina Regazzi e a parte il Karma mi trova perfettamente d'accordo  e ….scusami una battuta rivolta alla commentatrice animalista. Perché non insegnamo ai leoni a non mangiare la carne delle gazzelle? I leoni non sono animali come noi? Non sono mammiferi come noi? Non prolificano come noi, non mangiano come noi? Non defecano come noi? Non si ammalano come noi? Non dormono come noi? Non hanno gli stessi nostri sensi, cioè tatto, udito, olfatto, vista e gusto?  O forse ci crediamo essere una specie diversa da quella degli animali?”

Pisa. L’altro animale – Scrive Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT): “Martedì 4 giugno 2013. Presso il Municipio dei Beni Comuni / Ex-colorificio liberato Via Montelungo, 70 Pisa. L’ALTRO ANIMALE. Incontro dibattito con MASSIMO FILIPPI. Info. ippoasi@gmail.com

Napoli. Contrabbando – Scrive Marco Bracci: “In merito all’articolo di ieri  sul contrabbando che rifiorisce. In un mondo globalizzato, promosso e dominato da una elite ristretta, che i soldi arrivino dal monopolio legalizzato o dal contrabbando, poco importa…”

Lazio.  Sviluppo dell’agricoltura biologica – Scrive AIAB: “Le potenzialità dell’agricoltura biologica nel Lazio e le possibilità di  sviluppo del settore sono stati i temi al centro dell’incontro tra l’assessore all’Agricoltura del Lazio, Sonia Ricci e rappresentanti dell’Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica (Aiab) Lazio. Incontro che si è svolto presso l’assessorato della Regione…..” – Continua:

Kumba Mela laico – Ho scritto a Jalsha, un amico oshista di Bologna: “Caro Jalsha, stavamo parlando con Caterina della possibilità di organizzare a Bologna un Incontro Collettivo Spiritualista in cui poter esprimere e condividere con gli altri le diverse visioni spirituali del nostro tempo. Una sorta di Kumba Mela laico per attingere e ritrasmettere le nostre esperienze. Secondo me il momento migliore per organizzare un tale evento potrebbe essere attorno all'equinozio d'autunno. un momento di equilibrio il cui esagramma relativo è la Contemplazione. Cosa ne pensi tu?”

Riciclaggio della Memoria - Eccomi qui a Spilamberto davanti ad un computer  che funziona solo nel programma scrittura ma non riesce a collegarsi con internet per via di certi “guasti”. Forse il tecnico che sto aspettando riuscirà a risolvere il “problema”, nel qual caso potrò rimettermi all’opera nella cernita di articoli e di notiziuole ricevute per email da inserire nel Giornaletto di Saul. Nel frattempo, visto che la lettura è comunque un mio vizio, son qui che leggo aneddoti e storie, di cui alcune anche riportate nel “Riciclaggio della memoria” il mio libro edito da Tracce. Debbo però raccontarvi come è venuto fuori questo titolo: "Riciclaggio della Memoria".  L’ispirazione mi è sorta allorché comprai un libro dal titolo simile  alla fiera del Sana di Bologna quando ci andai assieme a Caterina un giorno prima che chiudesse i battenti. Sono di memoria corta, sarà stato il 10 settembre del 2012? .. – Continua:

Commento di C.C.: “SEI FICHISSIMO! UN VERO GIALLISTA!!”

Ed ancora una volta siamo giunti in fondo.. per poter ricominciare domani. Ciao, Saul/Paolo

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


"Non sentire alcuna distanza da sé" (A. H. Almaas)

Nessun commento:

Posta un commento