Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 28 giugno 2013

Il Giornaletto di Saul del 28 giugno 2013 – Seme di vita, San Ginesio, la Siria offesa, gas di guerra, Tuscia avvelenata, la bomba che piace alla “pace”, 10 luglio 1943….

Mia figlia Caterina con nipotino Massimo

Care, cari,

L’insalata riccetta di riserva – Scrive mia figlia Caterina: “Ciao come stai? ma che questi giorni facevi il compleanno...? più o meno mi ricordo..auguri da parte nostra. Sono quasi alla fine del libro di te e Caterina e lo trovo attuale e con la caratteristica di sembrare sempre appena scritto di giornata. curioso per me il contenuto. Qualche tempo fa ho sognato che ero con te in una casa dove c erano delle grotte bianche immacolate e più scendevo e più era accogliente e bianco pieno di scorci verso il cielo. C’erano degli uccellini che uscivano da alcune fessure e delle foglie di insalata verde chiaro e riccetta dolce lungo la camminata delle scale bianche. le tenevi di scorta per i tempi duri. qualcuno ne aveva acciaccata una e io mi ero arrabbiata. Era bello perchè nell’entroterra era sempre fresco e bianco e accogliente non tetro come ci si poteva aspettare. Un bel sogno sollevatore. Auguri,  e ti pensiamo  Un abbraccio anche a Caterina e chi ti accompagna”

Mia rispostina: ” Dolce Figlia, che tu sia benedetta e che possa trovare quella Luce che cerchi, ti voglio bene"

Il buon seme, depositario della vita…. – Scrive Teodoro Margarita: “Se ti prendi a cuore un seme devi amarlo. Devi capirlo. Devi rispettarlo. Un seme ha memoria, Un seme conosce meglio di te la luna, il tempo e le stagioni. Un seme sa essere amico del gelo e della neve. Un seme sa come farsi trasportare dal vento nella chiara luce oppure può preferire il buio pesto dello stomaco di un uccello….” – Continua:

Memoria di un incontro collettivo – A commento del resoconto di Caterina Regazzi  http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/06/altro-che-calcata-qui-si-parla-di.html scrive Luisa: ti volevo ringraziare per avermi reso partecipe a questo incontro  di persone straordinarie,  anche se purtroppo non ho potuto  seguire  la conferenza, ho comunque capito che  i'anno prossimo voglio ascoltare e partecipare  a tutti quei momenti importanti che mi sono persa di questo bell'incontro  collettivo,  purtroppo in questo periodo la mia  testa è altrove , spero che l'anno  prossimo   si ripeta l'incontro con queste belle persone    che ne sanno molto più di me  e  che dicono cose molto interessanti  penso proprio che parteciperò   più da vicino  quest'incontro collettivo ecologista grazie  e arrivederci”

Rispostina di Caterina: “Coglierai l'occasione per farti un bel viaggio: l'anno prossimo ci incontreremo a Montesilvano, in Abruzzo, vicino Pescara. Intanto grazie per la tua presenza e prepara la tenda per quel periodo e convinci tuo marito a venire…”

San Ginesio. Cultura – Scrive Gianni Principi: “il 6 e 7 luglio 2013 alla terza edizione, il Festival che unisce la dimensione del piccolo borgo a una prospettiva di sostenibilità ambientale, sociale ed economica , organizzato dal Comune di Ripe San Ginesio (MC). Saranno presenti ospiti di rilievo nazionale come Francesco Gesualdi, Paolo Barnard e Giulietto Chiesa. Info. gianni@romcaffe.it”

Siria, guerra d’altri – Scrive Naman Tarcha: “La Siria è uno stato indipendente, c’è un parlamento e una costituzione laica e democratica; non c’è mica la Sharia come in certi paesi arabi. Certo il percorso verso la piena democrazia era ancora da percorrere, ma sicuramente non con la distruzione del paese. Una guerra terribile… I media occidentali ne parlano poco. Si parla di massacri in termini generici. Senza dire che sono perpetrati principalmente dai ribelli e non dall’esercito siriano…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/06/27/siria-guerra-daltri-naman-tarcha-non-chiamatela-guerra-civile-questa-e-una-guerra-tra-forze-internazionali-sulla-terra-siriana/

Roma. Fermare il declino della sinistra – Scrive Antonio Castronovi: “Sabato 29 giugno 2013 dalle ore 9,30 Sala Angelo Fredda CGIL Regionale  via Buonarroti 12 - Roma (metro A Piazza Vittorio). Una rete di circoli per opporsi al declino della sinistra. La Fondazione Luigi Pintor per salvaguardare lo spirito critico che ha attraversato oltre quarant’anni della nostra storia. Info. acastronovi@lazio.cgil.it

Ronciglione. Scampagnata – Scrive AVA: “Anche quest’anno si  organizza una piacevole scampagnata, per domenica 14 luglio a Ronciglione presso un agriturismo vegetariano immerso nel verde, ricco di storia, di bellezze naturali e architettoniche. Lo scopo è passare una giornata insieme, conoscerci meglio, respirare aria buona, stare in contatto con la natura e gli animali. L’incontro sul posto è per le ore 11,00-11,30. Info. Paola 388/82574775

Siria. Le ragioni vere della guerra –  Già nel 2010 avevamo annunciato le vere ragioni della guerra che sarebbe scoppiata in Siria: Mediterraneo del sud est.. Nel cui sottosuolo si celano ricchezze ancora sconosciute (a noi, ma conosciute a chi sa..). È ormai chiaro che un giacimento di petrolio e di gas si trova nelle acque del Levante mediterraneo, ed è costituito da più sacche che coprono l’est mediterraneo dal delta del Nilo alla Grecia e tutti cercano di impadronirsi della più grossa fetta possibile. Questa scoperta promette a Israele l’indipendenza energetica per i prossimi cento anni e sta per fare da detonatore a una serie di conflitti latenti che prima affioravano periodicamente e che adesso rischiano di aumentare di intensità…” – Continua:

Commento di Marinella Correggia: “Non so come andrà a finire, se malissimo come in Libia e Iraq o che cosa...  Mi viene in mentre che per fine giugno mi avevi invitata a un incontro a Treia? Non ce la farei, ma dimmi quando verrai a Calcata!”

Mia rispostina: “Cara Marinella, l'incontro era il 22 e 23 giugno e si svolgeva a Vignola. Il prossimo è il 6 luglio a Cologna Veneta, poi il 20 luglio a Bologna, il 19 agosto siamo a Capracotta, passerò da Calcata verso i primi di settembre, penso che in quei giorni presenterò il mio nuovo libro Riciclaggio della memoria (su ecologia profonda e spiritualità laica) a Ronciglione…”

San Benedetto del Tronto. Libraria – Scrive Fidel Olivieri: “SAN BENEDETTO DEL TRONTO Sabato 29 Giugno 2013 alle 18,30 presentazione del libro di Maddalena Galliani, esperta di effetti del campo tachionico, sperimentazione ed innovazione in medicina vibrazionale "Modifica il tuo DNA, Cambia il tuo Destino" presso la libreria Oriente Bookshop-Relax, INGRESSO GRATUITO.”

Tuscia avvelenata – Scrive Filippo Mariani: “Mentre in tutt'Europa si è in iniziato a ridurre drasticamente l'uso di pesticidi e di diserbanti in agricoltura, in Italia e in particolare nel viterbese invece questo uso è cresciuto.  Tra gli agricoltori che inquinano aria, acqua e suolo in Italia ci sono in parte anche i coltivatori di nocciole del viterbese che, nonostante appelli e dimostrazioni scientifiche dell'inutilità dell'abuso ed uso di sostanze chimiche nei terreni, continuano indisturbati ad usare ogni tipo di fitofarmaco e diserbante…” – Continua:  http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/06/la-tuscia-maglia-nera-per-avvelenamento.html

Facebook che rimbambisce – Scrive No Censura: “Facebook potrebbe cambiare il nostro cervello. Questo allarme lo lancia Susan Greenfield, docente di neuroscienze all’Università di Oxford in recente articolo  sul The Telegraph. Secondo lo scienziato, il famoso social network potrebbe “infantilizzare” i nostri pensieri. Particolarmente pericolosa per il cervello umano, secondo Greenfield, è la nuova applicazione 
Facebook Home, l’app per smartphone Android recentemente presentata che rende il nostro telefono Facebook centrico.”

La bomba che piace alla “pace” – Scrive Movimento Nonviolento: ““I 378 deputati che hanno votato contro la mozione di Sel e M5s che chiedeva l'annullamento dell'acquisto degli F35 forse l'hanno fatto in piena ignoranza, non sapendo che i caccibombardieri a capacità nucleare sono di per sé strumenti anticostituzionali. Il nostro paese 'ospita' 70 bombe atomiche statunitensi B-61 (20 nella base di Ghedi a Brescia e 50 nella base di Aviano a Pordenone) che si stanno ammodernando, al costo di 10 miliardi di dollari, in testate nucleari adatte al trasporto sui nuovi 90 cacciabombardieri F35, il cui costo di acquisto si attesta sui 14 miliardi di euro, mentre l’intero progetto Joint Strike Fighter supererà i 50 miliardi di euro….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/06/27/ipocrisia-della-bomba-f35-fregate-carri-armati-armi-nucleari-tutto-fa-brodo-per-la-pace/

Stato. Pusher – Scrive R.N.: “Stato = insieme di pubbblici poteri (secondo la definizione di Massimo Severo Giannini, uno dei più illustri giuristi italiani).  Del fatto che ci hanno imposto una moneta semplicemente puntando sulla "nostra" euforia, lo sapevamo già. Che sono stati creati artifizi contabili per farci entrare nell'euro con quel tasso di cambio, pure.  La cosa più incredibile è che nonostante la sentenza che condanna Berlusconi a 7 anni di carcere, gli operatori di borsa hanno completamente ignorato la sentenza, forse perché sanno già che, se non in appello, almeno in Cassazione, o, addirittura a Strasburgo, Berlusca verrà prosciolto…”
Milano esoterica – Scrive Franco Raniero Santi: “Carissimi tutti,  per chi può interessare... ed essere nei paraggi, informo che terrò un  Incontro  presso Anima Eventi di Milano (Libreria Esoterica, Galleria Unione n° 1, Milano). Sabato 13 Luglio, alle 17,30 parlerò del Progetto politico/sociale possibile di Una Società dei Diritti di Nascita. Info. santifr@debbia.it"

Memoria. 10 luglio 1943 – Scrive Vincenzo Mannello: “Si avvicina il 10 luglio e, con esso, la celebrazione dello Sbarco in Sicilia nel 1943. Oramai da più di un decennio, grazie   ad un più sereno confronto con gli studi e le tesi di quanti richiedevano un riequilibrio nella valutazione di quei tragici giorni, si è reso onore al valore ed al sacrificio dei soldati italiani caduti, assieme a quelli tedeschi, per la difesa della Sicilia. Così oggi, facendo un passo indietro pure dalle mie personali opinioni, spesso molto drastiche su torti e ragioni degli opposti schieramenti e sul comportamento di alcuni alti comandi, mi sento di lanciare  un appello alle persone di buona volontà..” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/06/10-luglio-2013-senza-vincitori-ne-vinti.html

Memento mori (ricordati che devi morire), ciao, Paolo/Saul

……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


“Il prossimo Buddha non avrà la forma di un individuo. Il prossimo Buddha può assumere la forma di una comunità, una comunità a praticare la comprensione e gentilezza amorevole, una comunità di pratica vivente consapevole. Questa potrebbe essere la cosa più importante che possiamo fare per la sopravvivenza della Terra.” (Thich Nhat Hanh)

Nessun commento:

Posta un commento