Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 18 giugno 2013

Il Giornaletto di Saul del 18 giugno 2013 – Opera comunista, RSU ed arte, Marche alternative, vaticano rapace, correre per Gaia, Roma pedonale, U.G. (per gli amici)..

Fulgor Silvi all'opera a Venezia

Care, cari,

Opera d’arte (alternativa) a Venezia – Performance senza data né ora fissata: FULGOR C. SILVI: PASSAGGIO IN LAGUNA - "A.C.T.I.O.N." - Palazzo Priuli - Bon, Campo S. Stae – VENEZIA”

Opera comunista continua – Scrive NPCI: “La crisi del capitalismo affonda sempre più l’Italia, l’Europa e il mondo intero in un baratro di miseria, abbrutimento e sangue.
Le masse popolari organizzate possono e devono porre fine a questo corso delle cose, instaurando il socialismo! È un’impresa complessa e difficile! Certo, ma è un percorso fatto di un passo dopo l’altro. Qual è il passo da fare oggi? Con l’Assemblea del 22 giugno a Firenze, il Cobas Richard Ginori di Sesto Fiorentino e il Comitato di Resistenza Operaia IRISBUS di Avellino si propongono di continuare l’opera..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/06/17/firenze-22-giugno-2013-assemblea-comunista-per-uscire-dal-baratro-della-miseria-capitalista/

Pax et bonum – Scrive Nonviolenza in Italia: “Il gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi" aderisce all'iniziativa dell'invio di lettere al Presidente del Consiglio dei Ministri per richiedere la cessazione immediata della illegale ed insensata partecipazione italiana alla guerra in corso in Afghanistan.  Info. nbawac@tin.it

Idee fantasiose per lo smaltimento RSU – Scrive Arpat: “Ogni anno, i cittadini dell'UE generano una media di sei tonnellate di rifiuti solidi a persona che invece potrebbero essere riutilizzati e riciclati il più possibile per evitare che finiscano in discariche o in impianti di incenerimento, con possibili ricadute negative sull’ambiente e la salute umana . I cittadini come giudicano lo spreco di cibo? Cosa pensano andrebbe fatto per meglio ridurre, riutilizzare o riciclare i rifiuti? Cosa pensano delle discariche?” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/06/ue-idee-utili-per-lo-smaltimento.html

Darsi da fare, ma attenzione al come… – Scrive Paolo Ercolani: “Caro Paolo, mi trovo in Australia per turismo. Ieri l’altro a Cleveland (vicino Brisbane) ho incontrato un italiano (Silvio) che, in società con un altro italiano (Giuliano), ha inventato dei “tour cultural-eno-gatronomici in Italia per gli Australiani”.  Ho avuto la sensazione che era stupefacente come potesse aver avuto un’intuizione così geniale, cioè valorizzare in Australia quelle che sono le nostre “ricchezze” (cioè la Storia e la Cultura, particolarmente quella culinaria). Non credi?….”

Mia rispostina: “Beh.. puntare sul turismo aereo non mi sembra un’iniziativa molto ecologica”

Ronciglione. Di corsa per Gaia – Scrive AK: “Sabato pomeriggio 16 giugno u.s. a Ronciglione (VT) erano duecentodue i concorrenti a "Corri per Gaia" sia per la corsa che per la passeggiata ecologica e storica all'interno del  borgo medioevale del paese. Corri per Gaia, la prima edizione di una corsa podistica ecologica regionale, si è snodata per 8,300 chilometri per  le vecchie vie del paese e per le campagne limitrofe...” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/06/da-ronciglione-veio-e-montalto-di.html

Controllo  globale – Ad ulteriore commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/06/il-nuovo-ordine-mondiale-non-ha-bisogno.html - scrive Ulrike: “SÌ, vogliono renderci manipolabili e manovrabili. Con il microchip implantato, vero?  Ma noi, cosa possiamo fare?”

Mia rispostina: “ non farsi infinocchiare mai.. sgusciare fra le maglie della rete.. non attirare indebitamente l'attenzione… in  tre parole: sopravvivere malgrado tutto”

Marche - Lista alternativa – Scrive Italo Campagnoli: “Carissimi, vi prego di dedicare un poco del vostro tempo al documento che segue. E' una proposta importante  maturata da un confronto con ALTERNATIVA MARCHE, che era stato preceduto da diversi incontri regionali con altre forze. L'obiettivo del documento è 
promuovere un soggetto elettorale per le prossime elezioni  amministrative in grado di unire tutte quelle forze presenti sul territorio che promuovono gli stessi obiettivi al di fuori di alleanze politiche con i partiti tradizionali…” – Continua:

Vaticano rapace – Scrive Massimo Teodori: “PAPA FRANCESCO ha chiesto ai fedeli di pregare affinché “i preti e i vescovi non cedano alla tentazione dei soldi e della vanità, ma siano al servizio del popolo di Dio, perché veglino su tutto il gregge, perché siano pastori attenti ai lupi RAPACI” (San Pietro, 15 maggio 2013) . Allora vi invito alla presentazione del mio libro “Vaticano Rapace” GIOVEDI 20 GIUGNO 2013 ore 18:00  Palazzo delle Esposizioni - Libreria Arion (Via Milano, 15/17 angolo Via Nazionale Roma). Info.   m.teodori@mclink.it

Vignola aspettami – Scrive Vittorio Marinelli: “Bene, inizio a prepararmi anche se arriverò sabato, anziché venerdì, come pensavo di fare, perché hanno fatto la pizza di fine anno di Marco e la maestra mi ha obbligato a essere presente. Altro dramma, è che il meccanico ancora non ha fatto la revisione alle bombole del metano alla Multipla. Pazienza, in caso vengo con la R4 gialla, ci sono arrivato in Portogallo, avendoci un po’ di tempo più a disposizione. Casomai riparto lunedì. Per dormire, allora vengo con la tenda e il sacco a pelo, giusto?”

Mia rispostina: “Benissimo, ti sei sentito con Benito Castorina e Riccardo Oliva  ed altri per fare eventualmente il viaggio assieme? Se vuoi venire con moglie e figlio sono benvenuti... Per dormire se vieni con il sacco a pelo senza sbatterti a montare la tenda etc. puoi dormire nel centro yoga che abbiamo prenotato, almeno c'è anche il bagno.... Puoi fermarti anche la domenica a dormire, così partecipi alla festa notturna con recita e danze popolari... La tavola rotonda del sabato inizia alle 16.30 cerca di arrivare in orario, l'indirizzo è Teatro Cantelli, Via Cantelli centro storico di Vignola. Se arrivi per pranzo allora telefona a Caterina che ti dirà dove siamo.. 333.6023090...”

Roma pedonale (si spera) – Scrive Vito De Russis: “..il Sindaco Marino, sa che gli atti simbolici servono ad alimentare quel *cambiamo tutto per non cambiare niente* tanto caro agli italiani e molto caro ai romani. Provi, il sindaco Marino  a far scomparire quel centinaio di km. di *corsia preferenziale* trasformandolo nelle legali, efficienti ed efficaci *corsia riservata* (striscia ininterrotta di carreggiata stradale che  consente al mezzo del TPL di raggiungere dal capolinea A il capolinea terminale B in un tempo molto significativo anche per il più ostinato e non equilibrato sostenitore della mobilità con il mezzo proprio). Questo sì che sarà un atto che porterà a rendere reale il *cambiamo tutto* della Mobilità a Roma…” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/06/alla-faccia-di-marino-vito-de-russis.html

Cittadini disunificati – Scrive Angelo Bona: “Raccolgo sogni di trance, di vite precedenti che mi descrivono collettività, etnie, popoli coesi da un comune destino in una perduta antichità sommersa dal tempo. Dove stiamo dirigendo i nostri individuali, difesi, egoistici passi? Crediamo veramente di poter sopravvivere continuando a giocare a nascondino, negando la nostra appartenenza all'Uno? Siamo asociali, selettivi o semplicemente disUnificati?.. – Info. mail@ipnosiregressiva.it

Sarzana. Buddismo tibetano – Scrive Indaco: Cari associati e non vi informiamo che mercoledi 19 giugno si  chiudono le iscrizioni al corso tenuto dal Ven. Lorenzo Rossello. "Le Afflizioni mentali" presso la nostra sede in data 22-23 Giugno. Per info visita il nostro sito wwwcentroindaco.it oppure chiamare Andrea al 3332861253. Nel caso non venga raggiunto un numero minimo verrà rimandato a settembre con data da destinarsi…”

Maduro, vero matrista – Scrive Dagospia: “Il parlamento di Caracas voterà una legge che castigherà con multe pesanti le pubblicità di latte artificiale e biberon - I medici non potranno prescrivere latte in polvere ai neonati, pena multa di 50mila $ e la sospensione dal lavoro di 120 giorni - Maduro: Tutti i bimbi devono avere il latte materno fino ai due anni”

Roma. L’incontro con U.G. - La mia sadhana (pratica spirituale) procedeva  retta, vivevo a Roma,  la mia vita leggera e scandita da molteplici esperienze.  Nel corso del tempo avviai una sorta di comunione sincretica con  altri cercatori sul cammino, avevo frequentato e conosciuto tutti i gruppi che  operavano a quel tempo in città. Incontrai Baktivedanta Prabupada (il fondatore degli Hare Krishna), Raphael Lacquiniti (fondatore dell’Ashram Vidya),  Satyananda (discepolo di Ananda Moy Ma)  e diversi altri luminari dello spirito, oltre  a conoscere i vari devoti e seguaci di Maharishi Mahesh Yogi, Guru Maharaji, Bagawan Rajneesh, Ananda Marga, etc.  ed anche vari maestri anomali  e cultori di strane sette, come i  “rinomati” Bambini di Dio… etc. Insomma facevo come Narada che andava da un ashram all’altro a cantare i nomi del Signore confrontandosi con i devoti di diverse  religioni, demoni e dei…- Continua:  http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/06/ug-per-gli-amici-il-mio-incontro-roma.html

Vi è piaciuta la storia?  Ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


In te si riversa il dono di Madre Terra,
feconda coscienza
e portatrice di un'ancestrale consapevolezza
Una voce dal profondo di te stessa
ti richiama ad un antico legame.
Un legame di sangue e di Luce
tra tutte le donne del mondo
che porta con se l'intento di onorare
la sacra natura femminile.
Ecco la Sorellanza Divina
che si manifesterà nell'attimo in cui
la tua anima di donna abbandonerà
l'invidia, l'ego e si proietterà
verso l'amore incondizionato.
Non è impossibile...ma occorre avere molta fede
nel scoprire nel profondo di se stessi
il sacro divino.

(SPECCHIO DI UNA DEA)

Nessun commento:

Posta un commento