Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 20 giugno 2013

Il Giornaletto di Saul del 20 giugno 2013 – La Russia è tornata, USA schizoidi, richiami per uccelli, A.U.A., USA in Svizzera, anima gemella a Cologna Veneta…


Care, cari,

La Russia è tornata - Scrive Dagospia: "Quella che Putin  da al G8 è una vera dimostrazione di forza - Senza remore ne ha cantate quattro a tutti i leader che ha incontrato, a cominciare dall’ospitante Cameron, a cui ha rinfacciato l’appoggio occidentale ai ribelli siriani, quando Vladimir ha rimproverato al premier David Cameron di «sostenere i ribelli che mangiano carne umana in spregio ai valori di democrazia di cui voi occidentali ci parlate da un secolo».  Per finire con Obama... sul piano personale, il messaggio politico che  gli ha recapitato sulla Siria: la Russia è tornata e non si sente meno Grande di fronte a nessuno"

Tumulto in Medio Oriente – Scrive Maurizio Barozzi: “Partiamo dal fatto certo che la carta che si sta giocando in quel settore strategico è di eccezionale importanza perché, niente meno, riguarda tutta la strategia mondialista che mira ad una Repubblica Universale, previa distruzione di ogni sovranità nazionale. Di riflesso ci sono anche gli interessi geo strategici di Israele e i suoi sogni di dominio mondiale. Ora noi sappiamo che “Lorsignori” sanno benissimo che questo è un momento storico decisivo, perché l’edificazione di un Ordine Mondiale globalizzato, con capitale a Gerusalemme, non è affatto scontata…….” – Continua:  http://paolodarpini.blogspot.it/2013/06/iran-siria-russia-cina-usa-e-israele.html

Afghanistan – Scrive Peppe Sini: “Dicono di voler fare la pace. Bene, smettano di fare la guerra…”

Verso la bancarotta fraudolenta – Scrive Claudio Martinotti: “Il Governo mente sui conti. Una Voragine nei conti pubblici 2013: Deficit verso 4%, Debito oltre 133%”

Schizofrenia albionica-usa– Scrive Antonino Leone: “IN SINTESI E CON URGENTE PRESA D'ATTO:  HANNO INIZIATO CON IL MURO DI BERLINO A RIUNIFICARE LE GERMANIE E A FRANTUMARE LA JUGOSLAVIA;  HANNO PROSEGUITO CON ALTRI PAESI DELL' EST ED ORA SIAMO AL COMPLETAMENTO DELL'OPERA CON LA GRECIA, CIPRO,  PORTOGALLO, SPAGNA, SLOVENIA; PER IL NORD AFRICA CI PENSANO CON LE PSEUDO-PRIMAVERE ARABE…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/06/19/schizofrenia-albionica-usa-e-mediterraneo-kaput/

Roma. Universale – Scrive M.M.: “20 GIUGNO ore 19,30. Con questo suo nuovo saggio Franco Cardini, medievista e storico di valore, stila un lungo elenco di "bugie del nostro tempo" e di silenzi, sfidando false certezze e "politically correct". Ce n'è per tutti: dalle crociate, alle foibe, all'amministrazione Bush. Libreria / Galleria delle Arti L'Universale via F.Caracciolo 12.  Info 3394987052”

Richiami per uccelli vietati – Scrive Gazzettino di Rovigo: “Una sentenza, quella depositata dai giudici della terza sezione penale della Corte di Cassazione, che non farà certo felici i cacciatori. Dal momento che mette un pesante punto fermo nella questione dell'utilizzo dei richiami elettroacustici,  molto diffusi soprattutto nel Delta, nella caccia in botte e in valle.  I giudici della Suprema corte hanno infatti sancito che il semplice possesso di un apparecchio di questo tipo è un reato bello e buono. Non è necessario, in altre parole, che la polizia giudiziaria - nel caso di specie si trattava del personale della polizia provinciale - sorprenda il cacciatore nell'atto di impiegare il richiamo. È sufficiente trovarlo in possesso di questo…” – Continua:  http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/06/botta-alla-caccia-richiami-per-uccelli.html

Simeon Toko – Scrive Paola Botta Beltramo: “Caro Paolo,  ho riletto l’articolo relativo all’avatar africano  Simeon Toko pubblicato da Nexus qualche anno fa. Ho  riscontrato che il libro americano che ha divulgato la notizia non è più reperibile e Tom Bosco, al quale ho richiesto ulteriori informazioni, non sa nulla. Tu hai qualche informazione in merito?”

Mia rispostina: “Solo quello che appare su internet…”

Autorizzazione unica – Scrive Arpat: “E' entrato in vigore il 13 giugno 2013  il regolamento sull’autorizzazione unica ambientale, approvato con DPR 13 marzo 2013, n. 59.  Il provvedimento era stato approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri lo scorso 15 febbraio e attua la legge n. 35 del 2012 (“Semplifica Italia”) nella parte in cui introduce l’Autorizzazione unica ambientale (AUA) tra gli strumenti di semplificazione per le PMI. La norma approvata è improntata ai seguenti criteri…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/06/entrata-in-vigore-dell-regolamento.html

I soldi del PD – Scrive Beppe Grillo: “Il bilancio del Pd: in rosso di 7 milioni, anche se prende 29 milioni di finanziamento pubblico. Il 4 giugno scorso la direzione nazionale del Partito Democratico ha approvato la relazione del Tesoriere Misiani sul rendiconto di bilancio chiuso al 31 dicembre 2012…”

Banche Svizzere. Dis-segreto bancario: la fine di un'era – Scrive Alfonso Tuor: Nel confronto con gli Stati Uniti occorre evitare di trasformare un passo indietro in una disfatta disonorevole. Sta provocando un grande scatto di orgoglio nazionale il diktat statunitense relativo alla vertenza fiscale con il nostro Paese. La Commissione del Consiglio degli Stati ha invitato il plenum a bocciare l’intesa raggiunta con Washington. Quindi, contrariamente a molte previsioni, la Svizzera non si vuole piegare un’ennesima volta ai voleri della superpotenza e non vuole nemmeno seguire i pressanti inviti delle nostre banche che vogliono un’intesa che le liberi dalle gravi incertezze legali ed economiche di uno scontro con gli Stati Uniti….” – Continua:

Ecovillaggio a Pedali – Scrive Laura: “Buona vita a  tutti!  proseguono le tante attività all' EcoVillaggio a Pedali. Il prossimo appuntamento è  28,29,30 giugno un corso di 3 giorni sulla medicina vista dal dott. Hamer e le 5 leggi biologiche per un radicale cambiamento di paradigma della malattia. il 13 Luglio Tavola rotonda su Flessibilità: indispensabile per affrontare l'imprevisto? 14 luglio parliamo di Salute al femminile con Monica Marino, ostetrica. Info. radutalaura85@gmail.com

Masse poco sensibili – A commento dell’articolo  http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/01/fare-buon-uso-del-residuum.html scrive Giorgio Vitali: “RITENIAMO PROFONDAMENTE CONCRETA QUESTA CONSIDERAZIONE. E TUTTAVIA, COME PER ALTRE COSE PIU' URGENTI, (vedi il caso della USURA monetaria) OCCORRE PRIMA OTTENERE UNA PRESA DI COSCIENZA DI UNA PARTE ANCHE ESIGUA DELLA RAZZA UMANA, POI OCCORRE CHE UNA MINORANZA ATTIVA METTA IN ATTO AZIONI IDONEE. A Roma è stato eletto sindaco un notorio vivisettore, difensore della vivisezione anche la più cruenta, sodale con un pellicciaio di massa, e la campagna degli anti-vivisezione è risultata nulla.”

Mia rispostina: “concordo... ma bisogna stare sempre all'erta e mai demordere”

Frascati verso il futuro – Scrive Enrico Del Vescovo: “VENERDI 28 giugno 2013, ore 18:00. Frascati, SCUDERIE ALDOBRANDINI, Piazza Marconi. "EUROPA: QUALE FUTURO?" Lingua, storia, politica e cultura prima della finanza ...  Con FRANCO CARDINI  e FEDERICO GOBBO. Ingresso libero. Info 3331135131”

Cologna Veneta. Tenetevi pronti  -  Il 6 luglio 2013 si tiene la Festa dell’incontro, fra l'ambiente e suoi abitanti, fra l’uomo e la natura, fra il femminile ed il maschile.  Un progetto semplice  per  vivere valori diversi ricreando un tessuto sociale sul territorio. L’iniziativa per contrastare ed allontanare lo spettro dell’indifferenza  viene presa  da alcune donne e uomini che si riconoscono nell’Umano. Semplici madri e padri, ragazze e giovinotti, sagge donne e uomini di mezz’età. L’idea  è quella del “mostrarsi”  attraverso cose concrete per promuovere e condividere proposte di sviluppo rurale, artigianale  e solidale. – Info. http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/01/6-luglio-2013-festa-dellanima-gemella-e.html

Stando all’erta vi saluto, Paolo/Saul

……………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Più le situazioni si rivelano complesse, maggiormente bisogna essere interiormente determinati ed esteriormente flessibili” (Lao Tzu)

……………..


“The mind should not be allowed to wander towards worldly objects and what concerns other people. However bad other people may be, one should bear no hatred for them. Both desire and hatred should be eschewed. All that one gives to others one gives to one's self. If this truth is understood who will not give to others? When one's self arises, all arises; when one's self becomes quiescent, all becomes quiescent. To the extent we behave with humility, to that extent there will result good. If the mind is rendered quiescent, one may live anywhere”  (Sri Ramana Maharshi)

Nessun commento:

Posta un commento