Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 22 giugno 2013

Il Giornaletto di Saul del 23 giugno 2013 – Edizione Ridotta, papa peccatore, Pisa libri aggratis....


Care, cari,

continua l’incontro collettivo ecologista. Nell’immagine soprastante uno scorcio della Tavola Rotonda di ieri pomeriggio al Teatro Cantieri Cantelli di Vignola. I prossimi giorni seguiranno resoconti e –si spera-  altre foto….

Chiese e peccatori – Scrive Massimo Sega: “In questi giorni, da quando e' stato eletto il nuovo Papa, Francesco I, è un susseguirsi di suoi richiami riportati sui   giornali e riviste.  Naturalmente ognuno ha proprie idee sull'argomento e ha il diritto, forse il dovere, di farle conoscere. Ora, a tal fine, questo Papa ha a disposizione stampa, televisione, e tanti mezzi di informazione; io, come semplice uomo, ho solo internet per esprimere le mie. D'altra parte non credo che Francesco I abbia maggiori diritti di un altro figlio di Dio, in quanto lui stesso, vicario di Cristo, in questi giorni si eè apertamente dichiarato peccatore, e anche lui confida nella misericordia di Dio…” – Continua:  http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/06/22/fantasie-religiose-monoteiste-se-luomo-e-peccatore-anche-il-papa-ed-i-preti-sono-peccatori-e-di-conseguenza-anche-il-creatore-dei-peccatori/

Pisa. Libri aggratis – Scrive Adramelek: “IL IA' JOLIE ha promosso ieri presso la SMSBiblio Biblioteca Comunale di Pisa  la manifestazione intitolata "DISTANTI / DIVERSI: per una cultura anticopyright" in occasione della presentazione del primo libro anticopyright FAI DA TE di Rosella Federigi intitolato "D'istanti di versi" (libro di poesie), stampato in casa con una normale stampante a getto d'inchiostro, rilegato a mano e rilasciato nel PDA - Pubblico Dominio Antiscadenza (all rights renounced). Il libro è gratuitamente scaricabile (come tutte le altre opere degli autori aderenti al progetto PDA) in formato elettronico dal Forum di Anticopyrightpedia mentre in formato cartaceo il testo è ottenibile in prestito esterno presso la rete delle biblioteche della provincia di Pisa Bibliolandia"

Bologna. Qui nacque il tricolore – Scrive Elio Antonucci: “Che la nascita della Bandiera Nazionale Italiana sia avvenuta  a Bologna,  è suffragata da  indiscutibili documenti conservati all'Archivio di Stato della "Città delle due Torri". Difatti nell'attestato varato dal Senato Provvisorio  "Atti dell'Assunteria di Magistrati, 28 ottobre 1796, foglio 542" viene precisato quanto segue.  Titolo:  "Bandiera coi colori Nazionali". Testo: Richiesto quali siano i colori Nazionali per formarne una Bandiera, si è risposto il Verde il Bianco ed il Rosso…" – Continua:  http://retedellereti.blogspot.it/2013/06/la-bandiera-tricolore-italiana-nacque.html

Roma. Darsi da fare (per l’ambiente) – Scrive Fare Ambiente: “Siamo  lieti di invitarLa mercoledi 3 luglio alle ore 9,15 presso la sala della Mercede della Camera Dei Deputati, via della Mercede n.55 ROMA per la presentazione del Rapporto sulle Frodi Agroalimentari 2013 – Info. info@fareambiente.it

Accontentatevi di questo numero ridotto, ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto


“Un viaggio di mille miglia comincia da un solo passo” (Lao Tze)

Nessun commento:

Posta un commento