Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 2 dicembre 2011

Il Giornaletto di Saul del 3 dicembre 2011 – Misure di governo, affari vaticani, Treia, India, patrimoniale, Hallesismo, tasse e gabelle crescono...

Care, cari,

non si capisce come possa essere d'aiuto alla ripresa economica far lavorare la gente fino a 70 anni.. Forse si prevede che le nuove generazioni camperanno d'aria o che -visto l'andazzo, non ci proveranno nemmeno a lavorare, a parte il fatto che di lavoro se ne trova poco e solo “part time” i giovani se possono scansano volentieri ogni fatica.. e con i progettini del “monti” si incentiva la pigrizia e l'abitudine di campare sino ai 40 anni ed oltre a spese dei genitori e dei nonni pensionati. Questo infatti è il sistema che avevo osservato a Calcata Nuova, dove i “giovani” gironzolavano tutto il giorno senza far nulla, però avevano la macchina e vestiti alla moda con i soldi dei nonni... Ma quanto potranno mai campare questi nonni? E poi? Allo stesso tempo aumenta il numero degli immigrati che debbono svolgere -magari in nero- tutti quei lavori che i nostri “ragazzi” non si sentono più di accollarsi. La società italiana nel giro di una generazione o due scompare... Nel frattempo le ruberie ai danni dello stato aumentano.. Per reati di corruzione l'Italia contende il 69° posto al Ruanda.. Va bene che il 69 è un numero che piace ma stare al paio con il Ruanda...? Scusate non voglio sembrare razzista... tra l'altro in Ruanda ci sono stato ed il posto è molto bello, salvo che è pieno di missionari italiani che insegnano le buone maniere ai ruandesi.. e si vede! Nel frattempo vediamo che l'aspettativa di vita per alcuni si allunga (quelli che possono permettersi trapianti e cure ringiovanenti) mentre per altri diminuisce spaventosamente per incidenti sul lavoro, ammazzamenti, suicidi, etc, adesso aumentano ovunque nel mondo anche i casi di AIDS... ma in TV non si può pronunciare la parola “profillattico” che altrimenti il papa-ratzy fa mancare il suo appoggio al governo... e si sa che l'appoggio vaticano conta molto per monti. Una buona notizia per Guaraglini (Finmeccanica) le sue dimissioni sono state valutate 4 milioni di euro. Altra buona notizia per il mercato internazionale, anche la Birmania entra nel grande gioco bankomat, stabiliti i ruoli durante la colazione di lavoro tra la Hillary e la Sansukyi (nobel pacifico), della serie prima li premiano e poi li comprano. Sul fronte EU il capobanka draghi sollecita nuovo patto fiscale (ovvero strozzinaggio obbligatorio e zitti). Notizie locali sapide: operaio napoletano a Porto Sant'Elpidio se la spassa con trans e paga in euro falsi, intervengono prontamente le forze dell'ordine sessuale (C.C. = Controllori Coito) e lo denunciano. Mentre a San Severino si provvede (forse in vista dell'inserimento nel redditometro) al censimento delle osterie e dei clienti. Fine dell'editoriale.

Misure di governo – Scrive Franco Pinerolo: “In queste ore sono filtrate indiscrezioni sull’ipotesi di innalzare le pensioni di anzianità a 42-43 anni di contribuzione a prescindere dall’età anagrafica, di elevare ulteriormente l'età pensionistica per le donne del settore privato, e di bloccare l'adeguamento all'inflazione delle pensioni in essere. Si tratterebbe di provvedimenti iniqui e inaccettabili, in contrasto con la tanto decantata “discontinuità” rispetto al governo Berlusconi, proclamata dal nuovo Presidente del Consiglio Mario Monti” - Segue: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/12/02/misure-governative-per-la-semplificazione-assoluta-dellimpianto-vita-dal-lavoro-alla-tomba/

Patrimoniale - Proposta di Guido Grossi: “Una proposta alternativa all'ICI, che è una mini patrimoniale su noi tutti soliti fessi: colpiamo i fondi neri con una PATRIMONIALE vera, in questo modo. I detentori di fondi neri dovranno scegliere se aderire alla proposta: denunciare i fondi neri; pagarci una tassa del 10-15%; Acquistare, per un importo pari al 70%, titoli italiani a scadenza lunga; vedersi eliminato il precedente illecito. Oppure, in alternativa, vedersi trasformate l’illecito, novato dalla non adesione, in un nuovo reato non soggetto a prescrizione e punibile con: multa pari al 120% dell’importo successivamente scoperto; galera da 5 a 10 anni; lavori socialmente utili come pulire gli argini dei fiumi oppure separare a mano l’immondizia indifferenziata. Altri stati, fra cui la Germania e la Francia stanno valutando norme stringenti sul segreto bancario e sui paradisi fiscali, elevando di molto la possibilità di beccarli questi delinquenti, prima o poi. Queste sono le cose che devono fare Monti Merkel e Sarkozi, non cercare i soldi nelle nostre tasche per pagare la speculazione. Dicono tutti che vogliono combattere l'evasione ma non ti dicono mai come!! Non vogliono. Si potrebbero fare tante cose belle, se la smettessero di raccontarci le favole dei mercati finanziari.. e cominciassero a parlare dei mercati veri, quelli dove - con il LAVORO, quello vero - produci beni reali che servono alla gente, servizi che i cittadini apprezzano, non quelli che ti impone la legge e non servono a un cavolo.. noi tutti, qui, sappiamo perfettamente quante cose belle è possibile fare per rendere sostenibile la nostra società e la sua presenza sulla terra che ci ospita. Facciamoci sentire"

Vita senza Tempo a Treia – Si avvicina la manifestazione in onore della Vita, dell'Amore, della Natura, che si tiene a Treia dal 8 al 9 dicembre 2011. Il 9 dicembre è prevista una passeggiata naturalistica con Elisabetta Ripanti che scrive: “Scusate ...non sono sparita ma... niente posta per un po'.... io ed il mio compagno ci saremo.. “ - Continua con la presentazione di Caterina Regazzi: http://retedellereti.blogspot.com/2011/12/vita-senza-tempo-treia-dal-8-al-10.html

Agribio E.R. - Scrive Piero Negroni: “Grazie per l’articoletto sulla serata dell’altra sera. Volevo precisare l’esatto nome della “regina delle mele” eletta: si chiama Braeburn, l’origine è australiana e deriva da 2 varietà antiche: la Orange Cox e la Lady Hamilton”

Bioregionalismo - Buona sera, mi chiamo Giovanni e vivo a San Severino, ricevo posta da parte sua senza conoscerla, probabilmente tramite la rete del CIR ha ricevuto il mio indirizzo... immagino. Così le rispondo chiedendo notizie di questo movimento (bioregionalista e vegetariano) che sembra svolgersi non molto distante da dove sono venuto ad abitare. Conosco e ho interesse per il bioregionalismo, vivo e mi occupo della terra, vorrei sapere che tipo di attività fate in Treia e che cosa è il Circolo Vegetariano. Sto pensando di partecipare alla passeggiata del 9 e mi chiedo se sia possibile. A presto risentirci”

Mia rispostina: “Caro Giovanni, sei benvenuto a partecipare alle iniziative del Circolo e della Rete Bioregionale. Lo scorso anno l'incontro nazionale si è tenuto proprio a San Severino, presso il podere di Lucilla Pavoni, c'era anche Felice del Seminasogni, che immagino tu conosca...Visto che sei vicino perché non  intervieni a tutti e tre i giorni della manifestazione (8, 9,e 10 dicembre)?  Così potremo parlare e conoscerci meglio. Il telefono è 0733/216293”

Roba vaticana – Scrive Luana: “TANTI HANNO VISTO IL FILM SUI VANGELI, non solo quelli ufficiali, ma tutti, compresi quelli apocrifi, abbiamo calcolato che ad oggi lo hanno visionato on line circa 34 mila persone. era logico quindi che dimostrare quanto la CHIESA attuale sia distante dalla parola di GESU' avrebbe fatto piovere una marea di critiche nei confronti del FILM stesso, che stiamo trascrivendo fino ad arrivare ad una lunga INDAGINE SULLA SINDONE....” - Continua:
http://retedellereti.blogspot.com/2011/12/vatican-gospel-nazi-gay-and-niger-by.html

“Non hai diritto a lamentarti della violenza sociale...etc etc." - Scrive Noemi Longo: "Se per sbarazzarsi di tutte le responsabilità che l'uomo ha nei confronti di questo mondo in sfacelo bastasse mangiare carne... divorerei un bisonte, o non so, mangerei addirittura il maiale. Franco Libero Manco ma come fa a dire certe cose? Comprendo che il suo intervento potrebbe passare inosservato e il mio sembrare un fuori luogo per il circolo vegetariano, ma mi permetta di dirle quel che penso... Forse la sua coscienza personale e sociale è giunta alla comprensione dell'importanza di essere vegetariani, ma da quel che asserisce ha perso qualcosa di molto più importante... il rispetto per chi vive nelle altre letture del reale. Gandhi diceva che avrebbe rinunciato persino all'induismo per combattere il problema sociale dei paria... e questo dice tutto. Domani ricomincerò anche io a mangiare qualche brandello di carne, e non ditemi che non amo gli esseri umani. ...Anzi ditelo pure... Perché forse profondamente se questo mondo è riuscito a sparare persino a Gandhi, io posso prendermi la briga di odiare liberamente tutti! P.S. Caterina... che cos'è la torta dell'ebreo?"

Il delirio di Passera: “Scrive Fabrizio Belloni: “Non ancora seduto sulla solita mega poltrona, Passera ha dato il meglio di sé. Non contento dei suoi trascorsi bancari (i conti li faremo, e saranno salati), il Nostro si è scatenato: "I debiti dello Stato nei confronti delle Aziende private, potrebbero essere pagati con i titoli del debito pubblico (Bot, Ctc, Ctz e via cartastracciando. N.d.R.)". Siamo alla summa della psico fantascienza: debiti pagati con  debiti. Nobel della faccia di glutei! Ma se anche il Popolo Italiano accettasse di contribuire ancora una volta col proprio sangue alle malefatte della Casta, ci si potrebbe anche stare. Ad un patto: che anche tasse, imposte, bolli, multe, gabelle varie e ogni debito del privato nei confronti del pubblico, possa essere pagato con gli stessi cartastracciacertificati. Una strada a doppio senso, cioè: dare e avere, andata e ritorno. Altrimenti ci può essere una strada diversa: forconi e barricate per riprendersi la vita. E in effetti siamo in un clima pre-insurrezionale. E i Passera lo sanno”

Ordine Avvocati Roma - Le forme di giustizia partecipativa in Italia e in Europa la collaborative law in Inghilterra, il droit partecipative in Francia ed il diritto collaborativo in Italia: lunedì 12 dicembre 2011 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 Aula Avvocati del Palazzo di Giustizia – Piazza Cavour – Roma”

Natale e Sole Invitto – Altra letterina di Noemi Longo: “In merito alla mia richiesta sul culto del Sole Invitto... che ti feci tempo fa.. Lo sai che in questi giorni sto facendo un piccolo grande lavoro per Natale.- Ho comprato a pochi euri una magnifica cartina del mondo, che in realtà vendevano come carta da pacchi regalo. La cartina non è ne fisica, ne politica, è una carta geografica che illustra le proiezioni dei mercanti mostrando i principali paesi e le loro colonie con le più importanti rotte di viaggio...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2011/12/il-sole-invitto-secondo-noemi-longo.html

India – Scrive Stefano De Santis: “Caro Paolo, tu lo avevi già annunciato nel tuo Giornaletto ma poi era stato rimandato per le alluvioni. Domenica scorsa hanno mandato in onda lo speciale TG1 con il nostro lavoro sulla cooperazione internazionale. Si può vedere su Rai Replay: http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2011-11-27&ch=1&v=95709&vd=2 o sul link nel Facebook di Eugad: http://www.facebook.com/eugadproject - Quando vieni a trovarci in India? Ti aspettiamo...”

Mia rispostina: “Grazie per il buon augurio di venire in India... Chissà...? State
sempre a Benares? Un abbraccio affettuoso”

Solstizio estivo 2012 – Proposta per un incontro collegiale anche dal CIR: “Come potete vedere dalla lettera sottostante sia noi che il CIR, la Rete per l'Ecologia Profonda e la Rete Ecovillaggi ci stiamo muovendo per una Rete collettiva... Tra l'altro già da diversi mesi è operativo il blog La Rete delle Reti, con le stesse finalità enunciate, il blog è stato creato l'estate scorsa durante l'incontro RBI in Emilia, assieme a Manuel Olivares di Aam Terra Nuova, ed altri gruppi... - Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2011/12/proposto-un-incontro-su-ecologia.html

Giornaletto di Saul – Scrive Simona Mingolla: “Carissimo, complimentandomi nuovamente per le tue iniziative e l’energia ed il credo che metti nei progetti che realizzi, ti invito ad inviare il tuo Giornaletto anche al mio amico (che persegue ideali e “filosofie” come noi) Gianni Natali. Facciamo crescere la nostra rete…. Siamo più di quanto crediamo ed il tuo “Giornaletto” è certamente un buon “filo” per unirci e condividere pensieri e azioni. Buona salute…”

Mia rispostina: “Cara Simona, quando si ricevono complimenti da una persona nobile come te... ci si sente sollevati... Grazie!

Biblioteca Comune di Osimo - Programma del 6 dicembre 2011 - Siete tutti invitati, specialmente gli osimani. Ottavia Niccoli è  una nostra concittadina che si è fatta onore nel campo della cultura e merita un’accoglienza affettuosa da parte della sua città. Info: biblioteca@comune.osimo.an.it"

Forza Islanda - Scrive Stefano: "Grazie! Forza Popoli impariamo dall’Islanda. Saluti, Amore, Pace e Bene"

Forza Islanda 2 – Scrive Marco Bracci: “.... (ma che sfortuna!), appena Beppe Grillo ha cominciato a parlare della soluzione Islandese alla crisi economica, sono scomparse le immagini e lo schermo ha cominciato a dare i numeri. Siamo proprio sfortunati ! Quando in Italia si dice qualcosa di buono, anche le macchine si mettono di traverso....”

Hallesismo - Scrive Paola Botta Beltramo: "Caro Paolo, ricercando notizie sull'Hallesismo ho trovato questo articolo recente. Ho letto alcuni libri di A. M. Trucco: aveva già previsto all'inizio degli anni 30 lo scoppio della seconda guerra mondiale; riteneva che per diminuire il prezzo dei prodotti si dovessero costituire degli empori locali e riteneva che il governo mondiale dovesse regolare le monete senza l'interesse. Trucco fu giudicato malato di mente dal regime di allora, ricoverato in manicomio fu poi rilasciato per l'aiuto di molti amici, e morì poco prima della guerra da lui prevista. E' possibile un tuo parere in merito o il parere di Giorgio Vitali? Molte grazie" - Mia rispostina: "Cara Paola, pubblico e giro a Giorgio Vitali e ad altri amici esperti in economia, ciao e grazie...." Articolo menzionato: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2011/12/dottrina-hallesint-centralizzare-il.html

Rispostina di Giorgio Vitali: "L'Hallesismo va bene, è uno dei filoni riconosciuti ed accettabili"

Christa Wolf - Scrive Doriana Goracci: “Christa Wolf muore il 1º dicembre 2011 all’età di 82 anni. « Il passato non è morto; non è nemmeno passato. Ce ne stacchiamo e agiamo come se ci fosse estraneo»...”

La Svizzera ci attende - Beh, quando il caro amico e benefattore Alessandro ha costruito il blog "Bioregionalismo Treia" mi ero riproposto di inserirvi solo argomenti "leggeri" di carattere ecologico e spirituale... Magari qualche raccontino di storia e geografia, qualche narrazione sulle bellezze dei luoghi, sulla cultura e sull'arte... insomma niente di che.. Solo materiale accettabile dalla critica (e passabile all'occhio della censura)...  Ma, ma,  ma  poi la situazione pian piano è degenerata, non per mia volontà s'intende,  insomma qui le notizie diventano sempre più drammatiche e quando scoppia una guerra non si può più parlare di fiorellini nei prati e basta... Qui ci piovono in testa missili, ogni giorno morti e feriti... la società sta crollando (sia pur metaforicamente...)... Ultima chicca tragicomica  questa lettera che segue, di un amico pluriennale, che sa il suo mestiere, che sa vedere nelle pieghe della burocrazia e delle leggi, insomma leggete voi stessi e poi -se volete- andate pure voi in Svizzera come ha fatto Magri.. oppure... - Continua con lettera: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2011/12/repubblica-italiana-incremento-di-tasse.html

Commento aggiunto dell'autore della lettera sopra pubblicata: “Caro Paolo, scusa la richiesta di anonimato.. E' un periodo che ho la carica di energia estremamente bassa, tra le disillusioni per le reiterate prove di ottusità mentale, di quelle sulla perversità malevola, etc..., poi c'è l'egoismo, la grettezza, etc... ... mi sono veramente rotto”

Con ciò credo che possiamo salutarci, vostro Saul/Paolo

….........

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Non c'è nessun "io" separato dal corpo e dal mondo. I tre appaiono e scompaiono insieme. Alla radice c'è l'"io sono". Oltrepassalo. L'"io-non-sono-il-corpo" non è che l'antidoto dell'"io-sono-il-corpo", che è un'idea falsa. Ma che cos'è l'"io sono"? Se non conosci te stesso, chi altri vuoi conoscere?" (Nisargadatta Maharaj)

….......

"The correct understanding will be when you realise that whatever you have understood so far, is invalid." (Sri Nisargadatta Maharaj)

Nessun commento:

Posta un commento