Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 26 dicembre 2011

Il Giornaletto di Saul del 27 dicembre 2011 – Jerusalem Post, Rabbi Jehoshoua, scie chimiche, attuazione bioregionale, Shiva Manasa Puja…

Care, cari,

Santo Stefano 2 - Scrive Stefano Panzarasa: "Caro Paolo, grazie per la definizione di santo, vedrò di meritarmela... Per quanto riguarda l'incontro dei precursori a Treia cercherò di venire ma maggio per me è sempre un mese problematico per via degli impegni scolastici e poi mi farebbe piacere stare un pò con te senza confusione (a parte una eventuale presentazione del libro...) Possiamo trovare una data alternativa? Ti invito a guardare e diffondere il bellissimo video sugli abbracci che trovi sul mio blog... Sono contento che tua figlia stia bene. Per quanto riguarda la crisi dopo che si è saputo che gli italiani "nascondono" risparmi di 500 milardi di euro (!) ho ben capito che la crisi è tutta dovuta dall'egoismo del sistema, tantissime persone pensano solo per sé e se ne fregano della comunità, però ora rischiano di affondare tutti... Nel frattempo i poveri sono sempre più poveri... Toccherà ai ricchi il trovare una soluzione? O ci penseranno gli altri per loro? Saranno probabilmente tempi duri e difficili e a questo punto ti invito a guardare gli ultimi due post di MaVi sulla storia dei Pandori e Pandore Resistenti, www.cucinaecozoica.it - quassù sulle montagne sabine è iniziata una piccolissima, pacifica rivoluzione contro il sistema... Un caro saluto"

Mia rispostina: "Caro Stefano salvare capra e cavoli non sempre può riuscire.. Come facciamo a presentare il tuo libro al pubblico ed allo stesso tempo starcene tranquilli da soli? O l'uno o l'altro.. Se vuoi stare tranquillo e fare una bella chiacchierata fra noi vieni quando ti pare a Treia.. Se invece vuoi presentare il libro ed avere un riscontro la manifestazione dei primi di maggio è la più indicata, durerà alcuni giorni.. vedi tu come sistemarti... in seguito ti invierò il programma degli eventi previsti.. Un caldo abbraccio!"

Sionisti potenti – Il Jerusalem Post fa la lista dei 50 sionisti più potenti al mondo, al che NTS fa le pulci, commenta e riporta: “It is so nice for the Jerusalem Post to put up this listing and gloat about these criminals and the power they wield on the planet today. It absolutely makes me sick to see how these monsters have control over so much of our lives and consider themselves as masters over all of us! When the economy collapses, and the world is placed in turmoil, we should take this list and arrest every single one of the criminals on this list!” – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.com/2011/12/sion-intelligence-50-most-influential.html

Diatriba ecologista 3 – Scrive Lorenzo: “ciao Paolo, forse la “triade” ha deciso di estromettere dei componenti di un gruppo che non ha mai detto di voler comandare.
Quindi c'è da chiedersi con quale autorità si sono permessi tanto. La cosa ulteriormente interessante è che altre persone del gruppo probabilmente non riterranno di fare e farsi domande su fatti come questi. Manderei certamente le mie note ai singoli componenti ma, la triade non ha mai ritenuto opportuno diffondere a tutti gli indirizzi di tutti. Non solo, ricordo che quando ebbi occasione di chiedere quanti fossimo, per due volte tralasciarono di rispondermi. Dichiarando poi un "62" (se non ricordo male) quando gli serviva riferire l'argomento della quantità degli iscritti. Ritengo di non doverti attribuire alcuna responsabilità per quanto sto subendo da parte loro. Per Aprilia. Certamente farò il possibile per partecipare. Al momento in quel periodo dovrei essere via, ma non è detto che parta…”

Mia rispostina: “La triade, caro Lorenzo, ha agito con furbizia premeditata..
evidentemente... eppure si dice che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi.. staremo a vedere!”

Attuazione bioregionale ed Unione Europea - Scrive Gianfranco Paris: "Io credo che tutto possa essere evitato se ci si mette in testa di creare gli Stati Uniti d'Europa, cioè un vero Stato Federale. Il problema serio è che se continua così, i popoli che abitano i paesi europei, compresa la Russia, sono tagliati fuori dai giochi dei due nuovi blocchi est-ovest. L'Europa è malata di arteriosclerosi politica e quindi incapace di capire quel che accade realmente, ognuno pensa ai cazzi propri e così facendo non si accorge del possibile baratro. Negli USE non ci sarà spazio per le guerre del passato, ogni regione vi parteciperà in proprio, ma facendo parte di un tutto. Ho fiducia che alla fine i vari governanti lo capiranno, magari tardi, ma sarà meglio tardi che mai!"

Mia rispostina: "Caro Gianfranco, sono contento che tu abbia riportato l'attenzione sull'attuazione del bioregionalismo in termini politico-amministrativi. Infatti sono d'accordo sul fatto che ove l'Europa divenisse una realtà federale.. le nazionalità potrebberro scomparire per far posto alle macroregioni bioregionali ed alle microregioni provinciali (le regioni attuali andrebbero eliminate) ed alle città metropolitane.. in tal modo si otterrebbe omogeneità sociale e territoriale e si eviterebbero innumerevoli carrozzoni clientelari. Ad esempio la macroregione alpina potrebbe comprendere centri ubicati di qua e di là delle alpi, superando i confini attuali fra Francia, Italia.. etc. O nel piccolo si potrebbe configurare la bioregione Sabina, con il reatino e sabina romana.. etc. Ah, cosa importante.. oltre all'unione politica effettiva l'Europa dovrebbe recuperare anche la sovranità monetaria togliendo alle banche private (quale è la BCE) il signoraggio e riconoscendo il diritto di emettere cartamoneta solo al Ministero del Tesoro della Federazione Europea"

Storia e genesi – Scrive Anthony Ceresa: “Carissimi Paolo e Caterina, molti non riescono a scegliere fra l'Essere o l'Avere, mentre il vero problema dell'uomo é da dove veniamo e dove andremo… Il mondo ha alle spalle milioni di anni senza storia, attraversato da lunghi periodi definiti Dark Periods dove le poche informazioni ereditate da generazione in generazione, furono soggette ad informazioni spesso contrastanti alla verità, a causa di capacità di espressione allora poco sviluppate” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2011/12/cominciamo-da-adamo-ed-eva-la-genesi-e.html

Sogno su Gesù - Scrive Fabrizio Belloni: "Ho sognato che fosse stato ritrovato un nuovo vangelo "apocrifo": il vangelo di rabbi Yehoshua, (nel dialetto amarico della Galilea del Nord: Yeshu, per noi Gesù). E finiva così: ....il regno dei cieli è su questa terra. E non ci saranno né templi, né sacerdoti. Solo un sogno od una premonizione?"

Fede vaticana 2 - Commentando l'invito del papa ad avere "fede" per risolvere la crisi economica scrive Antonio Pantano: "I fabbricanti di "fede della illusione" invitano "ad avere fede" con accompagno di obolo monetario! Liturgìa antica di 17 secoli! Per "lasciare traccia" in terra, nella ipotesi di un "futuro paradiso" dopo esaurita la fase fisica che, per ora, si vive sul pianeta ove i "rabbi, i preti, i santoni" usano parole seducenti per abbindolare chi tribola la vita e chi non ha educato il cervello a vette più elevate.."

Salento salvo (?) – Scrive Forum Salento: “Dalla Regione Puglia e dalla Provincia di Lecce giunge lo stop al mega eolico nel Parco dei Paduli in feudo di Supersano e negli altri feudi; e da Regione Puglia, Provincia di Lecce ed Università del Salento, e dai comuni coinvolti, giunge l’impegno per ripiantarla, facendola rinascere per il bene di tutti, l’antica estesissima Foresta del Belvedere che ammantava il cuore del Salento, con una riforestazione “dolce”, “razionale” e “partecipata”!” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2011/12/regione-puglia-stop-al-mega-eolico-nel.html

Scie Chimiche – Scrive Stefania Acquaticci: “Caro Paolo, a proposito di scie chimiche, credo che l'unica cosa che si possa fare è prendere coscienza del problema ed assumersi ognuno la propria responsabilità, attivandosi per diminuirne gli effetti. Qui a Monterubbiano stiamo per montare un crystalbuster, vorremmo però coprire un territorio più ampio, si potrebbero fare delle triangolazioni..... chi fosse interessato può contattare me (acquaticci@hotmail.com) o contattaci@umaniindivenire.it - Oltre alle varie sorgenti di inquinamento, le scie chimiche, che vengono irrorate costantemente in tutto il mondo, sono una realtà e una piaga che danneggia l’umanità e l’ambiente molto più di quanto la maggior parte della gente possa ancora immaginare. Queste scie sono composte da diversi tipi di sostanze chimiche. Le più tipiche sono il bario, l’alluminio, l’ossido di alluminio, polimeri, ecc.. Ma la denominazione di “scie chimiche” non basta per completare in realtà la loro azione devastante. I danni generati riguardano malattie, depressione, nervosismo, disturbi del sonno e infertilità del suolo, sommati all’influenza psicologica ed emotiva di diversi altri loro effetti, interferiscono pesantemente sulla vita e l’evoluzione dell’umanità. Queste scie agiscono a livello orgonico alterando gli equilibri e gli scambi energetici del pianeta”

Rischio radiologico - Il rilascio di Iodio 131 in atmosfera su diversi paesi europei evidenzia l’attualità del Rischio CBRN a livello UE All'inizio di novembre 2011 l'Agenzia Internazionale dell'Energia Atomica (AIEA) ha annunciato di aver rilevato in atmosfera, sopra sei Stati membri dell'UE, livelli molto bassi di Iodio 131. Lo stesso mese l’Agenzia ha comunicato di aver ricevuto informazioni dall’Autorità Ungherese per l'Energia Atomica (HAEA) in base alle quali, la fonte della contaminazione atmosferica rilevata in Europa, è stata molto probabilmente un rilascio avvenuto presso l’”Institute of Isotopes” Ltd. di Budapest, Ungheria, ove vengono prodotti radioisotopi per applicazioni sanitarie, industriali e di ricerca.Secondo l’HAEA il rilascio, le cui cause sono ancora in via di identificazione, è avvenuto nel periodo 8 settembre - 16 novembre 2011 determinando livelli di contaminazione da radioisotopo tali da non destare alcuna preoccupazione per la salute della popolazione …”

Shiva Manasa Puja – Scrive Caterina: “Io e Paolo stiamo trascorrendo insieme il periodo delle festività natalizie (ma per noi laiche, ed infatti io sto lavorando normalmente) e tra gli altri appuntamenti ci piace riservare una serata ad un incontro con amici-amiche per condividere la ricerca di armonizzazione con la melodia interiore e con le note di un Amore ... spirituale. Succede il 28 dicembre p.v. a Spilamberto..” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2011/12/spilamberto-mo-canti-sotto-il-manto-di.html

Con ciò vi saluto, vostro Saul/Paolo

…………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"There are no steps to self-realization. There is nothing gradual about it. It happens suddenly and is irrevocably. You rotate into a new dimension, seen from which the previous ones are mere abstractions. Just like on sunrise you see things as they are, so on self-realization you see everything as it is. The world of illusion is left behind"
(Sri Nisargadatta Maharaj)

Nisargadatta Maharaj, alle sue spalle si noti una foto di Ramana Maharshi

Nessun commento:

Posta un commento