Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 18 dicembre 2011

Il Giornaletto di Saul del 18 dicembre 2011 – Treia ultima, preludio, telefonini, capodanno in fieri, Kennedy, vegetarismo…

Care, cari,

un pensiero alla Terra: da giovedì 22, alle 5.30, la luce comincerà a risalire. Almeno qualcosa che sale… ! E dedichiamo l’apertura al resoconto, scritto da Caterina Regazzi, della manifestazione Vita senza Tempo che si è tenuta a Treia dall’8 al 10 dicembre u.s….. Vale la pena di leggerlo anche se non eravate presenti, anzi vi sembrerà di esserci…. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2011/12/resoconto-dei-tre-giorni-treia-di-vita.html

Preludio - Preparazione Incontro Collegiale Ecologista del solstizio estivo 2012 - Scrive Claudio Piacentini: "Ciao Paolo, ciao a Tutte e Tutti; io oggi sono a Roma. Sono in convalescenza da un incidente stradale con la tibia destra fratturata pertanto non ho molta capacità di movimento. Sarò con lo spirito di gruppo nella riunione poiché come tutti noi credo nella possibilità di avviare il cambiamento della politica attraverso le piccole ma insostituibili azioni e pratiche quotidiane per la cura di noi stessi e delle persone a noi care. Le generazioni che ci hanno seguito e che ci seguiranno nel cammino su questo Pianeta sono, come sappiamo, depositarie insieme alle altre creature viventi terrestri dei segreti della Vita. Sarebbe bello avere una memoria video della riunione. Se qualcuno girasse un film potremo divulgarlo via rete e pubblicizzare ovunque l'evento futuro in attesa dei contributi di chiunque volesse. Sicuramente qualche presente avrà avuto la mia stessa idea! Aspetto con gioia di vedere ed ascoltare i lavori dell'incontro. A presto vederci dalle parti nostre. OM SHANTI!"

Mia rispostina: "Il tuo spirito indomito, malgrado l'incidente e l'immobilità alla quale sei costretto, mi fa ben sperare.... Auguri!"

Preludio 2 - Scrive Susanna: "Sono Susanna Bernoldi di Società Vegetariana di Imperia. Ho ricevuto l'invito da un amico in zona che volentiera da' diffusione a molti eventi. Purtroppo data la lontananza e molti impegni associativa anche con A.I.FO. non posso partecipare all'incontro preliminare di Sassuolo, ma ti chiederei di inserirmi nella tua mailing list per i prossimi eventi. Ringraziandoti, ti invio cari auguri nonviolenti..."

Monti Mario – Scrive Fabrice Coffrini “Da quando il presidente Napolitano ha annunciato, prima in maniera implicita, poi esplicitamente e in maniera formale, di voler affidare a Mario Monti la creazione di un nuovo governo, sono iniziate a circolare molte voci sulla carriera e gli incarichi assunti negli anni dall’economista. I detrattori accusano Monti di far parte di grandi banche di investimenti come Goldman Sachs e di essere parte attiva in alcune associazioni – specialmente il gruppo Bilderberg e la Commissione Trilaterale…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2011/12/monti-mario-detto-il-bancario-ed-alcune.html

Telefonini violenti – Scrive Pamela Weintraub: “We are exposed “to as much as 100 million times more electromagnetic radiation than our grandparents were,” notes Ann Louise Gittleman, PhD, author of Zapped: Why Your Cell Phone Shouldn’t Be Your Alarm Clock and 1,268 Ways to Outsmart the Hazards of Electronic Pollution (HarperOne, 2010)” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2011/12/scarce-hopes-to-reduce-cell-phone.html

Capodanno – Scrive Sissi: “Ciao, Avete per caso qualcosa in programma per capodanno (tipo escursioni notturne o simili fatte in passato..)?”

Mia rispostina: “Sicuramente faremo la passeggiata nottura della Notte senza Tempo (31 dicembre) come ogni anno.. sarà in Emilia, quasi senz’altro a Spilamberto.. ma non ho ancora definito il programma perché aspetto una conferma di un eventuale posto alternativo, comunque sempre in Emilia… A giorni ti faremo sapere di preciso”

Capodanno 2 – Scrive Sara: “Ciao Paolo, come stai? sono un paio di giorni che stavo pensando: ma tra natale e capodanno riesco a venire a trovarti? sei da Caterina per le feste vero?”

Mia rispostina: “…siamo a Spilamberto.. Stiamo organizzando per la Notte senza Tempo e questa sarebbe una buona occasione per vederci.. Qui a casa di Caterina c'è una taverna con divano letto dove tu ed il tuo ragazzo potreste dormire.. così possiamo stare assieme tranquilli... Comunque c'è anche un agriturismo vicino a poco prezzo (circa 25 euro a notte). Il telefonino di Caterina è 333.6023090”

Kennedy – Scrive Maurizio: “Giorni addietro ci siamo scambiati osservazioni sulla morte di Kennedy. Se ricorderete io ebbi a dire che dietro quell’assassinio non c’erano solo interessi di mafia, non c’erano stupidaggini come ad esempio quelle che Kennedy si opponeva all’industria delle armi, alla guerra in Vietnam, alla invasione di Cuba, ecc., ma c’era qualcosa di ben più grosso. Kennedy, come del resto il fratello Bob, veniva da una famiglia ricca, di tradizioni cattoliche, ed era in prossimità del secondo mandato, quello dopo il quale i presidenti americani sono meno manipolabili. Tutti aspetti che facevano di Kennedy un pericolo per quelle lobby di potere che solo DOPO il Watergate del 1974 riuscirono a prendere TUTTO il potere negli States. Ebbene ascoltate ora questo breve discorso di Kennedy dove parla delle società segrete che condizionano gli Usa e capirete quale pericolo costituiva Kennedy.. http://www.youtube.com/watch?v=cYM4KfWa45k”

Telethon vivisettoria – Scrive Riccardo Oliva: “Anche quest’anno Telethon continuerà a finanziare la Vivisezione! Nonostante i numerosi striscioni di denuncia affissi lo scorso anno da varie realtà in tutta Italia; nonostante la nostra risposta alle loro elucubrazioni sulla differenza "etimologica" tra vivisezione e sperimentazione animale che non cambiano la sofferenza di chi la subisce; nonostante i quesiti posti da ricercatori anti-vivisezionisti ai loro ricercatori vivisettori che ancora ritengono utile un modello animale per la cura delle malattie genetiche…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2011/12/telethon-vivisettoria-e-linutilita.html

Vegetarismo – Scrive Franco Libero Manco: “L’umanità per migliorare la sua condizione e superare la millenaria fase di guerre e di delitti che hanno caratterizzato la sua storia, per realizzare finalmente un mondo di pace, di libertà, di diritto e di giustizia, non ha bisogno tanto di scienziati, letterati, politici, economisti, matematici, medici, quanto di uomini che siano principalmente buoni, giusti e sensibili alle necessità dell’altro, capaci di cooperare fraternamente e di condividere le necessità vitali del prossimo….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/12/17/migliorare-se-stessi-per-migliorare-il-mondo-con-il-vegetarismo/

Credo che per oggi possiamo chiudere, anche perché stasera (sabato 17 dicembre), momento in cui termino la redazione, è tardi sono appena tornato dall’incontro di Sassuolo, in cui abbiamo gettato le basi per il prossimo Incontro Collegiale Ecologista del Solstizio estivo 2012.. e debbo riflettere sul tutto e dormirci sopra…

Vostro, Saul/Paolo

………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"People long desperately to forget their self, to get rid of it, be free from it. They want to go fishing or take trips to distant places. They want to drink alcohol or take drugs just to escape their selves and the world (which are the same: the one cannot exist without the other). They want a sexual partner so they can for a moment be free from from the torments of their own thinking. They seek amusements in bars, theaters and cinema's, divertissements that keep them from thinking about themselves. This alcoholism and this addiction is, on closer examination, a kind of spirituality. They want to feel themselves sinking away into a more Grande Picture. The mystic is not better than the alcoholic. Only a bit wiser. He knows that we all long for the Self. And that It can be reached by just closing the eyes. That way he reaches something greater than the alcoholic or the drug addict will ever be able to attain" (Nisargadatta Maharaj)

Nessun commento:

Posta un commento