Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 12 dicembre 2011

Il Giornaletto di Saul del 13 dicembre 2011 – Santa Lucia, OGM assassini, radicali transnazionali, bipolarismo fine, Pitigliano, forza del destino….

Care, cari,

oggi è Santa Lucia, di solito in questa giornata facciamo una passeggiata in uno dei luoghi consacrati alla santa.. ed anche oggi la faremo.. visiando spiritualmente un’icona della rappresentante della Luce e della chiara visione. Il significato esoterico é anche quello della vittoria del reale che smaschera il fittizio, cioè quel che é vero, la crescita luminosa, diviene evidente mostrando così la finzione dell’apparire. In questa epoca materialista viviamo in un mondo dove, nella penombra, il falso e l’artifizio hanno preso il posto del vero e del semplice. Questo è il meccanismo dell’apparenza che prende il posto del “naturale” -dell’intrinseca verità- e che favorisce gioco sterile dell’esteriorità. La seduzione della tenebra è allusione e miraggio, con essa si mostra ciò che l’altro vorrebbe vedere, è semplice barbaglio proiettivo di una immagine costruita a misura per attrarre l’altro. E chi è l’altro? Chi svolge la funzione separativa tra l’io e l’altro? Perché si sente la necessità di appropriarsi della attenzione dell’altro L’apparenza insomma è camuffamento mentre la chiara visione, potremmo dire la “chiaroveggenza” che si accompagna alla “luce” dell’intelligenza, é rappresentata dal Sol Invictus, ovvero la capacità percettiva di scorgere il bello in ciò che è, senza orpelli, senza luminarie, senza zavorra inutile di finzione incipriata. Tra l’altro, per fondare una Rete delle Reti e fare chiarezza sul significato di ecologia profonda, bioregionalismo e biospiritualità, stiamo andando avanti nell’organizzazione dell’Incontro Collegiale Ecologista, previsto nei dintorni di Roma per il solstizio estivo (23 e 24 giugno 2012). Allo scopo abbiamo fissato un primo appuntamento organizzativo a Sassuolo, dove si troverà anche Riccardo Oliva di Memento Naturae (uno dei promotori dell’iniziativa e membro del gruppo per l’Ecologia Profonda). L’incontro è previsto per Sabato 17 Dicembre 2011, a latere di una conferenza contro la vivisezione che si tiene alle ore 18,00 al Temple Bar - Largo Bezzi 4 - Sassuolo (MO). Potremo parlare del prossimo incontro ecologista verso le h. 20.00, dopo il dialogo antivivisettorio. Chi fosse interessato ad intervenire con proposte e programmi è pregato di prendere contatto con Riccardo al 333-8902499 oppure con Caterina al 333.6023090” Segue: http://retedellereti.blogspot.com/2011/12/sassuolo-mo-17-dicembre-2011-primo.html

Morte del bipolarismo – Scrive Cacciari: “E' evidente che il bipolarismo è in crisi. Questo esecutivo gli ha dato il colpo di grazia e ha rafforzato il Terzo Polo. La fine del bipolarismo significa che il Popolo della Libertà si sfalda in quella parte che vuole rimanere fedele a Berlusconi e chi invece guarda ormai a Monti come leader di un nuovo governo di coalizione. E anche nel Pd accade la stessa cosa". E sul leader della nuova alleanza: "Spingeranno per Monti presidente della Repubblica e Casini presidente del Consiglio"

Finalmente - Adeguamento stipendi ai Parlamentari: “Finalmente è possibile, fino al 10 marzo, firmare per la presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare per l'eliminazione dei privilegi dei parlamentari e l'adeguamento dei loro trattamenti a quelli europei. Per firmare chiedere agli uffici comunali di residenza”

OGM micidiali per la vita - Scrive Giulia Maria Crespi: “Per le multinazionali,
«più potenti dei petrolieri» che con gli organismi geneticamente modificati «stanno corrompendo il mondo». Per Luca Zaia, ministro di un’agricoltura «al collasso ». E per la Chiesa, che starebbe diventando, secondo il presidente onorario del Fondo per l’ambiente italiano, il cavallo di Troia dei terribili Ogm” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/12/12/ogm-assassini-del-genoma-universale-inviato-al-governo-il-dossier-sugli-effetti-nocivi-per-gli-animali-per-luomo-e-per-la-vegetazione/

Semi di lino OGM – Scrive Giuseppe Nacci: “carissimo, ti ringrazio tantissimo del tuo aiuto.... Quasi nessuno si ricordava più degli esperimenti compiuti sull'OLIO DI LINO canadese.... un disastro !!”

Fano si organizza contro la crisi – Scrive Francesca Salvucci: “Ciao Paolo, guarda questa bella iniziativa del comune di Fano! per la serie: il popolo si arrangia...ed anche bene!! divulghiamo la notizia magari è un ottimo deterrente nei confronti di Monti, i suoi tagli e della crisi globale! -Crisi a Fano dal 15 al 22 dicembre: - mostra "Ma che cos'è questa crisi?" (allestita dal 15 al 22 dicembre presso l'InfoShop in via da Serravalle, 16) - incontro sullo SCEC - la moneta della solidarietà con Andrea Gianni (giovedì 15, ore 21, presso la sede dell'Ass. Argonauta - via Malatesta, 2) - incontro su comunità, cibo locale ed alternative alla grande distribuzione con Francesco Piobbichi e Paolo Carnaroli (venerdì 16, ore 21, presso la sede dell'Ass. Argonauta - via Malatesta”

Partito Radicale Transnazionale - Scrive Alba Montori: “La II Sessione del 39° Congresso del Partito Radicale Nonviolento, transnazionale e transpartito, votando oggi la sua Mozione generale, ha accolto la richiesta dell'Associazione Radicale Certi Diritti di diventare uno dei suoi soggetti politici costituenti. Il Congresso ha anche accolto una Mozione particolare concernente la persecuzione delle persone a causa del loro orientamento sessuale nel mondo che invita il partito a sostenere la proposta di Risoluzione presentata alle Nazioni Unite per la depenalizzazione dell'omosessualità, osteggiata dal Vaticano, dall'Iran e da altri paesi dittatoriali” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2011/12/certi-diritti-diventa-un-soggetto.html

Armi costose - Scrive Erasmo Venosi: "ECCO CHI HA DETREMINATO L'AUMENTO DELLA SPESA PER ARMI - Intervista al Corriere dall'autorevole ex sottosegretario alla difesa Lorenzo Forcieri, «il governo Prodi, in due sole finanziarie di rigore e risanamento dei conti dello stato, è riuscito a invertire la caduta libera delle spese per la Difesa, che sono aume...ntate dei 17,2% nel biennio 2007-08». Fu il governo Prodi a istituire, in Finanziaria 2007, un «Fondo per la realizzazione di programmi di investimento pluriennale per esigenze di difesa nazionale, derivanti anche da accordi internazionali», con una dotazione di 1.700 milioni di euro per il 2007, 1.550 per il 2008 e 1.200 per il 2009. Un «tesoretto», aggiunto al bilancio della difesa, in eredità al governo Berlusconi. Grazie a questo impegno bipartisan, l'Italia si colloca al decimo posto mondiale come spesa militare, e al sesto come spesa procapite, con un ammontare annuo - per il Sipri - di 30 miliardi di euro. Emblematica la storia della partecipazione italiana al programma del caccia F-35 della statunitense Lockheed, che solo ora l'Unità definisce giustamente «piano faraonico», ricordando che costerà all'Italia 15 miliardi di euro. Il primo memorandum d'intesa venne firmato al Pentagono, nel 1998, dal governo D'Alema; il secondo, nel 2002, dal governo Berlusconi; il terzo, nel 2007, dal governo Prodi. E nel 2009 è stato di nuovo un governo presieduto da Berlusconi a deliberare l'acquisto di 131 caccia, già deciso dal governo Prodi nel 2006. L'Italia partecipa al programma dell'F-35 contribuendo allo sviluppo e alla costruzione del caccia. Si capisce quindi perché, quando il governo Berlusconi ha annunciato l'acquisto di ben 131 F-35, l'«opposizione» (Pd e IdV) non si sia opposta. Eppure già si sapeva che il costo del caccia F-35 era lievitato da 50 a 113 milioni di dollari per aereo"

PROMESSA DI MARRA A BERLUSCONI - Scrive Gino Marra: “Caro Berlusconi, è noto che i poteri di cui Monti è mandatario ti ricattano minacciando di annientare la tua famiglia, la tua vita e le tue aziende se togli loro l'appoggio in Parlamento, ma è ovvio che sarai aggredito di nuovo immediatamente dopo l'approvazione della manovra, perché nessuno meglio di te sa che la crisi dei titoli azionari o di Stato dipende dal fatto che non si riesce più a vendere né a guadagnare, e dopo la manovra ci si riuscirà anche meno, e che nessuno è in grado di frenare l'ira della collettività quando 'il padrone non paga più….” Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2011/12/berlusconi-silvio-impotente-perche.html

007, dalla Russia con… livore – Scrive Enrico Galoppini: “Il loro incubo è tornato. Vladimir Putin s’invola alla presidenza della Federazione russa (dal marzo 2012), e intanto, giusto per fargli assaggiare un ‘antipasto’ del boccone amaro che dovranno digerire, è uscito vincitore dalle elezioni per il rinnovo della Duma (parlamento) col suo partito Russia Unita. Ma uno che ha seguito i media italiani potrebbe obiettare: “Veramente Putin non ha vinto, ha perso!”. Eh già, questo è quel che si capisce se ci s’informa sui soliti media-zerbino a senso unico, che da giorni hanno imbastito una martellante campagna anti-Putin che, alla faccia della più elementare logica, suona all’incirca: Putin ha vinto, ma in pratica ha perso”

Clima, Durban 2011 – Scrive Econews: “Slitta al 2015 l’accordo internazionale
Ma il disastro climatico avanza veloce: clamorosa contestazione delle Piccole Isole e di alcuni Stati Africani (la prossime vittime dell’innalzamento del Pacifico e dell’avanzata del Sahara). Silenzio sulle scie chimiche. Queste le novità”

Libri a Pitigliano - Scrive Nico Valerio: "Ricevo una lettera dell'ultimo alternativo italiano, Marcello Baraghini, editore dei libretti Millelire (anni fa) e tuttora di Stampa Alerinativa, una lettera - leggetela, è qui accanto - che ci porta insieme indietro ed avanti nel tempo, scritta sulla sua inseparabile Olivetti 22, anche... se una sua collaboratrice me l'ha ha inviata per posta Gmail. Propone dalla sua Pitigliano dove fa convegni e libri un Natale e una Befana riciclata, piena di libri di Stampa Alernativa, alcuni davvero molto belli e insoliti. Le sue collaboratrici a cui loui consegna ancora gli articoli scritti a macchina gestiscono anche la pagina FB Strade bianche (tratto dall'indirizzo di Pitigliano) e il blog http://marcellobaraghini.blogspot.com/"

Alimentazione naturale – Scrive Franco Libero Manco: “Tre sono i poteri che condizionano le scelte alimentari delle persone: il medico di base, i media e la religione. I medici di base non solo non attribuiscono alcuna importanza al tipo di alimentazione consumato dai pazienti ma trascurano l’influenza del cibo sulla salute delle persone. Infatti ad un ammalato non chiedono mai “che cosa hai mangiato”, ma se ha mangiato…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/12/12/vegetarismo-saper-magiar-bene-malgrado-i-cattivi-consigli-della-medicina-ufficiale/

Racconti di Cuba – Scrive Giulio Vittorangeli: “L’Associazione Italia-Nicaragua è lieta di invitarla alla presentazione del libro “Racconti di Cuba di Alessandra Riccio” che si terrà a Viterbo, venerdì 16 dicembre ’11 alle ore 18.00 presso lo spazio ARCI Baincovolta, in Via delle Piagge n° 23.In allegato (formato pdf) volantino della manifestazione.Iniziativa promossa nell’ambito degli eventi del venticinquennale dell’A.U.C.S. - Info. giulio.vittorangeli@tin.it”

Spilamberto e scie chimiche – Scrive Roberto Falvella: “…in poche righe ci ha fatto vivere il dolce paesaggio padano di spilamberto…. fallo più spesso!! Ma al proposito delle scie chimiche degli aerei sono solo una piccola parte dei gas serra: ci sono anche quelle delle navi, quelle delle auto, quelle degli autotreni, sopratutto quelle delle industrie e degli impianti di riscaldamento, ecc. ecc.”

Mia rispostina: “…ci proverò.. Pare che queste scie chimiche non siano solo causate dagli scarichi dei motori.. bensì delle vere e proprie immissioni di veleni e polveri lanciate da alcuni aerei militari in volo...”

Catafalco napoletano - Scrive Nigel Farage: “Cacciate Napolitano, ha tradito la Costituzione” Il Parlamentare europeo interviene alla Zanzara su Radio24 e consiglia agli italiani di far arrestare il Presidente Napolitano, che ha voluto Monti premier, tradendo così la costituzione..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2011/12/nigel-farage-cacciate-napolitano-ha.html

Roma Capitale – Scrive Cives: “In un momento di grave crisi internazionale si tratta di provvedimenti certamente limitati, ma sicuramente in grado di assicurare nuove opportunità di lavoro alle nostre imprese e nuove risorse agli start up. Il Centro Studi Cives, continuando nella sua azione di raccordo con il sistema produttivo, promuove una conferenza di presentazione di tali misure ed un confronto con i Presidenti delle Associazioni di Imprese dell'area romana. La conferenza è prevista Giovedì 15 Dicembre alle ore 18.00, presso il Palazzo della Cooperazione, Via Torino 146. Al termine dell'incontro avremo l'opportunità di scambiarci gli auguri di Natale. La partecipazione è libera, gli interessati sono pregati di comunicare la propria presenza al presente indirizzo di posta elettronica segreteria@centrostudicives.eu”

Presepe Vivente di Tarquinia – Scrivono gli organizzatori: “Gentili amici, siamo lieti di invitarVi alla Conferenza Stampa di presentazione del “Presepe Vivente - Città di Tarquinia 2011”, che si terrà Sabato 17 Dicembre alle ore 12,00 presso la Sala Consiliare del Comune di Tarquinia. Al termine dell'incontro, a tutti i partecipanti sarà offerto un aperitivo. Info. info@presepe-vivente.com”

Destino - Ci si pone una domanda, da dove sorge? Diamo una risposta da dove è venuta? Ora, ad esempio, son qui che mi interrogo sulla realtà del manifestarsi della nostra vita. Essa è compiuta da un insieme di forze ed elementi congiunti che si combinano secondo loro leggi, o dettami del caso, oppure è il risultato di un agire volontario che cerca in tutti i modi di forgiarne forma e contenuti?” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2011/12/indagine-sul-destino-in-termini-di.html

E qui vi saluto, Paolo/Saul

……………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

Non c’è una strada per la pace, la strada è la pace
Mahatma Gandhi

Il nostro viaggio per la pace comincia oggi e ogni giorno.
Ogni passo è una preghiera, ogni passo è una meditazione,
ogni passo costruirà un ponte.
Ancora una volta stiamo camminando..
Moha Ghosananada

Chiunque oggi mi è amico sia in pace,
chiunque mi è nemico, sia pure lui in pace
Veda

Il saggio che ricerca il bene e ha raggiunto la pace,
...così ama ogni creatura vivente
Suttanipata

Se il nemico propende per la pace,
propendi anche tu verso la pace
e abbi fiducia in Dio
Corano, Sura 8, 61

O grande Spirito, io alzo la mia pipa, segno di pace,
verso di Te, verso i tuoi messaggeri e verso la Madre Terra
Dalla preghiera di Assisi del 1986 degli Indiani di America

Dio Onnipotente, Tu sei la pietra angolare della Pace.
Voi spiriti ed antenati, donateci la pace
Dalla preghiera di Assisi del 1986 di tradizione africana

Dio di bontà, unisci tutti gli essere e stabilisci la pace suprema
Bahaullàh di Fede Baha’i

Siate uniti; parlate in armonia
Che le nostre menti apprendano in maniera simile
La conclusione della nostra assemblea sia condivisa da tutti
la soluzione dei nostri problemi sia comune
le nostre delibere siano adottate alla unanimità
Nella stessa linea siano i nostri sentimenti nei confronti degli altri esseri
I nostri cuori restino uniti, le nostre intenzioni siano comuni
Preghiera indù tratta dall’Upanishads

Nessun commento:

Posta un commento