Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 17 dicembre 2011

Il Giornaletto di Saul del 17 dicembre 2011 – Sassuolo, Chino8 Neri, Nonviolenza, Russia/USA, sterco demoniaco, ecologia profonda, spiritualità laica

Care, cari,

oggi saremo a Sassuolo (Mo), dove alle h. 18 si terrà una conferenza sull’antivivisezione tenuta da Riccardo Oliva, al Temple Bar - Largo Bezzi 4 - Sassuolo (MO). A latere potremo parlare del prossimo incontro collegiale ecologista, del solstizio, verso le h. 20.00, dopo il dialogo antivivisettorio. Progetti di massima per l'incontro collegiale ecologista del solstizio estivo 2012, da tenersi a Roma o dintorni, per la formazione di una rete di coordinamenteo fra tutte le realtà che si riconoscono nell'ecologia profonda, nel bioregionalismo, nella biospiritualità e nel riabitare in modo gentile e solidale la terra:
http://www.google.it/search?source=ig&hl=it&rlz=1G1GGLQ_ITIT365&q=incontro+collegiale+ecologista+solstizio+estivo+2012&btnG=Cerca+con+Google&oq=incontro+collegiale+ecologista+solstizio+estivo+2012&aq=f&aqi=&aql=&gs_sm=s&gs_upl=344l15828l0l17969l52l51l0l38l38l0l313l2550l0.2.8.1l11l0 -
Ed anche: https://www.google.com/search?client=gmail&rls=gm&q=stati%20generali%20ecologia%20profonda%20solstizio%20estivo%202012
Ci ha telefonato ieri Enzo Parisi di IDEM per la conferma della sua adesione al progetto e per avanzare l'ipotesi di altri incontri preliminari a Milano e Genova; inoltre abbiamo ricevuto anche l'adesione del CIR. Chi fosse interessato ad intervenire con proposte e programmi è pregato di prendere contatto con Riccardo al 333-8902499 oppure con Caterina al 333.6023090”

Contatti - Scrivono Matteo e Martina: "ciao Amici,... anche noi qui sul mare.... viviamo... come se... la Natura fosse importante,... grazie al libro di Devall e Session ho riscoperto una parte di me che faticavo e riconoscere,....l'ecologia profonda mi ha salvato la Vita dal 1992,....., trasferiti da Milano e Cremona, e altrove,... abbiamo creato una rete www.meditamare.it e www.laviadelluno.com vorremmo ricevere le vs newsletter, se ne avete,... e magari incontrarci,.... ciao, 335.6262838"

Contatti 2 – Scrive Barbara Solari: “Buongiorno, vi conosco solo grazie al web e vi seguo con molta attenzione ed ammirazione. Vivo a Milano, faccio tante cose, tra cui scrivere sul mio blog (http://ravanellocurioso.wordpress.com/) . Insieme ad un gruppo di mamme veg, anch\'esse conosciute sul web, stiamo cercando di mettere in piedi un gas vegan, molto etico però, il cui cuore pulsante sia l\'autoproduzione e lo scambio, ma anche la ricerca di esperienze contadine \"sicure\", serie ed appassionate del nostro territorio (ed a milano è durissima!). La ricerca tramite i canali ufficiali si sta facendo complicatissima ... quindi mi è venuto spontaneo pensare a voi. Potreste consigliarci produttori dei territori vicini alla grande metropoli che condividano i vostri ideali, che poi sono anche i nostri? un caro saluto da Ravanello Curioso”

Ricordo bene l'azienda delle acque minerali Neri di Capranica, che conoscevo sin da bambino per via del Chinotto (se non c'è l'8 non è chinotto) che amavo tantissimo. Poi passando per andare da Calcata a Viterbo per diversi anni vedevo lo stabilimento chiuso e negletto, fallito..? non so.., che troneggiava silente lungo la strada Cassia. Il posto d'onore per le acque minerali era stato preso nel frattempo dall'Acqua di Nepi (oggi una multinazionale che esporta soprattutto nei paesi arabi) e così l'acqua di Capranica, pur frizzantina, non era quasi più ricordata. Un bel giorno, in seguito a manovre regionali sotterranee del Lazio, che stava rivedendo le concessioni minerarie, appresi che la vecchia Neri era stata acquistata da un'azienda del sud (quanto a sud non si sa.. nei vicoli del popolo si parlava di sud profondo e..), con sede però a Salerno. Per un po', a partire dal 2000, la produzione allo stabilimento di Capranica riprese con foga.. Ma adesso pare che tutto l'impianto verrà spostato nel salernitano, per misteriose ragioni di convenienza.. (un mistero irrisolto, alcuni danno la colpa anche all'inquinamento da arsenico delle acqua capranichesi che non sarebbero più adatte per farne bevande)... Insomma Chinotto Neri a-richiude, per lo meno a Capranica... E gli operai? Ci informa Doriana Goracci di Capranica che potranno andare a lavorare a Salerno, se vogliono.. oppure... – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2011/12/capranica-vt-chinotto-neri-una-storia.html

Conacreis - Paola Botta Beltramo, pensando di farmi cosa gradita, mi invia un messaggio conacreis redatto da Mirai al proposito del manifesto sulla spiritualità laica scrive: "Cari amici oggi ho partecipato all'assemblea nazionale del CONACREIS a Milano, nella quale, tra le altre cose, tutte le associazioni iscritte sono state chiamate a dare un loro eventuale parere /contributo alla stesura di un "Manifesto per la Spritualità Laica , Libera, Consapevole e Plurale in Italia che il Consiglio Direttivo sta redigendo. Si vuole giungere ad una presentazione "istituzionale" del manifesto a fine febbraio, probabilmente a Roma, per cui per quella data si dovrà giungere ad un documento condiviso. Lo scopo è non solo quello di ribadire l'esistenza ed i diritti a esprimere in forme differenti il proprio sentimento spirituale/religioso, ma anche e soprattutto condividere delle espereinze e delle conoscenze con il resto della società civile, nella convinzione di dare un contributo originale e stimplante al dibattito culturale intorno al confronto e al superamento dell'attuale situazione di crisi globale”

Mia rispostina: “..come andar a vender cocci a Samo".... Cara Paola.... forse tu non sei al corrente di come sia nato il concetto ed il termine di "spiritualità laica", prima dell'utilizzo fattone da conacreis che conosco bene, da prima che il verde scuro Manconi avesse la bella idea di dare a Valcarenghi questa chance utile al filone di vendita merce new age.. Cerco di non avere rapporti con quelli che sono affossatori e appropriatori di "intelligenza" e che, dimenticando il significato di laico, sono capaci di trasformare la spiritualità laica in qualcosa di “istituzionale”.. ne più ne meno come le religioni correnti che tanto male hanno fatto all’umanità.. Comunque esiste libertà di espressione e di finzione e gliela lascio volentieri: http://www.google.it/search?source=ig&hl=it&rlz=1G1GGLQ_ITIT365&q=spiritualit%C3%A0+laica+paolo+d%27arpini&btnG=Cerca+con+Google&oq=spiritualit%C3%A0+laica+paolo+d%27arpini&aq=f&aqi=&aql=&gs_sm=s&gs_upl=79l4360l0l8344l20l17l0l12l3l1l578l1125l5-2l2l0

Replica di Paola Botta Beltramo: “Caro Paolo non pensavo di farti cosa gradita ma di avere un tuo parere. Approfondirò l'argomento perchè non conosco l'ass.ne Conacreis. Io ho trovato spiritualita laica anche nell'opera di Bernardino del Boca, l'antropologo-teosofo da me sovente citato; era anche lui, come te, contro la commercializzazione new age e naturalmente contro i dogmi sia religiosi che scientifici. Ricordo la sua frase "fin che non verrà fatta sintesi fra tutti i rami delle scienzae(finanziarie, mediche, energetiche ecc.) e non verrà sottoposta questa sintesi alla luce della spiritualità l'uomo non potrà comprendere la sua attuale dimensione umana". Grazie mille per il tuo parere…”

Coste a rischio -Scrive Econews: “Emergenza: coste in pericolo….. mille Val di Susa in riva al mare. Una truffa urbanistica i “porti turistici” ? ….. in realtà sono una scusa per altre colate di cemento. Dalle Alpi alla Sicilia un miliardario business bipartisan sulle coste del Belpaese (alberghi, ristoranti, centri commerciali, palazzoni, e case per nababbi) ….. il tutto su aree rigorosamente inedificabili..”

50nario Nonviolenza – Scrive Mao Valpiana: “Vi preghiamo di considerare questo come un invito personale. Non possiamo, come vorremmo, rivolgerci singolarmente a tutte le amiche e gli amici della nonviolenza. Ma la presenza di ciasuno di voi sarà una gioia e nuova forza per il Movimento Nonviolento. Grazie…” – Continua:
http://retedellereti.blogspot.com/2011/12/verona-202122-gennaio-2012-il-movimento.html

Signoraggio bancario – Scrive Carlo Consiglio: “Carissimo, che cos'è il signoraggio? Dev'essere un neologismo, perché non c'è né nell'enciclopedia Zanichelli, né nei vocabolari del Devoto & Oli e dello Zingarelli. Ciao”

Mia rispostina: “e te credo...! è il modo con cui le banche hanno vampirizzato l'economia mondiale sino ad oggi... Ti consiglio la lettura dei link:
https://www.google.com/search?client=gmail&rls=gm&q=signoraggio%20bancario%20paolo%20d'arpini - E pure: http://www.google.it/search?source=ig&hl=it&rlz=1G1GGLQ_ITIT365&q=sovranit%C3%A0+monetaria&oq=sovranit%C3%A0+monetaria&aq=0&aqi=g7g-v3&aql=&gs_sm=c&gs_upl=93l4343l0l6828l19l19l0l7l7l1l328l2078l0.4.4.1l9l0”

Replica di Carlo: “Grazie, molto interessante. Trovo anch'io scandaloso che il diritto di stampare banconote sia stato ceduto a privati. Invece non trovo scandaloso che questi privati siano esteri come la BCE perché noi siamo in una federazione il che significa che noi abbiamo ceduto una parte della sovranità ad una federazione di nazioni la quale potrebbe benissimo stampare banconote valide da noi, solo che dovrebbe farlo direttamente come federazione e non a sua volta cedere tale potere a privati. P. S. Quindi uscire dall'euro è inutile se questo significasse ritornare alle lire e farle stampare da banche private..”

Mia ulteriore rispostina: “Caro Carlo, infatti la cosa migliore sarebbe che l'euro divenga moneta sovrana, però questo implica che nel contempo enga attuata una maggiore unione politica, di tipo federale. Altrimenti dovremmo uscire dall'euro e recuperare la sovranità monetaria per l'Italia.. ma non abbiamo politici in grado di sostenere questo gioco.. considera che negli USA Kennedy fu ucciso subito dopo il suo annuncio di voler ritornare alla sovranità monetaria...”

Oro e argento – Nessun complotto, non c’è nessun complotto è tutto alla luce del sole. Il potere dei banchieri discende dalla facoltà di decidere a chi, quanto e a che prezzo concedere (in prestito) la moneta creata con il sistema della riserva frazionaria. E’ semplicissimo da capire. Scusate, ma se a voi fosse concesso di creare moneta dal nulla e di poter discriminare a chi concederla attraverso il credito, non ne approfittereste? Nemmeno un pochino? Dai siamo seri. Se il denaro è lo sterco del demonio, il sistema della riserva frazionaria è il carburante dell’inferno…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/12/16/natale-volete-fare-un-dono-utile-ai-vostri-cari-regalate-oro-argento-e-mirra-e-chiudete-il-conto-corrente-in-banca/

Russia versus USA - MOSCA: "Il premier russo Vladimir Putin ha affermato che gli Stati Uniti hanno l’intenzione di dominare gli altri paesi, aggiungendo che il mondo è ormai stanco di ricevere ordini da Washington. “Alcune volte mi sembra che l’America non abbia bisogna di alleati, ma che abbia bisogno di vassalli”, ha detto giovedì Putin in un programma televisivo. Secondo l’IRIB Putin ha ricordato che “la gente è stanca di ricevere ordini da un unico paese”. Putin ha affermato che un tempo la Russia volle essere alleata degli Usa, ma che oggi nessuna forma di alleanza può esistere tra i due paesi. Putin ha citato la guerra in Iraq, quando gli Usa costrinsero ad intervenire i propri alleati, un esempio della prepotenza degli americani. “Quella fu alleanza? Fu una decisione presa in gruppo? Alleanza significa discussione, decidere insieme, concordare un’agenda sulle minacce comuni e sulle misure da intraprendere”

Commento di Maurizio: "IO NON SO A QUALI LOGICHE PRECISAMENTE RISPONDE PUTIN, E QUALE SIA ESATTAMENTE LA SITUAZIONE INTERNA ALLA RUSSIA, SO PERO’ CHE NEL BENE O NEL MALE, A CAUSA DEL DETERRENTE ATOMICO, LA RUSSIA RAPPRESENTA L’ULTIMA SPERANZA DELL’UMANITA’. SAREBBE BENE PERO’ CHE OLTRE I NAZIONALISMI (USA, INGHILTERRA, ISRAELE, ecc.) IN RUSSIA PRENDANO ANCHE COSCIENZA DI CERTI POTERI, CERTE FORZE TRASVERSALI ALLE NAZIONI, MA DI ENORME POTERE E INCIDENZA (ANCHE IN RUSSIA) LE QUALI MIRANO AD UN DOMINIO MONDIALE TOTALE CHE PRESCINDE DALLE SINGOLE NAZIONALITA’ O ENTITA’ GEOGRAFICHE"

Russia 2 – Scrive Vincenzo Mannello: “Putin accusa gli Usa di aver assassinato direttamente Gheddafi e di finanziare la protesta a Mosca contro il governo russo . Medvedev intima alla Ue di pensare ai fattacci propri . Fa sempre piacere quando uno Stato puntualizza e sbatte in faccia all' Occidente le verità scomode della politica imperialista statunitense ed europea . Su Gheddafi assassinato e sulla aggressione alla Libia non abbiamo (uso plurale perché tantissimi la pensiamo così) mai avuto alcun dubbio . L'aggressione agli Stati sovrani e l'assassinio dei loro capi e di intere classi dirigenti è da sempre la politica Usa e Nato . Irak , Afghanistan , Libia ed altro mezzo mondo non sono altro che stazioni dello stesso servizio : bombe , morti e rock and roll . Quanto alla Ue , ricordiamo (modestamente) pure a Medvedev , che la Europa "culla della democrazia" ha un parlamento che rappresenta neppure il 40% degli Europei . La maggioranza dei quali , oltre il 60% , non si riconosce per niente in questa Europa . Con la aggravante che , ora aboliti , tutti i referendum nazionali sulla adesione alla Ue sono stati cancellati con trucchi ed inganni . Altro che dare lezioni di "democrazia" alla Russia !”

Russia 3 - Fyodor Dostoyevsky (1821–1881) was one of Russia’s greatest writers. The son of a physician of modest means, he had the opportunity for an education, and was trained as an engineer. He remained close to the common people of Russia, however, in the experiences of his life and in his writing. Dostoyevsky was a fervent patriot, but his association with a circle of radical writers led to his arrest at the age of 27. He was subsequently sentenced to death, reprieved at the last minute, and transported to Siberia, where he spent four years in a prison labor camp. This was followed by several years as a private in a Siberian unit in the Russian army…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2011/12/fyodor-dostoyevsky-his-persecution-and.html

Spiritualità laica – Scrive Caterina Regazzi: “Basterebbe chiedersi, quando si prende una posizione, o si fa una scelta se quella scelta porta o meno al bene comune, il nostro, quello della nostra famiglia quello della nostra famiglia allargata che è l’umanità e con essa di Madre Natura nel suo insieme, compresi gli aspetti sociale, culturale e spirituale. E quindi, quale dovrebbe essere il fine ultimo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2011/12/il-significato-di-bene-comune.html

E qui vi lascio, Saul/Paolo

…………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"To be completely nothing. This is called the Great Liberation" (Nisargadatta Maharaj)

Nessun commento:

Posta un commento