Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 7 dicembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 8 dicembre 2016 – Fierucola a Passo Treia, leggende sugli zingari, la morte dei mari, la qualità dell'aria, rifiutare il “rifiuto”, renzie non se ne va



Care, cari, oggi, 8 dicembre, a Passo di Treia c'è la Fierucola delle Eccellenze Bioregionali - Apertura al pubblico del'esposizione artigianale ed agricola, alle ore 10 davanti alla Chiesa della Natività, alle ore 10.30 benedizione di Don Gabriele e inaugurazione della Struttura natalizia "Rinasce la Speranza" a cura di Francesco Compagnoni. Saluto del sindaco Franco Capponi e saluto della coordinatrice del Comitato Treia Comunità Ideale, Simonetta Borgiani. Più tardi alle ore 12.30, nel Salone parrocchiale della chiesa della natività pranzo sociale a favore della Protezione Civile. Durante la giornata nella via principale di Passo Treia ci saranno varie esibizioni, giochi per bambini, stand promozionali delle associazioni di Treia, degustazione di specialità locali, etc. La manifestazione prosegue anche nella Torre Molino dove alle ore 15 si inaugura il reparto culturale ed olistico della Fierucola, iniziando con un canto propiziatorio di Paola Pela e -a seguire- varie altre performances. Nella Sala incontri della Torre Molino alle ore 18.30 si tiene una condivisione di saperi e conoscenze, con vari interventi di persone di cultura del territorio, con recita di poesie dialettali, canti popolari, etc. La serata si conclude con un brindisi finale. In dettaglio:


Leggende sugli zingari – Scrive Michele Fabbri: “...gli zingari avrebbero vissuto a lungo nel regno di Agarthi, e le loro abilità nel leggere la mano e i tarocchi sarebbero state il residuo di facoltà paranormali di cui avrebbero goduto nel mondo sotterraneo. Il viaggiatore polacco riferisce così le parole del lama buddhista sull’argomento: «Provenendo dai paesi occidentali anche alcune tribù dalla pelle scura penetrarono in Agarthi e ci vissero per molti secoli. Dopo che furono cacciate dal Regno e tornarono sulla superficie della terra, portarono con sé il mistero delle predizioni fatte con le carte, le erbe e le linee del palmo della mano. Sono gli zingari...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/zingari-credenze-fantastiche-su-un.html

Viterbo. In memoria di Mandela – Scrive Peppe Sini: “Si è svolto il 7 dicembre 2016 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sulla scuola di Nelson Mandela. L'incontro si è tenuto a pochi giorni dall'anniversario della morte (il 5 dicembre 2013) di Nelson Mandela, del quale è stata ricordata la figura e sono stati letti e commentati alcuni scritti e discorsi.”

Repetita Iuvant. E' iniziata la morte dei mari – Scrive Filippo Mariani: “...anno dopo anno, abbiamo registrato spiaggiamenti di cetacei, morie impressionanti ed improvvise di pesci, calamari giganti emersi dal profondo degli oceani e poi defunti sulle spiagge e poi ancora foche e uccelli acquatici trovati morti a centinaia e a migliaia su tutte le spiagge del pianeta. Per meglio capire il fenomeno abbiamo fatto una ricerca dal 1800 ad oggi per documentarci su questi disastri ecologici....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/05/ultimo-avviso-allumanita-attenzione-e.html

Mio commentino: “Quando l'uomo smetterà di prevaricare la Natura e le sue creature, anche se per uno scopo apparentemente lecito quale il nutrirsi, allora cesseranno anche le conseguenze. Le morie di pesci, tramite cause esterne, altro non sono che la ribellione della Natura al suo sfruttamento indiscriminato da parte dell'uomo...”

Monitoraggio della qualità dell'aria – Scrive Arpat: “ENEA ha lanciato il suo primo progetto di ‘citizen science’, letteralmente la scienza dei cittadini, una modalità innovativa di partecipazione pubblica e di comunicazione della ricerca e dei suoi risultati. Il progetto intorno al quale è stata costruita la campagna si chiama MONICA (sigla che sta per “MONItoraggio Cooperativo della qualità dell'Aria”), un sistema multisensore portatile...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/12/enea-presenta-un-misuratore-portatile.html

ONG o scafisti? - Scrive Gefira: “Per due mesi, utilizzando marinetraffic.com, abbiamo monitorato i movimenti delle navi di proprietà di un paio di organizzazioni non governative e, utilizzando i dati di data.unhcr.org abbiamo tracciato l’arrivo quotidiano di immigrati africani in Italia. Abbiamo scoperto di essere testimoni di una grande truffa e di un’operazione di traffico illegale di esseri umani. ONG, contrabbandieri e mafia in combutta con l’Unione europea hanno spedito migliaia di clandestini verso l’Europa con il pretesto di salvarli, assistiti dalla guardia costiera italiana che ne coordina le attività. I trafficanti di esseri umani contattano la guardia costiera italiana per ricevere aiuto e raccogliere i loro dubbi carichi. Le navi delle ONG vengono dirette sul “luogo del soccorso”, anche se è ancora in Libia.”

Rifiutare il "rifiuto" - Ritengo che il maggior danno alla biosfera sia causato dall'eccedenza di rifiuti, vero cancro di questa società del Malessere definito Benessere. Ormai non passa giorno in cui non vengono mostrate foto di isole galleggianti nell'oceano composte da rifiuti di plastica ed affini, poi ci sono le montagne di RSU scaricate in cave e pertugi sotterranei, senza trascurare i cosiddetti "rifiuti vaganti", ovvero le lattine, buste, cicche, involucri etc. abbandonati lungo le strade e nelle campagne. Stiamo costruendo una nuova superficie per il nostro pianeta: una pelle cosparsa di un belletto insidioso e putrido, le deiezioni della nostra società dei consumi. Come superare questa situazione?... - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Il-rifiuto-necessario

Commento di Ermete Trismegisto: «Ogni effetto ha la sua causa, ogni causa il suo effetto; tutto avviene in conformità di una legge, il caso è il nome dato ad una legge che non si conosce; pur se esistono diversi piani di causalità, niente sfugge alla legge»

Non se ne vuole andare... - Non credo che renzie mollerà... già i suoi si affannano a dire che in effetti Renzi ha ricevuto il 40% dei voti per cui rappresenta una grande forza che con qualsiasi legge elettorale otterrebbe la maggioranza dei deputati, quindi egli è ancora il leader. Purtroppo quelli che hanno votato No al referendum sono "un'accozzaglia" e non riusciranno facilmente a coalizzarsi, quindi il rischio che renzie resti al potere è reale, e qual che non ha potuto realizzare con le sue riforme proposte in blocco lo riproporrà con riforme centellinate nel corso dei prossimi anni... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/07/renzie-e-inamovibile-e-malgrado-il-risultato-del-referendum-non-se-ne-andra/

Commento di Umberto Calabrese: ”Chi si aspettava il dialogo, il confronto nella direzione nazionale del PD informo che è stato solo un monologo di Matteo Renzi e poi di corsa al Quirinale a rassegnare le dimissioni...Un commento per tutti quello di Michele Emiliano governatore della Puglia Michele Emiliano: "Non è stato dato alcuno spazio al dibattito durante la Direzione Nazionale. Convocare centinaia di persone da tutta l'Italia per confezionare una scena del genere è una mortificazione della democrazia interna e della dignità del partito. Sono senza parole". ... francamente anch'io sono basito!”

Perché gli animali raramente si ammalano? - Scrive Franco Libero Manco: “Perché gli animali selvatici non si ammalano quasi mai, fino all’ultimo giorno sono pieni di vitalità e si spengono senza il calvario che invece accompagna l’esistenza degli umani? Probabilmente perché seguono istintivamente le leggi naturali e si alimentano esclusivamente con ciò che ha previsto per loro Madre Natura. Cosa che non succede tra gli umani flagellati da innumerevoli malattie dovute ad un cattivo stile di vita e ad un’alimentazione innaturale quanto dannosa. Ma, salvo casi eccezionali, guarire è possibile da qualsiasi malattia, purché si eliminino le cause che l’hanno determinata” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/12/07/a-farci-ammalare-e-il-nostro-stile-di-vita/

In qualche modo ce l'ho fatta! Ciao, Paolo/Saul

…................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Quando per il Mondo arriva il momento di essere aiutato, alcune persone ricevono la volontà, la saggezza e il potere di produrre grandi cambiamenti." (Nisargadatta Maharaj)



Nessun commento:

Posta un commento