Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 16 dicembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 17 dicembre 2016 – Vignola: La notte senza tempo, andata e ritorno, salviamo il tacchino, la vita è sogno, ESM ultimo respiro, ritorno all'habitat originario...


Risultati immagini per Vignola: La notte senza tempo

Care, cari, stavolta il consueto rito di fine anno, da noi chiamato “La Notte senza Tempo”, ricorre due giorni dopo la luna nuova, il che sancisce un vero “inizio”. Significa che la simbologia del nuovo anno è in sintonia con la luna, dal vuoto si va verso il pieno. Quindi il momento è particolarmente indicato per accettare ciò che nel tempo sarà presente… La notte del 31 dicembre 2016 non potremo ancora notare la rotondità confortante della Luna… e dal punto di vista archetipale significa che la parte oscura del femminile va verso quella chiara, incontro all’uomo… - Programma: “La Notte Senza Tempo”, Vignola (Mo) – Via dei Gelsi, c/o Azienda Agricola la Bifolca di Maria Miani Ore 20.00 del 31 dicembre 2016 – Cena vegetariana con quello che ognuno avrà portato, durante la quale.. - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/12/14/vignola-31-dicembre-2016-1-gennaio-2017-notte-senza-tempo-dalla-bifolca/

Dopo l'appello per salvare l'abete ecco l'appello per salvare il tacchino - Una delle iniziative del Circolo Vegetariano VV.TT. iniziata tantissimi anni fa fu quella di “Salviamo il Tacchino”, ovvero di rinunciare al tradizionale pranzo di natale a base di tacchino o cappone. Quindi per le venienti feste natalizie evitiamo cenoni selvaggi a base di carne e prodotti chimici vari, riscopriamo il cibo semplice e pulito delle nostre campagne. Niente scatolette e scatoloni con zamponi e panettoni… ma sane grigliate di verdure con dolcetti fatti in casa. Il cibo è sacro, simbolo dell’amore materno, e la condivisione di cibo puro (satvico) è considerata la migliore offerta a Dio..."

Il "Ritorno" - I cambiamenti stagionali erano di vitale importanza per l'agricoltura e la sussistenza in ogni cultura dell'emisfero nord. Il ritorno dell'allungarsi delle ore di luce, che giunge con il solstizio invernale, è anche un segnale di carattere spirituale, in tutte le religioni ed è visto come il momento più propizio dell'anno. Così fu per tutte le popolazioni di origine indoeuropea, per i nativi nord americani e non poteva essere diverso in Cina. Anzi è proprio in Cina che esiste la tradizione più antica e confermata storicamente sulla sacralità del solstizio invernale. .. - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Da-ogni-fine-sorge-un-nuovo-inizio-il-Ritorno

Lucca. Camminare – Scrive In Cammino: "19 dicembre 2016, ore 22, al Circolo del Cinema di Lucca (Via della Cavallerizza 37) proiezione del film I volti della Via Francigena, un documentario italiano indipendente. Il film racconta i luoghi e le persone che popolano un meraviglioso cammino italiano millenario: la Via Francigena. Info. 379320265789328/"

La vita è sogno – Iniziamo con un discorso sul karma (l'agire). Non esiste karma, è tutto nel sogno, finché continuiamo a sognare facciamo varie interpretazioni del nostro sogno e cerchiamo di dargli un senso, lo chiamiamo causa-effetto oppure libera scelta o quello che ti pare, ma poi a che serve descrivere la verità del sogno? Per uscirne fuori, per un risveglio  dal dualismo, si "consiglia" di non attaccarsi alle ragioni ed agli eventi del sogno ma di concentrarsi su ‘colui che sogna’... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/12/il-sogno-e-reale-finche-dura-ma-non-e.html

Commento di Aliberth: "Caro Paolo, questo tuo meraviglioso ed attuale discorso filosofico, curiosamente assai simile nei contenuti alla visione Advaita-Vedanta del libro di Swami Muktananda Paramahansa “The Play of the Consciousness”, non fa una piega… Oltretutto, esso ricalca in pieno la visione della metafisica Realtà del Buddismo Chan,..." - Continua in calce al link soprastante

Il governo si prepara ad impiccare gli italiani con un nuovo debito salvabanche? - Scrive Giorgio Mauri: "...le voci su una richiesta di aiuto al FMI preoccupano. A parte il fatto che il debito italiano è elevato ma non è fuori controllo, a parte il fatto che il debito è, di per sé, qualcosa di molto aleatorio in un mondo dove non si è capito bene chi stampa il denaro, quello che disturba è la sfontatezza dei tedeschi che, all'indomani della vittoria del NO, invitano a chiedere aiuti all'ESM (fondo europeo salva-stati), che equivale, in soldoni, a metterci la troika in casa...." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/15/il-perfido-invito-a-chiedere-aiuti-all-esm-il-governo-si-prepara-ad-impiccare-gli-italiani-con-un-nuovo-debito/

Le bugie dei media e dei tribunali internazionali – Scrive Paolo Sensini: "Visto che in Siria l'"esportazione della democrazia" (recto: balcanizzazione del Paese) non è avvenuta nei termini voluti da Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna, Israele, petro-monarchie feudali del Golfo e Turchia, ecco allora che si ripresenta il medesimo copione proposto per la Libia nella primavera 2011 dal procuratore generale della Corte Penale internazionale dell'Aja, José Luis Moreno-Ocampo. Adesso la porta girevole fa entrare in scena la pasionaria svizzera Carla del Ponte, magistrato della commissione d'inchiesta dell'ONU sulla Siria, che ha sollecitato la creazione di un Tribunale Speciale per "criminali di guerra" in questo conflitto. E secondo l'Alto commissario dell'ONU per i Diritti umani "ci sono pochi dubbi che il governo siriano e i suoi alleati abbiano violato i diritti umani e commesso crimini di guerra". Chiara l'antifona? Dopo la liberazione di Aleppo dai jihadisti arriva puntuale come un orologio svizzero l'accusa di "violazione dei diritti umani" per Bashar al-Assad & Putin. E naturalmente tutta la grancassa mediatica segue a ruota..."

La lunga marcia per rovinare l'Italia – Scrive Michele Rallo: "... il gioco si fa scoperto: la lunga marcia della finanza anglosassone per impadronirsi delle nostre banche (al prezzo di un decimo del loro valore) e l’altrettanto lunga marcia della Germania per distruggere la pur sempre temibile concorrenza dell’economia italiana, giungono allo stesso traguardo. E questo traguardo si chiama Meccanismo Europeo di Stabilità, in sigla MES, reincarnazione draculesca del vecchio Fondo salva-Stati. Non si tratta – come si vorrebbe far credere – di uno dei tanti organismi fasulli targati UE, ma di una struttura finanziaria che travalica la stessa Unione Europea e la sua Banca Centrale, una sorta di super-governo internazionale dei creditori, formato da rappresentanti degli organismi europei e degli “investitori” (Goldman Sachs, Merryl Linch etc.), con diritto di vita e di morte sulle sorti degli Stati debitori..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/16/la-tagliola-del-mes-ci-attende-la-crisi-del-monte-dei-paschi-e-la-congiura-per-commissariare-l%E2%80%99italia/

Monte Vidon Corrado. Libraria– Scrive Antonello Andreani: "Caro Paolo, sabato 17 dicembre 2016 al teatro di  Monte Vidon Corrado, ore 16, c'è   la presentazione di un mio nuovo libro come editore. Ne sono particolarmente onorato visto l'amore che da sempre nutro per il periodo delle "Amalasunte" di Osvaldo Licini, una grande forma di arte e poesia dove dentro c'è un po' del nostro territorio e delle amate Sibille..."

Aleppo. Le trucide bugie dei mainstream media – Scrive Vincenzo Brandi: "Aleppo era fino al 2012 la città più prospera e tranquilla della Siria, ricca di industrie ed attività commerciali. Non vi era stata alcuna manifestazione antigovernativa. Nell'estate di quell'anno fecero improvvisamente irruzione in città bande jihadiste armate fino ai denti provenienti dalla Turchia. Gran parte di questi militanti non erano siriani, ma Ceceni, Uiguri del Sinkiang cinese, turchi, turcomanni, libici, tunisini, ecc." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/16/siria-le-bugie-trucide-dei-mainstream-media-su-aleppo-e-dintorni/

Commento di C.M.D.: "La giornalista indipendente canadese Eva Bartlett, in occasione di una conferenza stampa organizzata dalla missione siriana presso le Nazioni Unite, ha smontato le principali menzogne sulla situazione in Siria, dopo che un cronista norvegese del periodico Aftenposten le aveva chiesto come fosse possibile che tutti i giornalisti mentissero." - Continua con video al link segnalato

Commento di Alessandro Lattanzio: "Le autorità siriane, grazie a dati accurati, sono arrivate nel comando supremo degli ufficiali occidentali e arabi nascosto nel seminterrato di un quartiere di Aleppo est, catturandoli tutti vivi. Alcuni nomi sono già filtrati. Si tratta di bastardi militari USA, francesi, inglesi, tedeschi, israeliani, turchi, sauditi, marocchini, qatarioti ecc., che la Siria detiene attualmente con grande cura per concludere i negoziati con i Paesi che l’hanno devastata. come annunciato dai media ad Aleppo, sono numerosi gli agenti stranieri armati che la Turchia ha chiesto alla Russia di far uscire vivi. Gli ufficiali dei servizi segreti, tra cui statunitensi, erano rimasti intrappolati con i terroristi ad Aleppo, nella sala operativa segreta presente nello scantinato di un edificio nel Suq al-Luz, in via al-Sharad, ad Aleppo est. I nomi degli agenti presenti, per le cui trattative si sono complicate, sono stati resi noti" – Continua al link sopra segnalato

Calcata. Il ben di Dio – Scrive Sonia Baldoni: "Passo spesso a Calcata... ho fatto due giorni di mappature territorio al monte Soratte e penso agli anni che ci sei stato. Sto ultimando gli impegni presi primna di avere la casa di Amandola... i TUOI LUOGHI della Tuscia sono incredibilmente pieni di ogni ben di Dio..."

Intelligence interna sulle "trame" di renzie– Scrive Giorgio Vitali: "Renzi, da bamboccione quale è, non si è reso conto di essere usato a meraviglia, come il fatto che i Media lo fanno passare come maneggione, architetto degli espedienti di governo. L'Ingenuo non capisce che Gentiloni appartiene ad un famiglia da sempre (secoli)  al servizio di Santa Madre Chiesa, mentre lui è solo un ex boyscout miracolato da Mike Bongiorno. Altre appartenenze hanno ben poco a che vedere con i maneggi o pseudo tali di Renzi e sono di Mattarella di nobile lignaggiosiculo-amerikano che non ha certo bisogno di avvalersi delle trame di Renzi..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/12/intelligence-interna-il-libero-web.html

Roma. Misfatti gravi o leggeri – Scrive Adriano Colafrancesco: " Poletti, il ministro, non ha mai chiarito “che ci faceva, quando era Presidente della Lega Coop Nazionale, nel 2010, a una cena di ringraziamento organizzata da Buzzi” (patron di Mafia Capitale, insieme al compagno di cella Carminati) – il quale vorrebbe posporre alle elezioni i referendum abrogativi su vaucher e jobs act  per rinviarli nel tempo, sulla sponda oltre Tevere scoppia lo scandalo – quello sì gravissimo! - della risposta di ringraziamento al Pontefice da parte di Virginia Raggi!"

Vegani buoni ma antipatici – Scrive Franco Libero Manco: "Per alcuni i vegetariani sono in qualche modo sopportabili, mentre i vegani sono proprio antipatici e a  volte  urticanti. Considero questa opinione un fatto del tutto fisiologico, che si ripete ad ogni innovazione che mette in crisi il proprio modo di pensare e di agire, specialmente se richiede la rinuncia a certi piaceri consolidati..." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/12/16/vegani-di-buon-cuore-ma-antipatici/

Roma. Protesta pacifica – Scrive Comitato: "Il Comitato NO corridoio invita i cittadini a manifestare in modo pacifico e deciso,  21 Dicembre 2016 dalle ore 10,00, presso la sede del Tar del Lazio in Via Flaminia,189 (Roma) contro l'immobilismo della 1^ sez. che da oltre 2 anni e 9 mesi tiene chiuso in un cassetto il nostro RICORSO contro l'inutile e devastante autostrada a pedaggio A12- Roma-Latina"

Ritorno all'habitat originario? Le regole della vita sono molto semplici, ogni specie sia vegetale che animale ha una interrelazione mutualistica con il suo habitat e con tutte le specie che lo condividono. Le piante hanno bisogno degli animali per la loro riproduzione e propagazione, gli erbivori sono controllati dai carnivori  e così  si mantiene un equilibrio fra ambiente e suoi abitanti. Ma dove l'uomo è intervento immediatamente questo equilibrio è andato perso... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/12/bioregionalismo-ritorno-allhabitat.html

Anche oggi abbiamo finito, ciao, Paolo/Saul

............................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"La nebbia ci rende controvoglia
più casalinghi più introspettivi
ci guardiamo dentro c'è un groviglio
di sentimenti sia buoni che cattivi
e ognuno controvoglia se lo sbroglia
e nella nebbia c'ė la meraviglia
di quanto tutti ci si rassomiglia."
(Claudio Roncarati)



Nessun commento:

Posta un commento