Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 17 dicembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 18 dicembre 2016 – Ecosistema urbano, mistificazione sui social, complotti e deja vu, la guerra conviene (agli USA), Te Deum per Aleppo Liberata...


Immagine correlata

Care, cari, la ventitreesima edizione di Ecosistema Urbano, ricerca di Legambiente realizzata in collaborazione con l'istituto di ricerche Ambiente Italia e la collaborazione editoriale del Sole 24 Ore, mira a tracciare una fotografia delle performances ambientali del Paese attraverso un'analisi dei numeri delle principali città... (Arpat) - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/12/rapporto-ecosistema-urbano-2016-di.html

Roma. Caso Raggi – Scrive Vittorio Marinelli: "Sottinteso che il caso sala a Milano sta andando in cavalleria, sono fiero di essere stato il primo davanti a 200 componenti dei tavoli tematici che, all'indomani dell'insediamento della Giunta Raggi, ha contestato e attaccato quest'ultima affermando come gli assessori e coloro che sarebbero dovuti andare a manovrare le leve di potere dovessero essere selezionati solo tra i componenti dei detti tavoli di lavoro, ossia gli attivisti. Proprio all'ultima riunione del Tavolo Mobilità, ho invitato tutti ad andare in guerra e incredibilmente ho parlato di alleanze con Roberta Lombardi. Ricordo inoltre a tutti che sono stato espulso dal movimento da parte di colui che ha indicato Muraro a Virginia Raggi e sono stato reintegrato da Beppe Grillo senza andare in tribunale solo a maggio quando ormai era troppo tardi visto che avevo avuto l'ambizione di candidarmi anch'io come sindaco di Roma e forse, in confronto a Virginia Raggi, sarei stato più capace..."

NWO. La mistificazione passa sul social network. - Scrive Claudio Martinotti Doria: "Per condizionare (manipolare) l’opinione pubblica ed ottenere il consenso, da tempo i detentori del potere, il cui unico obiettivo è difendere e se possibile incrementare i loro profitti (che derivano perlopiù dal petrolio e dai conflitti bellici), ricorrono ai social media, perché sanno che la televisione è sempre meno vista e ritenuta attendibile, avendo perso ormai oltre la metà dei suoi utenti rispetto agli anni ’80 e ’90, soprattutto le giovani generazioni. Per cui ricorrono a professionisti o personaggi appositamente istruiti allo scopo di recitare una parte in un social network, facendo in modo che diventi una fonte di informazioni ed un punto di riferimento (fasulla)..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/17/nwo-prove-tecniche-di-mistificazione-sui-social-network-boom-della-comunicazione-fasulla/

Siria. Le solite bugie – Scrive Stefania Russo a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/16/siria-le-bugie-trucide-dei-mainstream-media-su-aleppo-e-dintorni/ -: "...sono davvero stufa di dover ascoltare le fanta sciocchezze che Formigli ci propina, sotto le finte spoglie di appelli accorati per i diritti umani, ogni volta (guarda un po’ che coincidenza) che l’esercito siriano avanza sul campo e libera il SUO territorio dalle orde di terroristi dell’età della pietra che i media spacciano per “combattenti”.." - Continua in calce al link segnalato

La guerra agli USA conviene – Scrive Claudio Martinotti Doria: "...attendiamoci che si tocchi l’apice della mistificazione, della propaganda, della strumentalizzazione, dei false flag, ecc., fino a condurre l’opinione pubblica ad accettare come dinamica inevitabile che si scateni una qualche guerra che costituisca dei fronti opposti permanenti, in modo che il conflitto non sia mai risanabile e perduri il più a lungo possibile, divenendo irreversibile, in modo che il business per loro sia a tempo indeterminato e la ricchezza incamerata sia illimitata..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/12/siria-ed-ovunque-nel-mondo-ai-signori.html

Commento di V.B.: "Diego Siragusa ha postato sul suo sito facebook un breve ma istruttivo profilo sulla giornalista Rula Jebreal, che vale la pena consultare. Barcamenandosi tra ricchi e ricchissimi partners facenti parte del Jet Set (dal regista ebreo al banchiere ebreo, fino alla star della musica pop) Rula ha dimenticato le sue origini palestinesi e si è messa al servizio dei potenti sparando le sue balle su Aleppo e la Siria. Grazie Diego per averci informati. Vale la pena capire anche perché la gente si vende,.."

Il "complotto" è un deja vu – Scrive Piero: "Come diceva Marx, gli uomini fanno la storia ma non la fanno in modo arbitrario, in circostanze scelte da loro stessi, bensì nelle circostanze che essi trovano immediatamente davanti a sé, determinate dai fatti e dalla tradizione. E questo vale anche per i potentissimi. Anche per i Rothschild, per fare un esempio..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/12/il-complotto-e-un-deja-vu-un-passatempo.html

Stop Vivisection. La UE tace - Scrive Marcello Giansanti: "L’iniziativa popolare europea ,”STOP VIVISECTION” è stata ed è tutt’ora  volutamente taciuta dalle istituzioni , dai ministri della salute e da coloro che ci governano in Europa e in Italia e che legiferano,   nel più totale oscurantismo scientifico ed etico perchè  al  servizio dell’industria farmaceutica ,  corrotti dal potere  economico delle più potenti delle lobbies   sia a Bruxelles che nei vari Stati Membri Europei ,Italia in testa. La raccolta di 1milione e 200 mila firme per STOP VIVISECTION ,è oggi  ancora  nei “cassetti “ della Commissione Europea dopo due anni dalla sua consegna. al Presidente Junker. .."

Soppressione dell'Immacolata Concezione – Scrive Arrigo Colombo: "La festa dell'Immacolata Concezione dovrebb'essere soppressa. Per due ragioni. La prima perché il racconto della Genesi, di Adamo ed Eva e della loro trasgressione non ha valore storico, ma mitico-simbolico. Infatti, con lo sviluppo della ricerca paleoantropologica, è ormai perspicuo che le origini dell'uomo stanno a centinaia di migliaia d'anni prima, e che la prima coppia umana si perde nella notte dei tempi..." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/12/17/lettera-aperta-al-papa-bergoglio-la-festa-dellimmacolata-concezione-dovrebbessere-soppressa/

Commento di Marco Bracci: "Condivido in pieno, e aggiungo: il peccato originale simboleggia la “caduta”, cioè la ribellione di Satana e dei suoi seguaci a Dio Padre/Madre, e non un atto naturale e giusto di per sé come l’accoppiamento per riprodursi, come vuole farci credere la religione cattolica, che, in quanto religione, è umana e quindi fallace.."

Te Deum per Aleppo liberata (seguirà Gerusalemme)– Scrive Gianni Caroli: "Un TE DEUM di ringraziamento ad EUROMA LEGIONES, ai comandi del Presidente BACHAR AL ASSAD, E DEL CSAR VLADIMIR PUTIN, INSIGNITI DEL TITOLO SUPREMO DI "DEFENSORES CHRISTI". ORA IL SANTO NATALE DI GESU' VERRA' CELEBRATO ANCHE NELLA CATTEDRALE DI ALEPPO, DOPO BEN SEI ANNI DI TERRORE, SCATENATO DALL' ANTICHRISTO IN PERSONA!" - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/17/te-deum-per-aleppo-liberata-seguira-gerusalemme/

Pure oggi l'abbiamo sfangata... Ciao, Paolo/Saul

............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


"Non facciamo della speranza una ragione di vita per far cadere le responsabilità sull'altro se le aspettative non vengono realizzate. La speranza non ci stimola a vedere se qualcosa dentro di noi non funziona insieme alle impostazioni che abbiamo dato alla nostra esistenza che non collimano con quelle che invece sono le nostre reali disposizioni interiori." (Plotino) 

Nessun commento:

Posta un commento