Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 16 novembre 2014

Il Giornaletto di Saul del 17 novembre 2014 – Vivere in comunità, medicina della guarigione, intelligence sull'Addaura, Big Pharma (big death), laicità spirituale e vita nel mondo....



Care, cari - Rifondare la società – Scrive Sarvamangalam: "Ripudiando i governi constaterete che nemmeno con ciò sarete andati incontro a gravi perdite, anzi, probabilmente la vostra vita sarà diventata più non violenta, mentalmente e materialmente, oltre che più soddisfacente. A quel punto, potrebbero venirvi in mente delle iniziative intelligenti (potenzialmente ce ne sono sempre). Per esempio: costruire delle nuove comuni. Come negli anni '60 e '70, naturalmente in versione aggiornata (le cose non si replicano mai identiche, a questo mondo). Il Christiania di Copenaghen fu un ottimo inizio, e oggi gli indiani metropolitani vivono ancora. Si potrebbe anche arrivare ad avere persino delle federazioni di comuni. E, ormai che ci siete, visto che forse cominciate a provarci gusto, e che avete ricominciato a vivere una vita degna di essere vissuta, potreste ancora avere delle nuove brillanti idee..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/11/rifondare-la-societa-vivere-in-comunita.html

Commento di Owen: "Osho disse: Più diventi te stesso, più ti senti responsabile per il mondo, perché ne stai diventando parte – non sei più separato. Il tuo essere autenticamente te stesso è una tremenda responsabilità, ma non un fardello: è una gioia poter fare qualcosa per l’esistenza..."

Medicina della guarigione – Scrive Paola Botta Beltramo: "Ascoltare i pazienti è un dovere, è un diritto dei pazienti di essere ascoltati, è un allargamento intellettuale di chi l’ascolta, del medico , ed è, soprattutto, a mio parere, una manifestazione d’Amore per il malato.” In sintesi il prof. Veronesi afferma che la medicina del futuro non si dovrà interessare solo delle analisi e delle indagini di laboratorio ma anche dell’ascolto del vissuto-percepito-sentito delle persone..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/11/16/medicina-della-guarigione-il-paziente-va-ascoltato-con-pazienza/

Pinotti soffia sul fuoco – Scrive Antonio Mazzeo: "L’Aeronautica militare sta per inviare quattro cacciabombardieri “Tornado” per partecipare alle operazioni della coalizione internazionale anti-Isis in Iraq e in Siria. La notizia giunge dagli Stati Uniti d’America: stamani la rivista specializzata Defensenews, citando il “portavoce del Minitero della difesa italiano”, afferma che i velivoli saranno schierati nella base aerea di Ahmed Al Jaber in Kuwait e “saranno utilizzati solo per missioni di riconoscimento”. Defensenews aggiunge che la ministra Roberta Pinotti avrebbe inviato nei giorni scorsi una lettera al parlamento italiano spiegando che insieme ai “Tornado” giungerà uno staff logistico di 135 uomini dell’Aeronautica italiana. Inspiegabilmente la notizia sulla nuova escalation militare italiana nel complesso scenario di guerra all’Isis non è trapelata in Italia..."

Commento di V.Z.: "Devono essere sequestrati i beni materiali dei ministri ed ex ministri dei governi di guerra italiani (cioè quelli dal 1993 ad oggi), con l'eccezione eventuale della abitazione (la casa è un diritto, ma non più di 100 m^2). I proventi della rivendita degli ex beni dei rei debbono essere distribuiti agli indigenti della popolazione italiana, come parziale risarcimento del furto fraudolento che hanno patito a causa delle spese di guerra..."

Verità sommerse all'Addaura – Scrive Gianni Caroli: "LA BOMBA DELL'ADDAURA contro la villa di GIOVANNI FALCONE, "frutto di MENTI RAFFINATISSIME", disse il grande magistrato: difficilmente dunque, quella di TOTO' RIINA, che era soltanto un manovale del terrore. FALCONE AVEVA CHIARISSIMO IL MESSAGGIO: "LASCIA 'VIA LIBERA' AL PENTITO PELLEGRITTI!" Dopo avere concluso con successo la sua istruttoria, secondo il vecchio rito inquisitorio, FALCONE aveva, nel famoso Processo di Palermo, ottenuto la condanna dei grandi capi della mafia siciliana: 19 ergastoli ai responsabili di una stagione di stragi che, nei primi anni Ottanta, aveva visto cadere, fra tanti altri.." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/11/intelligence-sommersa-dalla-bomba.html

Codacons o morte? Scrive Giorgio Vitali a commento della vicenda di Vittorio Marinelli ed il codacons http://paolodarpini.blogspot.it/2014/11/codacons-denuncia-ex-vicepresidente-per.html -: "CONFERMO IL NOSTRO ABBANDONO DEL CODACONS QUANDO, INOPINATAMENTE, COMPRENDEMMO LA LOGICA DI POTERE CHE AVEVA COINVOLTO E CONTAGIATO IL PRESIDENTE. INFATTI, IN UNO SPECIFICO GIORNO DI UN PARTICOLARE SETTEMBRE, DI FRONTE A UN CERTO NUMERO DI GIORNALISTI, che intendevano conoscere la posizione di questa associazione in relazione ad un prodotto farmaceutico, UNA STATINA, che avrebbe dovuto servire per ridurre la mortalità cardiaca e che invece aveva provocato qualche "migliaio" di decessi, né al sottoscritto, all'epoca consulente farmacologico dell'Associazione, né a Vittorio Marinelli, fu permesso di parlare..." - Continua in calce al link segnalato

Big Pharma, big death – Scrive CBG: "Intervista col Prof. Peter Gøtzsche, direttore del Nordic Cochrane Center e autore di "Farmaci che uccidono e crimine organizzato. Come Big Pharma ha corrotto il sistema sanitario". Perché paragona l'industria farmaceutica al "crimine organizzato"? Perché ho scoperto che il modo di fare affari delle 10 maggiori case farmaceutiche include azioni da crimine organizzato..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/11/big-pharma-big-death-non-aprite-quella.html

Curdi liberi - Scrive Valeria Sonda: "L’Associazione Europea dei Giuristi per la Democrazia e i Diritti Umani nel Mondo, una organizzazione progressista senza scopo di lucro che riunisce attualmente avvocati in 18 paesi europei, ha lanciato un appello in cui si chiede la rimozione del PKK dall’elenco europeo del terrorismo, la revoca del divieto di attività, il sostegno al processo di pace e la rivalutazione legale del PKK da parte del governo tedesco, nonché dell’Unione europea."

Roma. Congresso sulla salute – Scrive ISDE Roma: "Il Degrado Ambientale e le Minacce per la Salute", con il patrocinio di: ISDE Italia – Roma Capitale - Ordine dei Medici di Roma e Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici. Segreteria: Maria Grazia Forti – 3334291087– mgforti@hotmail.com. Sabato 29 novembre 2014, ore 9.30, Aula della Facoltà di Scienze della Comunicazione - via Salaria 115- Roma

Cina ed USA si mettono d'accordo (entro il 2025) – Scrive Filippo Mariani: "Gli USA hanno promesso di abbattere entro il 2025 le emissioni di gas serra del 28% rispetto ai livelli del 2005, mentre la Cina promette di scendere sotto il 30% non prima però del 2030. Per gli ambientalisti di tutto il mondo questo senz’altro è un accordo storico a beneficio della mitigazione climatica. Tuttavia per molti altri non è altro che una manovra politica molto ben studiata. Un vecchio proverbio umbro recita: “ Non serve chiudere le stalle quando i buoi sono già scappati” . Ora gli USA.." - Continua:

Commento di V.Z.: "Il presidente degli Stati Uniti deve essere arrestato, assieme a tutti i suoi complici governativi euroamericani, posto con essi in condizione di non nuocere, e processati tutti per omicidio plurimo premeditato. Al più presto possibile, meglio: subito..."

Spiritualità laica e vita nel mondo - Tutto sommato ritengo che per noi laici la vita “nel mondo” sia più congeniale, anche perché la nostra ricerca non esula mai dal sé.. ed il sé è presente ovunque ed in ogni tempo… Ed ecco le mie riflessioni notturne su questo tema. L’io individuale (ego) sorge dal riflesso della coscienza nello specchio della mente. Una sovrimposizione identificativa con l’oggetto osservato. L’oggetto è il corpo-mente che reagisce in relazione (al contatto) con gli altri oggetti esterni. Il momento che, nell’autoconoscenza, l’identità fittizia con l’agente scompare quel che resta è la pura consapevolezza del Sé. Non è perciò necessario, al fine della realizzazione, che le immagini -il mondo e l’osservatore- scompaiano, è sufficiente che la falsa identità con l’oggetto/soggetto riflesso (ego) scompaia. Ciò significa che il mondo può tranquillamente continuare a manifestarsi non essendo percepito come realtà separata, più o meno come potrebbe esserlo un sogno rispetto al sognatore... - Continua: 

Riciclaggio del riciclaggio della memoria .... Ciao, Saul/Paolo
...................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"L'ego non è indispensabile, è solo una vecchia abitudine.
L'ego ha conquistato il nostro silenzio interiore, quindi viviamo in un territorio conquistato dal nemico e ci siamo identificati con il nemico.
L'ego è come la nostra ombra, è inutile combattere contro di esso; dobbiamo imparare ad ignorarlo.
L'ego dice sempre di no perché non è interessato a dare, ma solo a comprendere che impressione facciamo su gli altri.
L'ego vuole denaro, successo, potere; tutte cose che non sono per noi, ma solo per il nostro ego."
(Roberto Anastagi)



Nessun commento:

Posta un commento