Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 5 giugno 2012

Il Giornaletto di Saul del 6 giugno 2012 – Krishnadas, Monti è Moody’s', un losco figuro, Bastia Umbra, Luigi Crocco, NO TEM, alchimia...



Care, cari,

Krishnadas a Vignola – Scrive Caterina: “Mi sono appoggiata al pc di Piero, così ho dato un'occhiata veloce al Giornaletto... Non ti ho raccontato di ieri sera, all'incontro di Vignola con Krishnadas: é stato bello, ho cantato a squarciagola, non ha fatto tanti mantra, ma belli,anche un bel OM NAMAH SHIVAIA, lui mi è parso, tutto sommato, un essere umano anche abbastanza modesto (non era agghindato all'"indiana" come mi aspettavo), alquanto loquace comunque e tutti/e lo stavano a sentire come un oracolo, si è definito un devoto e vedendo delle facce tristi, come se ne vedono sempre in questi giorni, ha detto: "Ma di cosa vi preoccupate? Terremoto, crisi... quel che può succedere, comunque, al massimo, è di lasciare il corpo... e allora?" E' stato un incontro gioioso e ti dirò che non ho avuto affatto mal di schiena a stare seduta a terra per due ore. Ho salutato Mara, Tina, Valeria Morselli, che era tanto che non vedevo. la Mauri, la figlia della treiese e poi ho incontrato una persona che non avrei mai immaginato di trovare lì: il falegname di Sabine, Graziano, abbiamo un po' parlato, alla fine, mi ha detto che ha lì su un tavolo i miei recapiti, ancora, io gli ho detto che avrei un lavoretto da fargli fare, se vuole e se ne ha il tempo e mi ha risposto che fra un paio di settimane lo potrà fare e che si farà vivo, così, gli ho detto, facciamo anche due chiacchiere. Oggi vado dalla tipa dell'agopuntura”

Mia rispostina: “In modo velocissimo mi hai raccontato un sacco di cose.. Amore, Caterina, sei una giornalista perfetta, sintetica ed efficace. Son contento del tuo incontro con Krishnadas mi ha dato una bella sensazione la tua descrizione”

Monti è membro di Moody’s: l’agenzia di rating che nel 2010 ci portò (quasi) sul baratro - Scrive Eugenio Cipolla: "La notizia è di quelle che si può definire ‘bomba’, anche se i maggiori media del paese l’hanno ignorata, confermando una sorta di sudditanza psicologica verso l’Esecutivo dei tecnici. Mario Monti, il Presidente del Consiglio italiano, è (o era, questo non ci è dato saperlo) membro del Senior European Advisory Council of Moody’s, l’agenzia di rating che il 6 maggio 2010 definì l’Italia paese a rischio. In quell’occasione, che ben pochi ricordano, Moody’s, attraverso la diffusione di una nota stampa, affermò che “le banche dell’Italia e di altri quattro paesi erano a rischio”. Valutazioni che provocarono un crollo dell’indice dei titoli del comparto bancario (Ftse It Bank) di ben 7 punti percentuali, con cali anche superiori ai 10 punti nei momenti di maggiore panico. In quell’occasione, che ben pochi ricordano, Moody’s, attraverso la diffusione di una nota stampa, affermò che le banche dell’Italia e di altri quattro paesi erano a rischio”

Transito di Venere davanti al Sole - Scrive Pierluigi Serafini: “6 giugno 2012, data particolare per un evento importante di quest’anno, che ci darà il buongiorno, cioè il transito di Venere davanti al sole che sarà possibile vedere ad occhio nudo. Fenomeno caratterizzato da due passaggi, infatti il primo è avvenuto l’8 giugno 2004, e questo sarà appunto il secondo transito e per rivedere il prossimo dovremmo attendere l’11 dicembre 2117 e l’8 dicembre 2125, cioè ogni 105 anni” - Continua con commenti di Franca Chichi e Luca Bava: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/06/venere-che-passa-davanti-al-sole-il-6.html

Commento di Giuliana Conforto: “Caro Paolo, oggì 6 giugno 2012 alle ore 21:30 sarò alla Gold TV (canale 17) per parlare della nascita imminente di una società organica prospera, felice e libera da qualsiasi potere”

Questione meridionale a Fiano – Scrive Giovanna Canzano: “Giovedì 7 giugno al Dezz Amor di Fiano Romano, con Fernando Riccardi, ci sarà anche Enrico Viciconte per parlare della questione meridionale. Info. 338.3275925”

Ecologia profonda a Treviso - Scrive Ass. Filosofica Trevigiana: "Sabato 9 giugno, ore 18.30, presso libreria LOVAT (Villorba-Treviso) Guido Dalla Casa presenta ECOLOGIA PROFONDA. LINEAMENTI PER UNA NUOVA VISIONE DEL MONDO. Seguirà dibattito, si raccomanda la puntualità per motivi di tempo. Info. info@filosofiatv.org"

Un losco figuro si aggira per l'Italia – Scrive Claudia Petrazzuolo: “Il figuro che, per maledizione divina, da mesi usurpa "legalmente" il governo di questo paese godendo di una di una maggioranza frutto di un ignobile connubio, assieme ad un consesso di azzeccagarbugli di manzoniana memoria, sta spingendo il paese, in nome della sua salvezza, sul fondo... di ognuno dei baratri possibili. Dalla faccia sobria di questo signore e dai suoi ministri ci tocca ascoltare ogni giorno che questo debito pubblico non ha colpevoli se non coloro chiamati a pagarne le conseguenze: operai, pensionati, onesti lavoratori … e solo le incarognite forza del male: comunisti, mercati, spectre, satana ed i suoi discepoli, gli alieni di Orione e, udite udite, voi stessi che vi uccidete di sacrifici per pagare gli onerosi balzelli di uno stato infame, impediscono...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/06/05/claudia-petrazzuolo-panta-rei-tutto-scorre-%e2%80%a6-nulla-cambia-%e2%80%a6/

Commento di Giovanni Rienzi:" ‎....."e se nella città vi fossero 50 uomini onesti.... x quei 50 non distruggerò la città" .... "e se ve ne fossero 10" ... x quei 10 non distruggerò la città" ... "e se ve ne fosse 1" ... x quell'1 non distruggerò la città" .... Dio continua ad amarci, e tu rappresenti quell'1, grazie d'esistere ...... vuol dire che c'è ancora speranza....."

Commento di Fabrizio Belloni: “Proposta di risoluzione immediata e senza costi per risolvere i problemi europei: dichiarare fuori legge la Goldman Sachs et similia in tutta Europa. Il serpente si uccide tagliandogli o schiacciandogli la testa. Poi ems, signoraggio, usura, sprechi e tutto il marcio di oggi, cadrebbero a limiti tollerabili. Ci vogliono però dei..."belloni" così”

Ricerca erbe – Scrive Sonia: “Carissimo paolo, è tempo che ci accordiamo per il viaggio verso l'appuntamento in Emilia del giorno 19 p.v., il 17 giugno faccio l'ultima uscita erboristica nelle Marche a Serra de Conti prima di recarmi al nord, tu come sei messo? Pensi di  poter andare insieme? Nel frattempo per CHI VUOLE TENERSI aggiornato sulle mie uscite di riconoscimento delle erbe spontanee bacche e germogli puoi divulgare  il giorno 11 giugno a San Marcello di Jesi presso l'azienda TONTI olio@collenobile.it alle 17.00 e il giorno 13 a San Antonio da Padova al Lavandeto di Assisi e il 17 a Serra de Conti. Info. sachiel8@virgilio.it”

Mia rispostina: “...sto aspettando per sapere da Umberto, che abita a San Severino, se ha intenzione di venire ad Aprilia.. nel qual caso andrei con lui e perciò non verrei su in Emilia, perché dovremmo partire da qui il 22 giugno. Fra un paio di giorni scriverò ad Umberto per avere una risposta definitiva e poi decidiamo...”

Archintreccio in Abruzzo – Scrive Francesco D'Ingiullo: “La seconda fase di Archintreccio si svolgerà dal 27 giugno al 13 luglio con il completamento della parete, l'intonaco, la realizzazione del tetto e, se c'è tempo, della stufa e del pavimento. Info. figliodelnibbio@gmail.com”

Incontri rurali nelle Marche – Scrive Seminasogni: “Il 10 Giugno, dal mattino alla sera, ci incontriamo a Cupramontana alla Tribù delle noci Sonanti per un incontro conviviale. Il prossimo mercatino, ovvero quello estivo, sarà verso la metà di Luglio ad Osimo da Fabrizio (notizia da confermare). Info. cir.informa@gmail.com”

A Bastia Umbra per ri@mbientarsi – Scrive Circolo 1 maggio: “A Bastia Umbra, presso il Piazzale delle Poste ed il Percorso verde, dall'8 al 10 giugno ci saranno 3 giorni di dibattiti, spettacoli e ricreazione. La manifestazione a cui abbiamo voluto mettere nome "RI@MBIENTAMOCI La città si confronta con etica, partecipazione ed ambiente" è organizzata da molte associazioni della città e non..” - Continua:
http://retedellereti.blogspot.it/2012/06/bastia-umbra-dall8-al-10-maggio-2012.html

30 miliardi in armi e bagagli - Scrive Sbilanciamoci: "Mentre il governo cerca affannosamente risorse per fronteggiare la crisi e taglia welfare, sanità ed enti locali, l'Italia scialacqua ancora trenta miliardi di euro in spese militari. Una cifra, riferita al 2012 (fonte Sipri) cui vanno aggiunti oltre 10 miliardi nei prossimi anni per 90 cacciabombardieri F35 e ben 1,4 miliardi di euro per le missioni militari all'estero. La campagna Sbilanciamoci! sulla "economia a mano armata": L'Europa ha più soldati e carri armati degli Usa, tagliamo 10 miliardi alla casta dei militari e destiniamoli a scuola e precari"

Decrescita Felice a Firenze – Scrive Gloria Germani: “Debiti pubblici, Crisi Economica e Decrescita Felice Manifesto/Appello del Movimento per la Decrescita Felice di Maurizio Pallante, Pier Paolo Del Monte. Il 6 giugno 2012 alle ore 18,00 Libreria Feltrinelli, via Cerretani, Firenze. Info.gloria.germani@cinehall.it”

Società formicaio intelligenza - Scrive Raffaella: "In un esame di entomologia di tanti anni fa avevo studiato la struttura del formicaio. Ricordo che alcuni scienziati scoprirono che il formicaio fosse tanto più intelligente, rispetto ad altre collettività di Esaposi, quanto più grande ed esteso sul territorio si dimostrasse. Insomma ciascuna formica poteva emblematicamente incarnare l'idea di un neurone. E tanti più neuroni il formicaio contava, tanta più intelligenza e soluzioni forniva alla sopravvivenza del gruppo. Rispetto agli homo sapiens-sapiens tutto questo incarna solo una metafora..."

Protezio-onanismo USA – Scrive Vincenzo Mannello: “Giratela come meglio credete..... ma la minaccia è chiara e forte: gli Stati Uniti ed Obama PROTEGGERANNO, isolando l'Europa, i loro interessi economici! Obama Barack, a modo suo, ha parlato chiaro e senza peli sulla lingua. Continuando la crisi dell'euro e lo scivolamento dei paesi della Unione Europea verso un default disastroso, gli Usa accentueranno tutte le manovre protezionistiche necessarie per evitare il contagio” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/06/gli-usa-mettono-in-quarantena-leuropa.html

Progetto riciclaggio dal basso - Scrive Giuseppe Turrisi: "Cari amici vi chiedo di aiutarmi a fare una piccola indagine di mercato, per un Plan, mi sono liberato da altri impegni e voglio provare a mettere la mia professione di project su questo.... l'obiettivo è quello di riuscire a fare una piccola filiera privata/volontaria di raccolta rifiuti (corta) i rifiuti utili al nostro obbiettivo sono vetro plastica e lattine ....Dove si possono prendere (famiglie- ristoranti- birrerie- ecc). Usare vettori vuoti o volontari e/o centri commerciali.... con circuiti virtuosi dando buoni o scec o buoni di fidelizzazione. Trovare compratori possibilmente regionali (km0) di queste materie quasi prime.... (vetro-plastica-lattine). Si accettano valanghe di idee, critiche (costruttive), ma sopratutto, indirizzi, riferimenti (validi) escludendo i sentito dire per favore. Vediamo se dal basso possiamo fare qualcosa per i rifiuti di Roma. Info. 3938424644 - giuseppeturrisi@yahoo.it"

Terremoto e solidarietà dal Pakistan – Scrive Camera del Lavoro del Pakistan: “Nonostante i terremoti abbiano causato una lunga scia di morti e di disastri in Italia, i governi non hanno messo in atto misure di sicurezza adeguate a fronteggiarli. L’ultimo terremoto verificatesi ha causato la morte di 17 persone, oltre 200 feriti e 8.000 persone hanno perso le loro abitazioni. Ci provoca rabbia, soprattutto, la morte degli operai costretti dagli imprenditori a tornare al lavoro in ambienti e condizioni pericolose e nocive. Adeguate misure di sicurezza contro i terremoti e le inondazioni devono essere una ferma rivendicazione da parte dei sindacati in tutto il mondo. Il sistema di sviluppo e la struttura capitalista mettono quotidianamente a rischio le nostre vite”

Terremoto e compensazioni karmiche – Commento di Marco Bracci: “Caro Paolo, purtroppo in questi giorni l'argomento terremoto è ricorrente e allora, fra le tante altre notizie e opinioni sulle cause scatenanti che si leggono e si sentono, tutte di origine fisica, butto lì la mia. L'Emilia Romagna è uno dei maggiori, se non il più grande, produttore di animali da macello e i suoi abitanti sono forti consumatori di carne...” - Il commento continua in calce all'articolo: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/06/emilia-nei-luoghi-del-sisma-autorizzate.html

Lotta ad armi dispari - Scrive Silvano Borruso: "...le forze del Maligno da 2000 anni combattono una guerra senza quartiere contro quelle del Cristo. L’Apocalisse le mostra tutte e due, ma nella fase finale. I primi 35 anni di quella guerra vengono raccontati, senza fronzoli, nei 28 capitoli degli Atti, che rimangono il libro più “action packed” di tutta la Bibbia. E da allora la storia non fa che ripetersi. La forza che spinge verso il baratro è quella dell’odio. L’altra viene spinta dall’amore. Ma ci si intenda: “amore” non vuol dire un sentimento più o meno romanzato, ma una volontà ferma di desiderare la salvezza eterna propria e altrui. Ecco perchè è possibile amare i nemici. Le forze del Male non prevarranno su quelle del Bene, e illudersi di andare oltre ad entrambi porta a piangere abbracciati al collo di un cavallo, come accadde al povero Nietzsche che ammattiva in una strada di Torino. Chi ne vuol sapere di più non ha che da chiedere. Info. silbor@strathmore.ac.ke"

No Tem a Melzo - Scrive Roby Cuda: "Invitiamo tutti i cittadini ad unirsi a noi in un grande corteo di massa domenica 10 Giugno 2012. Noi siamo indignati e determinati a bloccare un’opera inutile e dannosa per il paese e per la nostra terra. Appuntamento a Melzo, Via Cristoforo Colombo 6 (Piazzale del Millepiedi, sulla Cerca), h 15.00, da Milano partenza alle h 14 dalla stazione di Lambrate. Info. robycuda@libero.it"

Beppe Grillo a bagnomaria – Scrive Lidia: “Caro Saul/Paolo, meno male che Caterina ha compreso ciò che volevo dirti!! Ho letto la sua replica al mio commento e ne sono molto felice, perché dice proprio ciò che anch'io penso, vale a dire che oggi, se continuiamo a sfiduciare tutto e tutti non abbiamo nessun elemento per ricostruire qualcosa di nuovo. E' importante fare i conti con ciò che accade intorno a noi, soprattutto conoscerne i meccanismi, analizzare il fenomeno più grosso in atto che corrisponde ad un fortissimo desiderio da parte della gente comune di togliere di mezzo i vecchi politici di sempre e sostituirli con persone pulite, anonime, disposte a lavorare VERAMENTE per il bene della comunità! In questo processo, Beppe Grillo è stato veramente molto bravo perché...” - Continua:
http://paolodarpini.blogspot.it/2012/06/beppe-grillo-uno-spiraglio-di-speranza.html

Sunto regresso del Giornaletto - Scrive Luigi Crocco: "Mi permetto sulla sovranità monetaria di aggiungerci la sovranità degli stati meglio quella dei governi sugli stati, ma se intendiamo tutti quelli avuti in Italia dobbiamo aggiungerci la sovranità del popolo ad eleggerli tutti. Ma tutta questa sovranità ci ha portato in miseria e per quanto noi riusciremo a fare, solamente tra 14 anni torneremo al salario normale E Grillo che fa? Con voce assordante grida al governo, vergogna! E il terremoto colpisce l'Emilia anche perché in quella terra qualcuno c'è NATO ci ha portato in Europa ha fondato un partito ed è stato votato così ha fondato l'Università di SCIENZA POLITICA a Bologna, non per sconfigger la scalogna ma per avere più lunga sta rogna dove basta una sola farfalla a batter le ali, che scatena un terremoto sulla stabilità monetaria dove i salari devono maggiormente pagarla comunque fa parte solo del 5% che noi conosciamo sui 3.000.000 di fenomeni fisici che son nel Universo . Ma adesso basta per carità , siamo senza una guida senza un futuro, pure la stabilità del suolo sopra il sottosuolo non ci da sicurezza c'è pure l'Africa che spinge in senso antiorario L'ITALIA verso l'ex Jugoslavia prima colpisce l'Appennino poi le Alpi si vedrà . In tanto per radio in Inghilterra qualcuno manipola anche le notizie che vengono dalla Siria e un altro trivella a 2150 metri di profondità forse per cercare petrolio o metano per alimentare la sua lampadina anche perché non si ha notizia in Italia che , vi sia una sola centrale nucleare in funzione. E torna luigi crocco, “Finanziar i salari“ E speriamo sul incontro segreto in Europa sui Bond salva stati che sia finalmente l'ultima manovra finanziaria a salvare il lavoro in Italia a 28 milioni di salari in difficoltà dal 2001, sui 4 paesi più deboli d'Europa"

Guardie zoofile a riposo – Scrive Arca 2000: “In seguito ad una recente proposta del PDL e della Lega Nord e “grazie” alla decisione della Commissione Agricoltura della Camera, le Guardie Zoofile previste dalla Legge 189/04, ovvero quella contro i maltrattamenti, dovranno agire solo su disposizione e coordinamento delle ASL o dell’Autorità di Pubblica Sicurezza. La vergognosa modifica proposta, stabilisce che le guardie perderanno così tutti i poteri di cui dispongono a partire dall’autonomia investigativa”

Alchimia e natura – Scrive Giorgio Vitali: “Se tu considerassi con giudizio maturo in che modo opera a Natura, non avresti bisogno dei volumi di tanti Filosofi, perché, a mio giudizio, è meglio imparare proprio dalla Natura maestra piuttosto che dai discepoli” [Da: Il nuovo Lume chimico, di Il Cosmopolita]. La definizione di Alchimia nella Piccola Enciclopedia Mondatori del 1951 è la seguente: “Pseudo scienza che aveva per scopo la ricerca di una sostanza capace di trasmutare in oro i metalli vili e di dare ali uomini l’ eterna giovinezza. Giustamente disprezzata dagli spiriti migliori, (Dante, Petrarca), diede però origine alla chimica moderna”.
Questa definizione è ..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/06/alchimia-la-madre-di-tutte-le-arti.html

Così con questo articolo magico vi saluto, ciao, Saul/Paolo

…..............

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"I filosofi non hanno mai ucciso i preti, i preti invece hanno ucciso molti grandi filosofi." (Denis Diderot)

"Discard all you are not and go ever deeper. Just as a man digging a well discards what is not water, until he reaches the water-bearing strata, so must you discard what is not your own, till nothing is left which you can disown. You will find that what is left is nothing which the mind can hook on to. You are not even a human being. You just are - a point of awareness, co-extensive with time and space and beyond both, the ultimate cause, itself uncaused" (Nisargadatta Maharaj)

Reprimenda di Massimo Andellini: “CARISSIMO PAOLO, BIOREGIONALISMO... BIOREGIONALISMO, MA POI SUL GIORNALETTO CI SALUTI CON UNA "DICITURA" IN LINGUA ALBIONICA..”

Mia rispostina: “Eh, caro Massimo.. hai ragione. Nisargadatta, l'autore delle frasi che spesso inserisco, parlava solo in Marathi (la lingua del Maharastra) ma il testo mi giunge in inglese. Anche altri mi hanno chiesto di tradurle in italiano, delle volte l'ho fatto.. ma non sempre... (per questioni di tempo). Ah, a proposito di bioregionalismo.. AAM Terra Nuova ci ha dedicato una bella pagina sull'incontro di Aprilia del Solstizio Estivo e sulla nascita della Rete Bioregionale Italiana : http://www.aamterranuova.it/Incontri/Incontro-Collettivo-Ecologista




Ah! - Stai ricevendo questa newsletter perché sei iscritto alla mailing list del Giornaletto di Saul. Se non vuoi più ricevere comunicazioni non allarmarti, è semplicissimo cancellarsi. Puoi rispondere a questa email chiedendo (si spera gentilmente) la cancellazione. Grazie di averci letto finora!

Nessun commento:

Posta un commento