Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 20 giugno 2012

Il Giornaletto di Saul del 20 giugno 2012 – Rio+20, magia della notte di San Giovanni, inconscio, sciamanesimo, Farina vivisettoria…



Care, cari,

Pensiero gentile: Scrive Elke Colangelo: “Non chiediamoci dove finisce il lago e dove inizia il cielo, essi si fondono l'uno nell'altro per creare il posto più adatto a perdersi nella bellezza del nostro paradisiaco pianeta. Difendiamolo da noi stessi!”

Sciamanesimo ed ecologia – Scrive Nevio Crivellaro: “Caro paolo, dopo lungo tempo alla fine ce l’ho fatta a scrivere un testo, ti assicuro che per me è stato un vero parto difficile, spero che sia di tuo gradimento e possa essere l’inizio di una collaborazione tra noi, certo te lo mando oltre tempo massimo per i Quaderni di Vita Bioregionale, ma spero potrà essere utile per i tempi prossimi. Spero di poterti incontrare e conoscere di persona durante questo fine settimana ad Aprilia” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/06/nevio-crivellaro-la-via-della.html

Mia rispostina: “Caro Nevio, il tuo contributo è graditissimo e molto interessante...
Spero anch’io di incontarti ad Aprilia. In particolare ti segnalo i riti pagani che si svolgeranno venerdì 22 giugno: fondazione del luogo con piantamento del palo rituale per l'individuazione del nord-sud e spiegazioni sull'antica Carna. A presto dunque....”

Aspetti magici notturni dell'Incontro Collettivo Ecologista del solstizio estivo 2012 - Si parla tanto, in questo periodo, di riscoperta della sacralità della natura! E cosa è quest’ultima se non la visione spirituale di tutti coloro che si sentono parte indivisa della coscienza, della natura e del cosmo? Questo atteggiamento sacrale assume vari nomi: spiritualità laica o naturale, ecologia profonda, biospiritualità, coscienza olistica.. etc. Ma strettamente parlando non è una nuova religione o filosofia, ma un moto spontaneo interiore dell’uomo per integrarsi con la natura e con se stesso. In sintonia con la tradizione solstiziale anche quest’anno festeggiamo quello che è chiamato il momento della magica notte delle streghe. Saremo ad Aprilia, all'Incontro Collettivo Ecologista dal 22 al 24 giugno 2012. Ed oltre ai discorsi per l'attuazione di una società bioregionale ci saranno vari momenti di celebrazione della vita. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/06/aspetti-magici-notturni-dellincontro.html

Nanotecnologie nell’aria – Scrive Anna Alda: “Ciao Saul e Caterina! leggo il giornaletto e Vi penso, in queto periodo di lutto familiare e beghe successorie devo passare molto tempo tra cartacce e inventari. Un'immersione nella stupidità della burocrazia, una bella perversione! Ho due parole da scrivere sul controllo mentale: certamente che da tempo ci provano e non c'è quasi bisogno di scomodare la CIA. E' sufficiente pensare ai meccanismi dei media , della pubblicità. Consigli la lettura die "I persuasori occulti" di Vance - aggiornato- , uscito negli anni 60 e semplicemente basilare. Oggi porterei l'attenzione alle nanotecnologie, già utilizzate in alcuni prodotti oltre che dagli eserciti e dalla ricerca spaziale e tecnologica: "Il termine "nanotecnologia" indica genericamente la manipolazione della materia a livello atomico e molecolare, e in particolare si riferisce a lunghezze dell'ordine di pochi passi reticolari". Atomi e molecole modificati possono essere respirati, passare attraverso i pori della pelle ..... è argomento da approfondire. Link : http://www.swissworld.org/it/scienza/nanotecnologia/rischi/ - E vi invito a pensare che un rice/trasmettitore nanotecnologico potrebbe essere impiantato con una siringa o una punturina , senza che nessuno se ne accorga. Non è fantascienza, ne sono venuta a conoscenza collaborando per arte-scienza al CNR”

L’inconscio prima di Freud – Scrive Raffaella: “Non stupirà che le analisi psicologiche di una precisione inquietante per rigore (vorrei dire rigore scientifico) si rivelino anche nell’arte e nella letteratura di shakespeare (1564-1616) In particolare nell’opera macbettiana. Tant’è che quest’ultima è stata messa in luce e ripresa, nella nostra modernità, da un ricercatore di genio quale è il sofisticato Melzer. (allievo della fondamentale Melanie Klaine) proprio per la stupefacente consapevolezza -di cui shackespeare diede incommensurabile prova- nel tracciare le dinamiche della psico-patologia dissociativa. Una descrizione talmente puntuale, direi da entomologo, dei mostri dell’inconscio, da essere in grado di seguirne l’escalation, passo dopo passo, con sicura pertinenza.” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/06/19/psicologia-conoscenza-archetipale-e-inconscio-prima-di-freud/

UNSC e Presidenza del Consiglio dei Ministri – Scrive Mao Valpiana: “Il Movimento Nonviolento esprime la propria perplessità per l'ipotesi, di cui da più parti si sente parlare, di un trasferimento funzionale dell'Ufficio Nazionale del Servizio Civile dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri al Dipartimento per la Gioventù. Riteniamo che la collocazione più consona al ruolo del SCN sia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, dove attualmente risiede, e, allo scopo di sviluppare sempre meglio la sua funzione di difesa della Patria, chiediamo la rapida nomina del nuovo Comitato per la difesa civile non armata e nonviolenta, presso l'UNSC”

Rio+20 – Scrive Roberto Meregalli: “Siamo agli sgoccioli, dal 20 al 22 giugno si svolgerà il gran finale di Rio +20, la conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile, a vent’anni dalla prima storica edizione. Questo summit, fortemente voluto dall’ex presidente brasiliano Lula, venne deciso con una risoluzione alla vigilia del Natale 2010, e certamente l’ex presidente pensava anche ad una ulteriore occasione per porre il Brasile sotto i riflettori internazionali, un Paese che, per usare le parole di Lula: “ha smesso di essere il Paese del futuro, per essere quello del presente”. Il Brasile è oggi la sesta economia del pianeta,..” – Continua:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/06/rio20-la-sfilata-delle-buone-intenzioni.html

Sul voto democratico greco ed in generale – Scrive Alex: “..vorrei dire qualcosa sul cosiddetto voto democratico: durante lo spoglio delle schede, se non sono presenti almeno due rappresentanti di lista che non si sono messi d'accordo per truccare i giochi ... può succedere tutto ed il contrario di tutto. Infatti l'ho fatto una volta (senza tessera di partito) e non lo farò più, altrimenti correrei il rischio di spaccare una sedia sulla schiena di qualcuno.. Io non credo al risultato del voto in Grecia: i poveri compatrioti greci sono progionieri di un SocIng distopico, dispotico e ipocrita. Come anche noi del resto, solo che non lo vogliamo ancora ammettere, per ora... Dobbiamo al più presto costituire dei Comitati Costituenti di Consigli Amministrativi per le macroaree, Nord, Centro e Sud-Isole in modo da realizzare il federalismo di fatto che tolga il potere dagli artigli rapaci ma inetti degli eurocrati e lo rimetta nelle mani del Popolo Sovrano”

Israele come è stato descritto dalla bibbia non è mai esistito – Scrive il prof.
Ashraf Ezzat: “Post navigatio “Take Egypt out and the whole structure of the Israelites’ tale would instantly fall.” Did you know that Egypt is mentioned in the Holy Bible approximately 700 times (Egypt: 595 times, Egyptian(s): 120 times).
Obviously, Egypt must have played a vital role in the history of the Hebrews otherwise it wouldn’t have been such a recurring theme in the Jewish holy book...” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/06/sovereign-role-of-egypt-in-canaan.html

Spiritualità laica – Scrive Maria: “Paolo carissimo... ritorno dall'abisso del silenzio:))) MIO, perchè tu inveci mi parli tutti i giorni e non riuscirei a farne senza... Ho lavorato per due anni a un libro che ha molto a che fare con la Spiritualità Laica, spesse volte avrei voluto raccontartelo, ma adesso che è finito faccio parlare lui al posto mio - che è meglio. Racconta di come io abbia scoperto, più per caso che per volontà, che l'Alighieri ha nascosto tre disegni nella sua Commedia usando solo i versi e il codice pitagorico. Questi tre disegni, come vedrai e sperando che il file sia leggibile, costituiscono il più completo documento di spiritualità laica che sia mai stato ordito da mente umana. Lo so, detto così, passo anche per sbarellata... ma vedrai tu stesso che razza di effetti speciali abbia usato Dante e che meraviglie ci abbia regalato:). Vedo che alcuni amici del Giornaletto si interessano di pitagorismo e di esoterismo e di altre cose affini... quello che ho scritto io non è nulla di definitivo: c'è bisogno di altri occhi di altre interpretazioni... che io da sola non posso nemmeno immaginare. Consideralo un regalo solstiziale, anche perchè i solstizi sono protagonisti emeriti in questo libro. Grazie infinite per la tua costante presenza e per il tuo lavoro e un grande grande abbraccio…”

Mia rispostina: Grazie cara Maria, questo tuo ulteriore libro sulla Spiritualità laica, dopo il Silenzio del Fauno ed altri ancora, sarà certamente entusiasmante.. Ma non posso allegare il file, essendo un po’ pesantino. Sicuramente lo condividerò con i lettori del Giornaletto che me ne faranno specifica richiesta…”

Farina Coscioni favorevole alla vivisezione – Scrive Francesco Pullia: “L’on. Farina Coscioni ha bollato come fautori di un presunto ritorno al medioevo coloro che, in numero considerevolmente alto (oltre diecimila), hanno manifestato sabato scorso per chiedere, esprimendo tra l’altro la volontà di oltre l’86% degli italiani, la chiusura di lager come Green Hill e l’incentivazione di modelli di ricerca alternativi alla sperimentazione animale. Modelli maggiormente predittivi rispetto a quelli adoperati dai vivisettori, ma che, a differenza di quanto avviene ad esempio negli Stati Uniti dove da cinque anni, nei centri di ricerca statale, la sperimentazione animale è stata abbandonata, nel nostro paese vengono scoraggiati per il peso preponderante delle lobbies farmaceutiche e degli interessi dei baroni universitari…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/06/vivisezione-esperimento-satanico-contro.html

Così anche oggi vi lascio, e un giorno o l’altro vi lascerò per “sempre”… Ciao, Saul/Paolo

…………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Neither action, nor feeling, nor thought express reality. There is no such thing as experience of reality. You are introducing a reality where there is none. Only reality is" (Nisargadatta Maharaj)


Ah! - Stai ricevendo questa newsletter perché sei iscritto alla mailing list del Giornaletto di Saul. Se non vuoi più ricevere comunicazioni non allarmarti, è semplicissimo cancellarsi. Puoi rispondere a questa email chiedendo (si spera gentilmente) la cancellazione. Grazie di averci letto finora!

Nessun commento:

Posta un commento