Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 1 giugno 2012

Il Giornaletto di Saul del 2 giugno 2012 – Riserve energetiche, triste risveglio, sesso e amore, moneta debito, satana tentatore, relativismo e natura



Care, cari,

Chi conta viene dimesso - Scrive Enrico Bianchi, ricordando l'annuncio (http://saul-arpino.blogspot.it/2012/05/il-giornaletto-di-saul-del-31-maggio.html) relativo alle dimissioni obbligate del colonnello della GdF Umberto Rapetto: "Rapetto si è presentato in giudizio con migliaia di pagine di prove e con conti precisi: le società dei videopoker sotto accusa devono allo Stato 98 miliardi, 456 milioni, 756 mila euro. Cifra mostruosa, superiore persino alle ultime quattro manovre finanziarie messe assieme. Gli imputati che sono stati tutti condannati penalmente hanno patteggiato, anche se Rapetto era contrario: il colonnello sosteneva che dovevano restituire fino all’ultimo centesimo di euro. Alla fine i giudici si sono rivolti alla Corte dei Conti la quale ha preso atto della condanna penale della Cassazione e ha imposto agli imputati il pagamento di appena 2,5 miliardi di euro. Lo sconto è di quelli che nemmeno nel più pazzo dei supermercati: 96,5%! Qualcuno ne ha parlato in tv o sui giornali? Ovvio che no...”

Altarini svelati e riserve energetiche – Scrive Antonio De Martini: “È ormai chiaro che un giacimento di petrolio e di gas si trova nelle acque del Levante mediterraneo, ed è costituito da più sacche che coprono l'est mediterraneo dal delta del Nilo alla Grecia e tutti cercano di impadronirsi della più grossa fetta possibile. Questa scoperta promette a Israele l'indipendenza energetica per i prossimi cento anni e sta per fare da detonatore a una serie di conflitti latenti che prima affioravano periodicamente e che adesso rischiano di aumentare di intensità e rendersi permanenti....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/06/01/grecia-turchia-cipro-israele-siria-e-libano-mediterraneo-del-sud-est-nel-cui-sottosuolo-si-celano-ricchezze-ancora-sconosciute-a-noi-ma-conosciute-a-chi-sa/

Massacro ad Houla eseguito da bande di ribelli – Scrive La Voce della Russia: “Il governo è arrivato alla conclusione che non sono le truppe governative che hanno la responsabilità per la strage a Houla, ma l’hanno i certi bandi armati, informano dal Ministero degli Affari Esteri siriano giovedì scorso. Si tratta delle conclusioni preliminari della commissione per l’investigazione degli avvenimenti a Houla. L’attacco sul villaggio Houla è avvenuto il 25-26 maggio. Secondo gli osservatori internazionali più di 100 persone sono morte"

War Map in Siria - Notizie di agenzia: “Obama: c'è bisogno di inviare 5000 uomini in Siria, oppure Al Qaeda s'impossesserà delle armi di distruzione siriane. E li manderemo anche senza autorizzazione dell'ONU - Gli Stati Uniti non escludono un intervento militare in Siria senza una risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU e, pur non auspicando questa possibilità, la considerano oggi la più probabile. La drammatica eventualità è stata annunciata il 30 maggio u.s. dall'ambasciatrice Usa al Palazzo di Vetro Susan Rice allo stakeout con i giornalisti dopo la riunione sulla Siria....” - Continua con nota aggiunta di Marco Ghirardi: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/06/siria-nel-mirino-obama-minaccia.html

Sovranità – Scrive Indipendenza: “Roma, giovedì 7 giugno (ore 20.00) e sabato 9 giugno (ore 10.00): Proponiamo un confronto sulla situazione politica di fase, sul "che fare", illustrando le idee e l'azione politica di "Indipendenza". Parleremo anche dell'Associazione Riconquistare la Sovranità. Info. info@rivistaindipendenza.org”

Profezia di San Malachia – A commento dell'articolo sugli scandaletti vaticani (http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/05/30/vaticano-la-trama-finanziaria-oscura-ior-e-quella-religiosa-evidente-lapostasia/) scrive Gabriele Petromilli: " La profezia di San Malachia si sta avverando? Allora, per non farla lunga. Nel XVI secolo fu pubblicato un libro, il "Lignum Vitae" contenente un elenco cronologico di papi da Celestino II all'ultimo pontefice. Autore: Meal 'O Morgair vescovo irlandese di Armagh, meglio noto alla storia con il nome di San Malachia (1196 - 1248). Le profezie contenute nel Lignum sostengono che Benedetto XVI sia il penultimo pontefice. Seguirà un "petrus romanus" e poi la fine della Chiesa, almeno così come è stata concepita finora. Gli ultimi decenni saranno caratterizzati da forti sommovimenti d'ordine religioso e morale, e dall'allontanamento progressivo di fedeli dall'Istituzione cristiana. Cosa cui stiamo assistendo in questi anni. Coincidenze?"

Mio commentino – “Lo scollamento interno della chiesa, evidentemente iniziato al tempo di San Malachia, si manifesta ora all'esterno.. con l'allontanamento dei fedeli”

Miracolo, sogno o son desto? - Scrive Filippo Giannini: “A seguito del terremoto che ha squassato il Nord Italia, da Giorgio Napolitano è partita un’iniziativa che sa di miracoloso. La metà degli emolumenti a lui spettanti, e per sei mesi, andranno a beneficio dei poveri terremotati. Appena appresa la notizia tutti i deputati e senatori, Giancarlo Fini e il presidente del Senato Schifani in testa a tutti, si sono uniformati al SOMMO esempio del Capo dello Stato: per sei mesi il 50% delle loro spettanze saranno devolute alle zone terremotate. Non solo: per dare l’esempio sarà varata una legge con la quale il 50%, e per sei mesi, di tutte le così dette “pensioni d’oro” seguiranno l’esempio del Capo dello Stato, dei deputati e dei senatori. E ancora: le 65mila “auto blu” saranno vendute e il ricavato andrà alle zone terremotate. E ancora, le centinaia, le migliaia di addetti a quel parco macchine, saranno inviati a sorreggere la ricostruzione dell’Emilia. Non è detto che altri provvedimenti seguiranno quelli poco sopra annunciati. Di conseguenza non solo non sarà aumentato di due centesimi il costo della benzina, ma di tre centesimi sarà diminuita. Sommo esempio di serietà di intenti, di solidarietà, di amor patrio ecc. ecc.. … Come? Non ci credete? No, non è il primo d’aprile, è che poi… MI SONO SVEGLIATO!”

Commento di Andras Kocsis, sul 2 giugno: “..se mi ricordo bene, proprio i fascisti e i comunisti amavano spasmodicamente le "sfilate" militari! O forse erro? Ma c'è "Qualcuno" fra noi in Italia che militava in entrambi movimenti?”

Mia rispostina: “.. Sì qualcuno c'è stato.. ed il buon Giannini l'ha sopra menzionato”

Per chi vuol crederci – Scrive Marco Bracci: “Buongiorno amici del Giornaletto, come ho avuto già modo di dire, l'Universo è diviso fra Luce e Tenebre, dove la Luce è la Creazione divina e le Tenebre il suo contrario, composto da coloro che si oppongono al piano divino e trascinano con sé e si alimentano dell'energia di coloro "che non sanno quello che fanno". Satana disse a Gesù nel deserto "se mi adori, metterò ai tuoi piedi tutti i re del mondo", a significare che il mondo (governi, economia, modo di vivere in generale) è nelle mani delle Tenebre...” - Continua:
http://saul-arpino.blogspot.it/2012/06/lettera-al-giornaletto-di-saul-satana.html

Corrispondenza religiosa – Scrive Roberto: “Buona sera Paolo. Ho avuto il tuo email da Simona M. (ho 78 anni perciò ho diritto di decidere che ci diamo del tu)
Ho letto il tuo articolo sul crocifisso e mi ha interessato molto. Ho viaggiato per 17 anni in camper attraverso tutti i continenti con permanenza totale di due anni in India. Ho fatto una buona ricerca su Gesù in India, il fatto che tu dici che all’epoca della sua presunta morte il crocifisso non esistesse contrasta con quello che ho trovato in Kashmir ma non mi crea alcun problema perché come tu dici ci sono molte diverse storie su di lui. Io abito a Farnese, tu dove abiti?? Mi farebbe piacere di incontrarti”

Mia rispostina: “Caro Roberto, ti ringrazio per avermi scritto. Farnese è in provincia di Viterbo ed io ho lasciato la Tuscia da un paio d'anni, ora abito a Treia in provincia di Macerata. Di tanto in tanto scrivo articoli che trattano anche temi religiosi o parareligiosi ma a dire il vero non è questo il mio interesse principale. Per me la religione è solo -come dicono in India- "artha wada" materiale aggiunto.. storie raccontate. Ovviamente mi interesso, invece, di ricerca spirituale diretta, soprattutto quella definita "atma-vichara" o auto-indagine sul Sé. Tra l'altro ho ricevuto l'iniziazione al Siddha Yoga dal mio maestro Swami Multananda, nel 1973, attraverso la cui "Grazia" ho avuto una diretta esperienza del Sé. In seguito ho anche soggiornato per lunghi periodi in Andra Pradesh con la mia madre spirituale Anasuya Devi, che ho grandemente amata. Questi fatti fanno parte del mio destino e te li racconto così, senza pretenziosità, né volendo dare ad essi un significato...”

Sesso amore e beatitudine – Scriveva Osho: “Mi chiedi:” Cos’è il sesso e cos’è l’amore? ” Il sesso è una Funzione biologica. Tutti gli animali sono esseri sessuali. Solo l’uomo ha il privilegio di Avere qualcosa di più Elevato: non il semplice incontro di corpi a causa, ma l’incontro di anime dovuto. E questo è l’Amore! Ma non sto parlando dell’amore convenzionale! … Non parlo dell’amore DI CUI parla il mondo! … Non parlo dell’amore DI CUI il mondo ha paura!” - Continua:
http://retedellereti.blogspot.it/2012/05/sesso-amore-e-beatitudine-nella-visione.html

Silenzio – Scrive Caterina: “...ieri sera siamo andate con Maria Pia a fare una
passeggiata e ci siamo dirette e siamo attivate al fiume. Lungo il percorso abbiamo visto un sacco di lucciole e alla pozza c'era un rumore fortissimo di gracidare di rane e stridii di uccelli non ben identificati (gallinelle d'acqua?). Lei parla sempre, allora ad un certo punto le ho detto: "Stai zitta! Ascolta!" e siamo state in silenzio ad ascoltare questa musica....”

Moneta debito... la mia figlia diletta – Scrive Giuseppe Turrisi: “Poi il sesto giorno Dio creò il banchiere e gli disse: "tu avrai ricchezza innata dal nulla, e la presterai ad usura, e chi potrà restituirti più di quanto gli hai dato, poiché ha rubato ad altri e sfruttato gli altri, sarà degno di salire al cielo, mentre chi non sarà capace di restituirti più di quanto gli hai dato, sarà un relitto della società, e farà bene a vergognarsi, meglio ancora se si suicida, poiché la sua vita non vale la tua ricchezza, e brucerà nel fuoco della Geenna, meglio per sua madre che non l'avesse mai partorito" – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/06/la-bibbia-del-banchiere-la-moneta.html

New age? - Scrive Astrid Morganne: "Sta arrivando un Energia nuova dal centro della Galassia. In questa importantissima ricerca di informazioni ampiamente dimostrate e documentate, ecco a te informazioni rispetto ai cambiamenti globali che si stanno verificando. Terremoti, alluvioni, scarica di plasma dal sole, radio magnetismo, cambiamento delle stagioni.... e se tutto questo avesse un senso?"

Costi della visita papale a Milano - Scrive Italia laica: "Il funzionamento ininterrotto dei mezzi pubblici nella notte fra sabato 2 giugno e domenica 3 per i collegamenti dei pellegrini con l'aeroporto di Bresso, gli altri mezzi pubblici potenziati, i passaggi straordinari dell’Azienda di pulizia delle aree pubbliche, i presidi dei vigili costeranno 3,1 milioni di euro. E questa è soltanto la cifra che sarà sostenuta da parte del Comune di Milano per la gestione di tutti i servizi. Poi ci sono le altre spese, quali viaggio di trasferimento del Pontefice, sicurezza, ecc. Palazzo Marino aveva approvato già da tempo la delibera per gli interventi straordinari che saranno messi in campo per la tre giorni di Benedetto XVI a Milano. Ma saranno davvero in sintonia con tale modo di utilizzare il denaro i cittadini bersagliati da tasse e balzelli in questo periodo di grave crisi economica?"

Filosofia, religione e ritorno al discorso della natura – Scrive Giorgio Vitali: “La conoscenza scientifica della materia inanimata non è un sottoprodotto della conoscenza che attinge alle dimensioni metafisiche, come vorrebbero gli eredi del processo a Galileo dell’una e dell’altra fazione. La conoscenza è una e consiste nell’identificazione, e quindi nella morale che è ineludibile. Al contrario, gli scienziati razionalisti contemporanei parlano come se la metodologia della scienza sperimentale fosse la chiave unica per risolvere anche i problemi filosofici e morali. Infatti, non può esservi conoscenza senza Etica, perché se una conoscenza non determina un comportamento non può trattarsi di Vera Conoscenza. Ecco la ragione per la quale oggi si parla di Eco-etica” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/06/spiritualita-laica-discorso-semantico.html

Stavolta siamo andati molto sull'esoterico... Beh, ogni tanto ci vuole, ciao, Saul/Paolo

….........

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La perfezione umana ed il perfezionamento tecnico Non sono conciliabili. Se vogliamo l’una bisogna sacrificare l’altra. A questo punto le strade si separano. Il perfezionamento mira al calcolabile ed il perfetto all’incalcolabile” (Ernst Junger)



Ah! - Stai ricevendo questa newsletter perché sei iscritto alla mailing list del Giornaletto di Saul. Se non vuoi più ricevere comunicazioni non allarmarti, è semplicissimo cancellarsi. Puoi rispondere a questa email chiedendo (si spera gentilmente) la cancellazione. Grazie di averci letto finora!

Nessun commento:

Posta un commento