Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 17 giugno 2012

Il Giornaletto di Saul del 18 giugno 2012 – Economia solidale, Camusso che abbaia, karma accelerato, bioregionalismo e politica, salvare il salvabile…

Differenze

Care, cari,

Camusso che abbaia non morde – Scrive Vincenzo Mannello: “Se consideriamo che la CGIL è tutta una cosa con il PD che, quando vuole, manifesta in un quadro "unitario" della sinistra per sindaci comunisti o di quella progenie, insomma che fa da collante al "buon governo" di gran parte degli enti locali italiani, non possiamo che restare perlomeno perplessi. Se il PD appoggia il governo Monti in tutto e per tutto , se la variegata galassia della sinistra (e del centro progressista) è sempre appoggiato dalla CGIL in qualsivoglia competizione elettorale ed in ogni iniziativa "sul territorio", cosa aspetta la Camusso a passare dalle parole ai fatti?” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/06/17/il-guaito-di-susanna-camusso-al-governo-dei-banchieri%e2%80%a6-can-che-abbaia-non-morde/

Diritti civili e laicità – Scrive Maria Mantello: “LAICITÀ, baluardo contro l’oscurantismo: autodeterminazione delle donne, testamento biologico, unioni civili. Pubblico dibattito con Maria Mantello, Cinzia Sciuto, Gigliola Toniollo, domenica 24 giugno 2012 ore 21.00 Roma, Festa dell’Unità 2012, viale delle Terme di Caracalla (palco PD Roma). Info. liberopensiero.giordanobruno@fastwebnet.it”

Volontà divina e libero arbitrio – Commento di Marco Bracci a quanto da me espresso ieri sul Gioco divino della Coscienza: “Caro Paolo, posso commentare il tuo commento, alla fine del quale dici ..... "Tutto rientra nel gioco divino della Coscienza!" ? Come ogni buon padre, anche il Padre celeste avrebbe a piacere che i Suoi figli fossero virtuosi, felici, in salute, ...., pertanto non condivido la tua opinione sul fatto che sia tutto un "gioco" divino della coscienza. Se soffriamo, se triboliamo, se... se... è solo per causa nostra, che ci siamo allontanati dalla Verità e, quindi, per vivere usiamo energie sbagliate o non adatte, come se, passami il paragone, in un motore sportivo mettessimo la benzina normale invece che la super: non darebbe le prestazioni per le quali è stato concepito e progettato. Se tutto fosse un gioco divino, vorebbe dire che è Dio che ci fa fare quello che facciamo e quindi che è per colpa di Dio che il mondo è quello che è (concetto richiamato dal passo del Padre Nostro "non ci indurre in tentazione"), mentre l'uomo e il mondo sono quello che sono perché Dio PERMETTE che lo siano, avendoci dato la LIBERTA' (concetto richiamato dalle parole del Padre Nostro "guidaci nelle tentazioni" che sono la vera traduzione dell'originale)..."

Mia replica: “Affermi che c'è una libertà... e qui entriamo nel dominio delle opinioni, legittime finchè vuoi, però opinioni. Io mi riferisco ai fatti e li osservo senza prendere posizione. La mia opinione è che l'energia universale (o divina, non in senso personalistico) manifesta tutto ciò che è altrimenti se fosse soggetta a "poteri altri" non sarebbe un'energia universale (o divina..) ed infatti.. Il dio da te evocato è solo un aspetto di quella energia..”

Replica di Alberto Mengoni: “Al buon Marco Bracci che, malgrado un certo piglio ‘spirituale’, commenta il mio dire (anche se non in modo preciso, dato che io non ho detto che "bisogna far smettere di procreare i POPOLI NON CIVILIZZATI....", ma che l'unica soluzione per la salvaguardia del pianeta sarebbe che TUTTI i popoli, così come hanno già fatto quelli cosiddetti CIVILIZZATI, smettessero di fare più di due figli a coppia... tutto qui... Non era affatto mia intenzione fare del razzismo (si vede che il mio umilissimo intervento non era stato letto bene, o forse è stato letto con il solito pregiudizio imperante da 'politically correct', che ormai impone che tutto ciò che è alternativo deve necessariamente essere giusto). Invece la sua diagnosi di 'obbligatorietà karmica, in definitiva mi trova d'accordo... ma vài a spiegarlo alle masse politicamente erudite, dove il nemico da combattere non è il proprio destino karmico, ma l'attuale oppressore occidentale che, invece, proprio secondo la legge karmica, appunto altri non è che il derelitto povero del Terzo Mondo di un'epoca precedente.... (e viceversa...). Visto che la legge karmica non è altro che una Ruota che, volta per volta, fà rinascere come vittima e la volta dopo, come oppressore... Ma, ripeto... và a spiegarlo a chi di queste cose psico-spirituali non ne sa nulla, non ci crede o nulla vuol saperne... Chiedo scusa per esser stato poco chiaro...Shanti... E, con l'occasione mando un articolo da me tradotto, in cui c'è una certa spiegazione di quanto sopra estrinsecato.Grazie: http://www.centronirvana.it/articolieinoltre57.htm

Commento di Luigi Crocco: “Non vorrei essere il primo, ma neppure l'ultimo dopo Hitler a preoccuparsi del problema demografico oggi circa 7 miliardi sulla terra, ma domani? Sembreranno ancora pochi 12 miliardi? Comunque è un problema che non mi riguarda, anche perché lo lascio a quei pochi che comandano la terra , il Papa, il presidente d'America, Putin, la Merkell, Hollande o a Monti, Draghi il Presidente della Repubblica il Parlamento ecc. dove io non ci sono!”

Sovranità monetaria ed economia solidale – “Scrive Fomafomic: “La sovranità monetaria -secondo me- è un’illusione come chiudere il vento in un bicchiere... da sempre l'uomo tende all'espansione e ormai i mezzi di trasporto, di comunicazione, di controllo e le mode: si fanno uniche in un mondo sempre più paese e sempre più noiosetto. Se qualcuno vuole illudersi andando dietro a chi propone il ritorno del grammofono, del telegrafo o della moneta unica... faccia pure, auspico un’unica
moneta: l'Eurodollaro spendibile in ogni angolo dell'Impero e mi piacerebbe che l'effige di questa moneta sia la figura storica che meglio ha rappresentato il senso dell'affarismo fine e se stesso come vocazione pura: Paperon Dei Paperoni!”

Mia rispostina: “.. forse, caro Fomafomic, ti sei perso un pezzo… Suppongo che il fine di una società civile non sia la conclusione di affari economici e l’accumulo di ridicola ricchezza bensì la felicità e la solidarietà. Ti riporto qui un articolo, che forse non hai letto, sull’attuazione politica del bioregionalismo e dell’ecologia profonda: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/06/bioregionalismo-e-politica-riprendere_17.html

Replica di Fomafomic: “Sono io che non so esprimermi no te che non capisci. il mio sarcasmo, sottolineava il nostro fine comune. Ti assicuro che sto con Paperino e no con Paperon dei Paperoni.... ma te la immagini una moneta con Paperon dei Paperoni? Io si, ma avrà gli occhi a mandorla... La vecchietta nun voleva morì perchè come finiva voleva vedè.. ti voglio bene, grande Paolo!”

Mio commentino: “Ah, ti riferisci alla madre di Ravana il demone?.. Beh non avevo capito.... Ciao, ci vediamo ad Aprilia! Ci sarà Caterina che mi accompagna”

Attacco finanziario all’Italia – Scrive Daniele Carcea: “Il secondo attacco al nostro Paese è partito, a distanza di un anno esatto dal primo. Ormai è chiaro come funziona il giochetto: si spara sui Paesi Europei a turno, la speculazione prende di mira una preda alla volta e quando parte la spreme (la preda) facendo il giochetto del vendo i titoli del debito pubblico prima delle aste, per ricomprarli dopo qualche giorno, con tassi di interesse più alti e quindi rendimenti più alti. Il gioco funziona bene..“ – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/06/daniele-carcea-secondo-attacco.html

30 giugno - Montichiari (BS) – Scrive Collettivo Antispecista: “Corteo nazionale contro Green Hill e la vivisezione. Concentramento ore 15.30 - Piazza del Municipio.
Il 30 giugno si avvicina. Vogliamo ancora una volta essere una voce che chiede senza tregua la libertà per i prigionieri del lager Green Hill e che pretende la fine di una pratica vergognosa come la vivisezione. Gli animali non hanno voce, sta a noi farci sentire il più possibile. Info. montichiari30giugno@gmail.com”

Commento di Antonio Pantano: “Condivido l'azione per Montichiari! Ebbi culto per i cani! E non solo! Come l'ho per gli ANTENATI! Mi chiedo se identica, se non MAGGIORE, veemenza bisogna porre verso chi discrimina gli UOMINI mediante il denaro, e, vessandolo, ne condiziona la vita! Gli animali non sanno, non possono prevedere, quanto sia bestiale l'uomo! E gli uomini NON SANNO REAGIRE alla più grande bestialità ordita da secoli - mediante la VERA schiavitù - dai monopolisti gestori e facitori del DENARO! Gli animali, rassegnati, si affidano all'uomo! Gli UOMINI, gabbati e rassegnati, NON riescono a recidere le catene imposte tramite lo sterile denaro a tutti, perché sono ammaliati da chi detta "democrazia" quale alibi alla sottomissione al denaro. Chi usa il denaro per sottomettere altri UOMINI non ha umanità, e si avvale del denaro a causa di tabe e tare mentali e fisiche”

Salvare il salvabile – Scrive Ennio La Malfa: “Uscire fuori dell'euro forse all'inizio potrebbe farci molto male, ma a quel punto i nostri prodotti da esportare crescerebbero a dismisura perché avrebbero costi concorrenziali più di quelli cinesi. Ma non sta a noi poveri mortali decidere, sarebbe da chiedere, invece, ai nostri politici, che abbiamo votato non per farci del male, ma per sperare in un futuro migliore, di dimostrare alla nazione intera che stanno dalla parte della gente e non dei loro interessi di gruppo, o peggio, di bottega. L'aereo della nostra "morte" economica, sociale e umana ha iniziato a rullare sulla pista di decollo, dobbiamo fermarlo prima che superi la zona del non ritorno, se ciò avvenisse sarebbe veramente un guaio...” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/06/progetto-satanico-per-leliminazione.html

Provincia di Savona contro i gabbiani - Scrive Luciano: “Il quotidiano IL SECOLO XIX, redazione di Savona, ha avviato un’assurda campagna, a fianco di alcuni consiglieri provinciali, contro gli animali selvatici che frequentano i luoghi abitati. Naturalmente la soluzione suggerita per diminuirne il numero è il fucile dei cacciatori. Info. lucianopescetto@libero.it”

Progetto Parmalat in Emilia – Scrive Comitato Mai Più Truffe - PREGHIAMO CONSOB E GOVERNO A INTERVENIRE CON URGENZA A BLOCCARE L'INVESTIMENTO IN USA. IL 31 MAGGIO DURE PROTESTE DEI piccoli RISPARMIATORI e AZIONISTI PARMALAT ALL’OPERAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN AMERICA.CON VOTO CONTRARIO AL OPERAZIONE CHE IMPIEGA UNA MONTAGNA DI SOLDI (CIRCA 1500 MILIARDI di VECCHIE LIRE RECUPERATI A FATICA COME INDENNIZZO DI USURA DA BANCHE COLPEVOLI CRAK PARMALAT DI TANZI) . A ORA INVIO DI LETTERA DI DIFFIDA ALLA CONSOB+GOVERNO+PRES.REPUBBLICA . SOLDI CHE DEVONO SERVIRE AD AQUISIZIONI AGROALIMENTARI IN ITALIA e in particolar modo IN EMILIA TERREMOTATA./ MOVIMENTO GIUSTIZIA - 347.3076527 maitruffe@hotmail.it”

Nuovi nomi Chan/Zen – Scrive Aliberth: “Cari amici e fratelli nel Dharma, come annunciato (forse anche troppe volte) ci saranno variazioni al (Ex) Centro Nirvana.
Intanto nel nome... il nuovo nome identificativo del Centro sarà: "Centro Chan 'Kung-An', che, come spero sappiate tutti, è il nome Cinese del termine 'koan'. Inoltre, poichè il sottoscritto ha già comunicato di volersi 'sganciare' (per sopravvenuto logoramento da anzianità) quantomeno dall'organizzazione attiva del mantenimento e funzionalità dell'attività del Centro..” – Continua:
http://retedellereti.blogspot.it/2012/06/centro-chan-kung-e-il-nuovo-nome-del.html

Incontro di Aprilia del 22, 23 e 24 giugno 2012 – Commento di Stefano Panzarasa:
“Caro Paolo, ho letto il tuo sogno e le tue belle considerazioni... Personalmente sono un pò preoccupato però, ormai a questi bei incontri dove le premesse sono entusiasmanti, quando poi si parla di scrollarci di dosso l'immagine del Dio patriarcale, di non causare più la sofferenza degli animali non uccidendoli e non mangiandoli più, tanto per fare solo alcuni esempi eclatanti che dovrebbero portare al mondo migliore della tua bella visione, tante persone, troppe cascano dalle nuvole o si dichiarano persino contrarie, e tutto, come si dice, si risolve in una bolla di sapone... Ad Aprilia speriamo non sia così... Un abbraccio”

Mia Rispostina: “..dipende anche da noi.. caro Stefano, tu hai fatto girare l'invito? Ne hai parlato sul tuo blog, hai lanciato le premesse che ti stanno a cuore? Sinora non mi pare... e l'atteggiamento passivo non è il migliore! Ciao”

Eccoci giunti ai saluti, ciao, Saul/Paolo

……..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"All names are false. In Brahman, there is no bliss, therefore bliss is also false. Identification with Brahman is also a false name. 'Indescribable' is a word used to indicate it, but that is also false. The rule is that we have not to speak about 'It' at all." (Siddharameshwar Maharaj)



Ah! - Stai ricevendo questa newsletter perché sei iscritto alla mailing list del Giornaletto di Saul. Se non vuoi più ricevere comunicazioni non allarmarti, è semplicissimo cancellarsi. Puoi rispondere a questa email chiedendo (si spera gentilmente) la cancellazione. Grazie di averci letto finora!

Nessun commento:

Posta un commento