Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 7 ottobre 2010

Il Giornaletto di Saul del 7 ottobre 2010 – Tumulazione ecologica, agroecologia a Milano Cuneo e Macerata, crollo economico, ecologia sociale

Care, cari,

scrive Roberto Falvella: “Caro Saul, tempo fa è finita mia moglie, ho scoperto che la Regione Campania (Bassolino) aveva fatto una ottima legge sulla cremazione, cosa che ho subito fatto. Quindi ho tumulato l'urna nel mio ortofrutteto:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/10/06/il-giardino-della-memoria-di-pozzuoli-breve-cronistoria-per-una-%e2%80%9cheimat-flegrea-rilancio-della-proposta-di-legge-per-la-liberta-di-tumulazione-nel-proprio-terreno/

Scrive Antonella: “Buon Giorno mio caro Paolo, sempre lieta e fortunata di poter leggere il Giornaletto; volevo stamane renderti "partecipe" di una sensazione che riguarda proprio il bel Giornaletto di Saul e sicuramente la tua "mano sagace" che mi permette, con grande piacere, spesso, una analisi "spassosa" di certi stati d'animo che affiorano alla coscienza! Ieri le tue parole di introduzione alla lettura del Giornaletto erano particolarmente "belle", invitanti, sapevano di "Buono"...la cosa mi ha resa felice, immediatamente positiva verso tutte le mie iniziative di oggi! Purtroppo i medesimi stati d'animo non si sono presentati nei giorni scorsi, quando invitavi i lettori "insoddisfatti" a cancellarsi dalla mailing list; nella lettura ero avvolta da una sensazione di tristezza e anche di rabbia, mi chiedevo "perché Paolo scrive queste cose..". Ecco, la riflessione, pur banale e semplice che sia, riguarda il valore magico dei messaggi positivi che siamo in grado di offrire.. è veramente miracoloso l'effetto "vitale" che parole belle e gentili sono in grado di far emergere.. che ne pensi? Un abbraccio forte”

Mia rispostina: “Stati d'animo? Alternanza fra l'avvicinarsi e l'allontanarsi?
Qualsiasi cosa sia c'é bisogno di cambiamento altrimenti ne risulta solo piattezza e inerzia. Poi sai come siamo noi cancerini....”

Scrive Claudio Semeraro: " Si é conclusa nei giorni scorsi l'ultima missione de l'Uomo Libero e Popoli in Birmania. L'accesso al distretto di Dooplaya é stato reso un po' disagevole dal protrarsi della stagione delle piogge che quest'anno si é prolungata molto; la meta é stata così raggiunta, fino a dove si é potuto, con l'aiuto di qualche motozappa adibita a carretto per trasportare viveri e bagagli e poi a piedi, affondando in un incredibile pantano.... info@luomolibero.it -"

Scrive Il Circo della Luna: “CORSO DI CIRCO PER BAMBINI E RAGAZZI DAI 6 AI 14 ANNI, LEZIONE PROVA MERCOLEDì 13 OTTOBRE DALLE 17.00 ALLE 19.00 - Cosa si farà??? Stretching, acrobatica, discipline aeree, giocoleria. E' necessario prenotarsi, mandando una mail con nome ed età dell'allievo, Via D'Aurelio, S. Giovanni Teatino - ilcircodellaluna@gmail.com -”

Scrive Michele Bonelli: "27 - 28 - 29 ottobre 2010 presso la Cascina Santa Brera, San Giuliano Milanese (MI). / 5 - 6 - 7 novembre 2010 presso AGRI.BIO Piemonte, Cissone (CN). / 12 - 13 - 14 novembre 2010, presso Teatro comunale di Pieve Torina, Macerata. Il seminario è aperto a tutti gli operatori dell’agricoltura biologica e convenzionale quali agricoltori, tecnici, docenti, studenti e sarà articolato in sessioni teoriche in aula e pratiche in campo. Verranno trattati alla luce delle più attuali ricerche svolte da Jairo Restrepo Rivera temi relativi all’Agroecologia, fra i quali: metodi di controllo e gestione delle infestanti, degli insetti dannosi e delle patologie delle colture; preparazione di fertilizzanti e antiparassitari naturali; metodi di difesa del suolo dall’erosione; riorganizzazione e pianificazione dei diversi settori dell’azienda, tra i quali anche l’allevamento e il miglioramento dell’alimentazione del bestiame. Il seminario alternerà alcuni momenti teorici a molti momenti di sperimentazione ed esercitazione pratica. Per informazioni sul programma dei seminari e per iscrizioni: www.agricolturaorganica.it - home@michelebonelli.it -"

Scrive Franco Libero Manco: “Il 25 di settembre scorso nella manifestazione nazionale contro la vivisezione abbiamo avuto il supporto da parte della nota conduttrice televisiva Rita Dalla Chiesa. Nelle sue trasmissioni non manca mai di difendere gli animali e indignarsi per qualunque violenza gratuita nei loro confronti. Ma si sa, non sempre la gente conosce l’importanza della coerenza. Infatti martedì 5 ottobre nell’intervallo per la pubblicità durante la trasmissione Forum (forum@mediaset.it), verso le 13,40, la gentile signora si presta a sponsorizzare carne di tacchino AIA e, a mio avviso, le motivazioni possono essere le seguenti: primo, davanti al vile denaro anche gli ideali più nobili passano in secondo piano; secondo, per lei ci sono animali di serie A e B; terzo, proprio non ci arriva (come quando nel congedare i suoi ospiti dice “in bocca al lupo”) e crede che la spaventosa condizione del pollame allevato in batteria e la disumana esecuzione siano carezze e non torture ancora peggiori di quelle che denunciano i telespettatori che certo non hanno mai visitato un mattatoio o una stanza di tortura dei vivisettori.”

Scrive Kiriosomega: "A Milano nasce il partito islamico. Da islamici, nell'ormai tristemente noto Viale Jenner, è stato fondato il partito "Milano Nuova"... Il nuovo partito si presenterà alle prossime amministrative del capoluogo lombardo, e già possiamo essere certi che raccoglierà un'enormità di voti tra gli islamici. In ogni modo sembrerebbe che il nuovo sodalizio politico sia una lista islamica laica aperta anche agli italiani, ma non si deve dimenticare che è stata creata da Abdel Hamid Shaari, il leader del centro islamico milanese"

Scrive Claudio Martinotti Doria: “Finché siete in tempo... investite i vostri risparmi in oro ed argento se volete salvare qualcosa dall'imminente crollo dell'economia mondiale..” Per saperne di più leggete l'articolo che segue:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/10/il-franco-svizzero-non-e-un-buon.html

Scrive Caterina: “Oggi ho sentito davvero l'arrivo dell'autunno inteso come stagione in cui si accumulano i frutti giunti a maturazione adesso dopo il lavorio della natura del tempo precedente. Ho in casa i marroni comprati alla sagra di Rocca Malatina domenica scorsa (ma li avremmo anche potuti raccogliere con Maria Pia), le melagrane del mio albero (raccolte dai giardinieri), le mele raccolte da terra sotto un albero a Montecorone con la Pia, le ultime prugne e le zucche della verduraia, l'uva rubata al mio vicino (usciva fuori dal suo giardino!), le bacche di rosa canina raccolte da me oggi a Guiglia assieme a due tre castagne, le giuggiole raccolte oggi da me e Piero dall'albero di un allevatore che altrimenti le lascerebbe cadere a terra, l'ultimo pomodoro rosso della mia pianta in terrazza. Mancano solo noci e nocciole. Ho la casa piena di colore!”

Mia rispostina: “Mi fai sentire lì in tua compagnia, essendo anch'io assieme a te uno dei colori... e dei sapori. In questo periodo avrei raccolto tante noci e nocciole al Tempio di Calcata, chissà se lo farà mio figlio o se saranno gli animali a far festa?”

Scrive Presidente Suryanagara: “To Friends and Yoga lovers, We are pleased to invite you to the Patanjali Week Celebrations-2010, for the first time, at the birth place of Maharishi Patanjali, Gondarmau, a village near Bhopal, Madhya Pradesh, India, from 29th October 2010 to 7th November 2010. Info. info@suryanagara.it -”

Per concludere voglio sottoporvi una lettera sul rapporto, a volte difficile ma sempre in crescita, fra genitori e figli. E' attraverso questo rapporto che la natura sviluppa il suo piano di evoluzione genetica... Leggete tutto mi raccomando:
http://paolodarpini.blogspot.com/2010/10/ecologia-sociale-rapporti-fra-genitori.html

Ed eccoci in fondo... Saluti, da Paolo/Saul

….....

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

CITAZIONI CITABILI:

NICOLAS de CHAMFORT:
-Vi sono due cose alle quali bisogna assuefarsi, se non si vuole trovare la vita insopportabile: le ingiurie del tempo e le ingiustizie degli uomini.
- Vi sono difetti che preservano da alcuni vizi più gravi, così come, in tempo di peste, i malati di febbre quartana si salvano dal contagio.
- Tutte le passioni sono esagerazioni; anzi! sono passioni soltanto perché esagerano.
-Imparando a conoscere i mali della Natura, si disprezza la Morte; imparando a conoscere quelli della società, si disprezza la Vita.
-L'uomo povero ma indipendente è agli ordini della Necessità. L'uomo ricco ma dipendente è agli ordini di uno o più uomini.
- Un uomo senza princìpi è anche d'ordinario un uomo SENZA CARATTERE.
Se infatti fosse DOTATO DI CARATTERE avrebbe certamente sentito il bisogno di imporsi delle Norme di Vita.
-I Deboli sono come le TRUPPE leggere dell'esercito dei FURFANTI. Fanno più male dell'esercito stesso, infettano e devastano.
- Non è vero che più si pensa e meno si sente, ma è vero che più si giudica e meno si ama. E ben pochi uomini vi danno la possibilità di fare eccezione a questa regola.

GEORGIUS VITALICUS: Prescrizioni etiche.
-Attraversando un deserto di sale in pieno giorno d'estate non toglierti le mutande.
- Qualora, passeggiando nella steppa mentre suoni il flauto magico, vedessi all'orizzonte profilarsi una carica cosacca contro di te, ove nasconderesti il flauto?
- Vale la pena di farsi acclamare Grande Atamano da nugoli di badanti ucraine. Prima o poi i conti torneranno e si potrà riformare lo Stato Italiano.
- Dichiarazione d'amore di trapiantato: “Sento il mio cuore solo in tua presenza”

KARL MARX:
-Chi non si fa capire vuole solo mantenere il potere.

Da: IL GLADIATORE:
- Tutto ciò che fai si riverbera per l'eternità. ( Riflessione di carattere Neoplatonico appropriata in un film ambientato nella Roma Imperiale.)

Nessun commento:

Posta un commento