Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 19 novembre 2009

Il Giornaletto di Saul del 20 novembre 2009 - Madre Teresa, eolico pesante, acqua cara, Lilith ed Eva, attori dilettanti, 7 miliardi di umani, 4 gatti

Care, cari,

qualche giorno fa un'amica mi ha scritto chiedendomi "Insomma come mi vedi, per te sono Lilith o sono Eva?". In verità ogni donna manifesta entrambe le immagini, che non possono essere separate. Da qui l'idea di dedicare la passeggiata notturna della Notte senza Tempo di quest'anno, il 31 dicembre 2009, alla meditazione su questi due archetipi (che poi é uno solo):
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/19/calcata-capodanno-2009-%e2%80%93-2010-la-notte-dedicata-alla-luna-ne-di-qua-ne-di-la-ne-lilith-ne-eva-ne-passato-ne-futuro%e2%80%a6-insomma-e-%e2%80%9cla-notte-senza-tempo%e2%80%9d/

Mi scrive Elke Colangelo: "Caro Paolo, grazie per la condivisione. Per alcune persone gli animali sono percepiti ancora come degli esseri inanimati, dei peluche che non provano dolore se torturati, uccisi... certo per un fatto di convenienza, altrimenti prima di usarli come cibo, ci si dovrebbe pensare meglio sopra...e chi ha voglia di farlo? Pensare, immedesimarsi, capire...a chi conviene? Solo a chi comprende che è ora di risvegliarsi dal brutto incubo della non consapevolezza bruta, optando per una nuova realtà, dettata dall'amore universale per il creato. I mezzi ci sono, meno la conoscenza, ma per quella basta informarsi e iniziare a sperimentare abitudini nuove, più sane, più etiche... un'avventura che consiglio, soprattutto perchè la sto vivendo con entusiasmo in prima persona... mai lo avrei creduto possibile prima o talmente divertente! Sì, è così bello rinascere e ne vale davvero la pena, il farsi crescere una porzione in più di cuore nel petto invece di gonfiarci lo stomaco con i cadaveri degli innocenti, vittime della nostra pigrizia emotiva!"

Scrive Antonino Amato: "..Napolitano si spiega e non si spezza. Leggo che Napolitano dichiara "Sono Presidente di questa Repubblica parlamentare e certamente non farò propaganda per un’altra repubblica" e respiro sollevato...."

Scrive Econews: "29 milioni di € dai Contribuenti alla Chiesa Cattolica, la quale, commossa, incassa e ringrazia... Così il Governo Berlusconi ha deciso di utilizzare l'8 per mille versato dai Contribuenti Italiani (meno di un milione di €, invece, alle Associazioni per la "Fame nel mondo). Perché mai ? ....."

Scrive Accademia Teatro Indipendente: "Hai mai pensato che la tua vita potrebbe essere narrata in un film, oppure hai sentito in giro o ascoltato da persone che conosci delle storie incredibili che potrebbero essere oggetto della trama di un film? Oppure la tua fantasia ti suggerisce da tempo delle idee "luminose" per trame e soggetti che una volta filmate pensi che incontrerebbero di certo interesse e successo, ma non sai come fare per metterle su carta in modo che possano essere prese in considerazione da un regista e da un produttore? Che fare? Lo saprai scrivendo a: info@poetidazione.it"

Scrive Franco Libero Manco: "Un amico, a causa della perdita prematura ed improssiva della moglie, ha bisogno di aiuto per 4 gatti che insieme a lei accudivano. I gatti, due molto belli e col pelo lungo, si spostano liberamente nelle vicinanze ma tornano a casa per la pappa. Ora lui, dovendo lavorare, non ha la possibilità di accudirli come faceva sua moglie. Abita al Trionfale alto, Roma. Se qualcuno potesse dargli una mano, sarebbe una fortuna. Maurizio: tel. 327.9491717"

Scrive Adriano Rebecchi: "... il governo Berlusconi ha fatto al popolo italiano l'ennesimo "regalo", in linea con la sua vocazione ultraliberista e antisociale, ha PRIVATIZZATO L'ACQUA POTABILE, l'acqua del rubinetto, che adesso potrà essere ceduta ai privati e alle multinazionali. E nessuno ci venga a dire che l'acqua rimane pubblica, perché quando reti, impianti e personale vengono dati ai privati, sono i privati che diventano i proprietari dell'acqua e, poiché i privati avranno il gravoso compito di rifare reti e impianti fatiscenti che disperdono fino al 40% del prezioso bene, una volta fatti questi investimenti i privati li ribalteranno sulle tariffe e nessuna Autority potrà far niente e dovremo pagare la ex-nostra acqua molto ma molto di più..."

Scrive Antonello Ricci: "Domenica 22 novembre - ore 16.00 - Museo dell'Architettura "Antonio da Sangallo il Giovane", piazza della Rocca, Montefiascone. Ultima replica di Porgete Orecchio, poesia dialettale"

Nel sito del Circolo Vegetariano ho inserito uno studio scientifico in cui si evidenzia la pericolosità per la salute dei mega impianti eolici istallati nelle vicinanze degli abitati:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/19/%e2%80%9ceolico-pesante-e-dannoso%e2%80%a6-arriva-la-sindrome-da-turbina%e2%80%9d-alcuni-scienziati-riconoscono-la-pericolosita-per-la-salute-degli-impianti-industriali-di-produzione-elettrica-con-i/

Altro articolo. Come fare a sopravvivere in sette miliardi sul pianeta Terra? Leggete la risposta nel sito del Circolo Vegetariano:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/19/vegetarismo-in-chiave-politica-ed-ecologica-%e2%80%93-gli-umani-sono-gia-7-miliardi-come-poter-sopravvivere-sul-pianeta-terra-semplice-diventando-tutti-vegetariani%e2%80%a6/

Nel Blog "Altra Calcata... altro mondo" potete leggere una lettera sull'inebetimento causato dalle TV e sul passaggio della TV da analogica a digitale e del perché ciò accade:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2009/11/la-televisione-digitale-un-accorgimento.html

Passo e chiudo senza rimpianti, vostro Saul/Paolo
.........

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo
il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto
i più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti
e quello
che vorrei dirti di più bello
non te l'ho ancora detto

Nazim Hikmet

E, invece, il più bel giorno della mia vita, come disse Madre Teresa: OGGI

Nessun commento:

Posta un commento