Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 22 novembre 2009

IL Giornaletto di Saul del 23 novembre 2009 - Amare senza orgoglio, casa per gatti, eolico mortale, generi della specie, acque amare, salute malcerta

Care, cari,

é scritto: "La gestione dell'acqua è passata ai privati a causa dell'inefficienza dello stato, e dei suoi impiegati, nel curare la cosa pubblica". Con queste parole Danilo D'Antonio dà un colpo al cerchio ed uno alla botte sulla privatizzazione dell'acqua decisa da Silvio Berlusconi $ Compagni, con un mio commento aggiunto:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/22/%e2%80%9cl%e2%80%99acqua-privatizzata-tutta-colpa-dello-stato-e-della-sua-inefficienza-nella-gestione-della-cosa-pubblica%e2%80%a6%e2%80%9d-danilo-d%e2%80%99antonio-dixit%e2%80%a6-ma-il-par/

Scrive Caterina sullo stesso tema e tenore acquatico: "Per quanto riguarda il problema della privatizzazione dell'acqua ho il dubbio che, in gran parte dell'Emilia Romagna, l'acqua fosse già privatizzata, per lo meno in molte province della regione, la fornitura è già da tempo in mano ad una società, la Hera spa, quotata in borsa, che ha rilevato vari servizi pubblici (acqua, gas, raccolta dei rifiuti differenziata e non differenziata). Ho provato anche a guardare sul loro sito, che è veramente un rompicapo, ma non ho capito se e quanto la società sia anche a capitale pubblico. Sono d'accordo che l'acqua è un bene essenziale, ecc. ecc. ma il problema è che gli enti pubblici ormai o non vogliono o non sono capaci di gestire il bene pubblico e se almeno fossero capaci di gestire il denaro pubblico!"

Scrive Franco Libero Manco: "CARISSIMI, UN'AMICA CERCA UN TERRENO DI 500-1000 MQ CON ANNESSO LOCALE NEI PRESSI DI ROMA DOVE POTER VIVERE INSIEME AL SUO CANE E AI SUOI 15 GATTI. ORA DORME IN SACCO A PELO NELLA CAMPAGNA DI CONOSCENTI MA ALLA FINE DEL MESE DOVRA' SLOGGIARE. LE SUE POSSIBILITA' SONO LIMITATE. MA E' DISPOSTA A PAGARE UN AFFITTO RAGIONEVOLE E COMPENSARE ANCHE CON I LAVORI DEI CAPI. MARIA TEL. 335.6549538"

Elke Colangelo scrive ancora sui "mulini a vento", ovvero sulle mega-pale eoliche: "... ho inerito su Facebook il tuo articolo sui mulini eolici e un ragazzo in gamba, attivo e attento, vedendolo ha poi continuato a cercare per conto suo ed ha scoperto altri dati molto significativi sugli incidenti di questi mostri con annessi filmati live di un condor che viene ucciso in volo da una di queste pale, una scena orrenda, non sono riuscita a visionarla per intero, straziante. Ora te lo invio, comunque questo anche sarà utile da diffondere se si riesce a immettere il link da qualche parte. Lo cerco subito aspetta... (Origine: ambientalismodirazza.blogspot.com). Questo è il video integrale che mostra l'abbattimento di un avvoltoio Grifone filmato il 27 ottobre 2009 presso Lendas, nella parte meridionale dell'isola di Creta (Grecia), causato dall'impatto con una pala eolica costruita per generare energia elettrica. Ho visionato decine di filmati con incidenti gravi causati dai mostri e visto scene orrende di grandi uccelli maciullati a migliaia... è orrendo; sono morte anche persone perché i mulini esplodono e vanno a fuoco di continuo. Non sono sicuri nemmeno lungo le autostrade dunque...."

Scrive Francesca in merito al prossimo incontro della RBI: "..per quanto mi riguarda ci terrei a parlare dei seguenti argomenti:
1. osservazioni dalla propria bioregione. Trasformazioni del territorio, trasformazione delle relazioni umane e con gli altri esseri viventi, negli ultimi anni. Intreccio della storia personale e della storia collettiva della propria bioregione (linee generali).
2. Come è presente la rete bioregionale nel proprio territorio, la nostra presenza incide, fa una differenza?"

Scrive Italia Laica: "LA SECOLARIZZAZIONE IN EUROPA. Roma, 27 e 28 Novembre 2009. Presentazione del nuovo indice di secolarizzazione in Italia a cura della Cgil, Ufficio Nuovi diritti Nazionale e della fondazione Critica liberale. Venerdi 27 Novembre 2009: Sala del Refettorio Biblioteca della Camera dei Deputati, Via del Seminario 76, Roma. Sabato 28 Novembre 2009: Biblioteca della Facoltà Valdese di Teologia
Via Pietro Cossa 42, Roma. Per partecipare al convegno è necessario registrarsi presso info@criticaliberale.it"

Sul sito del Circolo Vegetariano ho inserito una corrispondenza sul tema dei generi della specie umana e sullo statuto del PD, leggete tutto:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/22/statuto-del-partito-democratico-paola-binetti-pietro-ancona-i-gay-la-pansessualita-i-generi-della-specie-umana-quanti-sono/

Commento di Peter Boom sull'articolo sopra menzionato: "Grazie Paolo, ottimo articolo. Infatti esistono soltanto differenze di genere! Il Gay Pride invece è negativo soltanto perché ce n'è ancora bisogno e anche tanto. Serve tra l'altro per dare fiducia a quelle-i che stanno ancora "in the closet" per uscire fuori. Un abbraccio (casto)"

Nel blog "Altra Calcata.. altro mondo" potete leggere una considerazione sulla salute pubblica, soprattutto dei bambini, di Maria Grazia Petronio Vice Presidente ISDE Italia:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2009/11/la-salute-dei-bambini-considerazioni.html

Attenzione Attenzione, annuncio che siamo entrati nella stagione scura scura, quella del Sagittario (o Topo), in cui le notti sono lunghe ed i giorni brevi. Ieri abbiamo festeggiato quest'evento e domani ci saranno sul giornaletto i resoconti della giornata....

Ecco, ecco siam giunti alla fine, vi saluto, vostro Paolo/Saul
.........

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

T'amo senza sapere come, né quando né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti
che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto é mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

Pablo Neruda

Nessun commento:

Posta un commento