Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 2 marzo 2017

Il Giornaletto di Saul del 3 marzo 2017 – Commedia politica a Treia, un sinistro carnevale perpetuo, il sistema aggiustatutto, l'amara chemioterapia, un viaggio ecosostenibile è possibile...


Risultati immagini per commedia politica

Care, cari, la politica è una grande commedia, non solo in Italia, ma qui in Italia è più melodrammatica, si passa dai toni apocalittici a quelli dell'avanspettacolo. D'altronde il nostro è il paese del "suonate le vostre trombe che noi suoneremo i nostri campanelli" O erano campane? La mia memoria si fa flebile, però fino a due anni fa ci arrivo ancora. ... Era il tempo delle Primarie regionali PD a Treia... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/03/treia-30-aprile-2017-dopo-la-shis-sione.html

Catania. Canti e balli – Scrivono Le Galline Felici: “Il 12/13 e 14 maggio si svolgerà al campo sportivo San Teodoro Liberato, a Librino, Catania, la festa conclusiva del progetto “La scuola che incontra”, dell’Ass. “LoFacciobene” e numerose altre, con studenti, migranti, sfilata di abiti fantasiosetnici da stoffe di recupero, cibo da prodotti locali, musica, gran parata finale con i costumi realizzati dai ragazzini sul campo e, naturalmente, balli. Info. pennepiume@legallinefelici.bio”

Il mondo moderno: un sinistro carnevale perpetuo - Scrisse René Guénon in “Simboli della scienza sacra”: “...il disordine ha fatto irruzione nell’intero corso dell’esistenza e si è a tal punto generalizzato da far sì che noi viviamo in realtà, si potrebbe dire, in un sinistro «carnevale perpetuo»...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/il-mondo-moderno-un-sinistro-carnevale.html

L'altra città esiste. Iniziative diffuse – Scrive La Bolognina: “L’altra città esiste – Autogestione/Resistenza a Bologna. Una giornata diffusa di iniziative, in ogni luogo e in ogni modo. Tutto in un solo giorno. A fronte di un progetto politico con cui l’amministrazione sta mettendo le mani sulla città e contro una ormai palese idea-modello di città e la desertificazione sociale che ne deriverebbe, vogliamo segnare la rotta verso un immaginario collettivo diverso: costruire insieme un’alternativa a questo deserto, partendo da quelle che sono le nostre pratiche di autogestione. 4 Marzo 2017: la giornata è comune, il luogo è ovunque. Per adesioni e informazioni Reteivanillich@lists.contaminati.net

Guiglia. Festa della donna conviviale – Scrivono Maria Bignami e Caterina Regazzi: “12 marzo 2017 a Guiglia. Le donne portano un’esperienza da condividere dove sia stata gratificata da un maschio, i maschi portano un ringraziamento a una donna. Portiamo qualcosa da condividere per la merenda Ecco fanciulli...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/03/02/per-una-festa-della-donna-diversa-12-marzo-2017-a-guiglia/

Galatina. Libertà dai veleni – Scrive Forum Ambiente e salute: “Il giorno 7 marzo 2017 a Lecce presso la sede della Provincia si terrà la “Conferenza dei servizi per il rinnovo dell’A.I.A. Colacem”. Un gruppo di cittadini, associazioni e comitati civici ha scritto al commissario prefettizio Guido Aprea, organo amministrativo di riferimento per il Comune di Galatina dopo le dimissioni del sindaco Cosimo Montagna, per sollecitare il Comune a prendere parte alla Conferenza dei Servizi fissata per il rilascio dell’A.I.A. alla Colacem, che per l’occasione ha avanzato la richiesta di innalzamento del suo camino principale di ulteriori dieci metri. La società civile è rimasta del tutto sconcertata quando ha appreso la notizia che allultima Conferenza dei Servizi nessun rappresentante del Comune di Galatina fosse presente, malgrado la cittadina rivesta un ruolo chiave in questa delicata fase.”

Il sistema aggiustatutto – Scrive Nicolas Bonnal: “La rapidità della sottomissione di Trump al sistema è stata ammirabile. Come direbbe Céline, la resistenza populista non chiede altro che far sloggiare qualcuno – o cliccare furiosamente sul proprio mouse… Può anche essere che Trump serva anche come esorcismo finale per calmare il risentimento generale americano e organizzare con più calma la bancarotta del paese che è già cominciata, anche se viene descritta raramente. Il fascismo e la militarizzazione degli Stati Uniti descritte da Paul Craig Roberts servirà a prevenire o schiacciare completamente tutte le ribellioni, da qualunque parte provengano. Sembra proprio che anche in Francia, con Marine Le Pen, si stia prendendo la stessa strada.” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/03/sistema-aggiustatutto-prima-donald.html

Commento integrazione di Giorgio Vitali: “Eccesso di dietrologia. Questo ci insegna l'analisi di Bonnal. Intendiamoci, l'analisi è eccellente e certamente zeppa di informazioni necessarie, ma è proprio questo eccesso di manipolazione che disturba.” - Continua in calce al link soprastante

Vignola. Concerto – Scrive Amici della Musica: “Vi aspettiamo domenica 5 marzo alle 17:00 alla Sala dei Contrari della Rocca di Vignola per un altro appuntamento della rassegna Note di Passaggio: l'imperdibile recital del pianista Marco Vergini. Il programma propone alcune pagine importanti di Debussy (4 Préludes) e Ravel (il visionario Gaspard de la Nuit), accostate a due capisaldi del pianismo russo...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/03/vignola-5-marzo-2017-concerto-per-piano.html

Venezuela. In memoria di Hugo Chavez – Scrive Marinella Correggia: “Alcuni movimenti dell'America Latina hanno lanciato la campagna twitter in appoggio al Venezuela - contro la guerra economica e mediatica - e in ricordo di Hugo Chavez - scomparso il 5 marzo 2013. Basta mandare un twitter che contenga almeno l'hastag #VenezuelaSeRespeta e, nel caso italiano, #VenezuelaItalia, con un breve testo in qualunque lingua, e magari aggiungendo @NicolasMaduro e @Potus (che sarebbe Trump, oltremodo minaccioso rispetto all'America Latina)...”

Chemioterapia. La conclusione amara – Scrive Beatrice Salvemini: “A presentare lo studio del Prof. Peter Wise è Fiona Gldlee, direttrice del Brithis Medical Journal. “I malati di cancro vivono più a lungo di 40 anni fa. Ma quanto di questo miglioramento può essere attribuito ai trattamenti farmacologici? Non molto”, scrive l’editoriale Too Much chemotherapy con il quale invita tutti gli oncologi a leggere la documentazione pubblicata sulla rivista scientifica del Prof. Wise già consulente del...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/03/chemioterapia-la-conclusione-amara.html

Commento di Giuseppe Finamore: “Di recente abbiamo appreso che molti dei prodotti derivati dal grano, anche quelli che si credevano "puliti", sono contaminati da glifosato ed altri prodotti chimici, sia pure in minima parte. Nonostante sia stata accertata la loro pericolosità in quanto più o meno cancerogeni... E cosi abbiamo da un lato la catena farmaceutica che " cura" le malattie e dall'altro la catena alimentare che le malattie le fa venire...”

Roma. Viaggio ecostenibile – Scrive NEOS: “Il fascino di viaggiare ecosostenibile. Una iniziativa organizzata da Neos – Giornalisti di viaggio associati e Società geografica italiana per parlare dei costi ambientali del turismo e di come e se sia possibile viaggiare a basso impatto ecologico. L’iniziativa si svolgerà il 15 marzo 2017 presso la Società Geografica Italiana a Roma....” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/03/roma-15-marzo-2017-il-fascino-di.html

Oro tedesco, se lo tengono gli USA – Scrive Norbert Haring: “Il 9 febbraio scorso la Deutsche Bundesbank ha annunciato con tanto di fanfara  di aver rimpatriato da New York, prima del previsto,  300 tonnellate di oro. Questo annuncio è servito a far passare in secondo piano un fatto piuttosto inquietante, altre 1.236 tonnellate d’oro, parte della riserva valutaria della Germania continueranno ad essere conservate al di fuori dal controllo tedesco – a New York – a tempo indeterminato....”

La lettera di Upahar Anand, in cui annuncia la sua venuta alla Festa dei Precursori 2017: “Oh, well, i did my best to write in italian… see you when destined ...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/03/02/una-lettera-dallindia-di-upahar-anand-saro-con-voi-a-treia-alla-festa-dei-precursori-dal-23-al-25-aprile-2017/


Ciao, Paolo/Saul

…..............................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Ricorda solo una cosa: tutto ciò che senti essere bello, è bello, e tutto ciò che ti rende felice, lieto, è la verità. Lascia che questo sia il tuo unico criterio. Non preoccuparti delle opinioni degli altri. Lascia che questa sia la tua pietra di paragone, tutto ciò che ti fa felice, dev'essere vero.” (Osho)

…............

“Nel sonno ordinario non solo non vi sono pensieri, ma neppure consapevolezza. Nel sonno cosciente c'è soltanto consapevolezza. Questo è il motivo per cui è chiamato cosciente sebbene dormiente, questo è il sonno in cui c'è consapevolezza.” (Sri Bhagavan Ramana Maharshi)



Nessun commento:

Posta un commento