Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 31 marzo 2017

Il Giornaletto di Saul del 1 aprile 2017 – Il 1 aprile di Giorgio Vitali, talmud vangelo altro, il complotto che piace, le mani sui giornali, natura ed animali, Vignola: verso il biodistretto...


Risultati immagini per giorgio vitali

Care, cari, oggi è il compleanno di Giorgio Vitali, egli è l'esempio classico di come le qualità del tempo si manifestino nella persona. Ecco cosa scriveva riguardo alla prima presentazione, tenuta nel 2011, del nostro dossier amoroso (mio e di Caterina): “...abbiamo potuto apprezzare la presentazione di questo nuovo libro, Vita Senza Tempo, durante un incontro nella piccola ma graziosa “trattoria” bio-vegetariana Zuccallegra di Bracciano... - CONSIGLIAMO A TUTTI I NOSTRI AMICI, DESIDEROSI DI CONOSCERE I RISVOLTI dei quali si sostanzia UN AMORE CONTEMPORANEO, anche dal punto di vista dell’età, (che dimostra che l’amore NON MUORE MAI, e ciò vale per TUTTI) di collegarsi col sito del CIRCOLO VEGETARIANO VV.TT. e chiederne una copia… NON in omaggio… per carità!.. - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2011/10/giorgio-vitali-due-quori-e-qualche.html

Donne per il disarmo - Women Ban the Bomb is a women-led initiative building on the momentum of movements at the forefront of the resistance, including the Women’s March on Washington. It will bring together people of all genders, sexual orientations, ages, races, abilities, nationalities, cultures, faiths, political affiliations and backgroundsto rally and  march on  Saturday, June 17th  2017 in New York City and around the world in support of negotiations taking place at the United Nations for a treaty banning nuclear weapons... - Info. mosie@infionline.net

Talmud. L'altro vangelo – Scrive Jimmie Moglia: “L’infiltrazione del talmudismo è globale e metastatizzata. A mio avviso termini come “sionismo”, “sionisti”, “anti-semitismo” e simili sono incorretti nella loro comune accezione e nei loro impliciti o sospettati connotati ideologici. Per non andare per le lunghe preferisco usare il termine “talmudismo” per identificare posizioni ideologiche ed essenzialmente razziste, esplicite nel “Talmud,” testo equivalente al “Nuovo Testamento” per la religione cristiana.” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/03/talmud-laltro-vangelo-talmudismo-e.html

Talmud. Integrazione sui precetti – Il Talmud insegna che i goyim sono persone il cui semplice contatto tattile rende le cose immonde.... (vedi ad esempio:
http://paolodarpini.blogspot.it/2012/02/talmud-ingiunzioni-religiose-e.html)... “Nell'Abhodah Zarah (72b) si legge: "Un certo uomo stava versando del vino da un contenitore ad un altro per mezzo di un tubo, quando un Goy venne e toccò il tubo con la mano. Il risultato fu che tutto il vino (di entrambi i contenitori) dovette essere gettato via." - Nota che con Goyim si intende tutti coloro che non sono ebrei, cristiani e non...”

Natura e “divinità” sono la stessa identica cosa - ...malgrado la caparbia affermazione di un’entità spuria, definita “spirituale”, il processo di separazione dell’io dalla Natura non potrà mai avere compimento, resta solo una pia illusione dettata da una religione. Che prima divide e poi si arroga il diritto di “ri-unire” (religere) . La separazione fra spirito e materia, fra Natura e dio è una falsità, un’inversione nei valori naturali ed è causa di tristezza e di un insoddisfatto desiderio di compensazione. Insomma si rinuncia alla tetta materna per attaccarsi al ciucciotto... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/03/spiritualita-laica-natura-e-divinita.html

La realizzazione permanente – Scrive Simone: “Buonasera Paolo, Come sta? Spero bene.... La disturbo per esternarLe una mia conclusione. Leggo di "Maestri" New Advatin che si illuminano istantaneamente e che vivono perennemente in questo stato di grazia. A Lei sembra possibile ciò? L'illuminazione di cui parlano i grandi Advaita del passato è questa? O è piuttosto una piena presa di coscienza delle "tempeste" che puntualmente possono manifestarsi nella nostra vita? La ringrazio infinitamente e Le auguro ogni bene...”

Mia rispostina: “Essendo la “realizzazione” lo stato naturale di ognuno non fa meraviglia che in conseguenza di ciò i risvegliati vivano perennemente in quello stato di Grazia. Uno stato che non è raggiunto, come un qualcosa di esterno, ma è “realizzato”, ovvero reso reale nell'esperienza corrente. Ed ognuno di noi è già un “realizzato” in se stesso, e ciò diviene evidente a colui che si risveglia alla sua vera natura. Le condizioni, piacevoli o spiacevoli, che appaiono nel decorso del limitato e del temporaneo fanno parte del sogno che si svolge nell'infinito-eterno... possono apparire “reali”, finché dura il sogno, ma non sono vere...”

Il complotto che piace al sistema – Scrive Germano Dottori: “Il complotto è da sempre una tecnica fondamentale dell’azione politica. Per ottenere un risultato favorevole in un ambiente competitivo nel quale operino dei rivali aventi interessi opposti a quelli perseguiti occorrono infatti alleanze, segretezza e stratagemmi...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/03/il-complotto-che-piace-al-sistema.html

UE. Basta poco (per uscire) – Scrive Vincenzo Zamboni: “Basta fare appello all'Art.50 del Trattato di Lisbona per Uscire dall'Unione Europea. Gli Inglesi hanno aperto la procedura d'uscita proprio facendo ricorso all'Art.50 con la famosa letterina inviata all'UE, della letterina i giornaloni vi hanno parlato però vi hanno detto che è tortuosa la strada, mica vi potevano dire che è la cosa più semplice di questo mondo”

Commento di Vittorio Boschelli: “La fine delle Menzogne è sempre la stessa, da ieri interi Popoli hanno capito che si può Uscire Dall'Unione Europea come previsto dagli stessi Trattati, come si può Uscire Dall'Euro per Decreto, ancora più semplice...”

Giornali. Mani adunche li controllano – Scrive Francesco Gesualdi: “Segnalo il dossier 'I padroni della notizia', viaggio nella proprietà dei maggiori quotidiani nazionali. Il dossier, messo a punto dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo, descrive chi controlla l’informazione e fa capire come potere economico, potere mediatico e potere politico convergano, purtroppo, nelle mani di poche famiglie...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/03/31/mani-adunche-sulla-notizia-chi-sono-i-padroni-dei-giornali/

Commento di Viviana Vivarelli: “Pensate solo a questo: Tiscali è l’editore de L’Unità – il quotidiano del principale partito ‘di sx’ del Paese, il Pd – che risulta pertanto a un solo grado di separazione da Milano Finanza e Capital (attraverso Uckmar); e a due gradi di separazione (lo stesso Uckmar e Carfagna), dalla Mediolanum di Berlusconi. Corsera, Fiat, Pirelli, Telecom Italia, Mediobanca, Intesa ecc. sono tutti gruppi di potere collegati fra loro...” - Continua in calce al link soprastante

Commento integrazione di Pietro Di Nardo: “Non esistono, a mio avviso, contrapposizioni ideologiche (fascio- comuniste) di un tempo, oggi si deve analizzare chi adotta trasparente comunicazione e chi no, chi è attento a politiche sostenibili e chi no...” - Continua in calce al link soprastante

Natura ed animali: contro la stagione venatoria allungata – Scrive Francesco Mantero: “Tra un po' si apriranno in Regione Lazio le consultazioni" per decidere il calendario venatorio 2017/18. E' facile immaginare che si proseguirà con la tendenza degli ultimi anni a concedere ai cacciatori una stagione con preaperture ai primi di settembre e chiusura il 10 febbraio, mentre la stagione "canonica" sarebbe 18 settembre - 31 gennaio. E no! Perché nei giorni di preapertura, in cui si potrebbero cacciare pochissime specie, i cacciatori sparano a tutto, e il cielo è ancora pieno di migratori!” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/03/natura-ed-animali-contro-la-stagione.html

Mio commentino: “Ho aderito anch'io a questa campagna a favore degli animali...”

Pentagono. Ancora ed ancora... - Scrive Vincenzo Brandi: “Su Repubblica on-line del 31 marzo compaiono nuove foto del Pentagono diffuse dall'FBI. In alcune foto si nota un buco di dimensioni ridotte con i muri intorno intatti. Impossibile che sia stato causato da un grande aereo largo quasi 50 m. In altre foto si nota una zona molto ristretta coperta da fumo mentre tutte le finestre intorno sono intatte. In nessuna foto si notano rottami del grande aereo, né corpi, né bagagli, ecc. Solo nella foto N. 10 si nota un minuscolo pezzo di lamiera, molto pulito, su cui -guarda caso - si può leggere "american air-lines" ed un numero. Perbacco che fortuna! Che coincidenza che sia rimasto intatto proprio il numero di identificazione del velivolo! Ma ci prendono per scemi?”

Vignola. Verso il biodistretto – Scrive Caterina Regazzi: “Il 30 marzo c'è stata una riunione del Presidio Paesistico del Contratto di Fiume medio Panaro per continuare ad organizzare un evento che si terrà il 6 maggio 2017 a Vignola dal titolo "Verso il biodistretto" in collaborazione con il biodistretto del Fiume Simeto (Sicilia)...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/03/vignola-6-maggio-2017-verso-il.html

I lavori procedono... Quali lavori? Chi è che procede? Ciao, Saul/Paolo
….................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Si può riuscire ad ingannare sempre una persona, alcuni possono essere ingannati alcune volte, ma è impossibile ingannare tutti sempre" (Abrahm Lincoln)

…...........

“Inspirando calmo il corpo e la mente. Espirando sorrido e lascio scorrere il fiume della vita, davanti alla Consapevolezza, seduti sotto un fresco albero, ad osservare accettando senza giudizio. Praticando ogni giorno impariamo e ci educhiamo. Grazie Thai” (Thich Nath Hahn)



Nessun commento:

Posta un commento