Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 13 febbraio 2017

Il Giornaletto di Saul del 14 febbraio 2017 – Shamnesty, Roma: cemento al posto del verde, la forza della verità, bugie papali, riscaldamento globale o truffa?, mozione per il disarmo nucleare...


Risultati immagini per amnesty truffa

Care, cari, le scuse per scatenare ogni guerra d'aggressione dell'ultimo ventennio sono indissolubilmente legate alla "protezione dei diritti umani". E chi meglio delle ONG potevano fungere da stampella e al contempo testa d'ariete per una simile strategia bellica? Amnesty International, punta di lancia di questa galassia di organizzazioni pseudo filantropiche, ha giocato un ruolo fondamentale per giustificare davanti al pubblico internazionale tutte le recenti carneficine o "cambi di regime", si trattasse di Iraq, ex Jugoslavia, Afghanistan, Somalia, Sudan, Libia, Mali, Siria, fino al "caso Regeni" o nelle recenti manifestazioni contro Trump. Suzanne Nossel, direttrice esecutiva di Amnesty International USA, per esempio, è stata designata alla sua carica direttamente dal Dipartimento di Stato americano e dal Council on Foreign Relations, con i quali ha lavorato a lungo. In realtà la Nossel e i suoi compari non fanno altro che promuovere e vendere, mutatis mutandis, la politica estera statunitense dietro un nuovo logo, quello di Amnesty International. Come sempre accade, la strada dell'inferno è lastricata di buone intenzioni. (Paolo Sensini)...

Roma. Verde coperto dal cemento – Scrive Vito De Russis: “Molti di noi non sono affatto sereni e contenti per la società che stiamo consegnando alle future generazioni: ce ne vergogniamo pur avendo la coscienza in pace per avere ininterrottamente lottato per renderla più umana, giusta, dignitosa, libera e in pace. Continuiamo a far respirare veleno ai nostri nipoti utilizzando le centraline "ballerine", quelle che vengono trasferite dai siti più inquinati a quelli scarsamente inquinati...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/roma-verde-coperto-dal-cemento.html

Commento di Marco Molle: “... proviamo tutti/e a chiamare/scrivere/faxare alla Raggi e al M5S Roma per dire un chiaro e netto NO all'Ecomostro ... proviamoci mediante tutti i canali comunicativi che possiamo usare.”

La nuova religione dell'olocausto – in seguito alla pubblicazione di vari articoli (vedi ad esempio: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/12/shoa-la-nuova-religione/ ) in cui si cerca di far luce sull'Olocausto ...sono finito nel mirino dei sacerdoti sionisti. Non sono specificatamente accusato di qualcosa ma si insinua che “sono un pericoloso dissidente e revisionista”. Sì è vero, dissento da ogni religione e pure da quella nuovissima dell'olocausto, recentemente stabilita per “legge” (una specie di novello editto di Costantino). In verità non nego le persecuzioni subite dagli ebrei durante l'ultima guerra, come non nego l'imprigionamento e l'uccisione di migliaia e migliaia di zingari, omosessuali, oppositori politici negli stessi lager nazisti. Obietto solo le tesi ufficiali relative ai numeri ed al modo in cui tali perseguitati furono eliminati. Questo solo per amore di verità e di giustizia...”

Tiziano Terzani: la forza della verità – Scrive Silvia Brugnaro: “...lo sguardo di Terzani smaschera i limiti della visione materialistica e scientifica della modernità, impegnata nella falsa impresa di impossessarsi del mondo esterno. Egli ci ricorda che ogni vita, la mia o quella di un albero, è parte di quel tutto dalle mille forme che è la vita. La strada verso una dimensione collettiva e sociale più in sintonia con la natura coincide con un percorso spirituale ispirato alla saggezza dell’Oriente e che, allo stesso tempo, coincide con le nuove scoperte della fisica subatomica e quantistica.” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/02/13/tiziano-terzani-la-forza-della-verita-recensione/

Sant'Oreste. Il giorno di Darwin – Scrive William Sersanti: “Nel Museo Naturalistico dii Sant’Oreste (RM), in occasione del DARWIN DAY, si svolgeranno due conferenze scientifico-divulgative ad ingresso libero. La prima - “Le vipere italiane tra mito e realtà” - si terrà sabato 18 febbraio 2017 e sarà curata da Mauro Grano, studioso di erpetofauna; la seconda – “Polline e vegetazione nel territorio del Monte Soratte” - si terrà sabato 25 febbraio 2017 curata da Giordano Rossi, naturalista, insieme al palinologo Federico Di Rita. Info. avventurasoratte@gmail.com

Il costruttivismo di San Remo – Scrive Lorenzo Merlo: “...Il costruttivismo è una prospettiva psicologica che elabora dall’assunto che nessuna realtà oggettiva è possibile. Tutta le realtà dipende dall’osservatore, da noi. La sola disponibile è quella che siamo in grado di costruire attraverso il filtro delle nostre emozioni e la permanenza o meno dei nostri sentimenti. Già Gian Battista Vico diceva che “il vero è identico al fatto”, attualmente riproposto con, Tutto ciò che è detto è detto da qualcuno. ” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/il-sentimento-di-san-remo.html

Cina. L'autodifesa di un contadino – Scrive Daily Mail: “Ha studiato legge da autodidatta per sedici anni, per arrivare a poter far causa ad un'azienda chimica, colpevole di aver inquinato la sua terra: è questo l'atto coraggioso compiuto da un contadino cinese sessantenne, Wang Enlin, con alle spalle soltanto tre anni di istruzione scolastica. Il primo atto della sua battaglia contro la “Qihua Group” sarebbe andato a buon fine: nonostante l'azienda si sia appellata contro la decisione del giudice, l'uomo è determinato a fare giustizia per sé e per i suoi vicini che non riescono più a coltivare in maniera sana, su una terra diventata contaminata...”

Cultura illuminista e filosofia (politica) empirica – Scrive Vincenzo Zamboni: “Dal punto di vista logico i limiti del pensiero teologico sono evidenziati dal dogmatismo, un metodo con il quale si può sostenere che il sole ruoti attorno alla terra, le stelle siano fatte di una misteriosa "quintessenza" e si muovano su sfere cristalline invisibili, mentre il mondo intero sarebbe costituito da quattro sostanze fondamentali, come terra, acqua, fuoco ed aria, assieme a molte altre teorie dotate del...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/cultura-illuminista-e-filosofia.html

Integrazione - La filosofia espressa dall'Unione Europea è quella della "stabilità dei prezzi", ma, oltre a trattarsi di una scelta arbitraria operata al di fuori delle regole democratiche (cosa che deve indurre l'Italia a dichiarare nulli i trattati, in quanto incostituzionali), il confronto con la realtà dei fatti mostra che si tratta di una menzogna, una filosofia finta per una politica falsa e bugiarda... Continua in calce al link soprastante

Le bugie papali e l'ipocrisia dei politici sulla “guerra” - Scrive Simon Smeraldo: “Il Papa dovrebbe scomunicare i governi, ministri e parlamentari della guerra (l'Italia negli ultimi 26 anni ne ha fatte ben 7, tutte di aggressione contro gli altri popoli), per violazione grave dei comandamenti fondamentali, incluso quello relativo all'azione irrimediabile: "Non uccidere". In Italia non ci sono cristiani, nemmeno il papa. Amano tutti definirsi tali, ma è una bugia. Si tratta di uno di quei tanti casi di menzogna che si finisce facilmente per dimenticare, a causa dell'abitudine. Ma ogni tanto è bene farne memoria: il nostro NON è un "paese cristiano", fa solo finta...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/sterminio-dei-popoli-le-bugie-papali.html

Prodi versus renzie – Scrive Il Dubbio: “«Secondo me bisogna votare al tempo dovuto». Dice Romano Prodi nell’anticipazione dell’intervista che va in onda il 14 febbraio su La7. Una doccia gelata per Matteo Renzi che spinge invece per il ritorno alle urne in tempi rapidi: giusto il tempo di uniformare le leggi elettorali, dopo la bocciatura dell’Italicum da parte della Corte costituzionale. Una fretta che trova l’ostilità anche del papà dell’Ulivo, che sul sistema elettorale insiste: «Sono sempre stato per il collegio uninominale, perché con la crisi dei partiti, almeno, si conosce chi è il candidato: un piccolo collegio e uno deve conquistarsi gli elettori». Insomma, il contrario del progetto di renzie ma in linea con quel che chiede la minoranza dem.”

Il riscaldamento globale è una truffa (secondo il NOAA)? - Scrive Filippo Mariani: “John Bates, funzionario del prestigioso NOAA, ha pubblicato un suo studio che contesta decisamente il fenomeno del riscaldamento globale, asserendo che per far “contenti” i leader del mondo green i reali fatti sono stati censurati o nascosti. In parole povere questo tizio ci dice che da 15 anni, la temperatura della Terra non è più cresciuta, si è arrestata, e che questi dati sono stati volutamente tenuti nascosti, quindi l’accordo di Parigi sul clima è una truffa vera e propria...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/negazionisti-delleffetto-serra-contro.html

Commento di M.B.: “Un gruppo di 20 scienziati, che studiano la situazione politica mondiale passata e presente per trarne indicazioni per il futuro, stabilì tempo fa, in base a una certa unità di misura che non ricordo quale sia, che la fine di questo mondo sarebbe avvenuta fra un certo numero di anni, numero cui dettero un valore simbolico di 3. Con l’avvento di Trump, hanno rivisto questo valore a 2,5. Il che vuol dire che il momento in cui ci sarà la resa dei conti (la “guerra dei popoli, Armagheddon dell’Apocalisse di Giovanni”) avverrà molto prima del previsto...”

La scuola casalinga – Scrive Andrea: “Mio figlio è homescollers, non è mai andato all’asilo (se non per una manciata di giorni), né tanto meno alla scuola primaria. Io e mia moglie cerchiamo di assecondare i suoi interessi, e di agevolarlo nell’apprendimento. I mezzi di cui disponiamo sono principalmente tanto amore e attenzioni, e una rete di famiglie homescoolers con cui ci manteniamo in contatto. Il bambino apprende con facilità molte cose, anche le più complesse, ma secondo i suoi ritmi e le sue esigenze. La scuola, invece, dovendo rispondere principalmente a economie di scala, deve uniformare le intelligenze e i ritmi di apprendimento. Così si rischia di sfornare soggetti desostanziati dei propri interessi, delle proprie passioni e del proprio sentire più profondo. Soggetti, quindi, facilmente controllabili...”

Mozione per il disarmo nucleare – Scrive Alfonso Navarra: “Considerato che l’Italia mette a disposizione il suo territorio per l’installazione, il transito e l'impiego di armi nucleari, in attuazione di accordi con gli USA e conformemente alla "condivisione nucleare NATO"; considerato che l’Italia viola in tal modo l'obiettivo enunciato dal Trattato di non-proliferazione delle armi nucleari, firmato nel 1969 e ratificato nel 1975, il quale all’Art. 2 stabilisce: «Ciascuno degli Stati militarmente non nucleari si impegna a non ricevere da chicchessia armi nucleari o congegni nucleari esplosivi, né il controllo su tali armi e congegni esplosivi, direttamente o indirettamente»...” Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/13/mozione-per-il-disarmo-nucleare-da-proporre-ai-parlamentari/

Anche noi abbiamo sottoscritto l'appello per il disarmo nucleare.
E per dare l'avvio al "disarmo" oggi saremo in piazza a Treia, alle ore 17, con cartelli inneggianti alla pace e contro la violenza di genere, ovvero la violenza rivolta contro le donne da parte di maschi accecati dall'ignoranza. La manifestazione si chiama “One billion rising”... Ciao, Paolo/Saul

….........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non sono le cose in se stesse a preoccuparci ma le opinioni che ci facciamo di loro.” (Epitteto, I secolo d.C.)




Nessun commento:

Posta un commento