Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 12 febbraio 2017

Il Giornaletto di Saul del 13 febbraio 2017 – Veleni dal cielo, San Valentino a Treia, antropologia del paesaggio, “ha stato Putin”, il mistero s'infittisce, Russia: ultimo rifugio, la nuova religione: shoa...


Risultati immagini per scie

Care, cari, per anni il governo federale e non solo hanno etichettato come complottisti coloro che manifestavano preoccupazione per le sostanze chimiche spruzzate sulle popolazioni, le scie chimiche, ma l’agenzia spaziale nazionale ha appena ammesso che i “complottisti” avevano ragione al 100 percento. Come riporta The Waking Times, uno scienziato della NASA ha ammesso che la sua agenzia sta mettendo nei gas di scarico dei razzi il litio che viene disperso nell'atmosfera. Non solo, il rilascio di litio è in corso sin dagli anni settanta. Sul sito web dell'agenzia, si dichiara che la NASA effettua il rilascio del litio per studiare il movimento del vento nell'alta atmosfera, al fine di analizzare i dati sul gas caricato o ionizzato (chiamato plasma) e sul gas neutrale attraverso il quale transita... (Sputnik)

Treia. No alla violenza sulle donne - ...il giorno di San Valentino si tiene in vari luoghi del mondo One Billion Rising. Anche a Treia la gente deve cantare, manifestare e pretendere che la violenza sulle donne non sia più tollerata. La manifestazione che si tiene a Treia, alle ore 17 del 14 febbraio, prevede che alcune donne ed uomini si ritrovino in piazza della Repubblica con qualcosa di rosso indosso e con cartelli e/o volantini da distribuire per sensibilizzare l'opinione pubblica sul NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/02/treia-no-alla-violenza-sulle-donne-one.html

La lingua italiana, questa sconosciuta – Scrive Roberto Tumbarello: “Se ne sono accorti all’università, dove gli ignoranti sono arrivati con buoni voti, pur calpestando sintassi e regole lessicali. Scandalizzati docenti, accademici e linguisti chiedono aiuto al governo. Istituiti in alcune facoltà inutili corsi di recupero grammaticali. Gli studenti stentano anche a esprimersi. Non solo non sanno scrivere, ma neppure esprimersi. Pazienza, questa generazione sarà carente, com'è del resto la società. Pensiamo, però, alle prossime, fortificando le elementari, un tempo orgoglio della nostra scuola. È lì che si impara. Anche a capire l’importanza dello studio. Basta riforme. Si ritorni ai vecchi sistemi didattici, che formavano pure le coscienze degli scolari.”

Antropologia del paesaggio. Quarta parte – Scrive Ferdinando Renzetti: “...paesaggi interiori come codici simbolici condivisi, nuove geografie, antropologia del paesaggio quotidiano e psicogeografia in questi passaggi di saggi di paesaggi (allego pure una foto). Geografia del paesaggio urbano, rurale e di margine...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/bioregionalismo-e-antropologia-del.html

Eutanasia o predazione? - Scrive M.B. a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/discussione-aperta-e-serena-sulla-dolce.html -: “..le religioni, che dovrebbero aiutare gli uomini ad affrontare con serenità il trapasso, sono quelle che invece additano coloro che non sottostanno al loro dettame, cioè che bisogna far vivere a qualunque costo. E usano l’arma subdola dell’altruismo per convincere più persone possibile a farsi uccidere ed espiantare i propri organi. Perché? Perché più uno vive da malato e più fa guadagnare e aumenta il PIL. E’ solo un problema di soldi, non di etica...” 

Russia. Sanzioni giustificate, “ha stato Putin”... - Scrive Fernando Rossi: “Nel 2003 la triangolazione tra i servizi USA-Britannici e Italiani portò alla fabbricazione di false prove per indurre i rispettivi parlamenti e l’opinione pubblica mondiale a sostenere la necessità di una guerra contro l’Iraq. Ora, gli stessi servizi sono all’opera per costruire un legame tra Putin e non meglio identificati hacker ...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/servizi-segreti-occidentali-le-sanzioni.html

Architettura senza anima Scrive Maurice Bardèche: "Se gli architetti urbanisti ci trasformano in formiche senz'ali, i ben più nocivi architetti del paesaggio dell'anima ci deformano la nostra anima di formiche. La deviano, l'anima e, al contempo la inalveano, per poi snaturarla. Vi immettono pensieri stranieri e stranianti che prima erodono la nostra identità ed alla fine consumano la vita. Volontà di vivere e di respirare, semplicemente. Di inspirare qualcosa di non artefatto, di alitare il fiato dei primordi."

Russia. Da luogo dal quale fuggire a ultimo rifugio di libertà – Scrive Paolo Sensini: “Sulla Russia si possono avere valutazioni divergenti, anche molto divergenti, ma il dato concreto è che un tempo i "dissidenti" scappavano dall'URSS per cercare asilo politico in Occidente e oggi avviene il contrario. Strano il mondo...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/russia-da-luogo-dal-quale-fuggire.html

Sopravvivenza naturale – Scrive Antonio D'Andrea: “L’umanità è nata e si è sviluppata a partire dalle donne raccoglitrici di erbe, bacche, frutti selvatici, di germogli, tuberi e radici […] Ripartiamo dall’essere raccoglitrici di ciò che già ci dona la natura. Solo camminare e raccogliere, possibilmente insieme, a gruppi e ringraziare cantando. E poi nutrirsi di queste erbe, quelle commestibili, consumate possibilmente crude o con cotture leggere, e utilizzarne altre per fare tisane, una volta essiccate, o fitofarmaci, saponi, sciroppi, macerati. E lavorarle per tanti usi scambiando, accrescendo i saperi globali, facendo tesoro dell’esperienza delle donne semplici come pure di quelle colte e visionarie...”

Geopolitica. Il mistero s'infittisce, la trama s'ingarbuglia – Scrive Piotr: “Donald Trump è stato forse la prima persona in assoluto a dichiarare di non credere alla faccenda delle Torri Gemelle. Se non mi sbaglio lo fece il giorno stesso o il giorno dopo, dopo aver sentito i suoi ingegneri e i suoi architetti. Donald Trump è un personaggio destinato a sorprendere. Dietro a lui c'è evidentemente un gruppo di strateghi (che in buona parte non conosciamo o conosciamo poco) le cui decisioni saranno attuate da The Donald con la sua ormai conosciuta spregiudicatezza...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/12/geopolitica-il-mistero-sinfittisce-la-trama-singarbuglia/

Parma. Yoga – Scrive Yogaroma: “Il 4 e 5marzo 2017, presso il Campus Universitario di Parma con  ospiti: il RETTORE  E IL DIRETTORE DEL CENTRO DI RICERCHE MEDICHE SULLO YOGA di S-VYASA UNIVERSTITY di Bangalore si terrà il seminario Yogawellness e Yogatherapy con la straordinaria partecipazione Dottor H.R. Nagendra: scienziato della NASA a rettore della Università dello Yoga SVYASA riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo delle Risorse Umane del Governo dell’India e del Dottor Nandi Krishnamurthy Manjunath, Professore universitario e capo dei laboratori di ricerca Anvesana della Swami Vivekananda Yoga Anusandhana Samsthana University di Bangalore. Info. yogaroma@yogaroma.it”

Liberazione dall'ignoranza - ..lo “stato libero dall’ignoranza” non è il risultato di un ragionamento bensì è la piena consapevolezza della propria natura, che non può avere riscontro oggettivo da parte dell’osservatore. Allo stesso tempo dalle strofe riportate dal Maharshi (e dalla spiegazione in prosa aggiunta da Mahadevam) se ne deduce una implicita descrizione della condizione interiore del Mukta, il liberato vivente. ..” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/liberazione-dallignoranza-secondo.html

Pavullo. Filosofia – Scrive Marinella Gianaroli: “Caffè Filosofico: 21 Febbraio alle ore 20.30 ca. c/o Albergo Corsini a Pavullo: Ermanno Zuccarini: Intelligenza Artificiale, filosofica, utile, (d)istruttiva. Info. caffefilosoficopavullo@gmail.com”

Shoa. La nuova religione - nell’articolo che segue c'è anche un’interessante intervista di David Cole: “Dietro i cancelli di Auschwitz”. David Cole è uno storico revisionista ebreo, e in quanto tale più difficilmente attaccabile dalla critica e agevolato nello studiare l’olocausto senza il timore di essere bollato come antisemita…” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/12/shoa-la-nuova-religione/

Ciao, Paolo/Saul

…..............................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


"...Pertanto il sapiente è un eroe, un combattente,a cui si richiede di non lasciarsi ingannare, e anzi di sconfiggere l'inganno con le sue stesse armi: ossia di ingannare l'inganno smascherandolo e trovando il centro su cui far perno prima, e poi la via d'uscita" (Karol Kerenji)

Nessun commento:

Posta un commento