Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 28 maggio 2016

Il Giornaletto di Saul del 29 maggio 2016 – Quadro astrologico della Repubblica Italiana, il punto di Vladimir Putin, tarocchi e cabala, riconoscersi in ciò che è, traghettare la morte...


Care, cari, l’Italia è una Repubblica dal 2 giugno del 1946. Questa data è come un atto di nascita ed è possibile stabilire le qualità insite nella fondazione del nuovo Stato partendo dalle qualità temporali della sua fondazione. L’aspetto più evidente, dal punto di vista dello zodiaco occidentale, è che l’Italia manifesta tutte le caratteristiche dei Gemelli. Il 2 giugno rientra nel secondo decano, quindi nella pienezza degli aspetti “gemellari”... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/05/carta-astrologica-della-repubblica.html

Roma. Soft Power russo – Scrive Fondazione Germani: "Il Soft Power russo: la lotta per l'influenza in Europa e come l'UE dovrebbe rispondere”. Conferenza a Roma il 9 giugno 2016, in lingua inglese, dalle ore 15:00 alle 18:30, presso la Sala del Tempio di Adriano della Camera di Commercio di Roma (Piazza di Pietra, Roma). ll tema centrale dell’evento è la strategia russa di *soft power*, perseguita mediante strumenti non-militari (comunicativi, politici ed economici), finalizzata a influenzare le percezioni delle élite e dell’opinione pubblica nei paesi europei e a condizionare il dibattito politico nell’Unione Europea. Info. fondazionegermani@gmail.com"

Atene. Vladimir Putin fa il punto – Scrive Sputnik: "Il presidente russo Vladimir Putin, incontrando il primo ministro greco Alexis Tsipras ad Atene, ha fatto una serie di dichiarazioni che riguardano i temi principali che toccano la Russia in questo periodo..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/05/28/durante-la-sua-visita-in-grecia-vladimir-putin-fa-il-punto-su-varie-situazioni-europee-rimaste-in-sospeso/

Le spiagge del rifiuto – Scrive Ansa: "Sulle spiagge italiane al posto delle conchiglie si trova un tappeto multicolore di rifiuti, tra tappi di bottiglia, stoviglie usa e getta, mozziconi di sigaretta, cotton fioc gettati nel wc e passati indenni dai depuratori. Ogni cento metri di spiaggia se ne contano in media 714, e tre su quattro sono oggetti di plastica. L'allarme arriva del rapporto Beach Litter di Legambiente, che ha monitorato 47 spiagge italiane per un'area di 106mila metri quadrati e ha rinvenuto oltre 33mila rifiuti spiaggiati..."

Tarocchi e Cabala. Simboli – Scrive Simon Smeraldo: "...la disposizione dei soggetti di ognuno degli Arcani dei Tarocchi richiama, ed è quella riferito all'Albero cabalistico (Cabala che ha molte affinità con i Tarocchi, ognuno dei quali può essere visto in collegamento con una lettera dell'alfabeto ebraico, che sono 22) e in particolare alle tre sfere superiori: la Corona la Saggezza e l'intelligenza..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/tarocchi-e-cabala-tra-le-righe.html

Firenze. Tutta colpa del tubo – Scrive Lettera 43: "La voragine sul Lungarno a Firenze mette in luce la triste situazione della rete idrica italiana. Gli acquedotti, intesi come insieme di opere di presa, convogliamento e distribuzione dell'acqua, sono un colabrodo: la media di perdite del nostro Paese è del 40%. Utilitalia è chiara nel dire che servirebbero investimenti di almeno 5 miliardi all'anno per una rigenerazione, riparazione e manutenzione della rete, e per opere ormai necessarie."

Riconoscersi in ciò che è – Nel processo di "riconoscimento" del funzionamento della vita non può essere trascurato l'aspetto sottile che sa riconoscere queste descrizioni e che è in grado di poterle osservare   -come è detto nella scienza moderna:  l'esperimento e lo sperimentatore sono componenti inscindibili del processo sperimentale.... - e questa capacità osservativa non è altro che l'intelligenza-coscienza che tutto pervade ed in se stessa tutto integra. In sintesi gli argomenti, di cui la Rete si occupa, vertono su tutte le attività ed i sentimenti espressi dall'uomo in funzione di una esistenza armonica e simbiotica con l'ambiente di cui egli stesso è parte... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/05/la-rete-bioregionale-italiana-vista.html

Incontro Collettivo ecologista – Scrive Stefano Panzarasa a commento dell'articolo http://retedellereti.blogspot.it/2016/05/invito-agli-amici-di-roma-e-dintorni.html -: "Ciao paolo, perché piano piano far sparire del tutto la Rete Bioregionale Italiana? A me la dicitura Collettivo Ecologista piace, ma..."

Mia rispostina: "Caro Stefano, cerchiamo di "allargare" il discorso a realtà in sintonia (ecovillaggi, agricoltori bio, spiritualisti laici, ecologisti profondi, etc).... Comunque è detto in varie versioni che il Collettivo Ecologista corrisponde anche l'incontro della Rete Bioregionale, quello è il "titolo" dell'incontro, in modo che sia riconducibile a più gruppi... Ma la Rete Bioregionale Italiana continuerà ad esistere..."

Traghettare la morte conviene – Scrive Vincenzo Mannello: "...appena partiti barconi e gommoni, gli scafisti lanciano Sos programmati per avvisare le vedette della "raccolta in mare". Chiaramente, una volta ammassati, gli occupanti diventano a rischio e capovolgono spesso le imbarcazioni per la troppa (giustificatissima) "ansia da recupero", dando vita alle "tragedie del mare". E così, strizzati tra il dovere di "obbligo di salvataggio" degli equipaggi incaricati e la umana comprensione per quanto avviene, perdiamo la capacità di analizzare il perché non si sia in grado di controllare il fenomeno migrazione" – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/05/traghettare-la-morte-conviene-agli.html

Giorgio Albertazzi è andato avanti – Scrive S.C.: "...morto all’età di 92 anni Giorgio Albertazzi. Nato a Fiesole il 20 agosto del 1923 è stato un attore e regista italiano. Grande protagonista di teatro, attivo per decenni sulle scene, Albertazzi è stato anche uno dei primi divi televisivi, protagonista di letture poetiche e di sceneggiati di grande successo. Aveva debuttato nel 1949 con Luchino Visconti, l’ultima apparizione sul palcoscenico ne Il mercante di Venezia.”

Siria. Rinnovate le sanzioni per volere USA – Scrive Marco Palombo: "Il 27 maggio 2016 un comunicato dell' Unione Europea informa che il Consiglio d' Europa ha deciso di rinnovare le sanzioni alla Siria in scadenza il 1°giugno. I ministri degli esteri dell' Unione Europea si erano incontrati lunedì 23 maggio per discutere della situazione in Siria, Iraq e della lotta all'Isis. Il comunicato finale aveva accennato alla prossima scadenza delle sanzioni ma non aveva annunciato nessuna decisione. Nelle ultime righe, il comunicato UE del 27 maggio scrive che la decisione è stata adottata..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/05/sanzioni-ue-alla-siria-decise-dal-g7.html

Anche oggi abbiamo fatto quel che potevamo per restare vivi ed essere quel che siamo... Domani non so se uscirà il Giornaletto perché, Caterina ed io, siamo oggi impegnati tutto il giorno a Savigno per un incontro di carattere bioregionale. Ciao, Saul/Paolo

....................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Quando un uomo intraprende la via del guerriero diventa gradatamente consapevole di essersi lasciato per sempre alle spalle la vita ordinaria. Ciò significa che la realtà ordinaria non può più proteggerlo e che per sopravvivere dovrà adottare un nuovo modo di vita.” (Carlos Castaneda)

....................

Ho visto Dio con l'occhio del cuore, e Gli ho domandato: "Chi sei tu"? - Mi ha risposto: "Te". (al-Hallàg)




Nessun commento:

Posta un commento