Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 1 maggio 2016

Il Giornaletto di Saul del 2 maggio 2016 – Matrix, cucina ecozoica, governo d'incapaci, il limite del paesaggismo, referendum costituzionale, lavoro e dharma, l'elasticità di Hooke...


 

Care, cari, Matrix, una parabola epopea che mette un doloroso dito sulla piaga moderna, una civiltà ben descritta nella sua inesorabile evoluzione tecnologica = involuzione umana e soprattutto spirituale. Nel film l'umanità ha sviluppato macchine che, in grado di pensare, si sono rese indipendenti e hanno cancellato l'umanità, distruggendo tutto. E creando, al tempo stesso, una realtà simulata, virtuale, in cui gli esseri umani, "coltivati" come fonte di energia per sostenere le macchine, si muovono come marionette mosse dai fili delle macchine loro padrone..." (Simon Smeraldo) - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/05/matrix-film-incubo-mito-o-profezia.html

Commento di Jiddu Krishnamurti: "Voi credete nei salvatori, ma è proprio da loro che dovete salvarvi. Vi dovete redimere dall’idea che qualcuno possa venire a redimervi..."

Album fotografico di Stefano Panzarasa - Scrive il desso: "Venerdì 24 aprile, come rappresentante del Parco dei Monti Lucretili, ho partecipato all'interessante Forum sul Lavoro Bioregionale Sostenibile. In seguito altri incontri con tante belle persone, donne, uomini, bambine e bambini impegnati in varie attività ecologiche, con presentazioni di libri, laboratori, la mia musica (ma anche gli Spaghetti alle Vongole Felici di MaVi - Cucina Ecozoica, i Biscotti della Dea e la Pizza-Dea Madre...), e l'incontro con il flautista Upahar, e ancora la visita ad un'azienda biologica, al vecchio mulino, gustosissimi pranzi e cene vegetariane e vegane... Insomma una bellissima esperienza di convivialità e consapevolezza bioregionale ed ecologica. Ho messo su FB una selezione di foto dell'incontro, una specie di racconto visivo..." – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/05/01/album-fotografico-e-commento-a-margine-della-festa-dei-precursori-2016/

Mio commentino: "Stefano sarà di ritorno a Treia per tenere un laboratorio sulla ceramica neolitica il 14 agosto 2016... prenotatevi sin d'ora..."

Governo di incapaci (o di venduti) – Scrive V.B.: "....lo squallore di questo Governo non è dimostrato solo dalla politica interna. La politica estera renziana è persino peggiore di quella di Berlusconi, che, evidentemente anche per difendere interessi di gruppi a lui vicini, aveva usato il buon senso di intrattenere buoni rapporti con la Russia di Putin, la Bielorussia di Lukascenko e la Libia di Gheddafi. Oggi invece, come soldatini pronti ad obbedire a tutti gli ordini che ci vengono da Washington e dalla UE, imponiamo disastrose (per noi) sanzioni alla Russia, imponiamo dure sanzioni alla Siria, un paese già martirizzato da bande terroriste (di cui eravamo il principale partner economico), provocando impressionanti ondate di profughi..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/05/01/mani-pulite-politica-sporca-ed-il-governo-degli-incapaci-o-dei-venduti/

L'io sono ed il mondo – Scrive Mason Giacomo a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/04/il-mondo-nasce-con-la-nascita-dell-io.html -: "Gli stati allotropici della prakriti sono nell'ordine pensiero (sattva-aria) emozione (rajas-acqua) ed istinto (tamas-terra). Il purusha, o ordinatore interno, é il fuoco-comprensione che attua su i vari elementi le dovute trasmutazioni alchemiche. Il quinto elemento, l'etere, corrisponde al Brahman..."

Perché votare no al referendum costituzionale di ottobre – Scrive Hierpolis: "...con questo disegno di legge "costituzionale", del governo renzi, di cui va considerata la sinergia con la “nuova” legge elettorale, l’Italicum, siamo di fronte ad una delle più grandi mistificazioni, politiche e culturali, a partire dalla fine della II Guerra Mondiale, pari se non peggiore della stessa “riforma” costituzionale di Berlusconi, Bossi e..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/05/01/perche-votare-no-nel-referendum-costituzionale-di-ottobre-%E2%80%93-per-la-riconquista-dell%E2%80%99autonomia-politica-ed-economica-del-nostro-paese-contro-la-tirannia-tecnocratica-sovranazionale-e-de/

"L’attuale classe politica non appare certo migliore di quella del recente passato, soltanto perché giovane e, nella propria autorappresentazione, nuova. Essa agisce con grande determinazione e sfrontatezza, verbale e legislativa, oltre a scontare un vuoto culturale e del rispetto delle regole democratiche senza precedenti nel periodo repubblicano...."

Il limite del paesaggismo – Scrive Danilo D'Antonio: "Sapete cosa non va nell'approccio specialistico? Che ci pone tutti gli uni contro gli altri, in un eterno conflitto. Questa gente qui sopra pensa di far bene invece, occupandosi solo della metà della questione ambientale, strafà in un senso (la qual cosa allontana tanta brava gente dal voto verde) e non fa un cacchio nell'altro senso. Infoltendosi ogni giorno di più iniziative in difesa del paesaggio, suolo e territorio, facciamo attenzione: controlliamo con cura che in esse preliminarmente si chiarisca che a massacrare paesaggio, suolo e territorio sono stati ENTI FINTO PUBBLICI..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/05/il-limite-del-paesaggismo.html

Macerata. Poesie di Terra – Scrive Marco Di Pasquale: "7 maggio 2016, a Macerata, Case di terra di Fidana, ore 17, appuntamento con POESIE DI TERRA - ESSERE IN TANTI. Alessio Alessandrini si confronta con il Premio Nobel Tomas Tranströmer. INGRESSO LIBERO. Info. 3495753241 - 3393612113"

Lavoro e dharma – Scrive S.S.: "Sbagliamo a scandalizzarci dell'antico sistema di caste indiano (tanto per fare un esempio): nelle società tradizionali il senso delle cose terrene rispecchiava sempre delle realtà trascendenti, per cui aveva un senso preciso, rispondente a dei canoni di natura metafisica (e quindi avulsi dallo scorrere temporale, dalle caratterizzazioni geografiche o delle varie "mode") appartenere a una casta piuttosto che un altra. Il "caso" non era contemplato, perché si aveva coscienza che il caso non esiste per chi segue parametri di natura non ordinaria a livello razionale..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/05/il-lavoro-ed-il-dharma-consono-alla.html

Vignola. Canti - Scrive Mara Lenzi: "VI ASPETTIAMO SABATO 7 MAGGIO 2016 PER UNA FESTA Di BENEFICENZA, YOGA ..MEDITAZIONI.. CANTI MANTRA, ECC. UNA GIORNATA RICCA DI AMORE E CONDIVISIONE. Agriturismo I Toschi di Vignola. Info. 3312250678"

L'elasticità di Hooke – Scrive Vincenzo Brandi: "Nel campo della fisica Hooke è ricordato per la legge che porta il suo nome sui corpi elastici, ben nota a qualsiasi studente di fisica o di ingegneria: la forza esercitata da un corpo elastico (ad esempio una molla) è proporzionale alla deformazione subita dal corpo. L’ecclettico scienziato inventò anche un dinamometro a molla per la misura delle forze..." - Continua:

Bisogna sempre essere un po' elastici.... Ciao, Paolo/Saul
....................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Non devi fare nulla. Sii e basta. Non devi fare nulla. Sii. Non c'è bisogno di scalare montagne o giacere in caverne. Non dico nemmeno "sii te stesso " poiché tu non conosci te stesso. Ti basti essere." (Nisargadatta Maharaj)


Nessun commento:

Posta un commento