Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 22 maggio 2016

Il Giornaletto di Saul del 22 maggio 2016 – Verso l'estate, il messaggio della Kabbalah, produzione energetica bioregionale, visioni psichedeliche pre e post mortem...



Care, cari, siamo di Luna Piena e siamo entrati nella stagione dei Gemelli, Cavallo per la Cina, quindi galoppiamo con accortezza e scaltrezza verso l'Estate. Oggi saremo a Ca ' Lamari di Montecorone per decidere gli eventi della prossima festa solstiziale che sarà anche quella di Luna Piena e si tiene lì il 18 ed il 19 giugno...

Verso l'estate con la saggezza del re Janaka - Con i Gemelli entriamo di soppiatto nell’estate. Castore e Polluce. La curiosità e la provocazione. C’è una storia indiana che può rappresentare questo modello, con una prova di saggezza. Tanto tempo fa alcuni preti vollero mettere alla prova la realizzazione dell’Uno professata da Janaka, un re che viveva l’unitarietà di tutte le cose. Essi inviarono alla sua reggia un gruppo composto da un bramino (casta sacerdotale), un intoccabile, una vacca, un elefante ed un cane... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/05/21/dal-21-maggio-al-21-giugno-con-i-gemelli-in-viaggio-verso-lestate/

Roma. Salutisti – Scrive AVA: "Giovedì 26 maggio 2016, conferenza di Vincenzo Falabella, Psichiatra, sul tema: Un’errata alimentazione può essere la causa di gravi carenze nutrizionali e di molte patologie. Piazza Asti 5/a Roma, ore 17.30 – Info. 3339633050"

Il messaggio della Kabbalah – Scrive G.Q.: "La Kabbalah Autentica è un’antica metodologia che fornisce gli strumenti per scoprire il progetto della vita, le forze che governano tutto quello che viviamo con lo scopo di portarci alla rivelazione della legge che include tutta la natura e sperimentare queste forze in questa vita ed in questo mondo...": - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/05/bnei-baruch-e-la-kabbalah-come.html

Roma. Lavoro collettivo nei campi – Scrive Atdal: "Sono aperte le candidature per il progetto "Prezzemolo e Dintorni", finanziato da Aviva Community Fund. Cercansi 20 donne over 40 interessate a partecipare al laboratorio gratuito di formazione agli orti condominiali, finalizzato alla coltivazione di piante aromatiche e spezie. Le lezioni si svolgeranno nei mesi di Giugno e Luglio 2016 a Roma. Info. infolazio@atdal.it"

Terni. Mercatobrado – Scrive G.C.: "Il prossimo settembre Genuino Clandestino sarà a Terni dove la situazione ambientale critica pone con ancora più forza la questione della genuinità del cibo che mangiamo. Le pratiche che vogliamo mettere in atto sono: autorganizzazione, solidarietà, cooperazione e cura del territorio, contro ogni logica di delega e rassegnazione..." - Continua con appuntamento: http://retedellereti.blogspot.it/2016/05/mercatobrado-appello-ai-comitati.html

Banche e truffe – Scrive Gilberto Di Benedetto: "Occorre sottolineare il regime "speciale" non scritto (ma non legale) per cui le banche NON ISCRIVONO il denaro creato dal nulla nelle poste attive dei flussi di cassa del rendiconto finanziario. In sostanza, ogni anno 1.800 miliardi di euro vengono creati dalle banche commerciali in Italia senza transitare dai flussi di cassa (e quindi in nero) e rimanendo invisibili alla contabilità come attività (e quindi al fisco...). Se ne deduce che - in caso di richiesta di liquidazione coatta di una banca – la magistratura deve intervenire tramite lo strumento ineludibile dell'accertamento giudiziario dello stato di insolvenza volto a scoprire che non v'è insolvenza, ma bensì bancarotta fraudolenta."

Produzione energetica bioregionale - Se la produzione energetica fosse diffusa sul territorio  è vero che scomparirebbe qualche inutile e dannoso  posto lavoro nelle grandi centrali  ma ne sorgerebbero a migliaia in altri contesti. Nella  ricerca di nuovi ed ecologici sistemi di assorbimento energetico dal sole, ad esempio, o  nel ripristino di chiuse idriche e ventole, nel recupero di materie organiche di scarto per il biogas, nell’utilizzo di fonti termali… e chissà  in quanti altri modi si può produrre energia elettrica pulita…. Ed in quanti modi si può incentivare l’occupazione... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/05/produzione-energetica-bioregionale-la.html

Unione Mediterranea – Scrive Marco Bracci a commenro dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/05/20/fantapolitica-gli-stati-uniti-del-mediterraneo-ovvero-la-riedizione-riveduta-e-corretta-dellimpero-romano/ -: "L’idea è alquanto esaltante e spero che qualche intraprendente “politico” la colga e la porti avanti. C’è però una cosa che prima andrebbe studiata bene: l’Impero Romano non è mai scomparso, ha semplicemente cambiato vestito. E’ stato perpetuato fino ad oggi dalla casta sacerdotale cattolica e dal Vaticano, che l’ha allargato a tutto il mondo...." - Continua in calce al link segnalato

Se si salva la Russia si salva l'Europa.. Scrive Leonid Ivashov: “Dovete capire la situazione in Europa, militarmente colonizzata dagli statunitensi che hanno imposto regimi filo-USA nei Paesi dell’Europa occidentale e completamente soggiogato l’Europa orientale. E qui, con una base in Europa orientale, si fa pressione su Germania, Francia e in misura minore Regno Unito. Dall’altro lato i turchi lavorano ai fianchi l’Europa ma, di concerto con gli statunitensi, hanno avviato il processo dei migranti musulmani, e così l’Europa di oggi è vittima della politica di Stati Uniti, multinazionali, Rothschild e Rockefeller. Questo è ciò che accade oggi in Europa, che ha bisogno di uno spauracchio. E questo è la Russia..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/05/21/la-capacita-di-difesa-della-russia-e-essenziale-per-la-salvezza-dellintera-europa/

Roma. La fine del nostro tempo – Scrive Velste: "Alla Galleria Sallustiana in Via Sallustiana 27 A – Roma, il 28 maggio 2016, Ore 16.30-19.30. Presentazione del libro: “LA FINE DEL NOSTRO TEMPO” del Prof. Danilo Campanella. Interverrà l’Antropologo Prof. Peter Pietro Capra. Possiamo prevedere cosa ci aspetta nel prossimo futuro? Una risposta per questo ed altri interrogativi. Info. velste@libero.it"

Referendum per salvare la democrazia - Scrive M5S: "Le antidemocratiche riforme del governo renzi hanno prodotto una legge elettorale che: - elargisce ad UN SOLO PARTITO il 55% dei seggi E’ bene ricordare a tal proposito che nella storia d'Italia, l'ultima volta che un governo non è stato espressione di una coalizione di maggioranza ma di un solo partito è accaduto con il fascismo - Blocca i capilista. L'Italia verrà divisa in 100 seggi, ove i capilista di ogni partito saranno già decisi. In pratica gli elettori non potranno scegliere il loro rappresentante. Vieni ad informarti, vieni a firmare per difendere la nostra costituzione ed il nostro diritto di voto! Solo la consapevolezza dei cittadini può difendere la DEMOCRAZIA...." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/05/referendum-ultima-opzione-democratica.html

Post Scriptum. Appuntamento a Viterbo - Se hai interesse ad approfondire ulteriormente, il 25 Maggio alle 21:00 presso la Sala interna del Ristorante il Borgo, a Bagnaia, sarà presente Alfonso Gianni per spiegare in una riunione aperta questi importanti temi..."

Visioni psichedeliche pre e post mortem – Un'esperienza psichedelica è un viaggio in nuovi reami della coscienza. Lo scopo e il contenuto dell'esperienza sono illimitati, ma le sue rappresentazioni caratteristiche sono la trascendenza dei concetti verbali, delle dimensioni spazio-tempo, e dell'ego o identità. Queste esperienze di coscienza espansa possono avvenire in una varietà di modi: privazione sensoriale, esercizi yoga, discipline di meditazione, estasi mistiche religiose o estetiche, oppure spontaneamente. Più di recente, esse sono divenute disponibili a chiunque, attraverso l'ingestione di certe sostanze psichedeliche come LSD, psilocibina, mescalina, DMT, ecc. - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/allucinazioni-pre-e-post-mortem-nel.html

Dalla nascita alla morte restiamo in una gabbia ed uscirne sembra quasi impossibile. Pian piano l’uomo si sta riconoscendo sempre più abitante della Terra e non particolarmente di una religione od etnia. Questa tendenza alla “unità” va aiutata  attraverso la coscienza di una vera spiritualità naturale e laica, che riporti la libertà personale dell’uomo alla sua originaria manifestazione... Ciao, Paolo/Saul

...............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Di per sé, le forze della natura non sono né buone né cattive: diventano buone o cattive a seconda dell’uso che se ne fa. E lo stesso vale per gli spiriti dei quattro elementi: gli gnomi, i silfi, le ondine e le salamandre. Tutte le entità che abitano la terra, l’acqua, l’aria e il fuoco, di per sé non sono né buone né cattive; accettano di mettersi al servizio degli esseri umani, apprezzano il fatto che si dia loro del lavoro, ma non si preoccupano mai della finalità – benefica o malefica – che si propone loro. Gli spiriti della natura eseguono il compito loro affidato, da chiunque lo abbiano ricevuto: si sottomettono alla volontà umana che riesce a dominarli, ed ecco perché tanti maghi e stregoni li utilizzano per imprese criminali. Non si può rimproverare a quegli spiriti di obbedire, perché sono fatti così, non hanno alcuna coscienza morale. Sta dunque agli esseri umani mostrarsi vigili e imparare a impiegarli unicamente in un lavoro divino." (Omraam Mikhaël Aïvanhov)




Nessun commento:

Posta un commento