Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 21 maggio 2016

Il Giornaletto di Saul del 21 maggio 2016 – Pannella l'ubiquo, informazione controllata, "vera" storia dell'inquisizione, andamento di sistema "sostenibile", un amministratore è per sempre, riedizione dell'Impero Romano, quale posizione sull'olocausto?



Care, cari, "... è morto Pannella, però mi consolo perché c'è la Boschi.... Oppure è morto David Bowie però mi consolo perché c'è ancora Patty Pravo, è morto Lou Reed ma c'è Celestino, è morto Eco ma c 'è ancora Bruno Vespa....." (Andrea Ponzio)

Mio commentino: "Persino il papa ha emesso un elogio funebre anche in considerazione dell'elogio solenne dedicato dal Pannella al papa..."

Nel solco di Marco Pannella si sono persi in tanti... - Scrive Alberto Zadro: "...Marco era la gente comune l'operaio puro della parola, ma tant’è adesso abbiamo i ’seduti’ che non parlano. Ma in Sardegna nella lontana guerra per la salvaguardia della Maddalena (anni70) erano con i Radicali! ben vengano tutti gli altri a dir la sua, Marco andava dritto ‘al mistero della voce e della parola, dove insigni operatori della dialettica hanno fatto il significato Politica della Nazione: Pannella oltre non faceva sconti all'ipocrisia!! (c’è da ricordarlo, ancora)..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/05/alberto-zadro-nel-solco-di-marco.html

L'altro Pannella, transnazionale e sionista – Scrive Corrado Penna: "Marco Pannella lottò per "i diritti civili" che erano tutti nell'ottica del Nuovo Ordine Mondiale... Inoltre ricordiamo che il suo partito fu dalla parte degli Stati Uniti e che ne sostenne le guerre di aggressione più recenti; inoltre fu filo israeliano arrivando a definire lo stato di Israele l’unica democrazia del Medio Oriente che rispetta (in condizione di normalità) le libertà civili. A quanto pare in Israele le condizioni normali non esistono mai… " - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/05/altra-memoria-su-un-altro-pannella.html

Commento/integrazione di Marika Matalone: ” …condivido specie nella parte in cui auspichi un ritorno alla famiglia allargata. Il nwo andrà verso la direzione opposta. Ci vuole sparsi per il mondo, frazionati, isolati e rimbecilliti… Per ottenere tale risultato hanno creato una mentalità, grazie a tv e media, che a tamburo battente ha convinto sin nelle ossa la gente che..." - Continua in calce al link segnalato

Controllo delle masse e controllo dell'informazione – Scrive Adriano Colafrancesco: "Il piano di rinascita democratica (detto anche programma di rinascita nazionale o semplicemente il Piano) era una parte essenziale del programma piduista e consisteva in un assorbimento degli apparati democratici della società italiana dentro le spire di un autoritarismo legale che avrebbe avuto al suo centro l’informazione. Tra i punti principali il controllo dei media e la liberalizzazione delle emittenti televisive..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/05/20/dittatura-democratica-e-controllo-dellinformazione-renzi-sa-come-fare-glielo-ha-spiegato-licio-gelli/

Commento di Giorgio Mauri: "La cosa più insidiosa è di lasciare la minoranza con in mano un pugno di mosche (oggi Crozza, tempo fa RAI 3) per poter dire che loro rispettano la pluralità di informazione. E questo è la beffa oltre al danno. Ma dobbiamo notare una cosa: l'informazione è peggiorata, il M5S non ha fatto nulla nemmeno in un settore così semplice. Essere cialtroni è umano, ma dopo si sta zitti, non si alza la voce!"

Commento di Fabia Petri: "C'era una volta l'annunciatore, ovvero colui che leggeva le notizie nei vari telegiornali. Costui esibiva una dizione perfetta ma, soprattutto, non esprimeva giudizi personali sulle vicende che narrava. Adesso i tg sono nelle mani di giornalisti, sirene del potere che, invece di parlare di "vincita in Austria della destra radicale anti immigrazionista", sproloquia di destra xenofoba, esprimendo così un giudizio personale che, tra l'altro, è del tutto fuori posto e profondamente errato. Ignoranza o lavaggio del cervello in atto?"

Palleggio di Bagni di Lucca. Amore in azione – Scrive Annamaria Bona: "Domenica 5 giugno 2016 (9.30/13.00 -14:30/19:00). Convegno su "Amore in Azione" a “Villa delle Rose" Via della Pergola 2, Palleggio (Bagni di Lucca). Info. santifr@debbia.it"

La "vera" storia dell'inquisizione di Rino Camilleri - Recensione – Scrive Libreria universitaria: "Testo che parte da un attento esame del contesto storico delle vicende in questione e per questo in netta antitesi con la neo.conformistica versione invalsa attualmente sulla scia della vulgata libertario-massonicistica ormai acriticamente accettata in nome del politicamente corretto..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/05/la-vera-storia-dellinquisizione.html

Integrazione di Giorgio Vitali: "L'intervento di Rino Camilleri, noto e prolifico scrittore cattolico, in difesa della Santa inquisizione, ci dimostra che la Casta sacerdotale NON ammette i propri errori nel controllo dei sottoposti. E d'altronde, come ebbi a scrivere a suo tempo, ne ebbi una prova quando.." - Continua in calce al link soprastante

Roma. Kabbalah – Scrive Art Today: "L'associazione "Centro Studi e Ricerche Ashalg"  in collaborazione con Bnei Baruch Education Center, ha il piacere di invitarti alla lezione introduttiva gratuita di Kabbalah Autentica che si terrà Martedì 24 maggio 2016 alle ore 19:30, in Via Sallustiana 27/a – Roma. . La Kabbalah Autentica è un’antica metodologia che fornisce gli strumenti per scoprire il progetto della vita, le forze che governano tutto quello che viviamo con lo scopo di portarci alla rivelazione della legge che include tutta la natura e sperimentare queste forze in questa vita ed in questo mondo. Info. campuskabbalah.roma@gmail.com"

Andamento di sistema "sostenibile" – Scrive Guido Dalla Casa: "L’andamento di un sistema è “sostenibile” se può durare a tempo indefinito senza alterare in modo apprezzabile l’evoluzione del sistema più grande di cui fa parte". Tale definizione è priva di riferimenti antropocentrici e tiene conto della vita (o del funzionamento) dell’Ecosfera, che comprende anche la nostra specie..." - Continua con esempio concreto di mercatino bioregionale a Gubbio: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/05/andamento-di-sistema-sostenibile-e.html

Pressioni popolari, cancro e tangenti – Scrive Giorgio Vitali: "Ovvero: di quando la pressione dell'opinione pubblica a favore della Terapia Di Bella era troppo forte e di quando la ministra della Sanità (i ministri della sanità servono per convogliare le tangenti ai partiti) Rosy, più bella che intelligente, non sapeva più a che santo votarsi, l'industria pretese l'avvicendamento con CANCRONESI. E fu coniato il termine..." il medico che TUTTO il Mondo ci invidia". Di Cancronesi ne sappiamo tante, ma tante..."

Roma. Un commissario per le piste ciclabili – Scrive Vito De Russis: "Era il 1954 quando un mio professore non simpatico diventò Presidente del Consiglio dei Ministri (per la prima volta), inventò le "Commissioni" su ogni problema che gli sottoponevano e così, da buon toscanaccio, fece tutti ... felici (i commissari) e scontenti (i proponenti i problemi). Qui Roma: dal 1995 abbiamo avuto solo un momento serio con la Daniela; poi ..... ' diventata una barzelletta anche il buon lavoro del PQC e la meravigliosa manifestazione ciclistica ai Fori. Anche l'inserimento (con qualche modifica) nel PGTU on è servito a niente. E' ora di svegliarsi, tutti insieme."

Un amministratore è per sempre... Scrive Danilo D'Antonio: "Di 'sti tempi avere un cervello e saperlo usare è una vera dannazione, vista l'idiozia che è stata seminata sulla Terra. Elezioni Amministrative: mancano pochi giorni al periodico, quinquennale appuntamento di rinnovo degli incarichi. Impieghi Amministrativi: il rinnovo rimane impedito dalla tradizionale investitura a vita di stampo tirannico...." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/05/amministrative-periodiche-e.html

Spezzano di Fiorano. Energia pulita - Scrive Rinascere: "23 maggio 2016 a Casa Corsini a Spezzano di Fiorano, serata sul tema delle energie rinnovabili. Ci sarà la testimonianza dell'assessore all'ambiente del comune di Novellara sul come un ente pubblico può, a costo zero, stimolare  e sviluppare percorsi virtuosi; Un ing. Del politecnico di Milano ci spiegherà da dove viene e come viene prodotta l'energia che ci arriva a casa e come fare, senza spese aggiuntive, per renderla completamente rinnovabile e stimolare il mercato al cambiamento. Info. info@rinascere.org"

La riedizione dell'impero romano – Scrive Fabrizio Belloni: "...la riedizione dell’Impero Romano? E cosa ci sarebbe di male a imitare, aggiornando modi e circostanze, qualcosa che è durata dodici secoli, e che ha dato la civiltà al mondo? L’Impero lo si crea con idea, fermezza, qualità, orgoglio e cinismo. C’era la Dea Roma, costruiamo il Mare Nostro. Aperto a tutti, se non vengono ad usarci come deposito delle loro atomiche. Aperto a tutti, se si tiene fede alla parola data. Aperto a tutti ma servo di nessuno. Di nessuno: né Dio, né Allah, né occidente, né oriente, e soprattutto non a logge, a cartelli, a massonerie, a conventicole.." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/05/20/fantapolitica-gli-stati-uniti-del-mediterraneo-ovvero-la-riedizione-riveduta-e-corretta-dellimpero-romano/

Piumazzo. Microrganismi effettivi – Scrive Caterina: "...abbiamo già ospitato Claudio Cagnolato alla Festa dei Precursori di Treia ma se volete sentire la voce di un'altra esperta su questi meravigliosi elementi: vi ricordo l'appuntamento del 24 maggio 2016, ore 21, presso Almo di Piumazzo. Info. Silvia: 3407736364"

Vignola. Chiamata dal Campo di Ceci - Scrive Stefania: "Domenica 22 maggio 2016, dalle 10 alle 12, ci sarebbe da fare un intervento sul campo di ceci, da sola proprio non posso farcela. E' necessario togliere le erbacce a mano..o altrimenti sarò costretta  a usare glifosato (scherzo). Il fatto è che le erbacce stanno prendendo  il sopravvento e sarà poi un problema trebbiare meccanicamente le  piantine di ceci. Servono cappellino, guanti e un coltellino con seghetto. Divertimento assicurato... se piove si rimanda. Una decina di persone sarebbe l'ideale. Grazie a chi risponderà all'appello. Info. info.stefaniaseveri@gmail.com"

Olocausto. Quale posizione? - Scrive Annafranca: "...in merito all’argomento ”libertà di espressione e strumentalizzazione dell’olocausto” non occupo alcuna posizione, né opinionistica né social politica. L’argomento è ed è sempre stato di grande attualità ma la trattazione necessità di forte cognizione, critica e storica. Condivido la posizione di Paolo D'Arpini anche se, personalmente, non credo che il “fatto dell’olocausto” ed il concetto giuridico-umanistico della “libertà di pensiero” siano unitamente discorribili in termini di connessione e complementarietà..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/liberta-di-espressione-e.html

E pure oggi possiamo salutarci qui, ciao, Saul/Paolo

.................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Non vivere su questa terra come un estraneo
o come un turista della natura.
Vivi in questo mondo come nella casa di tuo padre.
Credi al grano, alla terra, all'uomo.
Ama le nuvole, le macchine, i libri,
ma prima di tutto ama l'uomo.
Senti la tristezza del ramo che secca,
dell'astro che si spegne,
dell'animale ferito che rantola,
ma prima di tutto senti la tristezza e il dolore dell'uomo."
(Nazim Hikmet)


................

"Mi sono seduto
al tavolo di un bar deserto
dove gocce di pioggia
scendevano
ed ho cominciato a leggere
il libro di un poeta
che non scrive poesie
e neanche libri di poesie
quel simil poeta
ero io
e qualcuno a me caro
raccontava di me
ed io mi sono meravigliato
che si parlasse di me
e dei versi che sarebbero
a me sfuggiti
sorpreso
che fossi io ad aver scritto quelle frasi
e così era come guardarmi allo specchio
e vedermi come un cieco che improvvisamente vede se stesso"
(Paolo Mario Buttiglieri) 



Nessun commento:

Posta un commento