Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 4 settembre 2015

Il Giornaletto di Saul del 5 settembre 2015 – Cessazione degli invii, Putin all'ONU, bambini morti, Segreti di Pulcinella, profughi e abusivi, rifiuti speciali, sessualità nelle tre religioni semite...



Care, cari, si vede che il Giornaletto di Saul è proprio fastidioso, ieri mattina Gmail mi ha voluto fornire obbligatoriamente di un codice speciale (un numero che mi è stato comunicato per telefono) altrimenti mi era impedito l'accesso e l'agibilità della mail di Saul Arpino (e di conseguenza del blog). Ciò fatto non è stato sufficiente per inviare il Giornaletto nemmeno ad una quarantina di indirizzi. Mi sono tornati tutti indietro. Perciò informo ancora una volta gli affezionati lettori che il Giornaletto di Saul non viene più inviato a mezzo email (salvo un numero ridottissimo di invii di servizio). Pertanto potrete leggerlo -e riprenderlo e riproporlo segnalandolo agli amici- dal blog: http://saul-arpino.blogspot.it/

Villa Potenza. Meditazione – Scrive Daniela Saltari: “Satsang presso il Gruppo di Canto e Meditazione Siddha Yoga di Villa Potenza (Macerata) il 6 settembre 2015. Alle ore 9.30 potremo cantare insieme la Guru Gita, e dopo una breve pausa, alle 10.45 inizieremo il satsang fino alle ore 12.00 La Guru Gita è un testo sacro composto di mantra sanscriti in cui è descritta la natura del Guru, la relazione Guru-discepolo e la meditazione sul Guru. Cantare la Guru Gita è una delle pratiche principali per gli studenti Siddha Yoga. Info. 338.3716031 - dansadan@libero.it”

Monte San Pietro. Convegno viticolo - Scrive Agribio E.M.: “Sabato 5 Settembre 2015 alle ore 16:30 presso il Museo della Badia del Lavino, Convegno: Viticoltura biologica e dintorni: opportunità per il territorio? Il convegno sarà preceduto dalla visita guidata dell'Abbazia a cura della museologa Cristiana Govi Morigi. Al termine aperitivo offerto dalla Pro Loco – Info. agribioer@email.it”

Putin si prepara a parlare all'ONU – Scrive Sergey Savasin : “Vladimir Putin parteciperà alla sessione 70 dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (che inizia il 15 settembre e si protrae sino al 6 ottobre 2015). Credo che Vladimir Putin terrà questa volta il suo discorso più importante. Questo discorso sarà rivolte in primo luogo ai popoli e alle nazioni del mondo che stanno cercando di lottare per la loro sovranità e non vogliono sciogliersi in una zuppa tossica della globalizzazione americana. Putin affronterà le persone libere come un leader di un paese libero...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/vladimir-putin-partecipera-alla.html

Commento di G.Z.: “Il mondo reale è veramente un thriller continuo! Anch'io ho un fondato dubbio di Puccelliana memoria ma la geografia e la geopolitica di Mackinder mi dice anche che possibilmente, con tempi lunghi e scelte strategiche impercettibili ma inesorabili, Putin (e la Russia) davvero possono sganciarsi e liberarsi dall'influenza globalista. La cartina di tornasole è la costruzione e la difesa congiunta (militarmente parlando) della nuova via della seta. Fin quando militari russi e cinesi saranno in simbiosi nella zona eurasiatica il mondo tenderà al multi-polarismo e gli Usa (chi per loro) prima o poi si siederanno a ragionare. Chissà se il "film" prevede la transizione morbida o quella dura. Ad oggi l'evidenza fa propendere per la seconda ipotesi...”

Bambini morti. Comodi e scomodi – Scrive Maurizio Murelli: “Anche questo (foto) è un bambino morto sulla spiaggia, fulminato da un missile sionista il 16 luglio 2014 mentre stava giocando. Ma né "II Manifesto" né gli altri quotidiani nazionali e internazionali, né le TV di regime ve lo hanno fatto vedere. Si chiamava Raed Mohammed Sari ed è solo uno delle migliaia di bambini fulminati dall'entità sionista” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/09/bambini-morti-sulla-spiaggia-comodi-e.html

Commento/integrazione di Fernando Rossi: “..Io penso che chi fugge dal terrorismo golpista in Siria, Libia,Iraq, Ucraina e Centro Africa, debba essere ospitato e che le ambasciate europee debbano sottrarre quelle centinaia di migliaia di disperati dalle grinfie di scafisti e 'commercianti d'uomini e di organi'; ma che un impegno ancor maggiore vada messo nel condannare e sospendere l'attuale politica di sostegno a golpisti e terroristi da parte delle banche, delle multinazionali e dei loro governi (NATO e UE in primis)...” - Continua in calce al link soprastante

La Russia combatte al fianco della Siria – Scrive L.G. A commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/siria-la-russia-si-muove-in-difesa-di.html -: "Truppe e jet russi stanno combattendo in Siria al fianco delle forze dell’alleato Bashar Assad, sempre più in difficoltà, contro tutti i gruppi ribelli, da Is ai qaedisti del fronte Jubath al Nusra e a quelli più moderati del Libero Esercito Siriano. E’ quanto emerge, scrivono Times e Daily Telegraph, da un video diffuso dalla tv di Stato siriana che mostra un blindato da trasporto truppe tra i più avanzati di Mosca..."

Segreti di Pulcinella e PoetiKanten – Scrive Massimo Acciai: “...abbiamo preso la decisione di informarvi riguardo agli sviluppi dell'Associazione PoetiKanten, il gruppo culturale nato da Segreti di Pulcinella e nel quale Segreti di Pulcinella opera fin dalla nascita dei PoetiKanten. I PoetiKanten nacquero nel febbraio 2013 come gruppo poetico e musicale: si esibirono in Toscana ed Emilia...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/09/segreti-di-pulcinella-e-poetikanten-si.html

"Sentire" il corpo dal suo interno – Scrive Spiritual: “Una ricercatrice svedese fece un esperimento. Mise a tavola due gruppi di persone chiedendo loro di mangiare finché non si fossero sentiti sazi. Un gruppo si muoveva alla cieca, a occhi bendati, l'altro no. A parità di sensazione di sazietà, il primo gruppo, quello "cieco", consumò il 24% di cibo in meno di quello "vedente". Oggi quei risultati sono la base di un nuovo approccio alla nutrizione: "Sentire" il corpo dal suo interno...”

Migranti, profughi e abusivi – Scrive Vincenzo Brandi: “...di fronte alla demagogia razzista della destra, non si possono nemmeno ignorare le possibili conseguenze delle massicce migrazioni. A costo di dire cose impopolari, non si può ignorare che l’afflusso privo di regole di grandi masse che hanno scelto la via dell’emigrazione (non dimentichiamo che molti altri scelgono di rimanere a lottare nei rispettivi paesi per un avvenire migliore) tende ad abbassare i salari e i diritti dei lavoratori dei paesi verso cui si dirigono. Questo era previsto dallo stesso Marx quando parlava dell’utilità per il capitalismo dell’ “esercito industriale di riserva”, cioè disoccupati o sottoccupati disponibili a lavorare in condizioni peggiori e per salari minori, con la conseguenza di abbassare salari e diritti di tutti...- Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/09/04/migranti-falso-umanitarismo-e-ipocrisia-sulle-cause/

Commento di Franco Trinca: “MA QUANDO COMINCERETE AD INFORMARVI E RAGIONARE PER CAPIRE CHE PIANO MALEFICO C'E' DIETRO IL FLUSSO DELLA IMMIGRAZIONE DILAGANTE E SENZA FILTRI (=INVASIONE!)? PERCHE' NON PROVATE ANCHE AD IMMEDESIMARVI NELLA REALTA' (NON NELL'IDEOLOGIA), PENSANDO AD ESEMPIO DI METTERE A DISPOSIZIONE, PER COERENZA, LA VOSTRA CASA AL MARE O IN MONTAGNA; O, SE NON L'AVETE, UNA CAMERA DI CASA VOSTRA?! SCARICARE IL PROBLEMA SUGLI ALTRI E' TROPPO COMODO..”

Rifiuti veramente speciali – Scrive Arpat: “123 milioni di tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi, 8,7 milioni di tonnellate di quelli pericolosi, di cui 1,2 milioni di veicoli fuori uso. A pochi mesi dal precedente rapporto Rifiuti Speciali, 13esima edizione, viene pubblicato un nuovo rapporto ISPRA (versione integrale - estratto) in cui si evidenza la situazione di questa particolare tipologia di rifiuti negli anni..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/09/quei-rifiuti-sono-davvero-speciali-lo.html

Bagnaia. Le streghe son tornate – Scrive Fefè: “Vieni a incontrare le streghe di Montecchio, 20 settembre 2015 dalle ore 9.15 dalla piazza di Bagnaia (Viterbo). L'occasione è l'itinerario esoterico-letterario guidato da Pier Isa della Rupe, che da vent'anni va portando alla luce tradizioni e documenti sulle Streghe di Montecchio e le mille storie ad esse collegate. Info. fefe.editore@tiscali.it”

Sessualità e condizione femminile nelle tre fedi di origine semitica - L'eterosessualità è una caratteristica forte dell'induismo ed i rapporti eterosessuali rappresentano l'attività preferita di demoni, dei e umani. Questo aspetto è riscontrabile anche nella antica cultura indoeuropea come si manifestò e prosperò in Europa sino all'avvento del cristianesimo. Ma di questo ne parleremo in un'altra occasione, ora qui dobbiamo iniziare ad esaminare la sessualità come è stata espressa nella matrice giudaica che è alla base degli altri due credo, quello cristiano e quello musulmano... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/sessualita-ed-erotismo-nelle-tre-fedi.html

Beh, dopo l'ultima “fatwa” diramata dal gran mufti wahabita saudita, in cui si dice che “se il marito ha fame può mangiare la moglie a pezzi..”, abbiamo raggiunto il culmine della barbarie maschilista. Ciao, Saul/Paolo
…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia!” (M. Gandhi)




Nessun commento:

Posta un commento