Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 13 settembre 2015

Il Giornaletto di Saul del 14 settembre 2015 – Treia: comunità ideale?, abbandono della memoria, in nome della Madre, USA: ultimo giro, nascita condivisa, illusione del divenire...



Care, cari, mi sto accorgendo in questi giorni che l'illusione piace di più della realtà. Tante piccole cose me ne danno conferma. Sia nei grandi eventi, decantati dai media main stream, sia nelle piccole vicende che riguardano la vita quotidiana, nel luogo in cui si vive. Treia non è immune dall'illusione, dalla falsità, dall'ignoranza, dalla bugia, dalla codardia, dalla cecità che imperano nel mondo di sogno. Questo mondo. Però la natura è sincera, l'erba cresce perché c'è stata pioggia nei giorni scorsi. La temperatura è calata ma è ancora piacevole. Il sole è un buon compagno. In onore ed in omaggio alla natura ed al sole, comunque sia, ci troveremo -con chi vorrà esserci- il 17 settembre 2015 a Passo di Treia per fondare un comitato civico di salute pubblica. Ci incontreremo spinti dal desiderio di attuare a Treia una "comunità ideale" in cui riportare l'attenzione sui rapporti sociali, sulla capacità di esprimere creativamente quanto è necessario all'esistenza, sia in campo culturale che materiale... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/09/08/18-settembre-2015-treia-comunita-ideale-incontro-fondativo-di-un-comitato-civico-per-il-lavoro-creativo-lidentita-locale-e-la-solidarieta-sociale/

Commento di Ramana Maharshi: “Una società è l’organismo; i suoi membri costituenti sono gli arti che svolgono le sue funzioni. Un membro prospera quando è leale nel servizio alla società come un organo ben coordinato funziona nell’organismo. Mentre sta fedelmente servendo la comunità, in pensieri, parole ed opere, un membro di essa dovrebbe promuoverne la causa presso gli altri membri della comunità, rendendoli coscienti ed inducendoli ad essere fedeli alla società, come forma di progresso per quest’ultima"

Treia. L'abbandono della memoria - Dopo l’allarme per le condizioni pietose in cui, a Treia, versa Villa Spada ed il suo parco botanico, apprendo che pari sorte si presenta per la Villa di Valcerasa, sulle cui condizioni leggo un intervento sulle pagine de Il Resto del Carlino di Macerata. E’ un vero peccato che i monumenti che testimoniano la storia dei luoghi non siano opportunamente tutelati dalle istituzioni, La situazione di degrado e di abbandono delle antiche vestigia  va di pari passo con la perdita di identità e di appartenenza. Chi oggi può ancora dire di sentirsi orgoglioso del proprio luogo di nascita? Cosa significa essere italiani, cosa significa essere treiesi se non siamo in grado di conservare la memoria di ciò che ha caratterizzato il nostro paese? Vorrei inserire nel discorso, visto che si parla di conservazione, lo stato miserando in cui ho trovato il borgo antico di Pitino, a lungo conteso fra Treia e... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/09/13/treia-se-non-si-rispetta-il-passato-cosa-ne-sara-del-futuro/

Modena. Plenilunio Bilancia – Scrive Senza Nome: “Meditazione del Plenilunio della Bilancia: 27 settembre 2015, ore 17, C/O Asso. Senzanome via Vignolese, 1070 – Modena. OFFERTA LIBERA. Prenotazione: associazionesenzanome@gmail.com”

In nome della Madre – Scrive Ilaria Salmaso: “Non siamo "cagne", siamo LUPE. Non siamo "gatte morte", siamo FELINE. Non siamo "porcelline", siamo CINGHIALESSE. Non siamo addomesticate, siamo indipendenti. Non siamo il sesso debole, siamo il sesso che accoglie, matura e dona la vita. Niente a che vedere con "casalinghe disperate" o "donne in carriera uominizzate", sentiamoci libere di scegliere dove indirizzare la nostra autorealizzazione senza affibbiarci aggettivi che non ci appartengono...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/09/nel-nome-della-madre.html

Mio commentino: “...la maggioranza degli uomini ancora si crogiola, illudendosi con favole religiose ed ideologiche della “superiorità” maschile, della “superiorità” dell’intelligenza speculativa scientifica, della “superiorità” del potere e della forza. Così non si fanno passi avanti nell’evoluzione della specie. E’ ovvio che entrambi questi aspetti, matrismo e patriarcato, hanno avuto una loro funzione storica per lo sviluppo delle “qualità” della specie umana. Ora è giunto il tempo di comprenderne la totale complementarietà e comune appartenenza, ma non per andare verso una specie unisex, bensì per riconoscere pari valore e significato ad entrambi gli aspetti e funzioni…. in una fusione simbiotica...”

USA. Ultimo giro di roulette prima del crollo – Scrive Chipstone: “...le sanzioni contro la Russia, sempre più dolorose, hanno colpito i promotori stessi. Anche il più significativo e visibile "successo" con un drammatico aumento del dollaro ha provocato irritazione piuttosto noiosa e non quelli contro cui erano dirette. Il "Faremo a brandelli l'economia russa" da parte di Obama non ha senso. Se si guarda a ciò che sta accadendo in termini di geopolitica, tutti i piani di minare la Russia in modo che crolli, come nei primi anni '90, per conto proprio, sono stati un fallimento...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/usa-tour-daddio-allegemonia-e-ultimo.html

Corea del Sud. Foresta distrutta per gioco - Scrive Voa: "Gli organizzatori delle prossime Olimpiadi, in Corea del Sud, stanno sradicando alberi secolari per mettere su una pista da sci che verrà usata in tutto 4 giorni. Una decisione assurda ma soprattutto irreversibile: finiti i lavori la foresta sarà persa per sempre. L’ennesimo grande evento sportivo che rischia di essere devastante per l’ambiente. Ma possiamo ancora fermarli. Il Comitato Olimpico Internazionale aveva promesso che queste sarebbero finalmente state le “Olimpiadi verdi”, gestite in modo sostenibile. Invece di fronte a questo scandalo fanno finta di niente..."

Siria. L'azione di Putin scopre le bugie di obama – Scrive Movisol: “...il Presidente russo Vladimir Putin ha scoperto il bluff di Obama e sta inviando personale e dotazioni militari in Siria, per attuare una sana campagna militare contro gli jihadisti manovrati dai sauditi e dalla Casa Bianca. Come ha dichiarato la scorsa settimana Lyndon LaRouche, la semplice iniziativa di preparare una tale operazione, a sostegno del governo di Damasco, porterà Obama a sbattere il naso contro a un muro, ancor prima che la prima bomba russa colpisca un bersaglio islamico...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/09/13/siria-lintervento-di-putin-e-le-bugie-di-obama/

Commento di Fernando Rossi: “Dopo aver finanziato (attraverso la Turchia, l'Arabia Saudita, il Qatar e la 'loro Libia' ) il proselitismo, l'addestramento e l'armamento dei terroristi e dei mercenari lanciati contro Assad, ora Stati Uniti, Israele e Nato, dicono che vogliono andare a bombardare i loro 'amici'... I PDirenzi dicono di crederci (ma la minoranza e vendoliani vari, hanno chiarito che almeno loro, a differenza della maggioranza, ..alla befana e a babbo natale non ci credono più).”

Conferma di La Stella: “A riprova delle bugie USANATO anti Isis, L'11 settembre 2015 ripreso da satellite un'incredibile convoglio di 700 camion che portano rifornimenti alle milizie del califfato. Dicono di volerlo fermare. COME MAI NESSUNO è INTERVENUTO? Eppure dalle basi vicine, l'aviazione in pochi minuti li avrebbe raggiunti..”

Conferma di Adriano Meis: “..lo stesso vale per le carovane di autocisterne che trasportano il petrolio, nessuno impedisce che sia venduto dando loro la capacità di autofinanziamento”

Assad e la fola del dittatore sanguinario - Scrive Romeo Giusti a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/09/12/bashar-al-assad-ultimo-simbolo-di-rivolta-e-liberta/ -: “Assad, intervistato da RT, illustra la strategia del terrore occidentale: “l’Occidente cerca la guerra, in Ucraina come in Siria”. Ma come riuscirci? Usano sempre la stessa tecnica: dicono che un dato presidente, regolarmente eletto, di un dato paese, è in realtà un tiranno brutto e cattivo che viola chissà quali diritti umani (come se USA e compagnia bella li rispettassero, i diritti umani)....“ - Continua in calce al link segnalato con video aggiunto

Nascita condivisa – Scrive Angelica: “L'associazione Cerchio Rurale per una Ecologia Sociale vuole offrire il proprio contributo nell'accompagnamento alla nascita e ai primi anni di vita con seminari di formazione seguendo la ricca esperienza della Scuola Spagnola di Terapia Reichiana nel lavoro di prevenzione. Durante i seminari con un lavoro teorico e pratico si approfondiranno i seguenti temi..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/09/nascita-condivisa-dalla-madre-e-dal.html

Il Giornaletto non arriva – Scrive Elisabetta: “Da circa un mese non ho avuto accesso a tutta la posta elettronica. Non vedendo il Giornaletto vorrei sapere se non esce più' o ho io problemi di ricevimento. E' accaduto qualcosa? In trepida attesa,  carissimi saluti”

Mia rispostina: “Cara Elisabetta, grazie per esserti informata, il giornaletto continua ad uscire regolarmente ma Ci impediscono di inviare più di un certo numero di copie perché altrimenti viene considerato spam, credo, o forse è semplicemente censura, non so, Comunque potrai leggerlo direttamente sul blog: http://saul-arpino.blogspot.it/ - oppure su quello della Rete Bioregionale: http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/ - o su quello del Circolo VV.TT.: http://www.circolovegetarianocalcata.it/ - o sul gruppo di Facebook: https://www.facebook.com/groups/171694546355215 - Ciao”

Europa. Genderismo e meticciato - Scrive Diego Marchiori: "Il Parlamento Europeo, dal 7 al 10 settembre, si è riunito in seduta plenaria per discutere di vari temi cruciali per la vita dell’Unione Europea. Dalle sedute è emersa una tendenza culturale ed una linea politica che va sempre più verso l’opzione genderista e meticcia.."

Renzie è più di Pulcinella? - Scrive Fabrizio Belloni: "La democrazia non esiste. E’ stata un’invenzione di Isaac Asimov, il padre – guru della fantascienza. Dicono che lo Stato sia assente da Napoli (e da tutto il Sud): menzogna colossale. Quello che vediamo è lo Stato. La sua incarnazione, la sua più pregnante sublimazione. Mafia? Camorra? Le classi imprenditrici del Meridione. Purtroppo.." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/09/politica-italiana-ed-estera-pillole.html

Un popolo di deficienti? - Scrive Giorgio Mauri: “Non ricordo un periodo storico che abbia visto premier dei gaffeurs incalliti come quello che stiamo vivendo: 1) Berlusconi (che oltre alle sue può annoverare anche la chicca del "governo ombra" di Veltroni !) 2) Monti - forse insuperabile, visto i luoghi e le occasioni in cui è riuscito a "farla di fuori". 3) Renzi - l'unico che ha tutto, dal physique du rôle all'abito (ha surclassato Fonzy), fino alla sostanza dei suoi interventi. Ci sfugge il fatto che all'estero siamo percepiti come un popolo di deficienti a forza di proporre gente del genere. E la cosa non ci aiuta...”

Agire, non agire, nell'illusione del divenire - ...la storia non è mai quella raccontata e nemmeno quella percepita con le budella. La storia, anche nella migliore delle ipotesi, è un mosaico di piccoli particolari ed eventi disgiunti che solo all’analisi successiva appaiono consequenziali e collegati gli uni agli altri, Come i fotogrammi scelti dal regista per raccontare la trama del suo film...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/05/agire-non-agire-in-verita-nessuno.html

Dice Caterina che l'ha letto e l'ha anche condiviso... Buon segno! Ciao, Paolo/Saul

….........................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“7 sono i segreti
che ti voglio donare
il primo è che dio non esiste
il secondo è che tu esisti
il terzo e che tu sei dio
il quarto è che niente esiste al di fuori di dio
il quinto è che dio si manifesta sorridendo
il sesto è ogni sorriso precede una lacrima
e il settimo è che in quella lacrima io ci sarò sempre
per asciugartela con un sorriso”
(Paolo Mario Buttiglieri)

…............................

“Senza colui che vede, ciò che è visto, siano mondi o dèi, non può esistere. Tutti quegli oggetti della vista dipendono da colui che vede. Lo scopo di tutti gli oggetti della vista è solo portare a colui che vede. Lo scopo di tutta la creazione è in realtà arrivare al creatore.” (Ramana Maharshi)



Nessun commento:

Posta un commento