Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 26 settembre 2015

Il Giornaletto di Saul del 27 settembre 2015 – Post Montesilvano, Rothschild avatar di mammona, salvare le etnie a rischio, banche e potere, la beatitudine senza un soggetto



Care, cari, eccoci al secondo giorno, dopo un pranzetto frugale e un riposino, siamo partiti per Montesilvano, dove ci aspettava l'amico Michele Meomartino, organizzatore vulcanico di uno dei suoi 1000 eventi: Il Festival dello Yoga. Appena arrivati abbiamo incontrato Ferdinando Renzetti, di Pescara, l'artigiano della terra cruda e poeta bioregionalista, che ci ha detto essere lì per noi. Era venuto a Treia all'ultima Festa dei Precursori e siamo stati lieti di incontrarlo lì. Mi ha fatto un bel regalo: una radice di curcuma, dal profumo di limone. - (Caterina Regazzi) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/09/treia-26-settembre-2015-ritorno-casa.html

Mio commentino: “...il viaggio, sia all'andata verso Montesilvano, che al ritorno verso Treia, è stato fantastico! Di solito, quando siamo in macchina in autostrada, ne approfitto per raccontare un sacco di storie a Caterina, ed anche stavolta ho fatto un mezzo excursus della mia vita e della nostra vita. Così ho cercato di tenerla sveglia ed allegra ed io stesso mi sono rallegrato! Questo il vantaggio del viaggio... Ed oggi ci aspetta un altro viaggetto sino a Jesi dove andiamo a presentare un nostro libro "Vita senza Tempo" al Kolbe

Rothschild, l'avatar di mammona - Non si può capire veramente cosa accade nel mondo se non si studia La Famiglia-Per-Eccellenza, ossia i Rothschild, veri comandanti del pianeta Terra. C'entrano anche con l'Italia? Eccome. Non c'è foglia che non si muova nel nostro paese, senza la loro espressa volontà. Nel resto del mondo la musica poi non cambia affatto. Sono i maggiori proprietari della Banca d’Italia e possiedono pure la Barclays (tra le maggiori azioniste di Intesa San Paolo) soprattutto tramite Markus Agius. Possiedono puree la JpMorgan (che controlla Monte dei Paschi di Siena) tramite la famiglia Rockefeller, Mediobanca (colei che controlla Unicredit) tramite Vincent Bolloré e Jean Azema della Groupama Holding S.A., Banca Carige (attraverso Francois Perol), con Ana Patricia Botin, il Banco Santander Central Hispano (che controlla ABN AMRO, altro pilastro di Unicredit) - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/09/26/rothschild-lavatar-di-mammona/

No Corridoio Roma Latina – Scrive Comitato: “Siamo qui, non abbiamo mollato e non molleremo! Stiamo aspettando il nuovo Piano Programmatico delle Infrastrutture Strategiche che, come dichiarato dal ministro Delrio, dovrebbe uscire entro il mese di Settembre 2015. Vedremo se l'autostrada verrà "scongelata" oppure no. LE NOVITA' - Una continua attività del sen. PD, Moscardelli, fino ad oggi in piena solitudine, che assicura che l'autostrada si deve fare e si farà; - Autostrade del Lazio ha mandato avanti il percorso verso l'assegnazione della Gara e ha reso pubblico il primo Esito Offerta Tecnica"

Milano. Salvare le etnie a rischio – Scrive Survival International: “Catastrofe umanitaria e ambientale nel Corno d’Africa: quale futuro per i popoli indigeni di Etiopia e Kenya? La possibilità di intervento e riscatto delle agenzie di cooperazione consisterà di un dibattito pubblico previsto il 1 ottobre 2015, alle 18, a Milano..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/09/milano-casa-dei-diritti-1-ottobre-2015.html

Per distruggere una comunità – Scrive Giuseppe Turrisi: “Basta togliere la memoria ad una comunità e presto non sarà più una comunità. Non avrà ricordi comuni Non avrà nulla da difendere. Non avrà affetti da ricordare. Non avrà niente a cui ricollegarsi. Non avrà affetti di riconoscere. Non avrà paesaggi da rivedere. Non avrà memoria di niente. Non ricorderà i suoi padri. Non avrà posti dove tornare. Non avrà amici da rivedere. Non avrà immagini con cui sognare. Non avrà riferimenti a cui pensare. Non sarà più nessuno”

Il mondo in pegno alle banche centrali (private) - “E’ impossibile capire il sistema bancario mondiale se non si tiene conto dei retroscena. Ciò non si insegna a scuola e nessun economista in giacca e cravatta, né alcun corrispondente del telegiornale, vi dirà mai la verità in proposito. Alcuni di loro non sanno quello che sta succedendo perché sono stati programmati dal sistema dell’istruzione a credere in assurdità, mentre altri semplicemente non vogliono che sappiate. I fondamenti della manipolazione che mira alla creazione di un governo, un esercito, una banca e una valuta mondiali si basano su quella truffa clamorosa che si chiama sistema bancario” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/le-banche-centrali-private-tengono-il.html

Roma. Sport vegano – Scrive AVA: “Piazza Asti 5/a, Roma, ore 17,30, 1 ottobre 2015, conferenza di Federico Calviello, biologo nutrizionista per lo sport: La giusta nutrizione vegana per il massimo rendimento psico-fisico. Info. 3339633050”

La colpa è sempre loro... - Scrive Fabrizio Belloni: “Gli SUA hanno scoperto che le macchine automobili Germaniche a propulsore diesel hanno falsificato attraverso un programma mascalzone i dati di emissione di “particolato”, di polveri sottili cioè. Da considerare alcuni aspetti. Primo e non conosciuto, generalmente: negli States i motori diesel non erano concepiti per automobili. Solo per trattori. I Tedeschi hanno invaso gli americani con la nuova –per loro – tecnologia automobilistica...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/09/caso-volkswagen-e-tutto-un-complotto-usa.html

Commento di Giuseppe Moscatello: “...per distruggere le nazioni europee bisogna distruggere le loro economie, così come con l'Italia un po' tocca a tutti, anche alla Germania..”

La beatitudine senza un soggetto – Scrive Alberto Mengoni: “Il passato che non passa. La parola Karma, ormai entrata nel nostro linguaggio comune, viene per lo più associata alla parola "reincarnazione", ovvero al concetto di viaggio dell'anima attraverso vite diverse. Tuttavia il termine Karma, nelle filosofie orientali e in quella buddhista in particolare, ha un'accezione ben più complessa: esprime l'idea che ciò che siamo in questo momento è una somma esponenziale di tutti i momenti di esistenza del nostro passato, anche antecedenti alla nostra venuta in questo mondo. Una lettura estremamente rigorosa della legge di causa ed effetto, quindi...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/beatitudine-in-assenza-dellidentita-lo.html

O ci sei o ci sarai... Ciao, Paolo/Saul

…..................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“cosi minuziosi e
mirabolanti paesaggi
esotici e minacciosi
montagne flottanti
galeoni volanti
aerei di carta
polveri magiche
sirene e coccodrilli
in una atmosfera
da circo punk
incontro chiarimento dialogo
confronto e riconoscimento
stupore di quello che siamo
pensiamo e vediamo
alleniamo cuore e mente
a cogliere i fili dell'invisibilità
legati da un grande
senso di fraternità tra noi
e con la terra che ci ospita”

(Ferdinando Renzetti)



Nessun commento:

Posta un commento