Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 28 febbraio 2010

Il Giornaletto di Saul del 28 febbraio 2010 - 8 marzo a Calcata, Marzia Marzoli, educare gli educatori, Savitri solare, aeroporto di Viterbo, poesia

Care, cari,

inizio con la descrizione del significato "naturalistico" dell'8 marzo. Venite donne romantiche e partecipate al rito stupendo:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/27/8-marzo-2010-%e2%80%9ccelebrazione-della-bellezza-dei-fiori-della-meraviglia%e2%80%a6-che-non-si-potra-mai-descrivere-e-se-anche-vien-descritta-resta-celata%e2%80%a6%e2%80%9d-%e2%80%93-a-calc/

Scrive Marco Bracci: "Ciao a tutte/i, sto rinnovando il mio sito e chiela vostra collaborazione: quale delle HomePage qui linkate vi piace di più? o nessuna delle due? Sono anche graditi critiche e consigli. Mi interessa il vostro giudizio sull'estetica; i contenuti li devo ancora rivedere: www.Candelis.eu/index-1.html - www.Candelis.eu/index-2.html - Grazie per la vs preziosa collaborazione"

Mi scrive Sara: "Ho finito alle 17.30. Ho guardato il cielo e mi sono rilassata. Grigio e intenso... bellissimo... sembrava che parlasse. Ho abbassato lo sguardo e anche la natura esprimeva vita nuova. Ma lo sai che niente e nessuno riesce a consolarmi e farmi stare bene come ci riesce il cielo? Il desiderio di restare lì, in quella parte del mio cuore che è unita a lui è così forte . A volte faccio un po' fatica nella vita di tutti i giorni perchè le persone sono prese nel loro mondo e inevitabilmente ti inseriscono o comunque questo è quello che vogliono. E logicamene, non per cattiveria, vorrebbero che tu sia parte dei loro schemi. Se io vivo serenamente centrata gli altri si domandano cosa c'è.... ma capisco che chi mi vede e mi vive in parte non riesce a capire.... perchè non capisce il mio percorso, perchè non si sono mai fatti le stesse domande.. E poi quando sto per fare un ulteriore "salto dentro di me" vivo forti decentrature ...niente é per caso.."

Mia rispostina: "...non di luce riflessa... vivi di luce propria ed illumina il mondo! Come Savitri, la Dea solare, puoi leggere più sotto il poema a lei dedicato da Sri Aurobindo"

Scrive Marzia Marzoli: " Caro Paolo spero che tu legga questa email, per averne un riscontro. Oggi alle 12,00 abbiamo l'appuntamento per il digiuno... vegetariano, devo aggiornarvi su una novità che non pensavo cadesse domani. Abbiamo infatti presentato ufficialmente la candidatura della RETE DEI CITTADINI presso il tribunale di Viterbo, essendo la prima volta non sapevamo che il tribunale si prenderà 36/48 ore per rispondere alla nostra istanza, decidendo quindi se la nostra lista sarà accettata oppure no.Dovendo rimanere reperibile per il tribunale che deve risponderci entro le prox 48, dovendo portare i documenti per eventuali problemi, non so se potrò fermarmi... Il programma della passeggiata è bellissimo e con imbarazzo vi confesso non ho mai visitato Calcata, quindi verrei molto volentieri,sperando di non farvi perdere tempo per la passeggiata nel bosco. Mi piacerebbe coinvolgere tutti in quello che stò facendo, raccontarvi con quanta umiltà e fatica stia difendendo l'onestà intellettuale dei cittadini che hanno la forza di opporsi alle ingiustizie. Vorrei raccontare quanto sia ingiusto che sia una cittadina a doversi occupare di politica invece di passare giornate spensierate e divertenti con la propria famiglia. Vedere maltrattati i nostri diritti e la nostra onestà, mi obbliga ad agire, a re-agire. Sapere che ci siete e che riuscite a rimanere voi stessi, non essere arrabbiati come me, mi rende ottimista sul futuro. Spero proprio di incontrarvi e se ti fa piacere vorrei tenerti informato sui prossimi passaggi.... Devo essere una povera idealista per credere di cambiare il mondo...."

Mia rispostina: "Sono con te, idealmente, coraggiosa Marzia! Il mondo ha bisogno di donne che siano in grado di farsi carico del nostro futuro, cambiando i soliti meccanismi stupidi maschilisti del potere. Stamattina ho telefonato a Giorgio Vitali per disdire l'appuntamento (doveva leggere le poesie di Marziale) però siamo d'accordo di riprendere la manifestazione entro questo Marzo.."

Scrive A Sud: "ROMA IN PIAZZA L'1 MARZO. Una giornata di mobilitazione contro la Bossi-Fini e il Pacchetto sicurezza. Attraversiamo la città per i diritti di cittadinanza. Rilanciamo la vertenza Rosarno. Appuntamenti della giornata: h. 10.00, protesta sotto l'INPS (per i contributi versati e non recuperati). h. 10:30, lezioni di clandestinità a Piazza Montecitorio,(con gli studenti medi e universitari contro il razzismo). h. 17.00 MANIFESTAZIONE DA PORTA MAGGIORE. Info. redazione@asud.net -"

Nel sito del Circolo Vegetariano abbiamo da leggere un'interessante lettera di Osvaldo Ercoli sulle esternazioni di Alemanno, Bonino e Matteoli sul fantasioso "aeroporto di Viterbo":
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/27/aeroporto-di-viterbo-alemanno-matteoli-e-bonino-remano-contro-si-vede-che-sono-saggi-ed-onesti-lettera-di-osvaldo-ercoli/

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" potete leggere un bellissimo poema dedicato a Savitri la dea solare:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/02/sri-aurobindo-un-poema-dedicato-savitri.html

Così anche oggi si chiude il Giornaletto, saluti dal vostro Paolo/Saul
.............

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Considero valore ogni forma di vita,
la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l'assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finchè dura il pasto,
un sorriso involontario,
la stanchezza di chi non si é risparmiato,
due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varrà più niente,
e quello che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua,
riparare un paio di scarpe,
tacere in tempo,
accorrere a un grido,
chiedere permesso prima di sedersi,
provare gratitudine senza ricordarsi di che.
Considero valore sapere in una stanza dov'e' il nord,
qual'e' il nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo,
la clausura della monaca,
la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
Considero valore l'uso del verbo amare
e l'ipotesi che esista un creatore.
Molti di questi valori non ho conosciuto.

Erri de Luca, Opera sull'acqua e altre poesie, Einaudi (2002)

Nessun commento:

Posta un commento