Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 22 febbraio 2010

Il Giornaletto di Saul del 23 febbraio 2010 - OGM contro la vita, Rai macellaia, eolico modesto, Europa senza bombe, rospi da salvare, psicologia

Care, cari,

inizio con un bel discorso del prof. Michele Trimarchi sull'arroganza insita nella costruzione di OGM e la minaccia che essi rappresentano nel comtesto del patrimonio "mentale" della vita:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/22/michele-trimarchi-%e2%80%9cl%e2%80%99inviolabilita-della-memoria-genetica-di-tutti-gli-esseri-viventi-per-uno-sviluppo-rurale-agroecologico-a-tutela-dei-diritti-umani%e2%80%9d/

Scrive Franca: "Cara Sara, impossibile non risponderti,avrei voluto farlo già ieri,e concordare con la tua risposta a Massimo Sega, la cui lettera, comunque, è piena di vari spunti interessanti, ma, da un pò di tempo, vedi, come dici anche tu, preferisco star lì....... ascoltarmi.... e lasciar scorrere il mio filo interiore, che, come un gomitolo, si srotola sulla brezza leggera dell'etere, ed è spesso vano cercar di fermarlo con una penna, l'ho fatto per tanto tempo, ora lo lascio andare dove vuole... Ma, è così bello quanto hai scritto, parli di amore,senza parlarne, parli di comprensione e di evoluzione della coscienza, in modo così, aereo, creativo e soprattutto positivo... che comunichi immediatamente a tutti, la lieta novella! Siamo quì, abbracciamo la nostra ombra, neutralizziamola e riportiamo l'armonia, prima di tutto in noi, che siamo Esseri di Luce, e, poi, purificati, stabilizzati, con la forza interiore che ci viene dal cuore, mettiamola a disposizione dell'Universo.... Due parole, appena, soltanto per dirti, grazie"

Scrive Sara, commentando le ultime battute di Massimo: "Massimo... quanto amore c'è per ognuno di noi senza ricorrere alla psicologia. Le dinamiche non sono poi così importanti.L'amore lo è. Ma l'amore di cui parlo non è caratteristica umana ma il frutto dell'unione dell'uomo. Possiamo essere amati, tantissimo.... possiamo arrenderci all'amore con ogni parte di noi stessi. Possiamo amare?Sì,possiamo amare l'amore. Amare qualcun altro come lui vuole essere amato ..... Non puoi capire cosa sento in questa frase, e la fatica che faccio. Non è possibile Massimo. Per fare questo è necessario conoscere cosa vuol dire essere amati"

Mia rispostina: "Le "opinioni" sono un impedimento al fluire dell'amore"

Scrive Franco Libero Manco: "Carissimi, l'ultima mia missiva riguardava le bugie della televisione di stato in merito all'alimentazione dell'ominide.
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/18/homo-sapiens-sapiens-larresto-evolutivo-comincia-con-il-consumo-massiccio-di-carne-e-con-la-cottura-dei-cibi-per-salvare-la-specie-umana-torniamo-al-frugivorismo-vegetariano/
La Rai, purtroppo, è sempre più filomacellatoria e al servizio delle grandi aziende zootenciche e chimico-farmaceutiche. Vi invito a spedire il documento "La dieta che rubò all'ominide 70 anni di vita" al conduttore della trasmissione "Ulisse": ulisse@rai.it e al direttore Rai 1 m.mazza@rai.it - A tal proposito vi informo che prima di Pasqua l'AVA effettuerà una manifestazione di protesta sotto la sede centrale della Rai dove grideremo la nostra disapprovazione verso una politica devastante per la salute, la coscienza, l'ambiente, l'economia... Le associazioni che intendono aderire sia come presenza che come sostegno all'iniziativa sono invitate a darne notizia in modo che saranno riportare in calce al documento che verrà redatto. Grazie e lunga vita a voi"

Scrive Maurizio Tiberti: "Vi invito alla mia mostra personale di arte contemporanea nel Chiostro della Basilica dei Ss Quattro Coronati a Roma., inaugurazione: sabato 27 febbraio ore 17.30, la mostra sarà aperta dal 27 febbraio al 7 marzo 2010. Via SS Quattro 20, Rione Celio 00184 Roma. Info: 333.7648676"

Scrive Caterina: "Ti invio il seguente articolo: Il Cristo autentico amato da Tolstoj. Nel tradizionale rituale degli anniversari, il 2010 vede incrociarsi due centenari: da un lato, nel caldo agosto macedone di Skopje, nasceva da famiglia..
-"

Mi scrive Elio Lanzillotti: "..mi occupo di ambiente (anche in campo politico) in questo momento sto toccando con mano lo scempio che l'eolico selvaggio sta causando al paesaggio pugliese. Capisco quindi come ci si senta di fronte alla distruzione del proprio territorio. Nel passato ho militato in Legambiente da cui mi sono dimesso anche per l'appoggio incondizionato che l'associazione ha dato all'eolico "senza ma e senza se". Legambiente ha infatti assunto posizioni assolutamenti favorevoli a qualsiasi tipo di insediamento eolico. Mi domando: come è mai possibile che una associazione ambientalista di livello nazionale possa dimenticare l'importanza della bodiversità e sopratutto che esiste una cosa che oggi come non mai deve essere inviolabile: il paesaggio"

Mia rispostina: "..ovviamente sono d'accordo con te sull'uso dell'eolico con discriminazione ed attenzione all'ambiente, ti dirò che nel 1984 facevo parte anch'io di Legambiente (allora Lega per L'Ambiente) e per qualche anno feci diverse battaglie con loro, poi dovetti abbandonarli (al tempo di Hermanin) perché avevano sposato la causa, assieme a Paolo degli Espinosa, degli inceneritori per RDF (rifiuti solidi urbani compattati). Per cui non mi meraviglia quanto mi racconti... Il 13 marzo p.v. un gruppo di amici sta organizzando qui a Calcata un convegno sulle energie alternative, verrà anche Benito Castorina, Giuseppe Altieri, Giorgio Vitali ed altri, se intendi partecipare fammelo sapere che ti metto in contatto con gli organizzatori"

Scrive Antonino Amato: "5 paesi europei (Belgio, Olanda, Lussemburgo, Germania e Norvegia) chiedono alla NATO di "rimuovere dal loro territorio le bombe atomiche degli USA". E mettono nero su bianco: "E’ impossibile rifiutare agli altri Stati di acquisire armi nucleari se le abbiamo noi". E Mara Gergolet commenta: "Preludio ad una politica europea più indipendente dagli USA e aperta alla Russia". Ma la stessa ci rassicura: in Italia ci stanno 90 atomiche USA, ma "l’Italia è l’unica che non ha aderito all’iniziativa" E ti pareva...?"

Nel sito del Circolo Vegetariano ho pubblicato un appello per il salvataggio dei rospi dagli investimenti stradali, cercasi volontari urgentemente:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/22/rospi-amici-delluomo-altro-che-pesticidi-chimici-ed-ogm-aiutiamoli-a-uscire-indenni-dal-letargo-appello-lac-veneto/

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" potete leggere l'appello di Marco Baranello per il salvataggio della categoria degli "psicologi" a rischio commercializzazione "psicoterapeutica":
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/02/srm-psicologia-psicoterapia-killer-sta.html

Null'altro che salutarvi con affetto, vostro Saul/Paolo

Mannaggia, c'è sempre dell'altro da aggiungere all'ultimo momento... e stavolta non è proprio un argomento facilmente digeribile, è una "critica alla critica", una sorta di olio di ricino per l'olio di ricino, l'autore? Il solito iconoclasta Kiriosomega:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/22/marco-pannella-hannah-arendt-la-banalita-del-male-revisionismo-storico-ed-il-diritto-di-critica-e-di-opinione-di-kiriosomega/
...........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Noi ci preoccupiamo dell'avvenire, cerchiamo di organizzarlo,
ma ciò nulla importa;
perchè importa solo fare l'opera creatrice dell'amore,
che può essere realizzata in tutte le situazioni.
Perciò è perfettamente indifferente sapere quale sarà l'avvenire.
Leone Tolstoj

Nessun commento:

Posta un commento