Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 11 febbraio 2010

Il Giornaletto di Saul del 12 febbraio 2010 - Amare in silenzio, salute a Udine, Free Energy a Roma, Albert Einstein, trapianti crudeli, coniglietta..

Care, cari,

inizio con una lettera di commento al Giornaletto di Saul di ieri, scritta da Angela Braghin, in veste romantica, si parla di Stefano, Sara, Matteo, Alfredo... ed altri:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/11/finalmente-unanima-che-nel-silenzio-trova-limmenso-e-linfinito-senza-nemmeno-sapere-come-lettera-romantica-di-angela-braghin/

Mi scrive Caterina: "Va bene, la coscienza de sè nel momento presente..... ma se la persona che io credo di essere non è il mio vero sè o se quella è solo un riflesso, come posso fare per raggiungerlo, questo vero sè? La percezione di "me", l'ego (?) è in balia delle emozioni, dei pensieri, del lavorio della mente, che mi fa sentire un "oggi sto bene, sono "felice", o "oggi sto male, sono triste" oppure, oggi sono più triste di ieri, domani sarò forse più felice..... Le emozioni, l'amore che provo, la rabbia, la gelosia (sono io il Cinghiale "un po' geloso" di Angela? Non lo sa che io sono, a volte, "molto gelosa"?) di che cosa fanno parte? "Il passato è nella memoria e il futuro nell'immaginazione, il senso di presenza è solo nell'immediatezza del momento vissuto" fin qui ci sono, ed io, momento per momento vivo e mi osservo.... ma sarà il tempo grigio, sarà questa pioggia che non smette più di cadere, sarà il freddo che penetra nelle ossa... Vorrei un po' del tuo calore!"

Mia rispostina: "...questo che tu dici non esclude la consapevolezza del Sé... è il Sé che illumina tutto ciò... possiamo definirlo "amore"... C'era una frase che volevo aggiungere al testo e poi non mi è sembrata cogente: ..tra lo spirito ed il corpo è l'amore che crea un ponte.. La mente crea l'abisso ed il cuore lo supera..."

Nel sito del Circolo Vegetariano ho pubblicato un breve saggio sulla realtà del presente e sulla teoria della relatività di spazio tempo:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/02/11/albert-einstein-ed-il-grande-mistero-dello-spazio-tempo-che-non-esiste/

Mi scrive Marco Bracci: "La nostra salute è fondamentale! Per questo motivo vi invito a questa interessante conferenza che si terrà giovedì 18 febbraio 2010 a Udine c/o l'Hotel Là di Moret, in Viale Tricesimo 276 - Relatore della serata sarà Elisabetta BABUIN, Educatrice Nutrizionale, che nel tempo si è specializzata in alimentazione correlata alla salute e da anni insegna un nuovo stile di vita finalizzato al ripristino dello stato di salute e benessere. Ingresso libero su invito. Posti limitati. Vogliate confermare la partecipazione- TEL. 039-60.64.244 / 333-81.02.586 - -"

Scrive Marika Di Pierri: "13 febbraio, VAL di SUSA BUSSOLENO (TO), c/o LA CREDENZA, via Fontan n° 16, H. 17.00, presentazione del libro Buen Vivir di Giuseppe De Marzo, info: redazione@asud.net -"

Scrive Massimo Andellini: "Siete invitati ad intervenire alla conferenza che si terrà a Roma il 13 febbraio 2010 dalle ore 16 nella casa dell'architettura, in Piazza manfredo Fanti 47. Parleranno, tra gli altri, il sottoscritto e Pietro Massimiliano Bianco come ESA-Ecoprogettare Studio Associato, sul tema: Impronta ecologica e gestione del territorio. Il nostro intervento verterà soprattutto sul rapporto uomo-animali da allevamento e sulle conseguenze dell'alimentazione carnea. E' bene intervenire numerosi in un contesto che non è abituato a discorsi al di fuori dell'ambito antropocentrico. Info: -"

Scrive Silvie Tribut, a proposito del Bullicame: "Anche se mi trovo a Parigi quando vengo nel Viterbese mi piace fare il bagno in quella bella pozza.."

Scrive Barbara: "Mokina, una piccola nanetta color leprotto, cerca urgentissimamente una famiglia adottiva, oppure una persona disposta a tenerla per noi in stallo temporaneo. La sua proprietaria è affetta da una malattia cronica degenerativa della spina dorsale, che l’ha ormai messa nelle condizioni di non riuscire a pulirla né a tenerla in libertà. La piccola è sana e già vaccinata, sta soffrendo molto perché ovviamente in questo contesto non può ricevere attenzioni e vive perennemente rinchiusa in una gabbietta. E’ stata molto amata ed è con grande dolore che la proprietaria chiede aiuto. Per chi fosse disponibile a tenerla, fino ad adozione, offriamo gabbia e accessori e ci impegnamo a pagare tutte le spese veterinarie per lei: info@amiconiglio.it -"

Ancora una volta debbo riprendere il discorso dei trapianti di organi e della morte cerebrale, una nota di Giorgio Vitali me lo impone:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/02/giorgio-vitali-trapianti-di-organi-da.html

Scrive Iris: "Il 13 e 14 febbraio 2010 a Roma ci sarà un evento di due giorni di mostra/mercato/visita per la promozione e la conoscenza delle energie libere e rinnovabili. 13 febbraio 2010 Roma presso la Città dell´Altra Economia Mostra/Convegno Internazionale "Free Energy dalla teoria alla pratica per l´ecosostenibilità della Regione Lazio". Incontri con tecnici, ricercatori ed espositori.
http://www.europeanconsumers.it/freeenergy/index.asp
14 febbraio 2010 partenza da Roma con la "Corriera delle energie libere e rinnovabili" tour per il Lazio con visita ad impianti, sia piccoli che industriali, che producono energia da fonti rinnovabili, ed esempi di efficienza e risparmio energetico. L´evento è organizzato dall´associazione European Consumers in collaborazione con la Presidenza della Commissione Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio
Info e prenotazioni: info@europeanconsumers.it - 349.35.74.141 -"

Siamo giunti in fondo? Ed allora vi saluto, vostro Saul/Paolo
..................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

PREGHIERA SEMPLICE
(Attribuita erroneamente a S. Francesco)

O Signore, fa di me uno strumento della tua Pace:
Dove è odio, fa ch'io porti l'Amore.
Dove è offesa, ch'io porti il Perdono.
Dove è discordia, ch'io porti l'Unione.
Dove è dubbio, ch'io porti la Fede.
Dove è errore, ch'io porti la Verità.
Dove è disperazione, ch'io porti la Speranza.
Dove è tristezza, ch'io porti la Gioia.
Dove sono le tenebre, ch'io porti la Luce.
O Maestro, fa ch'io non cerchi tanto:
Essere consolato, quanto consolare.
Essere compreso, quanto comprendere.
Essere amato,quanto amare.
Poiché sì è:
Dando, che si riceve;
Perdonando che si è perdonati;
Morendo, che si risuscita a Vita Eterna.

(ma, dell'ultima frase, non c'è certezza....)

Nessun commento:

Posta un commento