Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 8 giugno 2017

Il Giornaletto di Saul del 9 giugno 2017 - La piuma di Maat di Piero Piermarteri, elezioni di "prova", l'artiglio del diavolo, Qatar la nuova scusa, erbe e longevità, prana la nuova manna, progetti CGIL per il post-sisma...


L'immagine può contenere: 1 persona

Care, cari, stamattina ho saputo che un cugino di Caterina, una delle prime persone che conobbi a Treia, Piero Piermarteri, ha lasciato questo lato dell'esistenza. La morte, per chi resta nel mondo dei "vivi", è spesso occasione di sconforto ma non credo sia così per chi si è liberato dalla permanenza in questa palestra che è la vita. La mia sensazione è che colui che ha compiuto il suo dovere sulla terra si ricongiunge contento allo spirito di cui è una espressione. Dell'amico Piero, che voglio qui ricordare, posso dire che non sarà necessario giudicarlo. La sua piuma di Maat è leggera.... Da quando l'ho conosciuto, nel 2010, ho visto in lui una persona trasparente e priva di falsità ed affettazione. Una persona semplice, modesta e generosa che non aveva bisogno di mettersi in mostra. Appena mi trasferii a Treia, avendo il vezzo di scrivere e non disponendo di un computer, mi rivolsi a lui che prontamente mi regalò un apparecchio del suo ufficio.  Ma non solo questo... nel corso degli anni, allorché poté andare in pensione e dedicarsi alla sua vera passione, la cura della famiglia, della cara moglie Adriana, dell'orto e dei suoi amati ulivi, non ci fece mancare, a me e Caterina, i prodotti delle sue cure: olio buono, insalate, marmellate, etc. Tanta generosità e gentilezza verso chi nemmeno le meritava è cosa rara. Le vicissitudini della vita ora non son più un peso per l'amico Piero e nemmeno per la sua compagna Adriana, che da poco lo aveva lasciato. Ora son di nuovo congiunti e benedicenti verso chi qui resta, la sorella Valeria, le figlie Lucia e Karina, i  nipoti... Ciao Piero... ed arrivederci...

Amministrative imminenti e silenziose - L'11 giugno 2017 circa 10 milioni d'Italiani sono chiamati alle urne. Come mai non se ne parla? La paura dei partiti tradizionali fa 90... - Dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di domenica si svolgeranno le operazioni di voto per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali e per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 25 giugno dalle ore 7.00 alle ore 23.00. L'appuntamento con l'elezione diretta dei sindaci riguarda 1.005 comuniitaliani. Sono 21 i capoluoghi di Provincia interessati (Alessandria, Asti, Belluno, Como, Cuneo, Frosinone, Gorizia, La Spezia, Lecce, Lodi, Lucca, Monza, Oristano, Padova, Parma, Piacenza, Pistoia, Rieti, Verona, Taranto e Trapani) e 4 capoluoghi di regione (Palermo, Genova, Catanzaro e L'Aquila). Insomma un test elettorale con i fiocchi da cui trarre vaticini per le prossime elezioni politiche che secondo renzie dovrebbero svolgersi a settembre...

Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi – Scrive Fernando Rossi: "...i servizi segreti inglesi sono coinvolti, non meno di quelli americani ed israeliani, nei progetti del Bilderberg e della Trilaterale di usare gli estremisti wahhabiti, salafiti e jihadisti, per demolire il socialismo arabo, creare la guerra di religione con l’Islam e dentro l’Islam tra sunniti e sciiti, con i previsti e funzionali effetti collaterali delle migrazioni e del terrorismo in Europa, che deve rinunciare ai raggiunti livelli di diritti civili, sociali ed economici. Ancora una volta però il diavolo ha dimenticato il coperchio e..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/terrorismo-angloisissionusa-il-golem-e.html

Diciamo no al golpe pdr-pdl – Scrive Vincenzo Zamboni: "Il progetto di legge truffa elettorale non solo è molteplicemente incostituzionale, ma se passa metterà il paese in mano a un parlamento con soli tre partiti, alla peggio quattro, quindi pd e fi con un conveniente accordo avranno probabilmente la maggioranza garantita per fare passare senza opposizione valida qualunque legge, come il decreto killer Lorenzin, e nelle istituzioni nessuno potrà più fermarli su niente. Dunque in simili condizioni un accordo pd-fi realizzerà una dittatura perfetta sotto mentite spoglie democratiche. Il 5% degli elettori significa oltre due milioni di cittadini: la legge truffa assassinerebbe la democrazia cancellando arbitrariamente milioni di italiani dal parlamento, e facendosi beffe di loro. La democrazia sarebbe ridotta ad una mera finzione, una semplice bugia. Contro questo delitto golpista, tutti si mobilitino...."

Dopo l'Iran il Qatar – L'isis colpirà ancora... - Scruve Defensa: "Innanzitutto cerchiamo di capire chi ha rotto col Qatar. Gli Stati che hanno congelato le relazioni diplomatiche col Qatar sono sette: Arabia Saudita, Emirati Arabi, Bahrein, Egitto, Maldive, Mauritania e Yemen. In particolare i primi tre fanno parte del Consiglio di Cooperazione del Golfo insieme a Kuwait, Oman e proprio Qatar. Il Consiglio è una lega dominata dai sauditi (la sede è a Riad) coesa da due elementi: il petrolio e la paura. Se il fattore petrolio è scontato, della paura araba si parla meno..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/08/isis-la-longa-manu-di-usasionsaud-colpira-ancora-iran-e-qatar/

Commento di Uberto Tommasi: "La guerra Iran-Iraq, conosciuta anche come la guerra imposta (in persiano: جنگ تحمیلی‎‎, Jang-e-tahmīlī) in Iran e come la Qādisiyya di Saddam (قادسيّة صدّام, Qādisiyyat Saddām) in Iraq, fu una guerra combattuta tra i due Paesi dal settembre 1980 all'agosto 1988. Ora il posto dell'Iraq lo sta prendendo l'Arabia Saudita. Possibile che Salmān bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd l'attuale monarca non si renda conto che fine fanno gli ex amici degli americani. Di certo oggi gli Usa non potrebbero sostenere una guerra senza l'appoggio dei signori del petrolio"

Pd meglio del m5s? - Scrive Orazio Rosati: "Sto pensando che anche il PD... risulta serio... anche Renzi...in confronto del M5S e Grillo...e, ditemi, ma qualcuno di voi partecipa alle votazioni ONLINE di Grillo?! Non ci potrei mai credere. Rispetto l'opinione di tutti ma non degli stolti..."

Mio commentino: "...all'interno delle sezioni pd una parvenza di democrazia interna c'è ancora, ve lo posso confermare! Pur essendo io in assoluta minoranza in mezzo ad una assoluta maggioranza di renziani nella sezione pd di Treia, mi è ancora possibile esprimere la mia opinione negativa nei confronti della dirigenza pd senza minacce di espulsione, almeno così è stato sinora..."

Ronciglione. Festival delle Erbe – Scrive La Città: "Organizzato da Michele Meomartino (autore de "la Sibilla delle Erbe") e da Paola Igliori (scrittrice e film-maker) si svolge a Villa Lina, Ronciglione (VT), per la PRIMA volta, il 17 e 18 Giugno 2017,  il Festival delle Erbe della Tuscia. Dedicato interamente alle erbe spontanee.  Si pone l’obiettivo di celebrare la natura nella sua infinita abbondanza,  i suoi tanti doni e scoprire che già abbiamo tutto, basta solo imparare a riconoscerlo! La chiave? La creatività!..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/06/ronciglione-17-e-18-giugno-2017.html

Sestola. Banca del tempo – Scrive Srefano Kluzer: "Ricordo a tutti l'incontro della nostra banca del tempo il  13 giugno alle 19:00 in Via Provinciale 186, Casine di Sestola. Ordine del giorno: presentazione delle due escursioni estive del 18 luglio e 18 agosto, organizzazione di un incontro per il baratto durante l'estate, presentazione con breve ascolto da parte di Gianni Cervi di 2 gruppi musicali speciali, breve lettura da parte di Marisa Burchi di un testo tratto da "Dovremmo essere tutti femministi" di Chimamanda Ngozi Adichie. Info. s.kluzer@gmail.com"

Con le erbe spontanee si può vivere sino a 256 anni – Il caso di Li Ching Yuen – Scrive AK: "Li Ching Yuen fu una figura molto amata nella sua comunità, si sposò 23 volte e fu padre di più di 200 figli. Secondo i racconti diffusi nella sua provincia, Li da bambino era già in grado di leggere e scrivere, ed a partire dal suo decimo compleanno, viaggiò in Kansu, Shansi, Tibet, Annam, Siam e Manciuria per raccogliere erbe. Per i primi 100 anni di vita si dedicò a questa attività..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/con-le-erbe-spontanee-si-puo-vivere.html

Urbisaglia in versi – Scrive Antonio Prosperi: "Ragazzi, il 24 giugno 2017, alle ore 18,00, nella Biblioteca di Urbisaglia (in giardino) presenterò una mia nuova raccolta di poesie intitolata CATABASI ANABASI. Contribuiranno alla presentazione Alessandro Seri e Marco Di Pasquale, promotori di diverse iniziative di poesia e letteratura nel nostro territorio. Info: antonio.prosperi@outlook.it"

Treppi di Acquaria. Emergency in festa... - Scrive Marinella: "Franco Marchetti organizza la consueta festa annuale pro Emergency, domenica 18 giugno 2017, dalle 12:00 in poi ai Treppi di Acquaria. Ci saranno cibo, musica e ... tanti amici. Info: marinella.gianaroli@gmail.com"

Il futuro è nel "Prana" – Scrive Ennio La Malfa: "Per gli indù e i buddisti il Prana è l’essenza della vita è la forza vitale che pervade ogni cosa dalle stelle ai pianeti fino agli esseri viventi. I maestri tibetani hanno sempre affermato che se l’essere umano sapesse compenetrare l’energia pura dell’universo, cioè il prana, e con essa armonizzarsi, potrebbe vivere fino al termine della sua vita biologica, anche senza assumere cibo. Questa affermazione, che per la scienza ufficiale è illogica, trova invece conferma nelle centinaia di casi riportati dalle cronache indù, dal lontano passato ad oggi. Molti asceti infatti hanno vissuto senza mai nutrirsi..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/i-misteri-delluniverso-visibile-buchi.html

Platone custode della vita – Scrive Giovannino De Minimis a commento dell'articolo - https://paolodarpini.blogspot.it/2010/12/platone-e-considerazioni-sullomogeneita.html?showComment=1496914412914#c5183064185928754536 -: "E per fare una espressione genetica raffinata ci vogliono geni affinati attraverso una attenta selezione (la base o materia plastica prima) ed una cultura elevata delle singole coscienze che possa permettere un inconscio collettivo omogeneo nelle visioni fondamentali e raffinato attraverso il pratico, quotidiano, esperimentare, da appena nati, questa cultura. Il rimescolio disordinato della globalizzazione di duemila anni fa non solo portò all'oblio ed alla dissoluzione della antica cultura romana ma espose l'Umanità ad un lungo periodo di caduta, regressione ed attesa..." - Continua in calce al link segnalato

Commento di Agnia Russo: "I cambi repentini del clima. Il fomentare invasioni di clandestini. L'obbligo vaccini. Il Ceta. Il prossimo aumento iva. La riforma del catasto. E con ogni probabilità una nuova crisi finanziaria delle banche ... Tutto mi dice che stanno stringendo la cinghia ed a breve avremo risvolti inimmaginabili davanti a noi. Siamo in dittatura, ma ci siamo talmente adagiati al superfluo da non comprendere il nostro 'demenziale' menefreghismo."

Progetti per le aree terremotate – Scrive Informa Auser: "La Confederazione, al fine di garantire nelle Regioni colpite dal sisma il mantenimento delle comunità sociali e delle attività economiche, e l'attrazione di nuove realtà produttive e nuovi insediamenti civici, ha individuato dei campi primari di intervento. Tra le azioni di medio termine: la progettazione di nuove infrastrutture viarie e ferroviarie e nuove reti di telecomunicazione e il completamento connessioni tra le reti in essere... " - Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/06/progetto-di-sviluppo-economico-e.html

Il caso Riina – Scrive Tullia Turazzi: "Di natura tendo a perdonare ma il buonismo ad ogni costo no. Dio è anche giustizia. Riina abbia tutte le cure che il nostro Essere umani in pienezza e giustizia gli garantiranno, ma se non si è mai pentito nel cuore, oltre che in senso giuridico, e da li continua ad ordinare stragi silenziose (droghe, prostituzione e peggio) non vedo nessun motivo per scarcerarlo. Falcone e gli altri non ebbero possibilità di avere una morte giusta e compassionevole, anche se noi non siamo come quelle belve. A Dio il giudizio, a noi basti la giustizia umana..."

Omosessismo spinto – Scrive Adriano Colafrancesco: "Le leggi Cirinnà e il ddl Scalfarotto, nonché organi di Stato come l’UNAR, mirano a fare della perversione sessuale “un valore pubblico meritevole di tutela privilegiata” da parte dello Stato, superiore alla “libertà di pensiero”. La Boschi nell’estate del 2016, snobbando ogni altro impegno istituzionale, fece da madrina a Padova al Pride Village...."

Rinnovo delle Camere. Come voteremo e quando? - Scrive L'Avvenire dei Lavoratori: "Per adesso la legge elettorale ritorna in Commissione. Tra qualche mese, in autunno o in primavera, l'Italia andrà alle urne. La fine delle rappresentanze geneticamente manipolate tramite correttivo maggioritario condurrà a molte uscite di scena e anche a molte nuove entrate. Inevitabilmente, succederanno cose. E stanno già iniziando a succedere. Alla fine è probabile che rimarremo tutti un po' sorpresi...." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/08/elezioni-nazionali-come-voteremo-e-quando/

Rimaniamo in sospeso... Ciao, Paolo/Saul

.....................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

I “dieci comandamenti” di Osho:

1) Non ubbidire ad alcun ordine all’infuori di quello interiore.
2) L’unico Dio è la vita stessa.
3) La verità è dentro di te, non cercarla altrove.
4) L’amore è preghiera.
5) Il vuoto è la soglia della verità: è il mezzo, il fine e la realizzazione.
6) La vita è qui e ora.
7) Vivi totalmente desto.
8) Non nuotare, galleggia.
9) Muori ogni istante, così da poter rinascere ogni istante.
10) Smetti di cercare. Ciò che è, è: fermati e guarda.


Nessun commento:

Posta un commento