Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 14 giugno 2017

Il Giornaletto di Saul del 15 giugno 2017 – Lo nero periglio che vien dallo mare, ove c'è andata c'è ritorno, Anasuya Devi, douce France, tortura blanda al senato, fermento etico...


Risultati immagini per brancaleone
Risultati immagini per sbarchi clandestini

Care, cari, l'altra sera con Caterina abbiamo rivisto un film "L'Armata Brancaleone", del 1966. Una vecchia cassetta recuperata delle storiche edizioni de L'Unità. Come cambiano i tempi! Quel che era ritenuto un messaggio politicamente corretto dal giornale che fu del PCI ed ora PD, sarebbe oggi considerato altamente incorretto e razzista. Per Brancaleone, l'eroico e sfortunato eroe da Norcia, altro che combattere "lo nero periglio che vien dallo mare" oggi gli sarebbe dato di gestire un centro di accoglienza per neri e musulmani che approdano giornalmente sulle coste della penisola.. - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/lo-nero-periglio-che-vien-dallo-mare-ed.html

"Lo nero periglio che vien dallo mare"! - Scrive Fabrizio Belloni: "Stiamo assistendo ad una invasione africana e mediorientale. Voluta, programmata, studiata. “Fuggono dalla guerra!” Biascicano i servi e proni a 90 gradi, quando non sfruttatori e magnaccia. E’ una balla: dei 54 Stati in Africa, pochissimi hanno una situazione bellica attiva. E allora? L’Europa chiude le sue frontiere. Noi no. Noi permettiamo che si riempiano le nostre città di disperati..." - Continua in calce al link segnalato

Integrazione di Paolo Sensini: "...di fatto Eunavfor Med ha favorito il business dei trafficanti di clandestini nel Mediterraneo come del resto già visto in precedenza con l'operazione Frontex e oggi le flotte delle ONG. Eppure esiste una ricetta elementare, semplicissima, per porre fine in tempi rapidi al traffico di esseri umani tra Libia e Sud Italia: basterebbe che la marina militare, che con i mezzi tecnici di cui dispone può vedere in tempo reale ogni natante nello spazio marittimo di sua competenza, fermasse in acque internazionali e rispedisse subito ai porti di partenza un paio d'imbarcazioni cariche di clandestini, e il flusso sarebbe immediatamente bloccato. Il tutto in maniera pacifica..." - Continua in calce al link sopra segnalato

Grillo il grullo? – Scrive Alfredo Fausto a commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/grillo-e-le-5-stelle-cadenti-concluso.html -: "È davvero così. Giusta l'analisi, ma non si intravede la fine di questa situazione..."

Grillo il grullo? - "Ecco, era tutto previsto sin dal 2013 – E come cantava Gino Paoli in La vita è un walzer: Tutto passa, tutto va via... tutto comincia ancora una volta... ed ogni volta è l'ultima volta ed ogni volta si ricomincia, la vita è un gioco che va giocato un po' per volta un po' con tutti ..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/03/povero-grillo-beppe-finira-come-un.html

Il bello deve ancora venire... Scrive Luciano Fuschini: "Il denaro continua a circolare abbondante grazie ai redditi e alle rendite degli anziani. Esauritasi questa risorsa, come è inevitabile che avvenga, non ci sarà più bisogno di tenersi informati attraverso il telegiornale per sapere che il disastro dilaga. Quella che invece è già evidente a tutti, quella che cogliamo immediatamente nelle strade, nei locali pubblici e dentro le case, è la decadenza morale, è il degrado civile. È nel fallimento di tutte le agenzie educative, famiglia, scuola, centri di vita comunitaria, la stessa Chiesa; è nella conflittualità fra generi che sta distruggendo la famiglia; è nell’indifferenza per i beni pubblici e nell’incuria; è nella mercificazione di tutte le relazioni sociali; è nella corruzione diffusa a tutti i livelli...."

Dove c'è andata c'è anche ritorno - ....tutte le nostre attività, compreso lo yoga, la meditazione, le pratiche religiose svolte al fine di ottenere la realizzazione di Sé sono dovute all'amore per il nostro io personale. Illusione è pensare che possiamo sbarazzarci dell'illusione attraverso il compiere degli sforzi per realizzarci. La realizzazione di Sé avviene spontaneamente allorché si conoscono le cause dell'illusione, ovvero l'amore per se stessi, per quel personaggio della recita che chiamiamo "io"... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/06/il-ritorno-cio-che-siamo-e-lauto.html

Crudeltà dietro la bellezza – Scrive Teodolinda Guerra: "Sperando di farvi cosa gradita, vi segnalo il link del mio quarto cortometraggio, intitolato "Cruelty behind Beauty", sul tema della sperimentazione animale: https://www.youtube.com/watch?v=ATEXc0_XGHA&feature=youtu.be - Dura 4 minuti e non contiene immagini scioccanti che possano urtare l'altrui sensibilità. Ringrazio chi vorrà vederlo, e eventualmente diffonderlo per farlo conoscere. Info. teodolinda.guerra@libero.it"

La Madre - Due notti fa ho sognato Amma, la mia madre spirituale, che parlava in italiano con me e mi comunicava qualche messaggio importante. Lei veramente non l'ha mai parlato e nemmeno l'inglese, comunicava soltanto con il cuore. Malgrado queste cose non succedano per caso non collegai il sogno con la data del 12 giugno, che era il giorno in cui Amma Anasuya Devi ha lasciato il corpo. Accadde il 12 giugno del 1985 a Jillellamudi, il villaggio in cui era vissuta gran parte della sua vita. Quell'anno fino a pochi giorni prima della sua dipartita ero anch'io lì con lei.... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/06/14/amma-anasuya-devi-di-jillellamudi-la-mia-madre-spirituale-qui-racconto-il-mio-primo-incontro-con-lei/

Commento di Rosa Solito: "Buongiorno Paolo, è un trascorso di vita molto bello da leggere. Preoccuparsi è vero “è un insulto alla vita”. Per come la vedo io le dico che spesso sul percorso spirituale si arriva ad un punto in cui ci si allontana dal fare sesso per poi ritornarci anche con la masturbazione se necessario, credo sia un passo obbligatorio per la purificazione del primo chakra, Leslie, da come la descrive sicuramente persona dolce, paziente,un passo più avanti sulla strada spirituale è stata messa sul suo percorso dalle “guide”, perché voi dovevate portare in unione il maschile e il femminile energetico che vi accomunava (matrimonio mistico), non sarebbe stato in grado di resistere, doveva avvenire per volontà divina, nulla avviene per caso... " - Continua in calce al link sopra segnalato

Douce France. Et tout va trés bien, madame la marquise... - Scrive Adriano Colafrancesco: "Per fortuna, però, in Francia c’è Macron! “Sconfitto il populismo! Macron trionfa!”, strillano i media. Ma soprattutto “chi sarà il nostro Macron?” si domandano i cazzulli del giornalismo italiota, alla tavola rotonda di Lilli Gruberberg! Avrà anche lui un padre putativo all’altezza di Jacques Attali?..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/14/per-buona-sorte-del-sistema-in-francia-ce-macron-madame-la-marquise/

Vaccini. Altro medico radiato – Scrive Enrico Galoppini: "Questa è l'ultima di oggi, poi per qualche giorno vi lascerò in pace... Ma ve la devo dire perché è troppo grave. A riprova che è in atto una manovra a tutto campo per mettere fuori gioco tutto ciò che mette a repentaglio il monopolio della medicina ufficiale, è stato radiato il dott. Paolo Rossaro...."

La scandalosa legge sulla tortura varata dal Senato – Scrive Arrigo Colombo: "Lo scandalo era già nell'assenza in Italia di una legge sulla tortura, dopo che nel 1984 era uscita in materia una Convenzione Internazionale e nel fatto che la proposta di legge di Luigi Manconi da cui è uscita questa è del 2013, ha atteso dunque quattro anni. Il nodo di tutto è la debolezza dei politici di fronte alle forze cosiddette dell'ordine..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/06/scandalosa-legge-sulla-tortura-varata.html

Iran. Attentati eterodiretti? – Scrive G.V.: "Dalle agenzie: “Teheran, spari all’interno del parlamento e un kamikaze si fa saltare al mausoleo di Khomeini: almeno un morto, feriti e ostaggi”. “Alcuni uomini armati hanno aperto il fuoco contro addetti alla sicurezza e pellegrini in visita al santuario. Una delle guardie sarebbe stata uccisa ma si parla di altre vittime. E’ PARTITA L’OPERAZIONE COPERTA C.I.A.? - TROVO PIUTTOSTO STRANO UN ISLAMISTA SUICIDA CONTRO ISLAMISTI DI ALTRA ERESIA. Il grande Pitigrilli scriveva: Capisco il bacio al lebbroso. Non capisco la stretta di mano all'imbecille..."

Fermento etico da Il Giornaletto di Saul – Scrive Ferdinando Renzetti: "...questo quaderno vorrei si potesse leggere da un lato e dall'altro, al dritto e al rovescio. Da un lato si intitola: curve ellittiche per funzioni modulari. Remix di quel che ho scritto e ritrascrittto negli ultimi mesi, compresi appunti tratti dal Giornaletto di Saul..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/14/fermento-etico-antropop-remix-da-il-giornaletto-di-saul-e-curve-ellittiche-per-funzioni-modulari/

Anche questa è fatta! Ciao, Paolo/Saul

.........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"I sentimenti e i pensieri di una persona influenzano l’ambiente esterno. Non solo influenzano la persona dall’interno, ma riempiono anche l’atmosfera tutt’intorno." (Swami Muktananda)




Nessun commento:

Posta un commento