Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 5 giugno 2017

Il Giornaletto di Saul del 6 giugno 2017 – Lucifero, press.titutes, cultura è coesione, la natura non perdona, Qatar scomunicato, tutto nel Tutto, renzie: panem et circenses...


Risultati immagini per Lucifero vedi

Care, cari, nei testi teosofici scritti da H.P.Blavatsky  si rileva  che nella Bibbia, sia nell’Antico che nel Nuovo Testamento,  non esiste  la figura antropomorfa di Satana-Lucifero.. . Lucifero è il nome della stella Venere, la stella del Mattino, portatore di luce –Lux-fero- . Nell’antico testamento Isaia definisce, con ironia, “portatore di luce” il re di Babilonia. Nei primi secoli della Chiesa il nome Lucifer è stato considerato un titolo di Cristo.. (Paola Botta Beltramo) – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/06/lucifero-comparazioni-tra-bibbia-hp.html

Vortici elettromagnetici – Scrive Franca Oberrti a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/06/04/vortici-elettromagnetici-e-descrizione-dellaura-psichica-dei-corpi/ -: "Anche se un po’ troppo specialistico, questo argomento mi affascina da tempo. Non commento, ho solo cercato di assimilare quello che mi riusciva. Mi interesso da tempo di tutto quello che riguarda la parapsicologia e sono contenta che oggi si possa anche provare scientificamente quello che per me era la certezza da anni. Aggiungo soltanto che, come gli animali, percepisco, ahimè, terremoti, alluvioni e uragani. Due giorni prima la mia testa se ne va per conto suo e fatico a tenere la concentrazione, sento una cappa che mi comprime, a volte anche cefalea. A volte mi arriva in testa la parola “terremoto” e quando arrivano i temporali forti, una o due ore prima, sento il sudore che mi scivola sulla schiena..." - Continua in cance al link segnalato

Press.titutes senza vergogna – Scrive Alex Focus: "..il nostro mondo, pur complesso, non è molto più complesso di 10'000 anni fa, ma purtroppo, è molto più caotico perché a qualcuno (pochissimi delinquenti con grandi risorse economiche ed un potere dato dal disinteresse di tutti) conviene che così sia e le press-titutes (cioè i prostituti dell'informazione, cioè i giornalisti venduti a questi pochissimi sionisti, antiumani, sanguinari, guerrafondai) non fanno altro che ripetere fino alla noia i devastanti concetti della complessità, del terrore, della paura che serve a tenere soggiogati i borghesucci mollicci, bugiardi, vigliacchi e traditori (perfino di se stessi)..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/la-banale-complessita-dellinformazione.html

Appello ai parlamentari 5 stelluti – Scrive Vincenzo Zamboni: "I parlamentari m5s sono di solito brave persone, ma devono decidersi a capire che a noi italiani interessa che leggi approvano e che leggi bocciano, perché sono in parlamento a rappresentare la nazione, quello è il loro mestiere. Non ci importa quanto guadagnano, quanti mandati fanno, quanto bloggano e con chi parlano in piazza o al bar, loro sono stati eletti per fare e disfare leggi. E che siano costituzionali, non come la deforma golpista elettorale da bocciare assolutamente per non andare a finire nel popolo servo strisciante davanti ai padroni."

Ue. Cultura è coesione – Scrive Anna Maria Campogrande: "L’Unione Europea è ad un bivio. 65 anni dopo la creazione della CECA, l’ambizioso progetto di promuovere una pace durevole attraverso, prima, una comunità di interessi tra popoli diversi, in seguito, uno spazio multiculturale di cittadinanza comune, è minacciato da spinte centrifughe di stampo nazionalista e rischia il collasso. Forse più di ogni altra commisione del Parlamento Europeo, la Commissione Cultura occupa una posizione strategica per promuovere una sana e vitale coesione tra i cittadini europei.." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/05/ue-lingua-unica-di-che-cosa-si-occupa-la-commissione-cultura-del-parlamento-europeo/

Facebook alienante? – Scrive T.T.C.: "L'American Journal of Epidemiology ha seguito il comportamento di 5208 adulti per due anni. La conclusione è che l'utilizzo di Facebook peggiora la salute fisica e psicologica. Altri due studi su adolescenti americani e britannici dimostrano che social hanno fatto aumentare il loro senso di isolamento. Sostituire interazioni personali dirette con i contatti online può minare la salute, quello di cui la gente ha davvero bisogno è di amicizie e di interazioni reali.”

Dio perdona, la natura no! - Scrive Ennio La Malfa: "La Natura va presa per quella che è, per prima cosa non è al servizio dell’Uomo, ma della vita in genere, da quella unicellulare a quella più complessa. Alla Natura interessa che la vita su questo pianeta non di estingua, ma continui a manifestarsi e ad esistere, per questo motivo ha creato una serie di meccanismi che consentono ad ogni forma di vita di svilupparsi e sopravvivere. Per la Natura la vita vuol dire solo una attività biochimica capace di trasformare l’ambiente da inanimato in animato. Che ciò possa farlo un essere unicellulare o un mammifero conta poco, importante che non si fermi il processo di sviluppo della vita..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/12/ecologia-causa-ed-effetto-ovvero-dio.html

Qatar scomunicato - Scrive Paolo Sensini: "Egitto, Bahrein, Emirati Arabi e Arabia Saudita chiudono le frontiere e interrompono tutte le relazioni diplomatiche con il Qatar: "Fomenta terrorismo nella regione". Le indiscrezioni che stanno filtrando sono ancora avvolte nelle nebbie informative, ma una misura di questa gravità potrebbe riguardare il fatto che il Qatar viene punito per le sue recenti aperture all'Iran e il suo rifiuto di partecipare alla coalizione americano-israelo-saudita contro gli iraniani. Fantapolitica? Può darsi. Una cosa è certa: da qui in avanti ne vedremo delle belle..."

I regimi sunniti si preparano alla guerra intestina? - Scrive Vincenzo Brandi: "Il Qatar è sempre stato alleato, ma anche in concorrenza con i Sauditi (ed i suoi alleati, Bahrein ed Emirati Uniti) perché protegge i Fratelli Musulmani che minacciano la supremazia della corrente "Wahabita" al potere in Arabia Saudita. Ma ora il Qatar è accusato anche di proteggere il "terrorismo" di marca iraniana, tradendo la grande alleanza sunnita. In ogni caso, c'è da rallegrarsi che i banditi che hanno insanguinato il Medio Oriente si bisticcino. La grande alleanza sunnita, sponsor del terrorismo (quello vero!) si spacca. Aumentano le possibilità di soluzione delle crisi siriana ed irachena, e forse anche di quella libica. Speriamo che l'abile diplomazia russa ne approfitti..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/05/qatar-scomunicato-dai-regimi-sunniti-per-essersi-avvicinato-allo-yemen-ed-alliran-sciiti/

Integrazione di Alessio Cappuccio: "Sarebbe proprio la ripresa dei rapporti con Donald Trump – insieme all’accordo commerciale da 100 miliardi di dollari per la vendita di armi – ad aver fatto scattare la tensione: i legami tra i due Paesi si erano incrinati dopo le concessioni di Obama all’Iran in termini di accordi nucleari, ed è proprio l’Iran che il presidente USA ha definito come il più grande foraggiatore di terrorismo al mondo..."

Tutto è sempre presente nel Tutto - Nel film universale in continua produzione e proiezione la fantasia e la diversità sono una regola, come dire che tutto cambia ma non la capacità di cambiamento che sempre permane. Tutto questo vivere si srotola sullo schermo della Mente Universale mentre la Coscienza vivifica il gioco creativo e lo osserva. Yin e Yang. Shiva e Shakti. Luce e Tenebra, Moto ed Inerzia. Allora, appurato che il processo è indefinibile da punto di vista della comprensione mentale, resta però un fatto basilare, tutto quel che è sempre è presente nel Tutto... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/diversita-come-simbolo-di-unita.html

Renzie. Il figlioccio del berlusca – Scrive Uberto Tommasi: "BISOGNA AMMETTERE CHE L'ASSERVIMENTO DI RENZI FU UN GRANDE COLPO POLITICO DI BERLUSCONI CHE CONTRIBUÌ A FAR VINCERE IL SUO PUPILLO FACENDOLO VOTARE DAI SUOI CON I FAMOSI DUE EURO, PONENDOLO IN QUESTO MODO A CAPO DEL PD. ORA RENZI SBARAZZATOSI DELLA SINISTRA NEL SUO PARTITO, SE SARÀ ELETTO, CON LA NUOVA LEGGE ELETTORALE PORCELLUM 3.0, SARÀ UN DOCILE STRUMENTO NELLE SUE MANI. FRANCAMENTE NON CAPIRÓ MAI CHI DEL PD LO VOTA ANCORA..."

Renzie. Panem et circenses per 8 milioni di italiani - Quel che mi chiedevo con Caterina, tornando dalle Marche in Emilia ieri l'altro era: se a settembre si vota, come sembra ormai certo, dobbiamo predisporre la nostra presenza sia a Treia, dove sono io residente, che a Spilamberto dove è residente Caterina. Perché noi vogliamo votare. La fila era lunga e l'unico modo per passare il tempo era chiacchierare del più e del meno. La conclusione è che a votare ancora per il pdr sono i vecchietti ancora affezionati alla "ditta" che non sanno nulla di politica ma hanno sempre votato PCI PDS DS ed ora PD, poi ci sono quelli ancora illusi che renzie possa far bene all'Italia, malgrado le sue pessime riforme, vedi la buona scuola, Jobs acr, l'annullamento del voto alle province, il referendum costituzionale per fortuna bocciato, gli scandali bancari, il nepotismo, etc. A quegli illusi si aggiungono coloro che comunque voterebbero per il mantenimento di questo sistema... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/06/renzie-panem-et-circenses-per-8-milioni.html

Ciao, Paolo/Saul
..............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Non causare nemmeno il più piccolo ostacolo o disturbo agli altri. Inoltre, fai tutto il tuo lavoro tu stesso." (Ramana Maharshi)



Nessun commento:

Posta un commento