Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 19 giugno 2017

Il Giornaletto di Saul del 20 giugno 2017 - I Ching: il farsi incontro, incontri con i santi, Treia: nuovo plesso scolastico, vaccini e dittatura, aprire le porte?, giovinezza comprata, nascita Iesus...


Risultati immagini per il farsi incontro

Care, cari, raggiunto il summit, il momento massimo della luce, la lunghezza dei giorni riprende a calare. Questo è il momento in cui il tenebroso si fa incontro al luminoso. In cui il femminile avvicina il maschile. La stagione del Cancro. Un amico mi disse “il Cancro è sempre pregno, è come una donna perennemente gravida”. Dice il commento nel Libro dei Mutamenti sull'esagramma Il Farsi Incontro “Quando cielo e terra si vengono incontro tutto il mondo giunge a prosperità. Quando principe ed aiutante si vengono incontro il mondo giunge all’ordine. Un venirsi incontro vicendevole dei principi destinati l’uno all’altro, e l’uno all’altro dipendenti, è necessario ma deve essere scevro da pensieri impuri, altrimenti è dannoso”... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/06/18/il-farsi-incontro-dal-22-giugno-al-21-luglio/

Mio commentino: "Con il solstizio estivo si raggiunge il massimo dell'irradiazione solare, in quanto durata di luce. Da questo momento inizia la decrescita, pur che il calore aumenta. Da qui il senso del "farsi incontro". Il femminile va incontro al maschile e la vita prosegue"

Incontri con i santi. La scimmia ed il kalaò - Dopo un mese ad Abidjan mi sembrava di aver conosciuto tutto della città, perlomeno nell’ambito dei rapporti e dei luoghi che mi erano consentiti. Chiacchierate attorno alla piscina dell’hotel più “in” (quello dove andavano i turisti americani) per stare a contatto con i ricchi, puntate nelle taverne plus africaine (in compagnia di prostitute e gente di "malaffare"), nottate passate in terrazze della città vecchia fra i tamburi che ripetono senza sosta il loro richiamo verso l’istinto, qualche festa o cena nella villa di qualche annoiato patron francaise e soprattutto permanenze pomeridiane al famoso Kalaò, il bar riferimento dei viaggiatori e della scenografia, una specie di Harris Bar in Costa d’Avorio... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/incontri-con-i-santi-la-scimmia-ed-il.html

Mio commentino: "Questo racconto è tratto da un libricino intitolato "Incontri con i santi", in cui ho fatto una piccola cronistoria del mio viaggio spirituale, per chi fosse interessato ne ho ancora qualche copia..."

A "sinistra" (si fa per dire) di renzie – Scrive Fernando Rossi: "Galvanizzati dai sondaggi elettorali, i sinistrati della sinistra cercano di unirsi e portare a casa voti per restare/andare in Parlamento, disposti anche a mettere capolista Roberto Saviano, vice capo dei sionisti italiani. Se l'Open society vorrà, nella miscellanea 'di sinistra' potrebbe anche esserci un po' di arancione, ma per ora il sosia di Macario, un po' come al calciomercato, aspetta le offerte e il ruolo in cui vogliono farlo giocare. Il 'promotore' Montanari, viene definito figlioccio politico di D'Alema, ed ha aperto l'assemblea con una lunga tirata contro le guerre a partire da quella alla Jugoslavia ... deve aver saltato parecchie pagine dell'album di famiglia. Vedendo in TV la prima fila del Brancaccio m'è tornato in mente 50 anni fa quando nella FGCI ferrarese, quelle facce le chiamavamo 'SCARP DA LEGN' (scarpe da legno), cioè gente che alle manifestazioni, conferenze, ecc. correva sempre a prendere posto sui palchi, allora costruiti con assiti in legno...."

Treia. Nuovo plesso scolastico unificato – ...a Treia si sta parlando molto ultimamente dell'ubicazione del nuovo plesso scolastico unificato. Il comune ovviamente ha una propria idea sul luogo in cui ubicare le strutture ma - che io sappia- non è stato ancora avviato un confronto pubblico sul come, dove e sulle modalità di costruzione. Dal mio punto di vista personale ho alcuni dubbi sull'ipotesi della costruzione di una nuova struttura, questo per una serie di ragioni che ..." - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/06/treia-istituto-scolastico-egisto.html

"Chi sono io?" - Commento di Giuseppe Moscatello all'articolo di Caterina
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/06/17/oltre-il-visibile-chi-sono-io/ -: "Ramana Maharshi chiariva: "Chi sono io? Io non sono il corpo materiale, che è composto dai sette umori (dhatus); Io non sono i cinque organi di senso, ossia il senso dell'ascolto, del gusto, dell'olfatto, del tatto e della vista, che comprendono i loro relativi oggetti, il suono, il sapore, l'odore, il tatto ed il vedere; Io non sono i cinque organi conoscitivi, ossia gli organi del parlare, del movimento, del tocco, di escrezione e di procreazione, che hanno come loro rispettive funzioni il parlare, il muoversi, il toccare, il secernere ed il godere; Io non sono i cinque soffi vitali, prana, ecc., che comprendono le cinque rispettive funzioni dell'inspirare ecc. Io non sono neanche la mente che pensa; così come non sono il ricordo, che riguarda solo le impressioni residue degli oggetti e nel quale non vi sono né oggetti né funzioni.. Se io non sono nessuno di questi, chi sono? Dopo aver negato tutte queste cose come "né questo", "né quello", rimane solo la Consapevolezza - quella io sono..."

Commento di Mary Grace: "E che cosa è questo anelito? Che sia qualcosa che ci spinge ad andare oltre il visibile perché non sappiamo apprezzare ciò che vediamo? Ma cos'è che determina ciò che vediamo? E che non si vede o/e non si vuole vedere? E/o che forse non si è pronti a vedere? È così semplice... Lo è? Siamo pronti ad accettarlo? Lo vogliamo? Parlo a noi Quel noi che ora è "solo" dentro di me...."

Vaccini. Cronologia di una dittatura – Scrive Marcello Pamio: "... Il 7 giugno 2017 il presidente della repubblica Sergio Mattarella, ex giudice costituzionale, firma uno dei decreti più incostituzionali che si siano mai visti. Il decreto, nonostante non vi sia nessuna urgenza, nonostante non vi sia nessuna epidemia o rischio per la salute pubblica viene pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Ora si attende la conversione in legge che deve avvenire entro 60 giorni dalla pubblicazione. Alla conferenza stampa del Ministero della Salute oltre alla ministra diplomata al classico vi era anche il dottor Ranieri Guerra visto prima. Cosa c’entra il consigliere scientifico dell’ambasciata di Washington a Roma? C’entra eccome...." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/la-storia-della-legge-sui-12-vaccini.html

Commento di Giulia Landini Zanetti: "Io credo, e ho il diritto di crederlo, che l'evidente menzogna dell'immunità di gregge (giacché la maggior parte della popolazione adulta non fa i richiami e quindi non è immune) non solo renda evidentemente inutile questo decreto, ma sveli già, da sola, l'evidente manipolazione della verità che infetta tutta la discussione sul tema vaccini. Io credo, e ho il diritto di crederlo, che le fake news siano esattamente quelle del governo e delle istituzioni sanitarie. Stiamo vivendo una stagione orwelliana della nostra storia, in cui è sistematicamente ribaltata la verità..."

Ucraina. Solidarietà al Partito Comunista messo fuori legge – Scrive Mauro Gemma: "Si intensifica la solidarietà degli antifascisti europei con il Partito Comunista di Ucraina. Prima che la Presidente della Camera della Repubblica Italiana, Laura Boldrini, ricevesse con tutti gli onori e manifestazioni di “comprensione” il presidente nazista e golpista del parlamento ucraino, rappresentanti (esponenti politici e giuristi) di altri paesi dell'Unione Europea avevano manifestato la loro fattiva solidarietà al Partito Comunista di Ucraina, con la loro presenza al processo che dovrebbe decidere sul ricorso contro la messa fuori legge di questa organizzazione politica."

Aprire o chiudere le porte? Scrive Franca Oberti: "Sembra ci sia il bisogno impellente di spalancare le porte, grazie anche alle tante esortazioni di Papa Francesco, ma una forza contraria porta a chiuderle continuamente. C’è aria corrente? Il timore che si scoperchino i vasi di Pandora? La paura di veder svolazzare via i tanti libri, manuali, dottrine, lettere encicliche, pastorali e quant’altro? È inspiegabile questa doppia faccia del Cattolicesimo e del Clero in quest’epoca di rapidi cambiamenti e ribaltamenti di vecchie convinzioni. Non occorre più partire per paesi lontani, cercare popoli da convertire, ora è il nostro stesso paese terra di missione...." - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Spalanchiamo-le-porte

Commento di Luigi Scaglioni Francesco ha capito che il cattolicesimo è destinato alla decadenza e cerca di recuperare l'origine della cristianità, trovando inevitabilmente molte resistenze da chi ha usato il cattolicesimo come potere. Non credo che riuscirà nel proprio intento perché il cattolicesimo è tutto meno che spiritualità e in netto contrasto con il messaggio evangelico. Quando tento di discutere su questi temi mi si dice di non parlare di ciò che non conosco (in realtà sono stato allevato dalle suore, ho uno zio prete e una famiglia religiosissima) dimostrando che certi aspetti hanno più l'aria di una setta più che di una religione. Penso anche che le religioni come sono ora siano destinate a scomparire e subentrerà una filosofia di vita che troverà la spiritualità più legata all'uomo che non a un dio immaginario.

Giovinezza comprata - Ricordo un vecchio film di fanta-ecologia, un cartone animato in cui si immaginava la società umana, in chiave simbolica, che era stata suddivisa in una comunità egemone sdoppiata  in cui una   parte dominava il mondo con la sopraffazione e l'uso del potere magico scientifico, mentre un'altra metà era dedita all'ascesi ed alla realizzazione spirituale. In verità queste due umanità erano rappresentate dagli stessi individui che per mezzo di una divisione alchemica avvenuta in tempi remoti si erano scissi in "buoni e cattivi". I cattivi invecchiavano come i buoni, pur avendo entrambi una esistenza lunghissima, solo che i buoni si accontentavano di invecchiare in pace e di morire sereni mentre i cattivi escogitavano sistemi scientifici per avere flash di ringiovanimento, che ottenevano attraverso il risucchiare l'energia vitale di altri esseri..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/06/mito-delleterna-giovinezza-dei-vecchi.html

Grillo o grullo? – Scrive Luigi a commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/grillo-e-le-5-stelle-cadenti-concluso.html  -: "Grillo ha studiato le tesi del prof. Giacinto Auriti; poi ha smesso di trattare il tema e ha vilmente fatto finta che Auriti fosse un esaltato, prendendolo anche per il culo. Purtroppo Auriti è morto nel 2006. Quello è un esempio di un uomo che lotta contro un problema e rimane su quello, pagando di persona e focalizzandosi su quello fino alla morte, anziché passare dalle polveri sottili, all'energia, alle macchine elettriche e ai trenini elettrici, all'alta velocità e a tutte le altre questioni complementari...." 

Nascita Iesus - ...ho sentito l’esigenza di riportare qui alcune ragioni su un argomento scottante, che già in passato fu per me motivo di discussione, si tratta della “Favola di Cristo”, una ricerca storica sulla non esistenza fisica di Gesù. Esiste un libro così intitolato scritto alcuni anni fa dal compianto amico viterbese Luigi Cascioli, e -dopo averlo letto- compresi come fosse importante ripristinare una verità storica su fatti alquanto nebulosi, che vengono in realtà confermati dalla sola voce ecclesiastica dei papi e del vaticano. La storia è solo convenzione ma quando una religione come quella cattolica pretende di essere detentrice di una verità salvifica occorre una certa cautela ed un’analisi approfondita sulle origini di questo messaggio… - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/19/il-cristianesimo-delle-origini-e-i-dubbi-sullesistenza-fisica-di-gesu/

Lo ius soli nell'antichità - Scrive Vincenzo Zamboni: "Nell' mpero romano vigeva lo Ius sanguinis, "Civis Romanus Sum" era riservato ai figli legittimi di padre romano e illegittimi di romana madre. Lo Ius soli subentrò molto tardivamente, dopo le invasioni barbariche. Ad Atene la cittadinanza veniva riconosciuta ai figli di genitori entrambi ateniesi, onde evitare la intromissione politica di famiglie straniere tramite matrimoni che creavano alleanze di potere tra nobili di varie città. Gli ateniesi proteggevano la propria indipendenza, e non si sarebbero lasciati truffare dai flussi di carne umana del pregiudicato George Soros, gangster internazionale che ha collezionato una condanna a morte, una all'ergastolo ed una a vari anni di detenzione. Buona invasione elettorale."

Ciao, Saul/Paolo
............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Se sei intelligente, perché dovresti entrare in politica? La politica è per gli stupidi, i mediocri. La persona intelligente ha cose più importanti da fare, non è interessata a dominare gli altri ma a conoscere sé stesso. Dominare gli altri è un modo per scappare dal proprio vuoto interiore, è una fuga da sé stessi e la persona intelligente non fugge." (Osho)




Nessun commento:

Posta un commento