Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 28 gennaio 2017

Il Giornaletto di Saul del 29 gennaio 2017 – No allo sterminio dei lupi italici, ubicazione bioregionale, il segreto della spiritualità laica, una razza di banchieri, una sola "memoria" non basta...


Risultati immagini per No allo sterminio dei lupi

Care, cari, L’Ente Nazionale Protezione Animali ha lanciato una iniziativa di protesta su larga scala per dire no alla caccia al lupo. Caccia che, dopo un regime di protezione speciale di cui questa specie animale gode dal 1946, potrebbe diventare realtà tra pochi giorni. Il 2 febbraio, infatti, il Governo è chiamato ad approvare quello che paradossalmente viene chiamato piano di conservazione del lupo e che autorizza invece con una deroga gli spari contro il più grande predatore italiano, il quale svolge una funzione di bioregolazione tra le specie presenti sul territorio... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/01/28/diciamo-no-allo-sterminio-dei-lupi-italiani/

Successo non è "riuscita" - Scrive Monica Morace: "Caro Paolo quello che mi stupisce è che scrivi articoli molto interessanti e la gente non vede, deve essere un po' frustrante perché davvero sei una voce fuori dal coro..."

Mia rispostina: "Normale amministrazione, sono avvezzo a questo stato di cose. Il mio destino, in questi tempi oscuri, è di non avere successo. Vedi anche: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/09/05/successo-non-significa-riuscita-la-teoria-degli-pseudopodi-e-del-corpo-massa-nel-riciclaggio-della-memoria/ Ma questo è un successo dal punto di vista spirituale, perché mi aiuta a non avere aspettative in merito al "riconoscimento" altrui... Comunque non tutti sono indifferenti vedo che tu apprezzi."

Replica di Monica: "Certo che apprezzo e ti capisco.. In questi tempi oscuri manca la capacità di discernere e questo crea ostacoli al dispiegarsi della verità, per verità intendo "I fatti così come sono senza orpelli", come la storia dei Vestiti Nuovi dell'Imperatore nella quale un bambino dichiara i fatti come sono e cioè che l'Imperatore di fatto è nudo, mentre il restante della folla per compiacerlo elogiava i suoi vestiti inesistenti...."

Colloredo. Ubicazione proposta per il Collettivo Ecologista 2017 – Scrive Sergio de Prophetis: "Ciao Paolo per me va benissimo e la mia casa sarebbe più che adatta allo scopo. Devo solo chiedere a Marisa se quel week end è libera, perché abbiamo delle prenotazioni una tantum. In genere lo spazio noi lo affittiamo, ma nel vostro caso possiamo collaborare al meglio, diciamo che ognuno lascia un'offerta per la domus, le pulizie, ecc.  Ho imparato vivendo che il gratis non è MAI educativo e stimola la parte egoista e tirchia di ciascuno di noi. Tieni presente che i dintorni sono molto belli, ti invio delle foto: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/01/collettivo-ecologista-prospettive-per.html - e sono anche ricchi di storia e tentazioni enogastronomiche...;-)"

Mio commentino: "Il posto è molto bello, ci sono già stato molti anni fa con i nostri soci fondatori del Circolo Vegetariano, Sandra e Pino. Il paese si chiama Colloredo e si trova in provincia di Udine. Qualcuno potrebbe obiettare che è un po' "fuori mano" ma anche Udine è Italia e fin lassù come Rete Bioregionale non ci siamo mai avventurati... Sarebbe quindi una bella esperienza!"

Il "segreto" della spiritualità laica - ...a volte ci possono essere esperienze spirituali che non è bene divulgare, poiché potrebbero essere fraintese o creare confusione nella mente degli ascoltatori. Per questa ragione in tutte le scuole iniziatiche si proibisce esplicitamente di farsi belli con i miracoli, le visioni, gli insegnamenti ricevuti e quant’altro. Però, però… stavolta qualcosa vorrei raccontare... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/il-segreto-della-spiritualita-laica-e.html

Abolizione della carne - Il 31 gennaio, in occasione della Giornata Mondiale per l'eliminazione della Carne, si terranno varie iniziative in Italia per sensibilizzare le persone ad eliminare la carne dalla loro dieta. Nello stesso giorno, nelle vie centrali di parecchie città sono previsti presidi scenografici che porteranno in piazza il dissenso verso l'uccisione degli animali a scopo alimentare. Anche noi -nel nostro piccolo- cercheremo di fare la nostra parte...."

Banchieri. Una razza una faccia – Scrive Metropolis: "La più grande guerra del nuovo millennio non si combatte con armi atomiche, missili o carri armati; si combatte con un'arma che ogni giorno ci passa tra le mani e che noi abbiamo assurto a nuovo dio: il denaro. A lui offriamo sacrifici umani, adorandolo nella moderna Matloock che si chiama banca, da cui aristocratici sacerdoti, burocrati e tecnocrati, stabiliscono per noi non più il Paradiso, tanto caro alle antiche religione, ma la lenta e inarrestabile discesa agli inferi...." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/federal-reserve-e-bce-una-razza-una.html

Roma. Da vegano a fruttariano – Scrive AVA: "2 febbraio 2017, in via Cesena 14 Roma, ore 17.30 – Conferenza del prof. Giorgio Fabretti: "Come passare dalla condizione vegan al gradino successivo dell’alimentazione fruttariana" – Info. 3339633050"

Ama il prossimo tuo perché è te stesso – Scrive Benito Castorina: "Certamente in un mondo dove la donna è usata come specchio per le allodole, i deboli cadono nella trappola infernale. I media propagandano tutto il male del mondo. Il male fa notizia perché non rappresenta la consuetudine e il modo di rappresentarlo fa diventare notizia quei pochi casi di omicidio “romanzabili” di cui si parla per decenni (o per secoli)!..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/01/se-il-male-fa-notizia.html

Commento di G.T.: "Qualunque maestro o profeta, che ad un certo punto del vostro cammino di vita non vi lascia andare da soli, sulle vostre gambe, non è il maestro giusto"

Immigrati. Iran e USA si scontrano – Scrive Marco Palombo: "Trump: Stop agli immigrati da 7 Paesi musulmani e anche ai rifugiati dalla Siria. Il provvedimento, già esecutivo, di Trump rischia di essere più rilevante del poco spazio che finora ha avuto dai media. L' Iran avrebbe già bloccato l'ingresso ai cittadini USA, visto che in USA non possono entrare al momento cittadini iraniani..."

La guerra e gli animali – Scrive Paolo Ricci: "...a forza di sterminare animali, s’era capito che anche sopprimere l’uomo non richiedeva un grande sforzo. Pitagora aveva senza dubbio previsto questo esito, quando con un espediente filosofico cercava di distogliere la moltitudine ignorante dall’uccidere animali. Egli intuiva che l’uomo abituato a versare, senza minima provocazione, il sangue d’una bestia innocua, non avrebbe esitato, in balia della collera e sotto lo stimolo della provocazione, a sopprimere il suo simile. Ancora un passo, e siamo alla guerra. Che cos’è la guerra?" - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/28/erasmo-da-rotterdam-gli-uomini-la-guerra-gli-animali/

Roma. Futurismo – Scrive Circolo Futurista: "Incontro con Edoardo Sylos Labini, autore e attore dello spettacolo teatrale "D’Annunzio segreto". Labini ha raccontato gli ultimi anni di vita nelle stanze del Vittoriale di D'Annunzio, tra amore e grande letteratura, gelosie e tradimenti. Gli ultimi anni in cui il Vate rivive le straordinarie prove teatrali della Città Morta, lo scandalo pubblico del romanzo “Il Fuoco” e una travolgente versione della “Pioggia nel Pineto”. Appuntamento 31 gennaio, ore 21.00, in via degli Orti di Malabarba 15/a - Roma. Info. circolofuturista@gmail.com"

Una sola memoria non basta – Scrive A.M.: "Il Giorno della Memoria, che da anni ricorre il 27 gennaio, tutte le tv, su tutti i canali, intensificano i programmi a tema per ricordare la shoa, la guerra che ha liberato il mondo dall’antisemitismo. Se proprio si vuole una giornata della memoria, che essa sia a memoria di TUTTE le stragi e le barbarie, senza distinzione di razza, di religione e di parte politica. Ricordare nella giornata della memoria solamente la persecuzione contro gli ebrei significa implicitamente privare del loro valore e del loro significato tutti gli altri olocausti .." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/la-memoria-di-un-solo-olocausto-non.html

Gallo di Fuoco - Ho scritto un testo per spiegare le caratteristiche dell'anno del gallo di Fuoco, iniziato il 28 febbraio 2017 che dura sino al 15 febbraio 2018, dovrebbe uscire quanto prima sul sito di Terra Nuova....

Ciao, Paolo/Saul

..................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Oh giorno, sorgi! Gli atomi danzano, le anime, perdute nell'estasi, danzano. All'orecchio ti dirò dove la loro danza li conduce. Tutti gli atomi nell'aria e nel deserto la sentono bene, come se fossero inebriati. Ogni atomo, felice o miserabile, è innamorato del Sole, di cui nulla può esser detto " (Jalaluddin Rumi)


Nessun commento:

Posta un commento